A Detroit il prototipo della Volvo XC60 Plug-in Hybrid

5 gennaio 2012

La suv svedese ha un motore a benzina e uno elettrico, con la potenza di ben 350 CV complessivi. Può percorrere fino a 45 km a emissioni zero.

A Detroit il prototipo della Volvo XC60 Plug-in Hybrid

ARRIVA FRA DUE ANNI - Fra qualche giorno al NAIAS (il Salone dell’auto di Detroit, aperto dal 9 al 22 gennaio) la Volvo presenterà il prototipo della suv XC60 in versione ibrida plug-in (ovvero ricaricabile collegandola a una presa di corrente). A differenza della famigliare V60 Plug-in Hybrid vista a Ginevra nel marzo dello scorso anno, che abbina un motore elettrico al 2.4 turbodiesel, la concept della XC60 è pensata per chi non vuole rinunciare alle prestazioni e abbina un quattro cilindri turbo a benzina da 280 CV (sotto il cofano anteriore) a uno elettrico da 70 CV (sull’asse posteriore): la potenza complessiva è di 350 CV. La XC60 ibrida plug-in arriverà sul mercato americano nel 2014.

Volvo v60 hybrid plug in concept 02
 

43 CHILOMETRI IN SILENZIO - Il cambio è un automatico a otto rapporti e la trazione può diventare integrale sfruttando il motore elettrico che agisce sulle ruote posteriori, in aggiunta a quello a benzina che muove quelle davanti. Il funzionamento della vettura è gestito elettronicamente secondo tre modalità selezionabili dal guidatore: in quella “Hybrid” i due motori lavorano in sinergia, consentendo alla vettura di raggiungere l’autonomia massima di 960 km, con consumi medi dichiarati di 43 km/l ed emissioni di CO2 pari a 53 g/km. Attivando la modalità “Pure” la vettura utilizza soltanto il motore elettrico, circolando ad emissioni zero; l’autonomia in questo caso è di 45 km. Per sfruttare al massimo i due motori c’è la funzione “Power”, con la quale si raggiungono le massime prestazioni, portando l’auto a scattare da 0 a 100 km/h in 6,1 secondi (almeno, stando ai dati ufficiali).

Volvo v60 hybrid plug in concept 07

LA RICARICHI NEL BOX - Il motore elettrico è alimentato da un pacco batterie agli ioni di litio da 12 kWh, sotto il piano di carico. Queste possono essere ricaricate tramite una normale presa di corrente, a casa o in un parcheggio. Il tempo di ricarica dipende dal tipo di presa. Una carica completa a 220V/12A richiede solo 3,5 ore, mentre per una ricarica completa a 110V/12A sono necessarie 7,5 ore. Per iniziare comodamente il viaggio, il conducente ha la possibilità di preriscaldare o rinfrescare l’abitacolo durante il processo di ricarica. 

> I prezzi aggiornati della XC60 

 



Aggiungi un commento
Ritratto di Jinzo
5 gennaio 2012 - 13:27
a consumare meno della prius?? le piu econome delle ibride sono prius e insight...vedremo
Ritratto di Volvo4Ever
5 gennaio 2012 - 13:42
eccomi ritornato da una vacanza :) mi dispiace ma penso che sarà dura a fare 43km/litro...in fin dei conti è un suv...non è un utilitaria...è poco aereodinamica e è pesante...ma speriamo bene
Ritratto di yeu
5 gennaio 2012 - 15:43
A parte il verificare i consumi bisogna vedere anche quanto costerà.
Ritratto di jb007
5 gennaio 2012 - 15:55
k 1 suv faccia 43 km emissioni 0...
Ritratto di Fr4ncesco
5 gennaio 2012 - 17:27
Per un ibrida 45 km di autonomia solo ad elettricità sono tanti, visto che in genere non si fanno più di un paio e con l'idea del plug-in si ha una alternativa a quelle con entrambi i motori tipo la Volt o l'Ampera
Ritratto di gig
6 gennaio 2012 - 10:31
43km sono tanti, troppi per un' auto con quell' aerodinamica
Ritratto di volvo96
6 gennaio 2012 - 21:23
l'auto è molto bella ma dubito che farà 43 km/l ... comunque spero che arrivi presto
Ritratto di multiair
8 gennaio 2012 - 13:18
Un diesel muove con + facilità un'auto così grande... Poi con l'aiuto dell'elettrico sarebbe veramente ottimo!