NEWS

La Volkswagen ferma le consegne della Golf

di Fabio Madaro
Pubblicato 16 maggio 2020

Lo stop sarebbe causato da un problema elettronico: gli esemplari di Golf 8 già costruiti saranno aggiornati prima della consegna.

La Volkswagen ferma le consegne della Golf

DOPPIO STOP - Tempi duri per la Volkswagen Golf. Dopo la temporanea interruzione della produzione a Wolfsburg  dovuta alla mancanza di domanda, la casa tedesca sta bloccando le consegne della sua celebre compatta di ultima generazione dopo che è stato riscontrato un problema di software in alcuni veicoli. Lo riferisce l’agenzia Reuters dove si precisa che il software in questione è quello che abilita le chiamate di emergenza, funzione tra l’altro espressamente richiesta dalle normative UE dal 2018.

IN ATTESA DEL NUOVO SOFTWARE - La Volkswagen ha subito precisato che nei prossimi giorni deciderà come intervenire sugli esemplari coinvolti. Al momento l'azienda non è in grado di dire quanti veicoli siano interessati al problema, ragion per cui  non è ancora chiaro se ci sarà anche un richiamo per quelle Golf già consegnate che necessitano dell’aggiornamento del software. Le vetture già costruite sono ferme nei depositi in attesa che venga installato a posteriori l’aggiornamento prima di essere consegnate.

DEBUTTO TRAVAGLIATO - Ricordiamo che l’ottava generazione della Golf ha un abitacolo totalmente digitalizzato, in grado di garantire un elevato grado di connettività permanente. Un livello di sofisticazione che evidentemente sta causando anche una serie di problemi tecnico. Problemi che tra l’altro, causarono sensibili ritardi anche in fase di lancio della vettura. Si prevede che l’aggiornamento del software sarà disponibile tra il 15 e il 21 giugno. Come abbiamo anticipato all’inizio, per la nuova Golf si tratta di un debutto decisamente travagliato, poiché la scorsa settimana la Volkswagen aveva  aveva comunicato la cancellazione temporanea di  un turno sulla sua linea di produzione a Wolfsburg (qui la news) a causa appunto della debole domanda in questo periodo flagellato dalla pandemia di coronavirus.

> Aggiornamento - Anche la Skoda ha fermato le consegne della Octavia per lo stesso motivo, mentre Audi e la Seat stanno controllando le loro A3 e Leon. Tutte queste vetture condividono la piattaforma e hanno gli stessi sistemi elettronici.

Volkswagen Golf
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
61
54
69
49
164
VOTO MEDIO
2,5
2.493705
397




Aggiungi un commento
Ritratto di remor
16 maggio 2020 - 17:29
Se sono bravi ne potrebbero approfittare per anticipare l'arrivo della Tipo Restyling per, almeno qui, eventualmente accaparrarsi (* nelle versioni top dell'italiana) qualcuno che non vorrà aspettare oltre la tedesca (* e che l'avrebbe presa nelle versioni più basilari).
Ritratto di dubbioso
18 maggio 2020 - 07:21
La Tipo Restyling è uscita? No. Chi si andrebbe a comprare una macchina di cui ci sono un paio di foto in giro perché non ha pazienza di aspettarne un'altra che è già stata presentata, prodotta e in corso di consegna? Per un problema di software poi...
Ritratto di remor
16 maggio 2020 - 17:30
Anche se poi, comunque, la versione uscente della tedesca è forse esteticamente anche più riuscita della nuova; tuttavia è vero che spesso si cambia l'auto "anche" per volere quella all'ultimo grido
Ritratto di ste74
16 maggio 2020 - 18:06
L'ultima tua frase è la definizione di "pecora".
Ritratto di Rav
16 maggio 2020 - 19:24
3
D'accordo con Remor, dovessi acquistare una Golf oggi punterei alla fine serie, decisamente più bella e oltre tutto non le manca poi chissà cosa rispetto alla nuova. Sul cambiare l'auto per "voglia" non è necessariamente un ragionamento da "pecora". Se uno può farlo beato lui, se potessi farlo lo farei pure io.
Ritratto di deutsch
16 maggio 2020 - 20:19
4
Per fortuna c'è gente che la cambia ogni due tre anni. Fanno girate l'economia ed alimentano il mercato dell'usato fresco. Detto ciò l'unico motivo per comprare una fine serie secondo me è di natura economica specialmente in un periodo di rivoluzione elettronica come questo. Personalmente non farei mai questa scelta ma offrire una scelta in più all'utente è sempre una cosa positiva
Ritratto di ccardin
16 maggio 2020 - 21:50
chi cambia auto ogni due anni sono i rappresentanti con decine di migliaia di Km, altro che usato fresco
Ritratto di Ciasco1976
17 maggio 2020 - 05:48
Non è vero, io ultimamente ho cambiato auto ogni due anni dandole indietro con 20000 km... La gente che cambia auto spesso c'è, solitamente sono appassionati! Quindi macchine usate fresche di un anno o due con pochi chilometri esistono, basta cercarle con un po' di attenzione!
Ritratto di remor
17 maggio 2020 - 07:25
Sarà un mio limite logico, ma onestamente quando vedo un'auto (intendendo quelle con la tradizionale garanzia biennale max triennale) con 2-3 di vita """già""" in rivendita ho sempre il dubbio che possa essere mal riuscita e che appunto appena in prossimità di scadenza garanzia il proprietario se ne stia liberando. Preferisco, potendo, (e magari a cifre nemmeno poi tanto distanti) a quel punto puntare dritto su una km0 che, seppur anche lei non uniformata necessariamente ai miei gusti ed accessori (bisogna accontentarsi di quel che c'è come allestimento, proprio come per una usata) almeno mi evita questo grande dubbio che qualcuno se ne sia voluto liberare appena possibile (oltre che essere essenzialmente illlibata, e scusate se è poco). Poi se uno compra direttamente da un conoscente del quale sa che ricambia spesso, altro paio di maniche
Ritratto di risso65
17 maggio 2020 - 10:33
Concordo, anche approfittando dei notevoli sconti non c'è poi questa grandissima differenza senza contare, appunto, il fatto di avere un'auto completamente nuova e in garanzia!!!
Pagine