Pubblicato il 5 dicembre 2010

Listino prezzi Infiniti FX non disponibile

Qualità prezzo
5
Dotazione
5
Posizione di guida
5
Cruscotto
5
Visibilità
3
Confort
3
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
5
Frenata
4
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.5833333333333
Perché l'ho comprata o provata
Ho acquistato questo imponente SUV preferendolo alle "solite" tedesche, in quanto trovo che il marchio Infiniti rappresenti una vera novità nel panorama motoristico europeo, capace di proporre vetture di alta qualità e soprattutto notevole affidabilità. Conosco da anni il marchio Infiniti, in quanto in USA dove vado relativamente di frequente è apprezzato e considerato tra quelli più affidabili.
Gli interni
Gli interni sono molto curati sia per l'assemblaggio perfetto che per i materiali. La plancia è di materiale morbido e tutto l'abitacolo è impreziosito da inserti in legno ed alluminio. Se sedili (ma sarebbe meglio definirle poltrone) sono in pelle cucita a mani. I posti anteriori hanno circa 20 regolazioni elettriche, compresa la regolazione lombare e della seduta. Inoltre sono ventilati: riscaldati in inverno, raffrescati in estate. I posti posteriori sono ampi e molto confortevoli (è possibili manualmente regolare l'inclinazione). In cinque si viaggia bene, ma i posti posteriori sono conformati per due posti, con un ampio bracciolo centrale dotato di due porta bibite e vano porta oggetti. I sedili posteriori sono reclinabili. La dotazione è importante. Oltre allo "scontato" navigatore satellitare, clima automatico bizona, radio multi cd con comandi al volante, accensione senza chiave, sistema di accensione automatico dei fari, sensore pioggia, la vettura è anche dotata nella versione più accessoriata di: fari bixeno adattivi, cruise control intelligente, sistema di frenata automatica, impianto bose da 11 casse. Nella versione 2010 è stato introdotto il sistema di allerta superamento linea centrale. Sui modelli 3000 diesel e 5000 benzina è possibile avere le 4 ruote sterzanti.
Alla guida
La vettura nasce con ambizioni sportiv con i pregi e difetti di questa scelta a seconda dei gusti personali. Partiamo: piede sul freno e pulsante di accesione. Il motore si accende con un bel rombo ed il contagiri sale per un attimo a 3500 giri. Il quadro strumenti ben leggibile con effetto luce blu fa un veloce test (tutti gli indicatori a fine corsa) . Scenico !!. Il motore 3700 V6 a fasatura variabile dolce e vellutato, diventa aggressivo già oltre i 4000 giri e spinge senza sosta fino al limitatore che entra a circa 7800 giri. Il cambio automatico adattivo a 7 rapporti (con comandi dietro al volante) è preciso ed in modalità sport reattivo e a volte brusco, con scalata in frenata. La velocità di cambiata è molto buona, ma non raggiunge l'eccellenza se paragonata ai cambi più sportivi. Notevole la ripresa. I dati rilevati da diverse riviste sono i seguenti: L'accelerazione da 0-100 avviene in 6,6 secondi (dic. 6,8), la velocità massima è di 237 km/h (dic. 233), esce dal Km da fermo a 201 km/h. Gli pneumatici 265/45 su cerchi da 21 pollici garantiscono una tenuta entusiasmante, aiutati da sospensioni a controllo variabile parecchio rigide. Il volante è ideale nelle dimensioni e lo sterzo è pronto e preciso. I freni sono potenti e non si affaticano neppure dopo numerose frenate. Gli spazi di arresto sono buoni ma non eccezionali: a 100 km/h la vettura (circa 2.200 kg con autista) si arresta in poco meno di 41 metri (ho letto anche dati migliori su alcune riviste). La guida della FX è molto appagante. Meccanicamente è praticamente perfetta e ci si può divertire anche nel misto, il posto guida rialzato ha una impostazione da berlina, i sedili sono comodi e non affaticano nei lunghi viaggi. Veniamo ai difetti o almeno ad aspetti perfettibili (in parte dovute alle scelte di cui sopra): l'abitacolo è ben insonorizzato ma gli pnumatici fanno sentire il rumore di rotolamento. Nulla di fastidioso, ma siamo nella media per questa classe di vetture. Sul comfort ho letto pareri discordanti: si passa da 3 a 5 stelle. Io ho dato 3 stelle perchè ritengo che le sospensioni potevano essere più "morbide" ed ho voluto "punire" il non perfetto isolamento dagli pneumatici. In realtà in uso autostradale il confort è almeno da 4 stelle: a 130 km/h il rumore di rotolamento è limitato (sia dalla velocità che dall'asfalto liscio), le sospensioni lavorano bene e l'insieme sedili, climatizzatore, impianto radio, rendono la vita a bordo molto piacevole. Inoltre a 130 km/h grazie alla 7° marcia del cambio automatico il regime del motore è di poco superiori a 2000 giri rendendolo inavvertibile. Aggiungo che contribuiscono ad irrigidire la vettura e trasmettere le asperità stradali i cerchi da 21 pollici (di serie su questo allestimento). Mi hanno riferito amici che hanno utilizzato l'allestimento con cerchi da 20 pollici che dal punto di vista del comfort le cose migliorano. In USA sono previsti anche cerchi da 18 pollici e gomme molto più adatte sia agli sterrati che a prediligere il comfort. Un accenno alla trazione. La vettura è un 4x4 a controllo elettronico e differenziale posteriori a blocco automatico. Normalmente la trazione è al 100% sul posteriore e viene trasferita all'occorenza fino al 50% anche all'anteriore. E' pensata per la sicurezza stradale più che per il fuoristrada. I consumi si attestato sui 12,5 - 15,0 litri per 100/km a seconda dell'uso autostadale o urbano. Personalmente in ciclo misto il consumo da me rilevato è di 14,00 litri per 100/km.
La comprerei o ricomprerei?
SI LA RICOMPREREI ! Ho atteso circa due anni e 30000 km prima di scrivere questa recensione per poter dare un parere ponderato e non dato dall'emozione. Intanto, pur non essendo due anni e 30000 km moltissimi, l'autovettura non ha presentato mai nessun difetto. Neppure minimo. E' perfetta dal primo giorno. Anche la rumorosità interna non è variata. Quindi, siamo senz'altro davanti ad un ottimo progetto, a materiali e componenti di qualità e ottimo assemblaggio. La guida è appagante, permettendo anche di divertirsi. In modalità sport le sospesioni diventano quasi da competizione, il cambio al volante permette allunghi a quasi 8.000 giri e la fasature variabile insieme allo scarico sportivo invogliano ad aprire i finistrini per sentire il ruggito metallico tipico dei V6 sportivi. L'assitenza è ottima pur essendo poche le concessionarie. Per ogni tagliando Infiniti viene a ritirare sotto casa l'autovettura lasciandone una in sostituzione. Poi provvede alla riconsegna. I tagliandi pur essendo ravvivinati per gli standard attuali (15.000 km) restano abbidabili per la classe della vettura e prevedono pochi interventi: cambio olio e filtri. Per ora ho speso circa 350,00 Euro a tagliando... vedremo i prossimi con maggiore percorreza.
Infiniti FX FX37 S
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
4
0
0
1
VOTO MEDIO
3,9
3.857145
7
Aggiungi un commento
Ritratto di iphone3gs
28 dicembre 2010 - 11:27
Ottima prova: ricca di dettagli, facile da leggere e, si vede che l'hai provata. Voto 5. Per il suv io gli do 5; all'altezza delle concorrenti tedesche più note. Io avendo avuto una q5, e provando la nuova infiniti (del 2010) mi sono quasi reso conto di aver sbagliato acquisto, sebbene tutti preferirebbero le audi, bmw, mercedes e volvo, perchè questo sì che è un vero suv di lusso. Ciao ciao P.S. Inoltre per la q5 si spendono molti soldi per le riparazioni e per il carburante, sebbene la mia Q5 sia a GASOLIO al massimo si può fare sui 11-12km/l. Anche se il motore è un moderno 3.0 tdi quattro s-tronic (quindi con trazione integrale e cambio a doppia frizione) riesce benissimo a competere con il tuo.
Ritratto di Den81
18 settembre 2011 - 16:52
Beh dai..uno che ha un'Audi e preferirebbe avere un'Infiniti...mi fa un pò sorridere!!Hai uno dei Suv più belli,prodotto da una delle case Premium del mercato e invidi la Infiniti??Mmmmmh.....posso darti ragione solo sui tagliandi..dato che il Gruppo Vag ha i tagliandi tra i più costosi,ma adesso esagerare così,mi sembra troppo!Hai un'Audi,ed è una SIGNORA AUTO...la Infiniti non è altro che una semplice,ma non disprezzabile Nissan,scopiazzata qua e la dalle tedesche e dalle americane.Meglio spendere una certa cifra per un'Audi che tra qualche anno ha mercato,che su una sconosciuta Jap,che nessuno conosce!Ciao
Ritratto di Bmw Xdrive
30 aprile 2012 - 21:28
una domanda personale. ho visto che hai scritto la prova di molte auto. ma che auto hai attualmente???? non ci ho capito niente :-)
Ritratto di P206xs
28 dicembre 2010 - 15:58
BELLO!! Uno dei pochi SUV che comprerei (se me lo potessi permettere)
Ritratto di iphone3gs
1 gennaio 2011 - 11:39
Ciao P206xs, inanzitutto ti faccio i complimenti per il tuo acquisto, anche io l'avrei acquistata se non avessi avuto una famiglia, poi quoto tutto quello che hai detto: anche io direi, uno dei pochi SUV che comprerei (se me lo potessi permettere) perchè io odio i suv, solo qualcuno come x1, x3, q5 (già la q7 mi sembra esagerata) e pochi altri, causa del PREZZO ALTISSIMO e che si USANO IN CITTà (e non fuori strada) PER FARE I VISTOSI. Ciao ciao. P.S. Il Q5, in realtà, è stata un auto prestata da mio cognato per un paio di mesi, quindi non mia, non me la potrei permettere!!
Ritratto di Etneo
28 dicembre 2010 - 17:42
Ma preferisco i soliti sub tedeschi.
Ritratto di Etneo
28 dicembre 2010 - 17:42
Ma preferisco i soliti sub tedeschi.
Ritratto di iphone3gs
1 gennaio 2011 - 11:41
Come il tuo tiguan ;-) vero? Anche io preferisco i suv tedeschi ma....... stai tranquillo che se ci fai una prova cambi idea. Ciao ciao P.S. Non prenderlo come insulto, è uno scherzo.
Ritratto di Etneo
3 gennaio 2011 - 00:40
Hahahahahaha
Ritratto di Etneo
3 gennaio 2011 - 00:40
Hahahahahaha
Pagine
listino
Le Infiniti
  • Infiniti Q50
    Infiniti Q50
    da € 39.900 a € 63.400
  • Infiniti Q60 Coupé
    Infiniti Q60 Coupé
    da € 46.900 a € 68.900
  • Infiniti QX30
    Infiniti QX30
    da € 38.440 a € 46.950
  • Infiniti Q30
    Infiniti Q30
    da € 25.950 a € 48.130
  • Infiniti QX70
    Infiniti QX70
    da € 56.350 a € 75.010

LE INFINITI PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE INFINITI

  • A margine del Salone di Parigi 2018 la Infiniti presenta la Project Black S una coupé derivata dalla Q60, ma con tecnologie derivate delle Formula 1.

  • Il prototipo della Infiniti, presentato al Salone di Detroit 2018, anticipa un'evoluzione del design della casa giapponese che vedremo sui prossimi modelli di serie.

  • La Infiniti presenta al Salone di Parigi un motore innovativo capace di modificare il rapporto di compressione in base alle condizioni di guida. Questo significa massima efficienza in tutte le situazioni e quindi consumi molto contenuti. Dovremmo vederlo su una vettura della Infiniti nel 2018.