PRIMO CONTATTO

BMW Serie 5 Touring: il nuovo motore spinge bene (e senza rumore)

Per le BMW 518d e 520d arrivano gli inediti 2.0 turbodiesel con 150 e 190 CV: il più potente è brillante e silenzioso. Sempre modesta l’abitabilità.

19 settembre 2014
  • Prezzo (al momento del test)

    € 57.100
  • Consumo medio

    22,2 km/l
  • Emissioni di CO2

    109 grammi/km
  • Euro

    6
BMW Serie 5 Touring
BMW Serie 5 Touring 520d Luxury
Nuova generazione
 
Anche nelle BMW Serie 5 debuttano i primi motori modulari (permettono di condividere molti elementi, nonostante frazionamenti e cilindrate differenti) che equipaggeranno via via la maggior parte delle prossime BMW: dopo i tre cilindri a benzina per la Mini e per la Serie 2 Active Tourer, ecco i “fratelli” 2.0  con 4 cilindri, a gasolio, da 150 (per la 518d) e 190 cavalli (520d), che rimpiazzano, rispettivamente, le precedenti unità con 143 e 184 CV. 
 
Come sono
 
I nuovi 2.0 delle BMW 518d e 520d sono dotati di alberi controrotanti (per ridurre le vibrazioni) e hanno il basamento di alluminio. Inoltre, risultano più leggeri di 2 kg rispetto ai precendenti e sono dotati di sistema di iniezione i common-raili che lavora a una pressione di 2000 bar. Per contenere il più possibile i consumi, la pompa dell’olio regola in modo continuo il volume e la pressione del fluido in base alle reali necessità, riducendo così l’assorbimento energetico. Addirittura, nelle versioni equipaggiate con il navigatore (di serie per Business, Luxury e M Sport, da 1.900 euro per le altre) e il cambio automatico (2.320 euro, di serie per la Business e le versioni 4x4), le marce vengono selezionate in base al tipo di strada da affrontare (anche a navigatore è spento), per esempio scalando in prossimità delle curve, a vantaggio dei consumi e delle prestazioni.
 
In concessionaria
 
Già in vendita, le nuove BMW Serie 5 hanno prezzi elevati, compresi fra 43.750 euro e 53.250 per la 518d berlina (46.300 e 55.800 per la Touring). La 520d (da sola rappresenta oltre il 50% delle Serie 5 vendute ed è disponibile anche con la trazione integrale) va da 46.250 euro a 60.600 (da 48.800 a 63.150 per la wagon). Per tutte sono di serie il Bluetooth, i cerchi in lega e i fari bixeno.
 
Ben fatta, ma non ampia
 
L’interno resta quello delle altre BMW Serie 5 e si segnala per la qualità dei materiali. La strumentazione digitale è di facile lettura mentre la posizione di guida (con ampie regolazioni elettriche nella Luxury del test) è decisamente confortevole. Nonostante la carrozzeria lunga quasi cinque metri, lo spazio per le persone non è molto (capiente, invece, il baule: 560/1670 litri). Davanti viene limitata dal largo tunnel della trasmissione; dietro, lo spazio per le gambe è modesto. Non molti e poco ampi, infine, i portaoggetti.
 
190 allegri cavalli
 
La BMW 520d Touring Luxury del test (57.100 euro) si conferma una confortevole wagon per affrontare anche lunghi viaggi. Forte di 190 CV, ma soprattutto di ben 400 Nm a soli 1750 giri, il nuovo motore offre riprese pronte (nonostante l’auto pesi oltre 1800 kg), consumi ragionevoli (circa 12 km/l la media calcolata nella prova dal computer di bordo) ed è insonorizzato come si deve. Il cambio automatico (2.320 euro) è morbido nell’inserire gli otto rapporti e, nelle due modalità di guida sportiva (sono in tutto cinque quelle selezionabili), anche rapido. Sempre facile da condurre, nei percorsi tortuosi la BMW 520d Touring Luxury non è impacciata, può contare su sospensioni poco cedevoli (che non compromettono il comfort), su larghi pneumatici 245/45 R 18 (di serie per la Luxury) e su uno sterzo abbastanza pronto.  
 
Secondo noi
 
PREGI
> Finiture. Sono di qualità.
> Motore. È brillante e regolare nel funzionamento.
> Silenziosità. L’auto è ben isolata dai rumori e dalle buche.
 
DIFETTI
> Abitabilità. In rapporto alle abbondanti dimensioni della carrozzeria, lo spazio non è molto.
> Prezzo. Elevato anche considerando i contenuti dell’auto.
> Vani. Non sono molti e nessuno è sagomato per contenere una bottiglietta da mezzo litro.
SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1995
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 140 (190)/4000 giri
Coppia max Nm/giri 400/1750-2000
Emissione di CO2 grammi/km 124 (109)
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione posteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 236 (233)
Accelerazione 0-100 km/h (s) 7,9 (7,7)
Consumo medio (km/l) 21,3 (22,2)
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 491/186/146
Passo cm 297
Peso in ordine di marcia kg 1730 (1805)
Capacità bagagliaio litri 560/1670
Pneumatici (di serie) 225/55 R17

 

BMW Serie 5 Touring
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
62
37
18
11
16
VOTO MEDIO
3,8
3.819445
144
Aggiungi un commento
Ritratto di ilpongo
19 settembre 2014 - 16:10
5
A leggere il riassuntto dei difetti viene da chiedersi il perchè? Lasciando perdere il prezzo, poco spazio in una familiare mi sembra come dire "AlVolante è fatto bene, ma non lo comprerei". Poi in tutto quell'ambaradam di astronave non c'è un buco per una bottiglietta da mezzo litro? Sembra una caduta di tono più latina che teutonica
Ritratto di Motorsport
20 settembre 2014 - 01:48
Anche al esterno e molto bella sopratutto nella versione M-sport.. secondo me la migliore della sua categoria..
Ritratto di Sprint105
19 settembre 2014 - 16:11
non c'è che dire. Certo costa un botto
Ritratto di Gordo88
19 settembre 2014 - 16:42
Consumi molto veritieri.. 22 dichiarati contro i 12 rilevati da cdb secondo al volante!!!!
Ritratto di PariTheBest93
19 settembre 2014 - 18:11
3
Di che prova parli? Quella di alVolante ha rilevato per questa con 218cv un consumo medio di 15km/l.
Ritratto di Gordo88
20 settembre 2014 - 01:19
forse parlo dell articolo qui sopra??? magari avranno guidato allegramente ma i 12 sono pochi per un 2.0 diesel
Ritratto di Flavio Pancione
20 settembre 2014 - 10:19
7
un conto e guidare nel miglior modo per consumare poco, un conto è guidare e basta. Credo che quando facciano le prove consumo guidino per consumare il meno possibile ( e li i computer di bordo si divertono a dirne delle belle). Il 12 è un dato indicativo preso dal computer di bordo, che tutto sommato mi sembra ragionevole se faccio il confronto con la mia auto un po più piccola di questa..
Ritratto di Moreno1999
19 settembre 2014 - 16:59
4
Sta inevitabilmente invecchiando, essendo sul mercato da 4 anni, ma è ancora bellissima, davvero!
Ritratto di follypharma
19 settembre 2014 - 17:15
2
davvero troppo grande fuori (considerando quanto non lo sia invece dentro) e anche davvero molto pesante... viene da chiedersi, quanto del proverbiale gusto nel guidare delle bmw rimanga in queste serie5... a meno di potersi permettere ovviamente le 3.0 6 cilindri strapotenti e con magari le sospensioni elettroniche che fanno svampare i chili di troppo quanto un bel gessato sartoriale su misura ... Penso che personalmente non mi spingerei oltre la serie 3...che ha tuttosommato gli stessi spazi interni (un po meno di bagagliaio...pero') ma pesa mi pare 200 kg meno ( che non sono pochi) ed e' anche quasi uguale stilisticamente ... a parita' di motore e' sicuramente molto piu' appagante da guidare ....
Ritratto di Pierre Cortese
20 settembre 2014 - 12:01
Se ti fai fare un pantalone attillatissimo (orrendo e volgare) con giacca altrettanto strettissima che che pare voler far saltare il bottone appena lo chiudi, più che farti svampare i kg di troppo te li accentuerà soltanto facendoti sembrare un salame insaccato.
Pagine