NEWS

La Toyota Land Cruiser è tutta nuova

Pubblicato 10 giugno 2021

La Toyota vuole mantenere le doti di robustezza, affidabilità e capacità in fuoristrada della Land Cruiser, pur offrendo più comfort e tecnologie moderne.

La Toyota Land Cruiser è tutta nuova

UNA LUNGA STORIA - La suv di grandi dimensioni Toyota Land Cruiser è una vera e propria icona del fuoristrada, che ha venduto più di 10 milioni di unità nel mondo: la prima generazione è addirittura del 1951 e quella che viene svelata oggi è la decima. La precedente, nota con il nome in codice di Serie 200 (non è importata in Italia, dove arriva la più piccola Serie 150), risale addirittura al 2007 quindi, come prevedibile, le novità di questa nuova Serie 300 sono tante.

MANTIENE IL TELAIO A LONGHERONI - Per prima cosa la Toyota Land Cruiser si basa su una nuova piattaforma, denominata GA-F: la casa giapponese ha voluto mantenere una struttura a longheroni per non intaccare la robustezza anche sui terreni più accidentati, ai quali la vettura è destinata. Il telaio più leggero, ma anche più rigido, ha permesso di ottenere una riduzione complessiva del peso dei veicolo di ben 200 kg.

SOSPENSIONI INNOVATIVE - Anche le sospensioni della nuova Toyota Land Cruiser sono state completamente ridisegnate e ora possono contare sul sistema E-KDSS (Electronic Kinetic Dynamic Suspension System), che, secondo il costruttore, consentono una maggiore articolazione delle ruote e una maggiore tenuta di strada. Per aiutare il guidatore nella guida in fuoristrada ci sono le telecamere che riprendono l’ambiente circostante e lo proiettano sul monitor di bordo. E la nuova Land Cruiser ne avrà bisogno, visto che è lunga 499 cm, larga 198 e ha un passo di 285.

DUE NUOVI V6 - Per la Toyota Land Cruiser la casa giapponese ha sviluppato due nuovi motori che vanno a sostituire i precedenti V8. Il primo è un V6 a benzina di 3,5 litri con doppio turbo che eroga 409 CV di potenza e 650 Nm di coppia. Suo parente stretto è il turbodiesel, sempre V6, di 3,3 litri che produce 304 CV e 700 Nm di coppia. Entrambi sono abbinati a un cambio automatico da 10 rapporti e alla trazione integrale. Insieme a tutta la tecnologia per l’off-road, la casa giapponese ha introdotto anche diversi dispositivi di assistenza alla guida, riuniti nel pacchetto Toyota Safety Sense.

STILE MASSICCIO - La Toyota Land Cruiser Serie 300 adotta anche un nuovo stile che non fa nulla per nascondere la stazza, conferendo alla vettura un aspetto massiccio e muscoloso. Il frontale è dominato dalla grande griglia che ben si armonizza con i sottili fari. Nella fiancata spiccano i generosi passaruota squadrati, mentre la parte posteriore è quasi verticale per massimizzare lo spazio interno. C'è anche una versione GR Sport, che si riconosce per alcune modifiche estetiche soprattutto nel frontale. Nell’abitacolo spicca il grande schermo a sbalzo posizionato centralmente. Rispetto alle attuali tendenze la casa ha deciso di mantenere molti tasti fisici, facili da raggiungere anche nella guida in fuoristrada. La strumentazione è prevalentemente analogica, tranne per il piccolo display informativo posizionato tra i due indicatori. Non mancano comunque alcuni particolari e accessori che contribuiscono a incrementare il comfort come i sedili riscaldati e ventilati e il sistema audio JBL.

VIDEO




Aggiungi un commento
Ritratto di Spock66
10 giugno 2021 - 11:36
Quando ho letto "mantiene il telaio a longheroni" ho emesso un respiro di sollievo e mi sono fatto una grassa risata alla faccia di quei metrosessuali della Land Rover coi loro suvvetti disegnati dalla spice girl..
Ritratto di GiO420
10 giugno 2021 - 11:41
ahahahhaahhaahh grande!
Ritratto di Miti
10 giugno 2021 - 17:12
1
Cos'ha detto scusa ???
Ritratto di Pierre Cortese
10 giugno 2021 - 23:59
1
Victoria Beckham disegna le camuffature dalle grafiche "optical" delle Land Rover sin dai tempi dei muletti della prima Evoque.
Ritratto di Miti
11 giugno 2021 - 00:03
1
Pierre stai scherzando spero !?
Ritratto di Oxygenerator
11 giugno 2021 - 09:38
@ Miti. Non si preoccupi. Spock66 è rimasto agli anni 70. Nel suo siatema mentale dare dei “metrosessuali” è un insulto intenzionale, alle generazioni giovani attuali, in quanto giovani “smidollati” si sarebbe detto ai suoi tempi. Le Land diventano “ suvvetti “ sempre intenzionalmente, per denigrare un prodotto che evidentemente non gli aggrada, o la cui trasformazione l’ha disorientato, e non l’ha accettata. Ed infine “ disegnati dalle Spice Girls “ è sempre una denigrazione di persone che non gli aggradano, non si capisce se perchè donne, e quindi utilizzabili solo in una maniera, nella sua mentalità, o perché son persone che con il loro lavoro han guadagnato miliardi di dollari, e magari anche questo successo, non gli va giù. Credo, l’acredine, dipenda, dalla trasformazione di un mondo nel quale, pur rifiutandone lui tutte le trasformazioni, non si riconosce più. Gli anziani in Italia fanno così. Rifiutano tutto quello che non esisteva alla loro nascita. Non si evolvono. E rognano costantemente su tutto. Non si stupisca di ciò. È un classico.
Ritratto di Oxygenerator
11 giugno 2021 - 09:40
Detto ciò, sta Toyota è un camion, adatto ad alcuni paesi con leggi molto diverse da quelle europee…..
Ritratto di ELAN
11 giugno 2021 - 10:20
1
Anche spazi ed esigenze diverse.
Ritratto di Miti
11 giugno 2021 - 11:47
1
Oxy se posso risponderti ... ho detto più volte che io non posso credere che le Land sono auto scadenti. Il dubbio mi viene in mente perché il marchi è di proprietà che a me non ispira grande fiducia. Gli indiani della Mahindra ? Spero di non sbagliarmi. Nel parcheggio dove lascio la macchina nei pomeriggi quando lavoro c'è una Velar. Le sue forme al mio punto di vista sono le più riuscite nel mondo dell'auto dei ultimi anni. No mi convincono le Range nella parte posteriore per i fanali troppo piccoli per un'auto così "importante". Ma la sua fiancata , come tante Range passate mi piace molto. La più "piccola" Evoque ha venduto e vende ancora tirando dietro anche le vendite della Jaguar come vedo io sulla strada. Sulla Discovery io avrei lavorato di più. No che è brutta per carità ... il montante posteriore che mi scoccia " sta frenando " l'auto , se posso dirlo. La Defender mi incuriosisce ... è completamente fuori dalla filosofia della casa. Comunque la mia favorite rimane la Velar. Bella e sexy ma anche potente. Io non so sull'affidabilità se davvero è così scadente. E non posso credere che i montaggi non sono al altezza. Piuttosto tutte le case hanno iniziato crescere nella qualità. Io la vedo così.
Ritratto di Sdruma
11 giugno 2021 - 15:12
definire le Land Rover attuali dei bidoni non è un affronto, ormai sono 9 anni che cavalcano l'onda del decadimento, in affidabilità ovvio; poi il look è soggettivo. Detto questo, questa Land Cruiser è e resta una vera vettura da off road, e in Italia si può portare senza troppi problemi, un V6 diesel è alla portata di parecchia gente, ovvio non sarà il ceto medio al 90% ma comunque sia come auto aziendale (per chi lavora in settori di un certo tipo) e per chi ama certi tipi di avventure è l'auto giusta, come possiamo dire lo stesso di Wrangler e gli altri giganti del 4x4
Pagine