NEWS

La Toyota Land Cruiser arriva in Italia

6 novembre 2013

Rinnovata tanto nel design che nella meccanica, la Land Cruiser debutta in Italia con prezzi a partire da poco più di 41.250 euro.

La Toyota Land Cruiser arriva in Italia
SESSANTENNE IN FORMA - L'attuale generazione della Toyota Land Cruiser è stato rivista in vari particolari e, dopo la presentazione di fine agosto, arriva in Italia giusto in tempo per affrontare la stagione a lei più congeniale, l’inverno. Il suo telaio a longheroni, le numerose funzioni di assistenza alla guida, le cinque modalità del Multi-terrain Select, fanno della Land Cruiser uno dei fuoristrada più affidabili dell’intero panorama automobilistico. Forte di 60 anni di tradizione, è cresciuta di soli due cm lunghezza (per un totale di 478 cm per la 5 porte e 450 cm per la tre porte), è cambiata soprattutto nella zona frontale grazie all’adozione della nuova griglia e dei ridisegnati fari (anche a led) ed è meglio rifinita negli interni dove spiccano il nuovo cruscotto Optitron con schermo Multi-informazioni da 4,2 pollici e il più grande display centrale da 7 pollici. 
 
 
AIUTI ELETTRONICI - Alle modifiche esterne ed interne si accompagnano sostanziali affinamenti alla meccanica della della Toyota Land Cruiser. A partire dalle sospensioni (indipendenti a doppio braccio oscillante anteriori e multi-link a quattro punti d’attacco posteriori), revisionate per garantire maggior stabilità e comfort. Disponibili in opzione le sospensioni idrauliche a controllo elettronico a cinque modalità (fra cui una di auto-livellamento) e il sistema di sospensioni variabile adattive a tre modalità: Normal, Comfort e Sport. La trazione integrale permanente utilizza il differenziale centrale a slittamento limitato Torsen capace di variare automaticamente la distribuzione della coppia tra le ruote anteriori e posteriori da un rapporto 50:50 fino a circa un 30:70. La Toyota Land Cruiser dispone anche del sistema di controllo attivo della trazione che ripartisce in maniera ottimale la coppia su ciascuna ruota. Per i modelli equipaggiati con cambio automatico a cinque rapporti, è previsto il sistema Multi-terrain Select che consente di selezionare cinque modalità di terreno differenti: Mud & Sand, Loose Rock, Mogul, Rock e Dirt & Rock. Il Crow Control regola invece automaticamente la velocità prestabilita sia in salita che in discesa.
 
 
UN MOTORE PER TUTTE - La rinnovata Toyota Land Cruiser a tre e cinque porte è disponibile unicamente con il motore 3.0 turbodiesel (Euro5) da 190 CV e 420 Nm di coppia, abbinato ad un cambio manuale a sei marce o all’automatico a cinque rapporti. Entrambe le versioni raggiungono i 175 km/h, accelerano, con la trasmissione automatica, da 0 a 100 km/h in 10,2 secondi la 3 porte e in 11 secondi la 5 porte e consumano rispettivamente 7,9 litri ogni 100 km (12,6 km a litro) e 8,1 litri (12,3 km a litro). Quattro gli allestimenti previsti: Active, Lounge, Lounge+ e Style (solo per la 5 porte) con quest’ultimo che include le sospensioni adattive AVS, gli interni in pelle, il sistema multimediale Touch&Go 2, l’impianto audio JBL e il volante multifunzione che si sommano alla già ricca dotazione della Lounge+ (fra gli altri, Crowl Control, Multi-terrain select, differenziale posteriore bloccabile, cambio automatico e 4 videocamere esterne). Quanto ai prezzi si va dai 41.250 euro della Land Cruiser 3p Active ai 62.000 della 5 porte in allestimento Style.
Toyota Land Cruiser
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
43
23
19
15
19
VOTO MEDIO
3,5
3.47059
119
Aggiungi un commento
Ritratto di follypharma
6 novembre 2013 - 10:40
2
efficace lo e' di sicuro, in fuoristrada ha ben poche rivali... pero' e' bruttina... i vecchi modelli mi piacevano decisamente di piu'...
Ritratto di samunissan
6 novembre 2013 - 22:27
si hai ragione i modelli precedenti sembravano piu proporzionati....efficace lo è di sicuro in fuoristrada poche possono batterla ....il frontale ha un non so che di cinese ma all'interno si capisce che è un'auto di lusso
Ritratto di onavli§46
8 novembre 2013 - 10:03
pure io sul Tuo giudizio. Ottima vettura fuoristrada di Toyota, che però in questo modello, hanno un po' rovinato l'immagine della vecchia versioni, assai più affascinanti.
Ritratto di Bounty Killer
6 novembre 2013 - 11:17
Sulle qualità tecniche di Toyota non discuto, in quanto di primo livello. Ma sull'estetica che - ahimè - gioca pure un ruolo fondamentale nella scelta di un veicolo, stendo un velo pietoso. L'auto è un autentico orrore!!! Le antenate erano, senza dubbio, infinitamente più gradevoli. La Serie 120 del 2002, ad es., era un autentico splendore confrontata all'attuale, spigolosissimo scatolone. Peccato...
Ritratto di MatteFonta92
6 novembre 2013 - 15:24
3
Non metto in dubbio la valenza tecnica di questo fuoristrada, però la Toyota dovrebbe davvero decidersi a prendere un designer serio, questa Land Cruiser è semplicemente agghiacciante. Gli interni poi mi danno la sensazione di essere nati già vecchi, hanno un aspetto troppo serio e poco originale.
Ritratto di MatteFonta92
6 novembre 2013 - 15:25
3
Non metto in dubbio la valenza tecnica di questo fuoristrada, però la Toyota dovrebbe davvero decidersi a prendere un designer serio, questa Land Cruiser è semplicemente agghiacciante. Gli interni poi mi danno la sensazione di essere nati già v.ecchi, hanno un aspetto troppo serio e poco originale.
Ritratto di Tidicappa
6 novembre 2013 - 16:52
...un cubo Borg ????? e poi 41 mila euro....ma x favore..........
Ritratto di cris25
6 novembre 2013 - 19:01
1
non mi piace affato esteticamente, la trovo molto sgraziata sia internamente sia esternamente! La toyota sarà anche all'avanguardia in tecnologia ma per quanto riguarda il design lascia davvero a desiderare...
Ritratto di Rav
6 novembre 2013 - 19:14
2
però non mi piace affatto. Il "problema" credo stia proprio lì visto che una buona fetta di clientela anche a fronte del prezzo la comprerebbe per girare per strada normale, magari al posto di una grossa crossover. Sicuramente chi la compra per fare dell'off road duro e puro non è interessato molto all'estetica e si caverà delle grosse soddisfazioni. Però rimpiango un po' i tempi in cui la Land Cruiser era una fuoristrada che puntava meno sul lusso ed era più gradevole esteticamente.
Ritratto di NeedCars
6 novembre 2013 - 21:16
Ma la linea esterna non mi convince.L'interno l'ho apprezzo di più.La linea esterna l'hanno rovinata,era meglio prima...
Pagine