NEWS

La sportiva Toyota si chiama GT 86

27 novembre 2011

Fa il suo debutto all'imminente Salone di Tokyo. Ha la trazione posteriore, un motore da 200 CV, dimensioni relativamente compatte e arriverà sul mercato nell'estate del 2012.

La sportiva Toyota si chiama GT 86

SOLO LEI È POSTERIORE - Dopo due anni di attesa, ecco finalmente l'auto che molti appassionati aspettavano. In Europa si chiama Toyota GT 86 (in Giappone solo 86) e promette di portare un po' di scompiglio nella categoria delle sportive da circa 30.000 euro, perché è l'unica a trazione posteriore insieme alla Hyundai Genesis. Una configurazione da “vera” GT che si contrappone alla disposizione prevalente delle rivali europee, tutte a trazione anteriore.

{C}

Toyota gt 86 10 1

È ANDATA DAL DIETOLOGO - Le varie Volkswagen Scirocco, Renault Mégane Coupé, Opel Astra GTC se la dovranno vedere con questa Toyota GT 86 per la quale viene impiegato il motore boxer Subaru FB20 di due litri con l'aggiunta dell'iniezione diretta sviluppata dalla Toyota. La potenza è di 200 CV “tondi” a 7.000 giri e il motore è montato subito dietro le ruote anteriori per ottenere quella che la casa definisce una distribuzione dei pesi ottimale: 53% all'anteriore e 47% al posteriore. La coppia del motore è di 205 Nm a 6.600 giri, il peso a secco 1.180 kg.
 

Toyota gt 86 13 1
 

BASSA PER ESSERE AGILE - La GT 86, che ricordiamo è stata sviluppata in collaborazione con la Subaru, ha una forma slanciata e affusolata opera del centro stile Toyota, con un'altezza del corpo vettura di soli 128,5 cm (la lunghezza è 424 cm e la larghezza 177,5 cm). Secondo la casa questo risultato è stato possibile grazie all'accurato posizionamento di tutti gli organi meccanici e dell'abitacolo il più vicino possibile a terra per ottenere un baricentro molto basso, che dovrebbe favorire al massimo l'agilità della vettura. Il cambio della Toyota GT-86 è un manuale a sei rapporti, ma si può avere a richiesta un automatico, sempre a sei marce, con levette di azionamento dietro al volante. Non manca il differenziale autobloccante, tanto caro ai piloti più smaliziati.

 

Toyota gt 86 03 1
 

NIENTE FRONZOLI - L'abitacolo della Toyota GT 86, essenziale ma ben caratterizzato in senso sportivo, può ospitare due passeggeri nei posti anteriori. Ci sono anche due “strapuntini” per i passeggeri posteriori: gli schienali di di questi ultimi si possono reclinare per ampliare il volume di carico. Il serbatoio della benzina è da 50 litri. Infine le sospensioni: all'anteriore troviamo un tradizionale schema MacPherson, mentre al posteriore c'è un più sofisticato multibraccio.

loading.......

ARRIVA E METÀ 2012 - Dopo la presentazione al Salone di Tokyo, che si apre fra pochi giorni, il prossimo appuntamento con la Toyota GT 86 è fissato per la prossima estate, quando arriverà nel Vecchio Continente con un prezzo di circa 32-33 mila euro.

VIDEO
loading.......
Aggiungi un commento
Ritratto di sharry
27 novembre 2011 - 20:33
1
non avrà tutta questa tecnologia attiva ma la distribuzione dei pesi sembra studiata molto bene! personalmente l' avrei chiamata mr2, per ricordare l' esemplare del 97, che incarna al meglio... se potessi la comprerei!
Ritratto di Dareios
28 novembre 2011 - 22:10
Ma non era cabrio la mr2 (o comunque venduta principalmente in configurazione cabrio)? Piuttosto meglio chiamarla supra, se proprio dovevano rispolverare un nome "storico".
Ritratto di evilcsk
29 novembre 2011 - 15:55
È una rivisitazione della Corolla Levin (o sprinter Trueno degli anni 80...)
Ritratto di sharry
29 novembre 2011 - 21:16
1
è nata come una corolla a motore centrale e carrozzeria piu sportiva (per intenderci) nel 97 la seconda edizione riprendeva sempre i tratti della sprinter trueno della stessa epoca, ma aveva un 2.0 da 250 cv nella gts e aveva soluzioni dinamiche migliori rispetto alla precedente. e il colore che le accomuna è proprio questo
Ritratto di evilcsk
30 novembre 2011 - 00:27
la mr2 è sempre stata di configurazione MR! (appunto come il nome suggerisce). e per trueno io parlo della AE86 (o corolla levin, in europa)
Ritratto di Limousine
27 novembre 2011 - 20:41
Bella tanto quanto la cugina firmata Subaru (il progetto, del resto, è comune), riporta la Casa del Sol Levante ai fasti delle belle coupè che produceva un tempo (le ultime, purtroppo, erano degli autentici ABORTI). Design azzeccato fuori, essenziale (fin troppo, direi) dentro e base tecnica di gran pregio. Con la recente riedizione del bellissimo coupè Genesis della Hyundai http://2.bp.blogspot.com/-MD__MWcSbTw/TsIrPONB91I/AAAAAAAAPQ4/3Hj8WGYDR48/s1600/hyundai-genesis.jpg, questa nuova Toyota è tra le più belle novità del mercato.
Ritratto di alberto71giordano
27 novembre 2011 - 20:45
non male, bello il lato B!
Ritratto di multiair
27 novembre 2011 - 20:48
Però avrebbero fatto bene a chiamarla celica...
Ritratto di steves
28 novembre 2011 - 04:16
Celica con 150 CV e Celica TS con 200 CV non sarebbe stata una cattiva idea...
Ritratto di syax
28 novembre 2011 - 15:14
si infatti GT86 è un nome poco commerciale..
Pagine