PRIMO CONTATTO

Mercedes E: una confortevole plug-in

L’accoppiata fra un motore diesel e uno elettrico regala una bella verve alla comoda Mercedes E 300 de EQ-Power, che può anche contare su un’apprezzabile autonomia a corrente. Scomoda, però, la presa per la ricarica.

Pubblicato 08 maggio 2019
  • Prezzo (al momento del test)

    € 77.763
  • Consumo medio

    62,5 km/l
  • Emissioni di CO2

    41 grammi/km
  • Euro

    6d-TEMP
Mercedes E
Mercedes E 300de EQ-Power Premium Plus 9G-Tronic
Al debutto

La Mercedes E 300 de Auto EQ-Power è un'ibrida un po' fuori dal coro: è mossa da un motore a gasolio abbinato a uno elettrico. Si tratta, rispettivamente, di un 2.0 a 4 cilindri con 194 CV e di un’unità a corrente da 122 CV. Quando lavorano insieme, l’auto dispone di 306 CV e di ben 700 Nm di coppia massima. La batteria del sistema ibrido plug-in, alloggiata sotto il baule, si ricarica dalla presa sullo spigolo destro del paraurti posteriore, in basso: è scomoda da raggiungere ed esposta agli urti. Per il “pieno” (13,5 kWh) si possono utilizzare colonnine fino a 7,4 kW, oltre alla wall box dedicata (da 1.000 euro), che consente di passare dal 10% al 100% di energia in poco più di 90 minuti. Per fare un paragone, utilizzando una normale presa domestica servono circa cinque ore. Secondo la casa l’autonomia in modalità elettrica è di 50 km. 

Quattro allestimenti

La Mercedes E 300 de Auto EQ-Power è già in vendita con cinque allestimenti e prezzi che partono dai 66.083 euro (67.808 per la wagon) dell’allestimento Executive: ha di serie i cerchi in lega di 16”, la frenata automatica d’emergenza, il navigatore con display di 12,3”. La più ricca è la Premium Plus del nostro test, 77.763 euro: ha ruote di 19”, il cruscotto digitale di 12,3”, i fari full led, gli interni in finta pelle, il raffinato impianto multimediale Comand col Wi-Fi e la ricarica wireless per i telefonini. Fra gli optional, il pacchetto Assistenza alla guida (1.769 euro) con i sistemi che, gestendo anche lo sterzo, permettono all’auto di muoversi quasi in autonomia (il guidatore deve, comunque, tenere le mani sul volante) in autostrada e sulle strade a scorrimento veloce.

Il salotto “bene”

Accogliente e dominato dalla vistosa plancia “a onda” l’abitacolo è lussuoso e rifinito con attenzione. Fra le “chicche” della Mercedes E 300 de Auto EQ-Power, i vistosi diffusori circolari per l’aria, illuminati con i colori delle luci soffuse (64 le tinte selezionabili); alzando o abbassando la temperatura impostata si tingono per qualche istante rispettivamente di rosso o di blu. I tanti servizi di bordo si gestiscono con l’elegante rotella sormontata da un “mouse” nel tunnel, ma richiedono un certo apprendistato per utilizzarli al meglio. Da rivedere, invece, il tasto delle “quattro frecce” (si confonde con gli altri nella consolle) e il tasto del freno a mano: nel lato sinistro della plancia è poco visibile e inaccessibile dagli altri passeggeri. Alla leva del cambio automatico nel lato destro del piantone dello sterzo si fa presto l’abitudine e ha il vantaggio di liberare spazio per il capiente portaoggetti fra i sedili. A proposito di spazio, l’abitabilità è più che soddisfacente per quattro adulti, ma, come spesso accade nelle berline, una quinta persona al centro del divano non sta altrettanto comoda: colpa della forma della seduta e del rigonfiamento nel pavimento (toglie agio alle gambe). Nel baule, invece, la batteria sotto il fondo fa perdere una ventina di litri di capacità. 

Mix convincente

Il test della Mercedes E 300 de Auto EQ-Power Premium Plus si è svolto più che altro in autostrada, condizione non ideale per sfruttare al meglio la modalità di guida con il solo motore elettrico: viaggiando a velocità costante, la batteria si esaurisce più in fretta che nel continuo “tiro-rilascio” nel traffico. Nei rallentamenti, infatti, l’energia dispersa viene recuperata per rigenerare la batteria. Comunque, partiti con la piena carica, premuto il tasto nel tunnel per utilizzare solo i 122 “cavalli elettrici” (sufficienti per avere un bello scatto), abbiamo percorso 34 km a una media di circa 110 km/h: un valore apprezzabile. Esaurita la batteria, automaticamente si è attivato il 2.0 diesel e abbiamo guidato per una decina di chilometri in modalità ibrida, affrontando anche un tratto di lenta strada statale. Al termine del test (circa 50 km in tutto) il computer di bordo indicava un consumo di 71,4 km/l (62,5 km/l il valore “ufficiale” nel ciclo di omologazione). Per il resto, la Mercedes E 300 de Auto EQ-Power Premium Plus conferma le qualità delle altre versioni non elettrificate. I sedili duri, ma accoglienti, e l’accurato isolamento da rumori esterni e buche, garantiscono un comfort elevato. Nonostante il peso superiore ai 2000 kg, l’agilità non manca (preciso lo sterzo) e, quando girano insieme, i due motori (quello termico assecondato dal veloce e dolce cambio automatico) spingono con vellutata verve (lo “0-100” coperto in 5,9 secondi e la velocità massima di 250 km/h dichiarati dalla casa sono credibili).

Secondo noi

Pregi
> Comfort. Rumori e sconnessioni della strada sono ovattati.
> Finiture. Sono di qualità, nell’abitacolo come nel baule.
> Scatto. Anche se questa non è una berlina sportiva, la verve non manca affatto.

Difetti
> Baule. La batteria ruba un po’ di spazio alle valigie.
> Comandi. Scomodi da azionare i tasti del freno a mano e delle “quattro frecce”.
> Presa di corrente. Collocata in basso nel paraurti, è a rischio “toccatine” e non ben raggiungibile.

SCHEDA TECNICA

 

Motore a gasolio  
Cilindrata cm3 1950
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 143 (194)/3800
Coppia max Nm/giri 400/1600-2800
   
Motore elettrico  
Potenza massima kW (CV)/giri 90 (122)/n.d.
   
Potenza max complessiva kW (CV)/giri 225(306)
Coppia max complessiva Nm/giri 700
   
Emissione di CO2 grammi/km 41
No rapporti del cambio 9 (automatico) + retromarcia
Trazione posteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi autoventilanti
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 250
Accelerazione 0-100 km/h (s) 5,9
Consumo medio (km/l) 62,5
Autonomia max in elettrico (km) 50
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 492/185/147
Passo cm 294
Peso in ordine di marcia kg n.d.
Capacità bagagliaio litri n.d.
Pneumatici (di serie) 245/40 R19 ant. - 275/35 R19 post
Mercedes E
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
73
41
23
13
39
VOTO MEDIO
3,5
3.507935
189
Aggiungi un commento
Ritratto di Andrea Zorzan
8 maggio 2019 - 19:21
Ottima accoppiata quella diesel/elettrico.
Ritratto di Gordo88
9 maggio 2019 - 01:47
Su cui però si è sempre investito poco e credo sia un peccato.. ricordo giusto la pegeout con il 2.0 diesel ibrido elettrico
Ritratto di Giuliopedrali
9 maggio 2019 - 09:54
Per collezionisti di oggetti rari.
Ritratto di Ivan92
9 maggio 2019 - 09:59
8
Un automobile geniale per chi macina tanti km ma attraversa anche delle trafficate tratte cittadine, in urbano viaggi quasi gratis grazie al motore elettrico e al prezzo irrisorio della corrente mentre in extraurbano e autostrada sfrutti l'ottima efficienza del propulsore 1950 cm3 (che da solo ha registrato un eccellente media di 19,6 km/l) e quando devi fare un sorpasso con un elevatissima coppia di 700 nm, una potenza totale combinata di 306 cv e un cambio a 9 rapporti sarai un fulmine in accelerazione e ripresa. Se anche questa avrà l'optional del serbatoio da 66 litri allora un autonomia di oltre 1'200 km con una guida "educata" non sarà un problema. In proporzione alle prestazioni offerte è un risultato notevolissimo, brava Mercedes!
Ritratto di HomerSimpson
9 maggio 2019 - 17:25
Io per i consumi ho trovato anche questo https://it.motor1.com/reviews/347008/mercedes-classe-e-plug-in-diesel-prova-consumi/, però non saprei quanto è affidabile. Per quanto quelli di motor1 Italia sono molto competenti.
Ritratto di rrpp33
14 maggio 2019 - 11:58
Sul "prezzo irrisorio della corrente" avrei qualcosa da dire! A parte le colonnine promozionali gratis, il kWh si paga dai 20 ai 30 centesimi. Con un consumo elettrico di 20 kWh/100 km si pagano da 4 a 6 € per 100 km. Paragonabili ai 9 o 12 € per un´auto a benzina (consumi: 6 o 8 litri/100 km). E´ circa la meta´! Non direi proprio irrisorio! Cordialita´. R.P. Ffm. P.S. Prima o poi il fisco colmera´ la differenza! Per ora godiamoci, per chi puo´, il vantaggio del 50% in meno!
Ritratto di Sprint105
9 maggio 2019 - 10:38
Bel mezzo, nulla da ridire
Ritratto di Churby
9 maggio 2019 - 11:57
Avendo i soldi, secondo me un'auto così è meglio di una Tesla. Con questa fai ciò che ti pare, vai dove vuoi, nessun problema di autonomia né di ricarica, e poi è anche molto più bella dentro e fuori.
Ritratto di HomerSimpson
9 maggio 2019 - 13:57
Fanno bene a puntare sull'ibrido diesel, ma per la classe A se la sono persa????
Ritratto di Al Volant
9 maggio 2019 - 15:31
Continuo a sperare che soluzioni simili vengano applicate sui segmenti per comuni mortali.. Ve la immaginate una clio-208-corsa diesel-elettrica ? Questa è ingegneria.
Pagine