PRIMO CONTATTO

Infiniti FX: adatta ai grandi viaggi (ma con pochi bagagli al seguito)

La suv del marchio di lusso della Nissan porta al debutto il primo motore a gasolio della Casa: morbido e poco rumoroso. Le ruote posteriori sterzanti aiutano in curva, al punto che sembra di guidare una berlina. Ma da berlina è pure il baule: la capienza è di appena 410 litri.

7 luglio 2010

Listino prezzi Infiniti FX non disponibile

  • Prezzo (al momento del test)

    € 67.900
  • Consumo medio

    11,1 km/l
  • Emissioni di CO2

    238 grammi/km
  • Euro

    5
Infiniti FX
Infiniti FX FX30d GT Premium
La riconosci dal benzinaio

La Infiniti FX è la prima auto del marchio di prestigio della Nissan a ricevere il nuovo turbodiesel tre litri a sei cilindri, sviluppato dalla casa giapponese in collaborazione con l’alleata Renault. Esteticamente, la FX 30d è indistinguibile dalle sorelle a benzina: la carrozzeria dalle linee bombate (molto personali, ma che non tutti digeriscono) e dall’aspetto quasi da coupé è inalterata. Neanche “ascoltandola” si potrà capire molto: il motore a gasolio è ben isolato acusticamente e non vibra; addirittura, l’impianto di scarico è stato “accordato” per “suonare” come quello di un propulsore a benzina.

Valido, ma non stupisce

Il sei cilindri basta a muovere con sufficiente brio le oltre due tonnellate della Infiniti FX (che, dal canto suo, non è neanche una delle più pesanti della categoria, grazie anche alle porte e al cofano in alluminio): secondo i dati ufficiali, la vettura passa da 0 a 100 km/h in 8,3 secondi e tocca i 212 km/h. Alcune concorrenti hanno motori di potenza paragonabile ma un po’ più grintosi, comunque non ci si può lamentare. Merito anche del cambio automatico: di tipo tradizionale con convertitore di coppia e a sette marce, eppure piuttosto lesto addirittura in scalata (con le marce inseribili anche dalle belle levette in pregiato magnesio, solidali col volante). Il “terreno di caccia” della Infiniti FX 30d è l’autostrada, dove si viaggia ai 130 km/h permessi dal nostro codice sul filo dei 2000 giri e senza essere disturbati da fruscii aerodinamici (si avverte solo il rumore di rotolamento dei pneumatici).

In curva? Meglio se girano quelle dietro

Dove la Infiniti FX 30d ha molto da dire è in curva. Infatti, ha preso in prestito dalla versione 5.0 a benzina le ruote posteriori sterzanti: il risultato è che anche nelle rotonde il comportamento è neutro e la vettura non “tira dritta” neanche quando si esagera un po’ con la velocità (un comportamento al contrario ben evidente nelle FX in allestimento GT, più votato al comfort, che sono sprovviste di questo dispositivo e hanno gomme con spalla più alta su cerchi di 20 pollici invece di 21). Superflue, invece, sono le sospensioni regolabili su due posizioni: praticamente la differenza è inavvertibile (ma almeno non si pagano, visto che l’allestimento S le offre di serie).

Tanto lusso e qualche ingenuità

Anche dentro le Infiniti FX a gasolio non cambiano rispetto alle versioni a benzina: stessi materiali morbidi e piacevoli al tatto, lo stesso bell’orologlio analogico al centro della consolle, la stessa illuminazione color azzurro-ghiaccio, lo stesso volante dal diametro contenuto (36 cm) con i comandi multifunzione nelle razze. I difetti vanno cercati bene, ma non mancano, benché si tratti di dettagli: per esempio, il bracciolo anteriore centrale fisso, qualche pulsante bruttarello (quelli per la chiusura centralizzata o la regolazione delle sospensioni) o di non immediata individuazione (l’hazard). Criticabile (e qui non si tratta di roba da poco) l’alloggiamento della chiave elettronica, all’altezza dello stinco sinistro: è scomodo da raggiungere e pure pericoloso in caso d’incidente (la chiave ha l’estremità appuntita). Meno male che l’avviamento della Infiniti FX è a pulsante e che la chiave si può tenere in tasca.

Tecnologia per la sicurezza

Tutti gli allestimenti appaiono molto completi dal punto di vista della dotazione: i rivestimenti in pelle, i fari bi-xeno, la telecamera e i sensori per i parcheggi sono sempre di serie, così come lo schermo multifunzione a colori, i sedili a regolazione elettrica, il cruise control e il tettuccio apribile. Le versioni Premium (che dovrebbero essere le più vendute) aggiungono il navigatore con lo schermo sensibile al tocco e il sistema auto Bose a 11 altoparlanti. Le Infiniti FX diesel, inoltre, sono le uniche a poter montare il sistema che rileva l’uscita involontaria dell’auto dalla propria corsia: avverte il guidatore e, se necessario, frena le ruote per riportare l’auto nella corsia giusta.

Ma con la famiglia no

Se, quindi, la battaglia per la dotazione di serie sembra vinta, meno lo è quella per il bagagliaio, almeno nella configurazione con tutti i sedili in uso (reclinando il divano, la capienza passa da 410 a 1305 litri). In ogni caso, la Porsche Cayenne offre 260 litri di bagagliaio (e un cavallo) in più rispetto alla Infiniti FX, la BMW X5 210 litri e persino la suv-coupé X6 dichiara un baule più grande (di 160 litri). Come mai? Sicuramente ha un peso il lunotto molto inclinato della giapponese, ma la colpa è anche dell’assenza di un vero doppiofondo: in realtà c’è, ma risulta occupato dalla batteria, dal kit di riparazione dei pneumatici e dal subwoofer. Per una suv lunga quasi cinque metri, offrire circa la stessa capacità di carico di una berlina media come la Giulietta, non è proprio motivo di orgoglio.

Secondo noi

PREGI
> Agilità. Le quattro ruote sterzanti migliorano stabilità e maneggevolezza, e permettono di togliersi qualche soddisfazione fra le curve.
> Comfort. Nonostante il motore diesel, non si avvertono vibrazioni o il consueto “ticchettio”.
> Dotazione. È completa: gli optional a pagamento, per la Premium, si riducono alla vernice metallizzata e agli inserti laccati neri.

DIFETTI
> Bagagliaio. Troppo piccolo per un “bestione” del genere. Inoltre, il baule non è neanche molto alto e regolare.
> Linea. L’auto ha uno stile un po’… barocco, che potrebbe non piacere a tutti. Se avete intenzione di rivenderla presto, pensateci.
> Particolari. Spiace, dopo aver speso quasi 70.000 euro, trovare alcuni pulsanti in plastica dura squadrati e sporgenti.

 

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 2993
No cilindri e disposizione 6 a V
Potenza massima kW (CV)/giri 175 (238)/3750
Coppia max Nm/giri 550/1750
Emissione di CO2 grammi/km 238
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 7 (aut.-seq.) + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi ventilati
Freni posteriori dischi ventilati
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 487/213/168
Passo cm 289
Peso (a vuoto) kg 2150
Capacità bagagliaio litri 410/1305
Pneumatici (di serie) 265/45 R21
La Infiniti FX è disponibile con tre motori, due V6 (benzina e diesel) e un V8 da 5 litri. Se non si percorrono molti chilometri l'anno il 3.7 a benzina va bene: è brillante. Per chi è attento ai consumi, però, conviene il nuovo 3.0 diesel da 238 CV: le prestazioni sono un po' inferiori, ma i costi di gestioni calano. Se, invece, si vuole avere tutto (percorrenze ridotte comprese), il V8 da 390 CV trasforma la FX in una "quasi sportiva".
Versione Prezzo Alim cm3 CV/kW km/h 0-100 km/l CO2 kg
FX37 GT 59.200 B 3696 320/235 233 6,8 8,3 282 2012
FX37 S 61.700 B 3696 320/235 233 6,8 8,3 282 2012
FX37 GT Premium 64.400 B 3696 320/235 233 6,8 8,3 282 2012
FX37 S Premium 66.900 B 3696 320/235 233 6,8 8,3 282 2012
FX50 S Premium 77.200 B 5026 390/287 250 5,8 7,6 307 2012
FX30d GT 59.700 D 2993 238/175 212 8,3 11,1 238 n.d.
FX30d S 62.200 D 2993 238/175 212 8,3 11,1 238 n.d.
FX30d GT premium 65.400 D 2993 238/175 212 8,3 11,1 238 n.d.
FX30d S premium 67.900 D 2993 238/175 212 8,3 11,1 238 n.d.
Infiniti FX
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
18
10
10
1
3
VOTO MEDIO
3,9
3.92857
42
Aggiungi un commento
Ritratto di bubu
8 luglio 2010 - 12:20
sarà anche comoda ma la linea non mi paice proprio... 67.900 mila euro per una infiniti non li spenderei mai...non mi piace..
Ritratto di alecsxss
7 luglio 2010 - 19:49
bella bella bella a me piace un casino. e sicuramente ha più senso della x6
Ritratto di bubu
8 luglio 2010 - 12:16
più senso della X6 non direi proprio!!... anche perché questa infiniti con la BMW X6 non ha niente a che fare ma nemmeno lontanamente!!!
Ritratto di alecsxss
8 luglio 2010 - 13:05
guarda tutte le macchine hanno più senso della x6... hai una macchina lunga 5 metri e hai non hai lo spazio sopra la testa, ed i posti sono 4... se farai dell'off road si incastrerà pure... la visibiltà dietro è assente... non vedi una ceppa, consuma come una petroliera e ha gli stessi fanali della x5, che è molto meglio...poi io ho fatto il confronto tra questa magnifica infiniti e la x6 per la loro linea enormemente sportiva... per me, l'unico difetto di questa infiniti è il baule... piccolo. quella da 290 cavalli ha pure le 4 ruote sterzanti e tanti altri cavoletti che la x6 non ha... e poi ora la infiniti ha venduto poco xkè non c'erano le diesel, come è accaduto x la mazda( il suv) prima non ne vedevo una, ora ne vedo a decine... cmq io di queste infiniti ne ho già viste una decina... e non solo in città...
Ritratto di carloleader
8 luglio 2010 - 13:51
Hai gia detto tutto tu come si suol dire x6 è un auto inutile,è soltanto un auto d'immagime per la gente che dice "ei...guardami ho tanti soldi che non so piu' cosa farmene..."
Ritratto di bubu
8 luglio 2010 - 18:21
di certo non comprano una infini per farsi notare..a meno che non vogliano farsi notari per la bruttezza dell'auto...
Ritratto di volvo96
11 luglio 2010 - 16:31
infatti se sul dizionario guardi bmw x6 vedi come risultato = auto estremamente inutile
Ritratto di Gerlando La Gambina
21 maggio 2015 - 01:33
Mi viene da ridere leggendo ora che da ormai 4 anni ho una FX50 (dopo avere avuto per 3 anni una EX37 certi commenti. In 7 anni d'Infiniti non si contano i complimenti ricevuti, anche su una G37 berlina, avuta per 15 giorni come auto di cortesia mentre per loro richiamo sulla EX mi sostituivano tutto il propulsore (3700cc) che era perfettamente funzionante. Credo che ai tempi una FX alcuni di voi non l'avessero mai vista di presenza; solo così si spiegano certi commenti su una delle auto ancora oggi tra le più belle ed esclusive circolanti. La cambierò appena si rompe (al momento sembra uscita dal concessionario) Qualità ECCEZIONALE, ancora oggi è l'unica auto per cui spenderei tanto denaro. Io l'ho comprata usata nel 2011 la macchina è di maggio 2009, prova a vedere quanto vale su autoscout e fai il confronto con un cassone Porsche Cayenne (quella di ora magari) con una qualsiasi altro crossover Tedesco (se crossover le tedesche si possono chiamare) Ciao
Ritratto di bubu
8 luglio 2010 - 18:01
io le linee della X6 le preferisco cento volte a gueste goffe e sproporzionate di questa infiniti.. non si vede una ceppa dietro come dici tu, non c'è tanto spazio per la testa, consuma tanto e ha anche i fari uguali a quelli della X5 ma la sensazione che ti da la X6 non la da nessuno, eleganza (e questa infiniti è tutt'altro che elegante), spotività (e l'infiniti mi sembra di essere riuscita davvero male nel dare spotività), lusso e raffinatezza (che certo non ha l'infiniti no ha). e che consumi meno -o almeno così si presume - di una X6 poco importa perchè chi si può permettere una suv si può permettere anche di mantenerla!!
Ritratto di alecsxss
8 luglio 2010 - 18:07
che dici?!? la infiniti non è elegante? non è lussuosa? Non è sportiva?!? Non è raffinata?!?!?ma tu vaneggi! guarda che interni in quelle foto! meglio di cosi non si può! meglio le plance tutte uguale delle BMW hai ragione...
Pagine