NEWS

Volkswagen Touareg: a suo agio anche in fuoristrada

07 novembre 2018

La Touareg se l'è cavata senza incertezze anche nell'impegnativo deserto marocchino, dove l'abbiamo messa alla prova in offroad.

Volkswagen Touareg: a suo agio anche in fuoristrada

DOTI INASPETTATE - La nuova generazione della Volkswagen Touareg, a dispetto della lunghezza generosa e del peso elevato, è progettata per per muoversi senza difficoltà anche su fondi difficili, come abbiamo potuto verificare in occasione di un test nel deserto marocchino (guarda il video qui sotto). La Volkswagen Touareg è dotata infatti di varie dotazioni per aumentare la motricità e ha sempre compresa nel prezzo la trazione integrale permanente 4Motion, che sfrutta il differenziale centrale autobloccante per aumentare la motricità delle ruote con più presa sul terreno: quelle anteriori possono ricevere fino al 70% della coppia, quelle posteriori fino all'80%.

REGOLAZIONI A SCELTA - Abbinato alla trazione integrale 4Motion della Volkswagen Touareg c'è il sistema Active Control (di serie) che, attraverso un comando sulla plancia, permette al guidatore di selezionare la modalità di guida adatta al tipo di fondo: ce ne sono sei per la strada (da quella votata al risparmio a quella per guidare in modo sportivo) e quattro per il fuoristrada, studiate per la sabbia, la ghiaia, i percorsi offroad meno impegnativi o per consentire al guidatore di personalizzare vari aspetti dell'auto. L'Active Control interviene sulle regolazioni del cambio automatico a 8 marce, dello sterzo, delle sospensioni con molle ad aria e del motore. Fra le modalità è inclusa anche quella per la neve. Le regolazioni per il fuoristrada invece sono comprese nel pacchetto Offroad, che al prezzo di 670 euro comprende il serbatoio maggiorato (da 75 a litri), la predisposizione per il gancio traino e protezioni per il radiatore, la batteria, il serbatoio e il motore.

ALTEZZA VARIABILE - La Volkswagen Touareg è dotata inoltre di sospensioni regolabili con molle ad aria (optional a 3000 euro), utili su strada (migliorano lo smorzamento delle asperità) ma efficaci anche lontano dall'asfalto, dove ampliano la luce a terra e permettono alla suv di non “toccare sotto” nei passaggi più impegnativi: selezionando la modalità Fuoristrada la luce a terra cresce di 2,5 cm rispetto al livello standard, mentre quella chiamata Fuoristrada Speciale fa aumentare l'altezza al suolo di 7 cm. Con le molle ad aria la Touareg può affrontare guadi profondi fino a 55 cm, mentre gli angoli d'attacco (23,3°) e di uscita (17,2°) dei paraurti non cambiano rispetto alle sospensioni con molle in acciaio. Queste due misure sono fondamentali per chi affronta ostacoli impegnativi, perché fanno capire quali sono le probabilità di strusciare i fascioni contro un ostacolo: più gli angoli sono accentuati e più facilmente l'auto potrà affrontare ostacoli sporgenti.

TANTA TECNOLOGIA - Fra le tecnologie disponibili sulla nuova Volkswagen Touareg ci sono anche le ruote posteriori sterzanti e le barre stabilizzatrici attive: nel primo caso migliorano la stabilità o la maneggevolezza a seconda della velocità, nel secondo rendono meno evidente il coricamento laterale dell'auto in curva. L'unico motore disponibile al momento per la suv è il sei cilindri diesel di 3.0 litri, ordinabile nelle versioni da 231 o 286 CV. Per entrambe è di serie il cambio automatico Tiptronic a otto marce.

VIDEO
Volkswagen Touareg
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
46
20
35
17
72
VOTO MEDIO
2,7
2.742105
190




Aggiungi un commento
Ritratto di littlesea
7 novembre 2018 - 17:06
1
Probabilmente l'unico veicolo VW per il quale spenderei (avendoli) 40/50 mila euro...ma non di più...
Ritratto di gjgg
7 novembre 2018 - 17:10
1
Comunque strano che seppur (leggermente) più compatto e privo del valore aggiunto dell'ibrido (che invece l'Audi ha) costa alla fine quasi quanto il Q7
Ritratto di ForzaItalia
7 novembre 2018 - 17:43
è una macchina da viaggio, l'ibrido è utile solo sulle auto da città. Oppure per abbassare la media delle emissioni e pagare meno tasse.
Ritratto di MAXTONE
7 novembre 2018 - 17:49
L'ibrido serio (Toyota/Lexus) di ultima generazione è efficiente in qualunque frangente e interviene molto più spesso rispetto alle passate generazioni e anche a velocità più elevate non per niente le gamme Toyota e Lexus sono andate a nozze col nuovo ciclo WLTP.
Ritratto di Roomy79
7 novembre 2018 - 19:03
1
Io trovo questa molto piu piacevole ed equilibrata del q7
Ritratto di Leonal1980
9 novembre 2018 - 01:27
4
Questo è più moderno e meglio dell'attuale q7
Ritratto di Claus90
7 novembre 2018 - 17:49
Quello che può far questo bisonte, lo farebbe agevolmente una panda 4x4, rimane comunque fuoristrada leggero e fatto su una pista controllata non vedo questa touareg che possa affrontare una vallata scoscesa e fangosa , oppure come possa camminare agevolmente nelle dune di un deserto.
Ritratto di Leonal1980
11 novembre 2018 - 11:46
4
E secondo te nel complesso genereale una panda da quello che da un tuareg ?
Ritratto di marcoveneto
7 novembre 2018 - 19:36
Ne ho visti due di recente e posso dire che è veramente un gran bel mezzo.. Probabilmente meglio del cugino q7 come design.
Ritratto di ardo
7 novembre 2018 - 19:55
pure io, parcheggiato a roma, veramente notevole.
Pagine