PRIMO CONTATTO

Audi A4 Allroad: i muscoli si vedono (e si sentono)

Con la carrozzeria protetta da fango e pietrisco, la versione rialzata dell'Audi A4 Avant ha un aspetto più dinamico e forte. Su strada è sicura e divertente, ma nelle manovre la visibilità non è granché. Brillante e silenzioso il 3.0 V6 turbodiesel da 272 CV.

7 aprile 2016
  • Prezzo (al momento del test)

    € 57.680
  • Consumo medio

    18,9 km/l
  • Emissioni di CO2

    139 grammi/km
  • Euro

    6
Audi A4 Allroad
Audi A4 Allroad 3.0 TDI 272 CV Business Evolution quattro tiptronic
Per qualche centimetro (d’altezza) in più
 
A completamento della gamma della famigliare tedesca (già riprogettata a fondo e resa più spaziosa e leggera lo scorso anno), eccone la versione “vitaminizzata”, la Audi A4 Allroad: ha l’assetto rialzato da terra di 2,3 cm (a cui se ne aggiungono altri 1,1 dovuti all’adozione di pneumatici a spalla rialzata) e la trazione integrale permanente di serie, ed è caratterizzata da protezioni in plastica sui passaruota, sulle minigone laterali e nei paraurti. Il risultato è una wagon più “dura” nell’aspetto, e nella sostanza più adatta anche a sterrati e alle strade infangate o innevate. Diverso anche il disegno delle prese d’aria anteriori, mentre la mascherina ha listelli verticali cromati, anziché orizzontali.
 
Tanta qualità. A caro prezzo
 
Dentro, la nuova Audi A4 Allroad non cambia rispetto alle versioni “normali”: il consueto abitacolo ordinato e razionale, con plancia e consolle gocate su linee orizzontali per amplificare la sensazione di ampiezza degli interni. Le plastiche, morbide e gradevoli al tatto, colpiscono per la qualità; i pannelli non presentano imprecisioni negli accoppiamenti e le modanature in alluminio sono di aspetto elegante e solido. Per aumentare l’effetto dell’insieme, si può ordinare la strumentazione digitale configurabile di 12,3” (600 euro), che mostra ripetute anche nel cruscotto le mappe del navigatore. Ben fatti pure i comandi a sfioramento del “clima” trizona. Lunga la lista degli optional, che comprendono pure il sofisticato impianto hi-fi della Bang&Olufsen (1.370 euro) e l’head-up display, che proietta alcune importanti informazioni del computer di bordo sul parabrezza davanti al guidatore (1.180 euro, non poco anche per un’auto che, nel più ricco allestimento Business Evolution, supera i 57.000 euro). Da notare, infine, che anche sulla Allroad i portaoggetti, sebbene abbastanza numerosi, sono piccoli (un neo per una wagon, a cui si richiede comunque molta praticità).
 
Una coppia da trattore
 
Su strada la Audi A4 Allroad 3.0 TDI quattro convince per l’elevata maneggevolezza, soprattutto nei percorsi più tortuosi che permettono di apprezzare la corretta taratura delle sospensioni, la precisione dello sterzo e la dolcezza e (sufficiente) rapidità del cambio automatico tiptronic a otto marce. E poi c’è il V6 3.0 turbodiesel da 272 CV, che grazie alla coppia poderosa (600 Nm) consente di riprendere con forza fin dai 1500 giri per raggiungere in un batter d’occhio velocità ai limiti del codice, ma anche di contare su un’erogazione dolce e lineare che permette di “passeggiare” con un filo di gas senza (quasi) alcun rumore. Tanta esuberanza non sembra incidere più di tanto neppure sui consumi, visto che, nonostante la trazione integrale permanente (che non aiuta certo a precorrere più strada), alla fine del nostro test in autostrada e su strade di campagna a ritmo abbastanza allegro abbiamo letto sul computer di bordo una media di 14 km/l, non male viste le prestazioni di cui la macchina è capace. Da notare, però, che in città la vettura fa un po’ soffrire nelle manovre in retromarcia, a causa della scarsa visibilità posteriore.
 
In curva come sui binari
 
La tenuta di strada è sempre sicura grazie al collaudato sistema di trazione integrale quattro, che garantisce una buona motricità anche su fondo viscido e su sterrati. Proprio l’Audi A4 Allroad quattro ne porta al debutto (ma solo sulla 2.0 TFSI turbo a benzina da 252 CV, in arrivo dopo l’estate assieme alle 2.0 TDI da 163 e da 190 CV) una versione ulteriormente affinata, con tecnologia “ultra”, che disinserisce l’albero di trasmissione rendendo di fatto la macchina una trazione anteriore quando l'integrale non serve (leggi qui). In questo modo il sistema è più efficiente e consente di risparmiare carburante. 
 
A giugno in concessionaria
 
La Audi A4 Allroad è disponibile da giugno, a partire da 51.900 euro, con due motori: il 3.0 TDI da 218 CV, abbinato al cambio robotizzato S tronic a sette marce, e il 3.0 TDI da 272 della vettura provata. 
 
Secondo noi
 
PREGI

> Finiture. I materiali utilizzati per i rivestimenti delle poltrone e le plastiche della plancia e della consolle sono di qualità elevata, e i montaggi sempre precisi.
> Guida. La vettura è agile, tiene bene la strada, ha uno sterzo preciso e il cambio automatico tiptronic a otto marce è dolce e abbastanza rapido. 
> Motore. Il sei cilindri 3.0 da 272 CV spinge forte fin dai bassi giri e fa poco rumore: attenzione, si raggiungono in fretta velocità elevate…
 
DIFETTI
 
> Portaoggetti. Non sono pochi, ma piccoli.
> Prezzo. L’allestimento Business Evolution è ricco, ma caro. E con optional come l’head up display (1.180 euro) il conto diventa ancor più salato.
> Visibilità posteriore. La forma del lunotto e dei montanti posteriori non aiuta nelle manovre in retromarcia (i sensori di distanza, di serie, non risolvono del tutto il problema).
SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 2967
No cilindri e disposizione 6 a V di 90°
Potenza massima kW (CV)/giri 200 (272)/3250-4250 giri
Coppia max Nm/giri 600/1500-3000
Emissione di CO2 grammi/km 139
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 8 (autom.) + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi autoventilanti
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 250
Accelerazione 0-100 km/h (s) 5,5
Consumo medio (km/l) 18,9
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 475/184/149
Passo cm 282
Peso in ordine di marcia kg 1730
Capacità bagagliaio litri 505/1510
Pneumatici (di serie) 225/55 R17

 

Audi A4 Allroad
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
49
36
46
28
36
VOTO MEDIO
3,2
3.17436
195
Aggiungi un commento
Ritratto di Magnificus
7 aprile 2016 - 19:57
Bella auto da tutti i lati ....ops..a parte il prezzo
Ritratto di Highway_to_Нell
7 aprile 2016 - 20:04
La nuova Tipo la brucia sotto ogni punto di vista, poi 0-100 in 5,5 secondi quando la 4C con quasi 40 cavalli in meno ci mette 4,4. Come sempre Audi dimostra di essere dietro anni luce a FCA
Ritratto di Higuain è scarso
7 aprile 2016 - 20:17
Ma pensa a pagare le rate del b0cchin0 che hai
Ritratto di andrea120374
7 aprile 2016 - 22:24
1
La nuova Tipo la brucia.... Se c'è una cosa bruciata quella è il tuo cervello, una ca zz ata dietro l'altra in ogni sezione del forum!
Ritratto di Pagani_Z
7 aprile 2016 - 23:56
1
L'intelligenza di Highway_to_Hell ci stupisce sempre di più ad ogni post :D
Ritratto di basti73
8 aprile 2016 - 08:59
Affermazioni come quella di H_t_H sono veramente preoccupanti. Mi auguro che la sua sia solamente ironia.
Ritratto di Mattia Bertero
8 aprile 2016 - 10:40
3
Ma almeno paragona auto della stessa categoria!
Ritratto di Sepp0
9 aprile 2016 - 13:21
Non è l'hth originale, è il solito trollone che prima si chiamava DamyAno per perculare Gelmini.
Ritratto di jabadais
7 aprile 2016 - 20:18
Non mi piacciono tantissimo questi nuovi fari "seghettati". Sanno di esasperato... Però la allroad rimane sempre una delle mie auto preferite in assoluto!!!
Ritratto di Andrey-Andrey
7 aprile 2016 - 22:14
Semplicemente fantastica, a parte il prezzo, che tutto sommato è giustificato, ma io non riesco a trovarle un altro difetto.
Pagine