NEWS

Entro un paio d'anni le Volvo potranno avere il Kers

26 maggio 2011

In autunno inizieranno i test di un sistema di recupero dell'energia dotato di volano. Secondo il costruttore svedese, permetterà di tagliare i consumi del 20% e fornire un “boost” di 80 CV in piena accelerazione.

KERS COME LE F1 - La ricerca che vede impegnati i grandi costruttori per ridurre le emissioni di CO2 non conosce sosta. La Volvo annuncia che dall'autunno inizierà lo sviluppo e i test di un modello dotato di un sistema Kers, simile a quello utilizzato dalle vetture di Formula 1. Una soluzione che, secondo il costruttore svedese, permetterà ai motori quattro cilindri di avere prestazioni paragonabili a quelle di un sei cilindri, grazie a un'iniezione di potenza in fase di piena accelerazione, ma con consumi ed emissioni ridotti, in media, del 20%.

volvo_kers_volano.jpg
Da sinistra in alto, in senso orario: il modulo del volano, il cambio a variazione continua (CVT), il gruppo ingranaggi e frizione, l'albero che invia il moto alle ruote posteriori, gli attuatori idraulici.


DIVENTA UN'INTEGRALE
- Il principio di funzionamento del sistema della Volvo non è molto diverso da quello proposto dalla Porsche sulla vettura da corsa 911 GTR Hybrid (leggi qui per saperne di più). In pratica, quando il guidatore frena, l'energia cinetica recuperata attraverso le rotazione delle ruote aziona un volano in grado di girare fino a 60.000 giri/min, posizionato sull'assale posteriore. In fase di partenza e accelerazione l'energia immagazzinata viene trasferita, tramite un'apposita trasmissione, alle ruote posteriori. Una soluzione che nella marcia “stop & go”, quella in  mezzo al traffico, fa sì che il motore termico resti spento fino a una determinata velocità. Secondo la Volvo questo Kers dovrebbe fornire un considerevole vantaggio sui consumi: fino al 50% in città. Ad ogni modo, l'energia accumulata dal volano può essere utilizzata anche in supporto al motore termico in piena accelerazione, fornendo 80 CV aggiuntivi. 



ARRIVA TRA UN PAIO D'ANNI
- Il volano realizzato dalla Volvo è compatto: costruito in fibra di carbonio, pesa solo 6 kg e ha un diametro di 20 cm. Caratteristiche che lo rendono adatto ad essere applicato a diverse tipologie di auto, tanto da rappresentare, secondo la casa, la soluzione più pratica e conveniente per le prossime auto ibride. Gli svedesi stimano di poter mettere in commercio un modello di serie dotato di sistema Kers con volano entro un paio d'anni.

VIDEO


Aggiungi un commento
Ritratto di Fede97
26 maggio 2011 - 12:45
Il kers come nella F1???? wow grande volvooooo
Ritratto di omnia
26 maggio 2011 - 12:47
Le premesse sono buone sopratutto per quanto riguarda i consumi. Spero però che il prezzo sia ragionevole. Speriamo di non vedere in giro tanti piloti di formula uno che in uscita dalle curve azionano il kers. :)
Ritratto di trap
26 maggio 2011 - 13:56
...del conducente. Penso che una centralina elettronica, tenendo conto della pressione esercitata sull'acceleratore, scelga quanta potenza far erogare dal motore e quanta dal kers.
Ritratto di omnia
26 maggio 2011 - 14:52
lo penso anch'io, così come credo che non daranno una potenza supplementare di 80 cv.. Già immagino i nostri legislatori che si spremono i neuroni su come tassare in termini di KW questo supplemento di potenza temporaneo.
Ritratto di maci90
26 maggio 2011 - 15:18
e dopo vedi partenze al semaforo stile alonso domenica in spagna..XDXD comunque e un ottima cosa secondo me...
Ritratto di volvo
26 maggio 2011 - 19:45
dite che lo posso montare sulla mia v50 del 2008??? ahahhhhahahahh
Ritratto di volvo96
26 maggio 2011 - 21:27
ottimo bravi volvo!! strano che bmw non ci abbia pensato... ( era retorico visto che tutti sostengono che bmw è la meglio per i motori ) Quindi per esempio sul 2.0 T 241 cv diventano 321 !!! come il 3.0 T6 che sta per uscire con 325 cv ma con consumi ridotti Ottimo!!!
Ritratto di Mister Grr
26 maggio 2011 - 21:32
si, si, bello, bello...
Ritratto di taglia
27 maggio 2011 - 11:35
così si fa!! investire e fare auto sempre più sicure ed econome! una bella risposta a tutti coloro che davano per spacciata la qualità Volvo dopo l'acquisto da parte dei cinesi.
Ritratto di obliquo1
27 maggio 2011 - 13:30
Strano che Volvo si la prima. Questo sistema è usato in F1 ormai da diversi anni da diverse case automobilistiche (Ferrari, Mercedes, Renault, BMW e Cosswort), mi sarei aspettato che fossero loro i primi a portare la loro esperienza sulle auto di serie. Comunque credo che sia ora che tutti le cause automobilistiche si diamo una svegliata e che introducano sistemi di propulsione ibrida poco costosi, tipo KERS è Super Condensatori il prima possibile, e si eviti invece il "classico sistema ibrido in cui si riempie la macchine di centinai di Kg di costose batterie al litio. Saluti
Pagine