PRIMO CONTATTO

Bentley Continental GTC: comfort sfrenato, ma solo per due

La cabriolet Bentley Continental GTC è rifinita e comoda come poche altre auto, ma i posti dietro sono solo “di fortuna” e il baule è molto piccolo. Possente la spinta del 6.0 W12 che, però, ha un rombo impersonale.

13 maggio 2019
  • Prezzo (al momento del test)

    € 210.000*
  • Consumo medio

    8,3 km/l
  • Emissioni di CO2

    278 grammi/km
  • Euro

    6
Bentley Continental GTC
Bentley Continental GTC 6.0 W12

*prezzo indicativo

Buona la terza

Con questa terza generazione, la cabriolet inglese Bentley Continental GTC non perde un grammo della sua opulenza ed eleganza, ma migliora nella guidabilità. Lunga ben 485 cm, è tutta nuova: piattaforma, motore (sempre a 12 cilindri, a cui seguirà un V8) e cambio, che ora è un robotizzato a doppia frizione imparentato con quello della Porsche Panamera (la casa inglese fa parte dal 1998 del gruppo Volkswagen). Derivata dalla coupé GT (l’ultima lettera di GTC sta per “convertible”) ha una capote in tela ad azionamento automatico che, da chiusa, isola come un tetto in metallo: grazie anche alle molle ad aria il comfort è principesco; almeno per i posti davanti, visto che per chi sta dietro praticamente non c’è spazio per le gambe. Il meccanismo di azionamento del tetto in tela, però, sottrae molto spazio: il baule è davvero risicato (la capacità è di soli 235 litri), tanto che già con un paio di trolley è quasi pieno. Senza contare la sua bassa bocca di carico. La carrozzeria è però elegante e aggressiva, oltreché impreziosita da estesi fregi in metallo e da fari che, visti da vicino, ricordano dei cristalli lavorati.

Interni mozzafiato

L’abitacolo della Bentley Continental GTC è tipicamente Bentley, con tanta radica (ma, a scelta non mancano alluminio e superfici laccate), molti elementi cromati e finiture maniacali: persino le bacchette dei comandi dietro al volante presentano parti metalliche ben lavorate. Ogni comando è gradevole da toccare e azionare, con una consistenza e un “peso” nell’azionamento che volutamente richiamano alla mente gli strumenti meccanici di precisione di diversi decenni fa. Non si pensi, comunque, che questa sia un’auto “vecchia”: il sistema multimediale con schermo di 12,3’’ è all’avanguardia (benché manchino sia Android Auto sia Apple CarPlay...). Spettacolare, poi, la funzione che permette di far ruotare il display, per nasconderlo e per far emergere tre eleganti strumenti a lancetta: bussola, cronografo e temperatura esterna. Comunque, la dotazione non è completa: si paga persino il sistema di ricarica senza fili per cellulari (280 euro).

Motore grande, non grande motore

Il possente 6.0 biturbo ha un’architettura a “W” particolare: in ciascuna delle due bancate, i 6 cilindri non sono in fila (come accade nei V12 convenzionali), ma formano due file di tre sfalsate fra loro: il motore risulta più corto ma ha anche un suono un po’ impersonale. I suoi 635 cavalli, comunque, hanno gioco facile a muovere i 2.414 kg della Bentley Continental GTC. Complice anche il rapido e vellutato cambio robotizzato a doppia frizione, che innesta sempre la marcia corretta, e consente di avere a disposizione in ogni situazione una generosa riserva di potenza, per spingere con vigorosa gentilezza l’auto in avanti. Anche per merito poi delle molle ad aria, delle barre antirollio attive e della trazione integrale che invia da sé la coppia all’asse che ne ha più bisogno, la GTC fra le curve è tutt’altro che un “barcone”. Precisa di sterzo, richiede solo di fare i conti solo con le sue generose dimensioni.

Secondo noi

PREGI
> Cambio. Coniuga rapidità e dolcezza nelle cambiate e ha una azzeccata logica di funzionamento.
> Comfort. Molleggio e insonorizzazione convincono senza riserve.
> Finiture. Anche spendendo di più, è difficile trovare auto così curate nei materiali e nei montaggi.

DIFETTI
> Abitabilità posteriore. Persino due bambini hanno poco posto per le gambe.
> Baule. Non solo è piccolo quanto quello di una citycar, ma ha anche una soglia bassa.
> Rombo. Anche in modalità Sport, il suono che esce dagli scarichi è poco “musicale”.

SCHEDA TECNICA
Carburante benzina
Cilindrata cm3 5950
No cilindri e disposizione 12 a W
Potenza massima kW (CV)/giri 467 (635)/6000 giri
Coppia max Nm/giri 900/1350-4500
Emissione di CO2 grammi/km 278
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 8 (robotizz. doppia friz.) + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi autoventilanti
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 333
Accelerazione 0-100 km/h (s) 3,8
Consumo medio (km/l) 8,3
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 485/197/140
Passo cm 285
Peso in ordine di marcia kg 2411
Capacità bagagliaio litri 235
Pneumatici (di serie) 265/40 - 305/35 R21
Bentley Continental GTC
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
16
4
2
0
0
VOTO MEDIO
4,6
4.636365
22
Aggiungi un commento
Ritratto di remor
13 maggio 2019 - 16:38
Alla fine un macchinone che però, come un diamante, serve in sostanza da esibire per fare sfilata. Esclusivamente in 2 + relativa n.1 pochette.
Ritratto di ForzaItalia
13 maggio 2019 - 17:51
MI PIACE! Vorrei tamponarci tutte le prius che trovo!
Ritratto di Porsche
13 maggio 2019 - 18:13
ahahahahahahahah
Ritratto di Porsche
13 maggio 2019 - 18:13
Non ci sono parole. Auto straordinaria !!!!
Ritratto di Agl75
13 maggio 2019 - 21:47
6l Biturbo a W. Già bello così, soprattutto in tempi di elettrico. Anche se di contro il tuo miglior amico diventa il tuo benzinaio abituale. Sarei però di sentire il sound impersonale: ma cosa intendono?
Ritratto di Metalmachine
13 maggio 2019 - 22:21
1
Una bagnarola....
Ritratto di bridge
13 maggio 2019 - 22:54
1
Prestigio!
Ritratto di nik66
14 maggio 2019 - 09:35
a 300 km/h nel lusso totale, il mio sogno. interni migliori non credo che esistano e mai esisteranno. non 5, ma 50 volanti
Ritratto di Giuliopedrali
14 maggio 2019 - 19:15
Esistono le berline Bentley. Comunque sembra che VW voglia sbarazzarsi di Bentley, non produce guadagni.
Ritratto di Illuca
14 maggio 2019 - 20:38
Bella!