NEWS

La più parca delle Golf è la BlueMotion

24 giugno 2013

Questa versione dotata del diesel 1.6 da 110 CV è ottimizzata per consumare il meno possibile.

La più parca delle Golf è la BlueMotion
LA GOLF PARSIMONIOSA - La nuova versione della Volkswagen Golf, la TDI BlueMotion, propone la tradizionale personalità brillante e sportiva delle Golf a gasolio, assieme a consumi contenuti e quindi emissioni di CO2 molto ridotte. I numeri sono impressionanti: la nuova Volkswagen Golf TDI BlueMotion fa segnare valori di consumo omologati tali che teoricamente rendono la vettura in grado di percorrere 1.500 chilometri con i 50 litri di gasolio contenuti nel suo serbatoio, e fa segnare meno di 85 g/km alla voce emissioni di CO2. Nella realtà questi dati saranno tutti da dimostrare.
 
 
MIGLIORAMENTI CONTINUI - A riuscire in questa performance è il nuovo motore 4 cilindri 1.598 cc, turbodiesel TDI da 110 CV che nei test ufficiali riesce a far rilevare una percorrenza media di 31,2 km con 1 litro. Il che rappresenta un miglioramento del 15% rispetto a quanto realizzato finora con lo stesso modello. Numeri di tutto rispetto. Da sottolineare è il progresso compiuto dalla Volkswagen sul terreno dei consumi. La prima edizione della Golf TDI BlueMotion fu lanciata nel 2007 e dichiarava una percorrenza di 22,2 km/l (119 gr/km di CO2). Poi nel 2009 è venuta la nuova versione, con percorrenza di 26,3 km/l e emissioni di CO2 pari a 99 g/km.
 
ED È ANCHE BRILLANTE - E, come accennato, il bello è che sul fronte delle prestazioni si abbinano a numeri altrettanto interessanti e tali da soddisfare l’appassionato. La nuova Volkswagen Golf TDI BlueMotion raggiunge infatti i 200 km/h. L’accelerazione 0-100 km/h è compiuta in 10,5 secondi. Ottima anche la ripresa: in quarta marcia la nuova Golf TDI BlueMotion riesce a passare da 80 a 120 km/h in 9 secondi. 
 
 
MOTORE & AERODINAMICA - I risultati in termini di prestazioni sono anche il frutto del dettagliato lavoro di affinamento aerodinamico della vettura, tanto che il valore del suo coefficienza di penetrazione aerodinamica Cd è solo 0,27. Elementi importanti sono l’abbassamento di 1,5 cm della vettura, lo spoiler a fine tetto, la griglia del radiatore che si chiude e l’ottimizzazione delle varie pese d’aria. Da aggiungere che nella dotazione è compreso il sistema stop&start, un nuovo cambio a 6 marce e pneumatici  a bassa resistenza al rotolamento.
 
DUE  VERSIONI - La nuova proposta della gamma Volkswagen Golf è offerta nelle versioni Trendline e Comfortline. La prima include cerchi da 15 pollici, in lega. Nell’abitacolo è presente il display da 5” touchscreen. Per quanto riguarda la sicurezza c’è il sensore che rileva la pressione delle gomme, il sistema Multi Collision Braking e il dispositivo XDS+ che ha funzioni da blocco elettronico del differenziale. Altre dotazioni della nuova Volkswagen Golf TDI BlueMotion Trendline sono il sistema di blocco del differenziale, la regolazione degli schienali posteriori, e un lungo elenco di servizi e accessori di serie. 
 
 
RICCA DOTAZIONE - La versione Comfortline arricchisce ulteriormente la Volkswagen Golf Trendtline a partire dal sistema ParkPilot che comprende i sensori di parcheggio anteriori e posteriori. E c’è poi una ricca dotazione di dispositivi di connessione e comunicazione. Con l’allestimento Comfortline cambiano anche i rivestimenti e la conformazione dei sedili posteriori, mentre quelli anteriori hanno la regolazione lombare. Il volante e il pomello del cambio sono rivestiti in pelle e i cerchi sono in lega, con diametro da 16 pollici. 
 
22 MILA EURO - La nuova Volkswagen Golf TDI BlueMotion sarà in vendita da luglio. Per ora si sa il prezzo in Germania: 22.175 euro.
Volkswagen Golf
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
289
209
159
103
243
VOTO MEDIO
3,2
3.19741
1003
Aggiungi un commento
Ritratto di LucaPozzo
24 giugno 2013 - 18:30
Tolti i discorsi sulla veridicità delle cifre (tanto sono poco significative quelle di tutti, quindi....) inizio a pensarla un po' come Greenpeace sulle versioni bluemotion. E a far star simpatici quei fanatici a me ce ne vuole di sforzo. Intendiamoci, dal punto di vista mktg è un'ottima proposta, ma con gli occhi del buonsenso è pura follia (con un pizzico di presa in giro)
Ritratto di lucios
24 giugno 2013 - 19:23
3
....obiettiva da parte vostra quindi............a me i dati dichiarati non mi convincono molto!
Ritratto di napolmen
24 giugno 2013 - 19:54
alla fantasia nn ce' limite!!!!!
Ritratto di gilrabbit
24 giugno 2013 - 20:16
Venerdì ho fatto con la mia bravo Roma Firenze. Siccome ero in anticipo me la zono presa comoda non sjperando mai i 120. Morale il computer dava 19 litro. Sabato tornando a casa avevo fretta e nella media dei 600 km tra andata e ritorno compreso un giro in città è stato di 17 litro. I 30 la Volf li farà a folle e motore spento.
Ritratto di MaCiao5
24 giugno 2013 - 21:04
3
Si....e noi ci dovremmo credere?! Già tanto se supera i 21/22.... E poi....consumerà anche poco ma io la Golf non la comprerei mai perchè è brutta e anonima...non comunica nulla. Belli solo gli interni, ma un'auto prima di convincere deve emozionare
Ritratto di alex_rm
24 giugno 2013 - 22:22
fara realmente 19/20 km/l e poi è veramente triste esternamente solo internamente si salva in confronto la giulietta è un opera d arte.
Ritratto di carlo1967
25 giugno 2013 - 10:36
Per me è esattamente il contrario, mai ho preferito la Giulietta alla Golf. Sui contenuti non ci sono proprio paragoni. Come interni poi non ne parliamo. Saluti.
Ritratto di BBruno85
25 giugno 2013 - 09:24
Chi si ricorda di recente una prova con strumentazione Datron correvit e sondini vari da utilizzare come galleggiante nel serbatoio di varie auotevetture testate proprio da Alvolante e pubblicate sulla rivista, dove per l appunto la polo 1.2TDI Bluemotion (3cilindri con cavalleria e peso inferiore, cubatura inferiore, marce lunghe e prestazioni da fiat127) sbandierata a destra e a manca da VW come l auto da 33 km/l poi risultava effettivamente avere una media molto buona per carità ma di 18/19 km /l?? addirittura fiat 500 o fiat panda con il 1.3mjet risultava essere piu parca avendo prestazioni migliori. Questo per onor del vero è l ennesima truffa e frode sulla dichiarazione di dati fittizi e illusori. il ministero dei trasporti dovrebbe decidersi a multare quelle case che abbiano degli scarti tra il dato provato in sede e quello reale e concreto su strada di al massimo 5km/l come tolleranza.
Ritratto di francesko
25 giugno 2013 - 08:30
A queste cifre molto meglio la favolosa Honda Civic 1.6 d-tec lifestyle che, a parità di prezzo finale, ha un equipaggiamento completo di tutto (anche del superfluo a ben vedere), motore e cambio fantastici, abitabilità e bagagliaio notevoli, consuma pochissimo ed offre un'esperienza di guida veramente appagante. E' che gli italioti se non è made in Germany . . . .
Ritratto di porsche 356
25 giugno 2013 - 10:03
A me non piace ma a quanto pare ne vendono e credo anche a persone competenti. Per i consumi è tutto un discorso a parte come leggo sopra. A forza di dire che consuma pochissimo ,molti ci credono e la comprano, poi che faccia 25 o 20 km/l non credo che alla gente importi molto, ma la vendita è fatta. Non si può contestare la pesantezza del piede del conducente.
Pagine