PRIMO CONTATTO

Cadillac CTS Wagon: grande, muscolosa e con tanta voglia di correre

Un motore V8 da 564 CV rende questa americana la più veloce famigliare in listino. Agile anche fra le curve, ha una dotazione ricca; ma le finiture dovrebbero essere migliori e il baule più ampio.

19 settembre 2011

Listino prezzi Cadillac CTS Wagon non disponibile

  • Prezzo (al momento del test)

    € 84.767
  • Consumo medio

    6,4 km/l
  • Emissioni di CO2

    370 grammi/km
  • Euro

    5
Cadillac CTS Wagon
Cadillac CTS Wagon CTS-V 6.2 V8 RWD
Ha “rubato” il motore alla Corvette

La vecchia immagine delle “giardinette” dalla guida tranquilla è stata da tempo cancellata dalle prestazioni di alcune super-famigliari; e ora anche la Cadillac vuole dire la sua in questo campo. Per farlo, ha preso una CTS Sport Wagon, incattivendone l’aspetto (già di per sé non certo tranquillo, viste le forme squadrate e minacciose) con nuovi paraurti dotati di ampie griglie a nido d’ape; dopo di che, vi ha calato dentro il motore di una Corvette, per di più “vitaminizzato” con l’aggiunta di un compressore volumetrico (stessa operazione già fatta con le CTS berlina e coupé: la “V” nel nome serve proprio per distinguere le versioni più spinte).

È la più veloce del listino

Il risultato è una station wagon da ben 306 km/h, dotata di una spettacolare accelerazione da 0-100 in soli 4,1 secondi, e da 0 a 200 in soli 13,4: dati (dichiarati) che rendono la Cadillac CTS-V Sport Wagon la famigliare più scattante e veloce sul mercato, e sufficienti per farla rivaleggiare con alcune supersportive. Naturalmente, sarà difficile sperimentare queste prestazioni sulle nostre strade. Senza contare che questa non è neanche un’auto da portare in pista: benché i potenti freni svolgano bene il loro lavoro, il peso supera le due tonnellate. Comunque, in alcuni tratti di autostrada in Germania (dove l’abbiamo guidata) siamo riusciti a valutare le impressionanti doti di ripresa del suo “motorone”: a ogni tocco al pedale dell’acceleratore corrisponde una prepotente spinta in avanti, indipendentemente dalla marcia inserita o dalla velocità del momento. Il tutto, accompagnato dal possente rombo che esce dai grossi scarichi.

Non è solo muscoli

Alla Cadillac, in ogni caso, hanno fortunatamente pensato non solo al numero dei cavalli, ma anche a come sfruttarli al meglio. Ecco, quindi, le sospensioni a controllo elettronico per limitare il coricamento laterale della vettura nelle curve più veloci (mentre, andando “a passeggio”, garantiscono un discreto assorbimento delle asperità dell’asfalto). Inoltre, il cambio è di tipo manuale a sei marce, con inserimenti rapidi e precisi (l’automatico, sempre a sei rapporti, è proposto in alternativa senza sovrapprezzo) e non delude nemmeno lo sterzo, piacevolmente preciso a qualunque andatura. Quando non la si “strapazza”, la CTS-V Sport Wagon si rivela anche una buona compagna di viaggio, con un abitacolo forse non ampio ma ben isolato dai rumori.

Occorre un portafogli sempre rifornito

Se i quasi 86.000 euro del prezzo di quest’auto non vi spaventano, allora non debbono preoccuparvi neppure i consumi (la casa dichiara una percorrenza media di 6,4 km/l). Il problema più grande, a questo punto, diventano i frequenti rifornimenti: con un serbatoio dalla capienza di “soli” 68 litri si percorrono, sempre secondo la Cadillac, in media non più di 434 chilometri, che scendono a 300 usando la vettura unicamente in città: insomma, un fine settimana al mare può costare oltre un centinaio di euro in benzina.

Dentro è ricca, ma non non sempre all’altezza

Ciò che non si può criticare della CTS-V Sport Wagon è la dotazione: navigatore, rivestimenti in pelle, sensori di parcheggio posteriori con telecamera sono di serie, e le quattro poltrone (il posto centrale del divano è praticamente solo per le emergenze) risultano larghe e comode. Dietro, però, la linea del tetto che curva rapidamente verso il basso non permette di ospitare con il giusto comfort passeggeri molto alti. Inoltre, cruscotto, plancia e rivestimenti delle portiere di questa Cadillac sono in plastica rigida, che imita la pelle: anziché impreziosire gli interni, si ottiene l’effetto contrario. Poche, infine, sono le auto con queste prestazioni che possono vantare un bagagliaio così capiente e ben sfruttabile (i passaruota non sporgono, il piano di carico resta piatto abbattendo lo schienale del divano, e non ci sono scalini fra soglia di carico e fondo) ma è anche vero che, per una famigliare di queste dimensioni, la capacità di carico non è eccezionale: siamo sui livelli di una wagon di categoria inferiore.

Secondo noi

PREGI
> Comfort. Si viaggia molto comodi e in un abitacolo silenzioso.
> Dotazione. Nonostante il prezzo non esagerato per il tipo di vettura (alcune concorrenti costano anche 25.000 euro in più), tutto quello che serve, e anche di più, è di serie. Compreso il tettuccio elettrico.
> Prestazioni. La cilindrata elevata e la sovralimentazione sono una miscela esplosiva: le prestazioni sono vicine a quelle delle supercar. Inoltre, quest’auto va forte non solo sul dritto.

DIFETTI
> Bagagliaio. Nonostante i quasi cinque metri di lunghezza, la capacità di carico non è elevata: ci sono rivali che offrono molto di più.
> Consumi. A questo motore si può chiedere tutto, tranne di “bere” poco.
> Quinto passeggero. L’ingombro del tunnel centrale e la struttura del divano sagomato per due “azzerano”, di fatto, il posto centrale del divano.

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 6162
No cilindri e disposizione 8 a V
Potenza massima kW (CV)/giri 415 (564)/6100
Coppia max Nm/giri 747/3800
Emissione di CO2 grammi/km 370
Distribuzione 2 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione posteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi autoventilanti
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 486/184/150
Passo cm 288
Peso in ordine di marcia kg 2040
Capacità bagagliaio litri 412/1484
Pneumatici ant. (di serie) 255/40 R19 ant.
Pneumatici post. (di serie) 285/35 R19 post.
La familiare americana è disponibile solo con motori a benzina. Sono un 3.0 V6 da 276 CV e un 3.6 V6 da 311 CV abbinato anche alla trazione integrale: le altre hanno le due ruote motrici posteriori. La versione sportiva CTS-V utilizza il motore 6.2 V8 della Corvette, dotato di un compressore volumetrico: ha ben 564 CV.
Versione Prezzo Alim cm3 CV/kW km/h 0-100 km/l CO2 kg
3.0 V6 Aut. Elegance 51.914 B 2.994 276/203 225 8,2 10,1

233

1890
3.6 V6 Aut. Sport Luxury 57.102 B 3.564 311/229 241 6,3 9,6 245 1913
3.6 V6 AWD Aut. Sport Luxury 59.593 B 3.564 311/229 225 6,7 9,4 250 2003
6.2 V8 Supercharged 84.767 B 6.162 564/415 306 4,1 6,4 370 2040
Aggiungi un commento
Ritratto di P206xs
19 settembre 2011 - 18:06
esteticamente non mi piace........ma il prezzo e le prestazioni sono interessanti!!
Ritratto di mirkoV8
19 settembre 2011 - 18:43
bellissima altro che serie 3 o S4 avant...
Ritratto di Coscast
20 settembre 2011 - 12:16
….vista dal vero è sorprendente, non ci credevo nemmeno che in foto potesse sembrare tanto diversa. (Ho visto solo la CTS-V berlina). E`davvero elegante, aggressiva e muscolosa, mi sono innamorato a prima vista, solo la RS4 è al pari come estetica ma come motore e prestazioni non c'è storia, questa è la berlina più veloce al mondo sul Nurburging dopo la Panamera Turbo che però è di tutt'altra categoria (sia come prezzo sia come target clienti).
Ritratto di mirkoV8
20 settembre 2011 - 18:57
anche io l'ho vista dal vivo (ma la versione berlina) ed è molto bella però sugli interni o la qualità non so valutare...
Ritratto di supermax63
19 settembre 2011 - 19:29
Orribile ed Inutile soprattutto in Bianco
Ritratto di gig
19 settembre 2011 - 19:46
Io la prenderei, bianca.
Ritratto di Mister Grr
19 settembre 2011 - 20:04
ahahah, una versione sicuramente adatta al mercato europeo! ahah il bagagliaio è semplicemente ridicolo...la civic ha un baule enormemente più grande (e la bravo ne ha uno simile). Però è bella. Molto.
Ritratto di gig
19 settembre 2011 - 20:08
.
Ritratto di juvefc87
19 settembre 2011 - 23:15
cmq non sembra piccolo il baule, forse dalla cappelliera al pavimento c'è poca altezza ma sicuramente è + sfruttabile rispetto a bravo e civic..
Ritratto di Mister Grr
20 settembre 2011 - 11:20
quello della civic fa invidia a una wagon. Potrà anche essere rifinito con pelle umana, ma 415 litri di baule per una wagon (non berlina) da 5 metri è semplicemente ridicolo.
Pagine