NEWS

La Toyota mette mano alla Aygo

05 gennaio 2012

Il modello 2012 ha un frontale ispirato a quello dello Yaris e un abitacolo con finiture più curate. Aggiornato il motore 1.0 da 68 CV per ridurre consumi ed emissioni.

La Toyota mette mano alla Aygo

DALLA PRIMAVERA - Dopo le immagini del restyling delle “cugine” Peugeot 107 e Citroën C1 (qui la news), anche la Toyota ha diffuso le prime foto della rinfrescata Aygo che sarà in vendita dagli inizi della prossima primavera. Come gli altri due modelli francesi, che nascono da un accordo di collaborazione industriale tra le due case, le modifiche alla citycar giapponese si concentrano per lo più nel frontale: ora è fortemente ispirato a quello della nuova Yaris, con la sottile mascherina “a sorriso”. A pagamento, si potranno avere le luci diurne a led orizzontali integrate nella grossa presa d'aria.

{C}

Toyota aygo 2012 2

PIÙ RAFFINATA - Di lieve entità le modifiche in abitacolo, rivisto per dare una maggiore sensazione di qualitià. La parte inferiore della plancia è realizzata con plastica di colore grigio scuro, il volante e il pomello del cambio sono rivestiti in pelle, mentre le cornici di contagiri, tachimetro e delle bocchette dell'aria possono essere di tre diversi colori: grigio, arancione o nero. Rivisto anche l'impianto audio con una radio cd da 35 Watt da 2 o 4 altoparlanti e una dotata anche di sistema Bluetooth e presa Usb per collegare i lettori di file musicali.

Toyota aygo 2012 1

MINORI CONSUMI - Secondo la casa, il motore 1.0 a tre cilindri benzina da 68 CV e 93 Nm di coppia è stato aggiornato per ridurre consumi ed emissioni: può essere abbinato al cambio manuale a 5 marce o al robotizzato. La Toyota dichiara una percorrenza media di  22,7  km/l (al posto di 21,7) e 102 g/km invece di 105. Inoltre, sarà disponibile anche una versione ECO dotata di pneumatici a bassa resistenza al rotolamento e con rapportatura del cambio diversa: vengono dichiarati 23,3 km/l e 99 g/km di CO2.

> I prezzi aggiornati della Aygo



Aggiungi un commento
Ritratto di giuseppe26
5 gennaio 2012 - 18:47
adesso almeno davanti si può guardare, dietro rimane orribile
Ritratto di Renault90
5 gennaio 2012 - 19:28
Coma auto piccola mi ha sempre incuriosito e non la trovo male, ma mi chiedo ora con questo restyling a cosa servano quei led li sotto ??? solo perchè van di moda ??? comunque messi li cosi son orribili.
Ritratto di fabri99
6 gennaio 2012 - 20:56
4
I led così ringiovaniscono molto la linea dell'auto!
Ritratto di nello13
6 gennaio 2012 - 21:56
7
sono messi li a casaccio..almeno da l'impressione!! L'unica decente dei 3 facelift è la 107..la C1 l'han rovinata..e l'Aygo ha i led posticci!
Ritratto di osmica
6 gennaio 2012 - 22:51
I led sono messi a casaccio in quanto il paraurti non è stato stravolto (e i fari non credo che siano stati toccati)... Ma hanno aggiunto i led nelle prese d'aria. I led non sono "di moda", ma saranno obbligatori. Essi funzionano infatti come luci diurne. I vantaggi sono molteplici: a) consuma ben di meno delle normali lampadine (quelle due strisce led consumeranno 1-2watt, contro i 10watt di una lampadina T10 - generalmente quelle di "posizione", che vuol dire 20watt tra dx e sx - e cmq non c'è paragone tra i led e le posizione), si notano meglio (il fascio di luce non cade sulla strada, ma sale - nella direzione degli altri conducenti), praticamente non si fulminano (30-50.000 ore di durata... ovvero andranno funzionanti alla rottamazione)
Ritratto di fabri99
7 gennaio 2012 - 10:12
4
I led, lo ammetto, sono messi a caso, ma, concordo con osmica che dice che, "I led sono messi a casaccio in quanto il paraurti non è stato stravolto (e i fari non credo che siano stati toccati)... Ma hanno aggiunto i led nelle prese d'aria. I led non sono "di moda", ma saranno obbligatori. Essi funzionano infatti come luci diurne. I vantaggi sono molteplici: a) consuma ben di meno delle normali lampadine (quelle due strisce led consumeranno 1-2watt, contro i 10watt di una lampadina T10 - generalmente quelle di "posizione", che vuol dire 20watt tra dx e sx - e cmq non c'è paragone tra i led e le posizione), si notano meglio (il fascio di luce non cade sulla strada, ma sale - nella direzione degli altri conducenti), praticamente non si fulminano (30-50.000 ore di durata... ovvero andranno funzionanti alla rottamazione)"(i diritti d'autore non te li pago!!) Saluti
Ritratto di nello13
7 gennaio 2012 - 14:06
7
ma potevano integrarli sui fari..come ha fatto Fiat sulla Punto Evo togliendo le frecce e mettendo al loro posto le diurne... ma penso costasse troppo e poi visto il segmento e l'età del modello ci possono stare... Ma le diurne sono obbligatorie solo sui nuovi modelli?? O devono adattare anche quelli attualmente in vendita che non li hanno??
Ritratto di evilwithin
8 gennaio 2012 - 11:23
...Non facciamo confusione. Io sapevo che erano destinate a diventare di legge le LUCI DIURNE, NON i LED che sono solo uno dei modi per realizzarle. Infatti anche su queste tre auto saranno solo A PAGAMENTO, non sono mica di serie! La 500, per dire, è già "a norma" fin dal 2007 e lo fa con lampadine tradizionali. Il LED come luce diurna è un fatto di pura moda... Il led si può usare per tutte le luci della macchina, come per nessuna. E se stia bene o male, dipende da come è messo e dal tipo di auto.
Ritratto di evilwithin
8 gennaio 2012 - 11:29
Apro una breve parentesi:in teoria i led hanno una gran durata. In realtà non è proprio vero. Basta guardare qualche Jaguar di un paio d'anni, quelle con i fanali posteriori interamente a LED: ce n'è sempre qualcuno già bruciato. Anche in una prova di durata (non mi ricordo se fatta da Quattroruote o Auto) la XF aveva bruciato gran parte dei led, e non essendo possibile sostituirli singolarmente avevano dovuto cambiare l'intero faro con una spesa astronomica. Insomma, mi auguro che quella dei led non sia alla fin fine una trovata per farci spendere di più e impedirci di cambiare da soli lampadina... :(
Ritratto di osmica
8 gennaio 2012 - 19:03
a) luci diurne... Sarà che la tecnologia va avanti, ma mi pare senza senso montare le normali lampadine. Consumano di più, durano di meno, riscaldano... I led li monti una volta e basta. A casa non ho neanche più le lampadine "a basso consumo", ma sono passato ai led. b) "in verità i led durano di meno" - teoria solo tua per la tua esperienza negativa. Se la Jaguar non fare i led, è un altro discorso. A parte che i led sono progettati per durare 30.000/50.000 ore (a seconda del tipo e dell'utilizzo), mostrami una sola Corsa B con il terzo stop con un led non funzionante (ognuna ne ha 16!) - non ne trovi un led che non funziona (in famiglia ne abbiamo una con 190.000km... e tutti i led perfettamente funzionanti). c) I led sono consigliati per determinati utlizzi, dove sono ben meglio delle classiche lampadine: es. il trattore. Il led non si stressa a causa delle vibrazioni/sobbalzi... (un limite elevato delle classiche lampadine che consumano, illuminano di meno, durano di meno...) = siamo nel 2012 e ancora ci ostiniamo a montare le buone vecchie lampadine con filetto... mah!
Pagine