NEWS

Toyota RAV4: c’è anche l’ibrida ricaricabile

Pubblicato 15 gennaio 2020

La Toyota RAV4 Plug-in Hybrid ha una potenza di 306 CV. Con il solo motore elettrico può percorrere fino a 65 km.

Toyota RAV4: c’è anche l’ibrida ricaricabile

LA POTENZA C’È - Dopo la presentazione al Salone di Los Angeles dello scorso novembre, arrivano le prime immagini della versione europea della Toyota RAV4 Plug-in Hybrid, che sarà disponibile nella seconda metà del 2020 affiancandosi a quella non ricaricabile. Il suo nuovo sistema ibrido è composto dal noto motore quattro cilindri a benzina a ciclo Atkinson da 2,5 litri (che è stato aggiornato), una batteria agli ioni di litio ricaricabile dalla rete esterna alla vettura e una coppia di motori elettrici (uno all’anteriore e uno al posteriore). I 306 CV e la trazione integrale consentono all’auto di scattare da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi. Le modalità di guida sono quattro, per sfruttare al meglio la potenza disponibile.

ADATTA PER LA CITTÀ - La Toyota RAV4 Plug-in Hybrid può procedere con la spinta del solo motore elettrico per circa 65 km (omologazione secondo il severo ciclo WLTP), con una velocità massima di 135 km/h. Valori degni di nota anche per le emissioni medie di anidride carbonica (sempre dati di omologazione): soli 29 g/km. La collocazione dell’accumulatore agli ioni di litio sotto il pianale incide poco sulla capacità di carico, che è di 520 litri (580 quella della versione ibrida tradizionale). Al fine di massimizzare l’efficienza della vettura, la Toyota ha adottato il sistema di climatizzazione a pompa di calore (introdotto per la prima volta nella Prius).

LEGGERE MODIFICHE - La Toyota RAV4 Plug-in Hybrid si caratterizza per un fascione leggermente diverso, con delle cromature nella parte bassa, per inedite prese d’aria e per i cerchi in lega di 18 o 19 pollici (optional), anch’essi con un nuovo design. Anche gli interni hanno subito un aggiornamento: c’è una nuova la stoffa dei sedili, il sistema multimediale ha uno schermo di 9 pollici e prevede l’integrazione con Apple CarPlay e Android Auto.

Toyota Rav4
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
61
58
40
43
59
VOTO MEDIO
3,1
3.072795
261


Aggiungi un commento
Ritratto di remor
15 gennaio 2020 - 11:38
"Plug-in"
Ritratto di Al Volant
15 gennaio 2020 - 18:59
in effetti è la nuova parola d'ordine.. Ho il terrore che nei prossimi 10 anni la corrente arriverà ad 1€/kWh ...
Ritratto di Blablabla
15 gennaio 2020 - 11:46
Peccato che bisognerà aspettare l'autunno.
Ritratto di Michiflanoalila
15 gennaio 2020 - 11:52
Eccessiva. Con il 2.0 da 184cv con trazione anteriore e taglio del prezzo di listino ne farebbe un'auto molto più adatta al nostro mercato.
Ritratto di Sepp0
15 gennaio 2020 - 14:08
Considerando quanto costano i SUV analoghi lunghi 460CM, direi che è decisamente a buon prezzo, non credo esistano altri SUV così grandi con questo rapporto q/p, tolto CR-V di Honda. Se incidentalmente non avessero anche una linea terrificante, ne venderebbero a carrettate pure da noi.
Ritratto di Fra977
15 gennaio 2020 - 14:31
@Sepp0. La linea infatti può piacere o non piacere,ed è discutibile,quindi in Europa ci si affida a linee tradizionali ed a mio avviso pure noiose. La rav 4 infatti non eccelle nel nostro paese ma brilla nel resto del mondo visto che nel 2019 è il SUV più venduto al mondo con quasi 800000 unità. Questa versione plug-in non farà altro che aumentare le vendite.
Ritratto di Sepp0
15 gennaio 2020 - 14:42
Mi premeva più che altro sottolineare che prima di dire "è troppo cara", bisognerebbe dare un'occhiata alle dimensioni e andare a vedere quanto costano i concorrenti. Se vai a prendere un concorrente della triade di 460cm, con 40 mila euro ti fanno forse sfogliare il catalogo. La prossima generazione di Rav4 potrebbe seriamente diventare la mia prossima auto.
Ritratto di Michiflanoalila
15 gennaio 2020 - 14:57
Io non ho detto che la rav è troppo cara. Se rileggi il messaggio te ne accorgi. Ho solo detto che se come base si partiva dal 2.0 litri della corolla e chr che con 184cv credo sufficiente si poteva abbassare ancor di più il prezzo e diventava azzeccata per il mercato italiano. Perchè checchè se ne dica una soglia psicologica a comprare un'auto con più di 2 litri di cilindrata esiste.
Ritratto di Michiflanoalila
15 gennaio 2020 - 15:01
Curiosità mia, ma 800mila unità con il 2.5 che si vende da noi o all'estero viene equipaggiata anche con altri motori?
Ritratto di Fra977
15 gennaio 2020 - 15:24
@Michiflanoalil. Ho letto che il 92% del venduto è ibrido. Sta nei siti di un giorno fa la classifica mondiale del 2019.
Pagine