NEWS

TÜV Report 2021: ecco le auto più, e meno, affidabili

Pubblicato 18 novembre 2020

In base ai dati forniti dai suoi centri per le revisioni in Germania, il TÜV ha analizzato i difetti emersi nelle auto. Ecco le migliori e le peggiori.

TÜV Report 2021: ecco le auto più, e meno, affidabili

UNA MONTAGNA DI DATI - Il TÜV Sud è un ente di certificazione, ispezione e collaudi, che in Germania ha una rete di officine dove si effettua la revisione periodica dei veicoli: la prima va svolta tre anni dopo l’immatricolazione, le successive ogni due anni. Sulla base dei dati raccolti nel corso delle ispezioni effettuate tra luglio 2019 e giugno 2020, quando sono state esaminate circa 8,75 milioni di auto, l’ente elabora un rapporto annuale e stila le classifiche delle auto più, e meno, affidabili (vedi tabelle più in basso), oltre a far emergere i difetti più comuni per decine di automobili. Il report è venduto nei centri di assistenza TÜV Sud, ma l’ente ne ha pubblicato alcuni estratti sul suo sito internet. 

AUTO CON MENO PROBLEMI - Delle 8,75 milioni di auto ispezionate fra luglio 2019 e giugno 2020, il 70% ha superato la revisione senza alcun difetto. Il 19,9% ha avuto difetti di media entità, contro il 21,5% del rapporto precedente, mentre i tecnici del TÜV Sud hanno riscontrato difetti lievi nel 9,6% delle auto e difetti pericolosi nello 0,4%. Fra le auto alla prima revisione, dunque fino a 3 anni, la Mercedes GLC è stata quella con meno difetti: ogni 100 esemplari ispezionati, l’1,7 ha avuto problemi. Al secondo posto, con una media del 2,2%, ci sono le Mercedes Classe B, Opel Insignia e Porsche 911, davanti ad un’altra Mercedes: è la SLC, con 2,4 esemplari con difetti ogni 100. È un trionfo delle case automobilistiche tedesche, con otto auto nelle prime dieci posizioni. 

SVETTA LA 911 - Prendendo in considerazione le auto alla seconda revisione, dunque fino a 5 anni, lo scenario cambia ed emerge l’affidabilità della Porsche 911: è prima, con 2,7 auto difettose ogni 100. Le Opel Karl e Porsche Cayenne si sono piazzate al secondo posto, con il 3,8%, davanti alla Mercedes GLE, con il 4,5%, e alla Mercedes SLC, con il 4,6%. La Porsche 911 svetta anche nella classifica stilata dopo la terza revisione, con 4,1 auto difettose ogni 100, davanti all’Audi TT, con 7,3 ogni 100, e alla Mercedes Classe B, con 7,8. La 911 è prima anche nella classifica dopo la quarta revisione, con il 6,7%, e dopo la quinta, con il 9,6%. 

L’IMPORTANZA DELLA MANUTENZIONE - Sulla base di questi risultati, è evidente che la maggior parte delle nuove auto non presenta difetti considerati rilevanti nei primi anni di vita. Tuttavia, la situazione peggiora con il passare del tempo: per la Renault Kangoo, l’auto peggiore dopo la quinta revisione, sono stati riscontrati 37,5 esemplari con difetti ogni 100 testati. È evidente insomma che questo tipo di analisi è influenzata non soltanto dalla bontà dell’auto, che mediamente sono sempre più affidabili, ma anche dalla manutenzione periodica: chi la effettua con maggior frequenza, corre minori rischi di avere auto con difetti più o meno gravi. 

MALE LA DACIA - Dopo aver visto quali sono le auto con meno difetti, passiamo ora all’estremità opposta della classifica. Fra le auto con fino a 3 anni, la Dacia Duster è ultima: ogni 100 esemplari revisionati, 11,1 hanno presentato difetti. La Dacia Lodgy è penultima, con il 10,9%, davanti alla Fiat Punto, con il 10,5%. Fra le auto alla seconda revisione, la Volkswagen Sharan ha avuto il maggior numero di esemplari con difetti: 20,3 ogni 100. Seguono le Volkswagen Passat CC, con il 19,8%, e Dacia Logan, con il 19,2%. La Logan è all’ultimo posto anche nelle classifiche dopo la terza revisione, con 30,9% auto difettose ogni 100, e quarta, con 34,4. Nella classifica dopo la quinta revisione, è al secondo posto con 36,2 esemplari difettosi ogni 100.

QUANTI PROBLEMI DAI FARI - Vediamo infine quali sono i difetti più comuni registrati nel corso delle revisioni. Dopo la prima, i maggiori problemi sono stati dati dai fari anteriori: o perché si sono oscurati, nell’1,6% delle auto, o perché hanno dato noie di altro tipo, come l’altezza da regolare del fascio luminoso, nell’1,3% dei casi. Tali difetti si sono registrati anche dopo la seconda revisione, ma con maggiore frequenza, perché i fari si sono oscurati nel 2,7% delle auto e hanno dato altri problemi nell’1,8%. I fari oscurati restano il difetto più comune anche dopo la terza revisione, ma con percentuale del 4,1, davanti a difetti nell’illuminazione posteriore, riscontrata da 3,2 auto su 100. Dopo la quarta revisione, 5,5 auto su 100 hanno problemi di oscuramento dei fari e 5,3 di illuminazione posteriore, ma dopo la quinta revisione l’illuminazione posteriore diventa il problema più comune: lo hanno 7,9 auto su 100, mentre 7,1 riscontrano l’oscuramento dei fari anteriori.

TASSO DIFETTOSITÀ DELLE 10 MIGLIORI AUTO

Fino a 3 anni   Fino a 5 anni  
Modello Difett. Modello Difett.
1. Mercedes GLC  1.7%  1. Porsche 911 Carrera  2.7% 
2. Mercedes B-Class  2.2%  2. Opel Karl  3.8% 
2. Opel Insignia 2.2% 2. Porsche Macan  3.8% 
2. Porsche 911 Carrera  2.2%  4. Mercedes GLE  4.5% 
5. Mercedes SLC  2.4%  5. Mercedes SLC 4.6% 
6. Audi Q2  2.5%  6. VW Golf Sportsvan  4.8% 
6. Hyundai i30  2.5%  7. Mazda 2  5.1% 
8. Mercedes A-Class  2.6%  8. Mercedes B-Class  5.2% 
9. Mazda CX-3  2.7%  9. Audi Q5  5.3% 
10. Mercedes C-Class  2.8% 9. Mercedes A-Class  5.3% 
    9. Mercedes GLK 5.3% 

 

Fino a 7 anni   Fino a 9 anni  
Modello Difett. Modello Difett.
1. Porsche 911 Carrera  4.1%  1. Porsche 911 Carrera  6.7% 
2. Audi TT  7.3%  2. Mercedes SLK  7.5% 
3. Mercedes B-Class  7.8% 3. Audi TT  10.0% 
4. Toyota Auris 8.6%  4. Mitsubishi ASX  11.5% 
4. VW Touareg  8.6%  5. Audi Q5 12.2% 
6. Mercedes A-Class  8.7%  6. BMW X1  12.5% 
6. Porsche Cayenne  8.7%  7. Audi A6 / A7  12.7% 
8. Mercedes SLK  8.8%  8. Mercedes GLK  13.3% 
9. Audi A3  9.0%  8. VW Golf Plus  13.3% 
10. Audi Q5  9.1%  8. VW Touareg 13.3% 

 

Fino a 11 anni  
Modello DIfett.
1. Porsche 911 Carrera 9.6% 
2. Audi TT  14.8% 
2. Honda Jazz  14.8% 
4. BMW X1  15.9% 
5. VW Golf Plus  16.4% 
6. Mercedes E-Class Coupe  17.1% 
6. VW Golf VI  17.1% 
8. Audi Q5  18.0% 
9. Mercedes GLK  18.2% 
10. Ford Fusion  18.7% 
   

 

TASSO DIFETTOSITÀ DELLE 10 PEGGIORI AUTO

Fino a 3 anni

 

Fino a 5 anni

 

Modello

Difett.

Modello

Difett.

129. Dacia Duster  11.1%  130. VW Sharan  20.3% 
128. Dacia Lodgy  10.9%  129. VW Passat CC  19.8% 
127. Fiat Punto  10.5%  128. Dacia Logan  19.2% 
125. Ford Galaxy  10.4%  127. Dacia Lodgy 18.8% 
125. Dacia Logan  10.4%  126. Seat Alhambra  18.4% 
124. Dacia Dokker  10.0% 125. Dacia Dokker  17.3% 
122. Renault Kangoo 9.9%  124. Dacia Duster  16.0% 
122. Ford S-Max 9.9%  123. Ford Ka  15.9% 
121. Ford Mondeo  9.0%  122. Dacia Sandero  15.8% 
120. Citroen C4 Cactus 8.9%  121. Renault Kangoo  15.5% 
       

 

Fino a 7 anni  

Fino a 9 anni

 

Modello

Difett.

Modello

Difett.
122. Dacia Logan  30.9%  112. Dacia Logan  34.4% 
121. Renault Kangoo  27.1%  111. Renault Kangoo  34.1% 
120. Dacia Lodgy  25.6%  110. Dacia Sandero  31.8% 
119. VW Passat CC  25.3%  109. Renault Twingo 31.3% 
118. VW Sharan  24.2%  108. Fiat Panda  31.0% 
117. Fiat Punto  23.6%  107. Kia Picanto  29.7% 
116. Dacia Duster  22.7%  106. Renault Clio  29.2% 
115. VW Passat  22.5%  105. Fiat Punto  29.0% 
114. Ford Galaxy  22.3%  104. Ford Galaxy  28.4% 
113. Seat Alhambra  22.2%  103. VW Passat CC  28.1%

 

Fino a 11 anni

 

Modello

Difett.

100. Renault Kangoo  37.5% 
99. Dacia Logan  36.2% 
98. Hyundai Tucson  34.0% 
97th Mazda 5  33.0% 
96. Nissan Qashqai  32.9% 
95. Citroen C4  32.7% 
94. Renault Twingo  32.0% 
93. Peugeot 207  31.9% 
92. VW Fox  31.8% 
91. Ford Galaxy  31.7%




Aggiungi un commento
Ritratto di Spock66
18 novembre 2020 - 11:45
mah.. una casistica di difettosità sulle revisioni non significa molto, e non mi stupisce che il difetto più riscontrato sia quello sull'appannamento delle luci che nei tagliandi di solito non viene controllato. E' normale che se uno porta l'auto a fare la revisione questa sia ragionevolmente a posto, almeno per ciò che viene considerato nella manutenzione ordinaria. Per me questa classifica non è significativa..lo sarebbe molto di più se riportasse i difetti riscontrati dalle officine durante la manutenzione
Ritratto di KRUGERMANN
18 novembre 2020 - 13:09
4
Concordo pienamente! Una classifica inutile.
Ritratto di AndyCapitan
18 novembre 2020 - 18:45
1
inutile no...incompleta si....c'e un altra classifica che incrocia i dati tuv con quelli dei lloyd assicurativi.....ne viene fuori che le Dacia comunque sono le piu' difettose....molti rientri ...ma anche le tedesche non scherzano....mentre tra le piu' affidabili al primo posto HONDA seguita da TOYOTA ..SUZUKI...HYUNDAI...KIA....poi ci sono FORD... FIAT e Peugeot.....le tesesche nuove sono lontane dallaffidabilita' di un tempo....audi ventesima e mercedes venticinquesima....male anche alfa romeo!
Ritratto di DanieleA
19 novembre 2020 - 09:48
Hai ragione! Suzuki come fa a non esserci fra le più affidabili!
Ritratto di Challenger RT
20 novembre 2020 - 19:41
Concordo! Con la mia Suzuki Samurai comprata nuova nel 1994 sono andato dal meccanico la prima e unica volta nel 2017, dopo 23 anni, per una perdita di olio dal transfer del 4x4.
Ritratto di AndyCapitan
21 novembre 2020 - 16:03
1
....se volete andare a vedere quali sono le auto piu' affidabili per categoria...warranty direct.....al sito...reliabilityindex.com
Ritratto di Miti
18 novembre 2020 - 14:35
1
Pure io. Visto quanta elettronica c'è ... vengono dirmi dei problemi coi fari. Tutti quanti di policarbonato. Che poi mettono in ballo auto dal premium alle economiche. Non vedo il senso. Ovviamente i tedeschi davanti. Direi per forza visto che producono quasi tutto loro.
Ritratto di str
18 novembre 2020 - 11:54
Lancia Musa 110.000 km, 10 anni, zero rotture. Alfa Romeo GT, 260.000 km, 15 anni. Una gravissima rottura: la pompa della Bosh!!! Alfa Romeo Giulietta 60 km, 6 anni, zero rotture. Chi ha Audi se le sogna. Le rotture, furbescamente, vengono inserite nel tagliando che costa almeno 2 volte quello di una Fiat. Si cambiano in anticipo i pezzi scadenti, Paga pantalon.
Ritratto di superblood
18 novembre 2020 - 12:21
Ho avuto una giulietta 2.0 Mjet 140 cv, a 20kkm ho fatto mettere a posto il cigolio dei sedili anteriori e fatto sostituire i fari per le famigerate ramificazioni, a 40kkm ho dovuto rifare la frizione (non passata in garanzia) perché secondo loro l'usura è stata causa mia (se si va a vedere più di una persona ha avuto quel problema). La ho portata fino a 100kkm senza nessun'altro problema, la ho cambiata per una Seat Leon ST che ora ha 90kkm, a parte una stupidaggine tutto ok. Quindi, parlando per me, mi son trovato bene sia in casa Alfa Romeo che in casa Seat e i tagliandi costano uguali. P.S. frizione Alfa romeo nel 2014 oltre 1000 euro.
Ritratto di ELAN
18 novembre 2020 - 13:13
1
Azz! Io con la Civic 2.2 i-CTDI sono arrivato oltre 220.000 km con frizione originale prima di venderla!
Pagine