Mercedes

Mercedes
E

da 48.001

Lungh./Largh./Alt.

492/185/147 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

540/n.d. litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

Le sue forme sinuose richiamano (anche troppo...) quelle della piccola "C" e, rispetto alla precedente Mercedes Classe E, migliorano maneggevolezza e comfort. Il suo punto di forza è la tecnologia, anche per la sicurezza: fin dalla versione di base sono di serie il selettore delle modalità di guida, il "clima" bizona, il sistema di frenata automatica, la connessione alla rete per assistenza e diagnosi a distanza dei guasti, il sistema di chiamata automatica d'emergenza, i fari a led e l'airbag per le ginocchia del guidatore. Volendo, si può dotare la vettura anche di luci a matrice di led (ogni diodo luminoso è comandato singolarmente per illuminare al massimo la strada senza abbagliare gli altri), di sistema di parcheggio automatico (si comanda l'auto dal cellulare, stando all'esterno) e di apertura e avviamento attraverso un'app dello smartphone. Con il cruise control evoluto, inoltre, in autostrada la vettura segue da sola la corsia, gestendo automaticamente acceleratore, sterzo e freni (anche per evitare ostacoli). Azionando le frecce, inoltre, la Mercedes Classe E cambia corsia da sola (se i sensori la informano che la strada è "libera").

Versione consigliata

Tutte le Mercedes Classe E hanno di serie il cambio automatico a nove rapporti: molto dolce nei passaggi di rapporto e, in modalità Sport, anche piuttosto veloce. La 220 d è quella che meglio coniuga prestazioni brillanti e costi di gestione ridotti: a dispetto del nome è una "duemila" (questo quattro cilindri ha preso il posto del vecchio 2.1, più "ruvido"). Potendo spendere di più, tenete però conto che la rotondità di funzionamento del 3.0 V6 della 350 d è quella che davvero si addice al "carattere" della Classe E. Consigliate le sospensioni pneumatiche, che assicurano un comfort invidiabile.

Perché sì

Comfort. Le sospensioni pneumatiche si pagano, ma trasformano la E in un tappeto volante; ok insonorizzazione e dolcezza del cambio.

Sicurezza. Di serie c’è molto, e i dispositivi più avanzati non costano una follia.

Tecnologia. Non manca neppure l'app per far manovra stando fuori dall'auto...

Perché no

Navigatore. La voce italiana è lenta e monocorde, e dà indicazioni all'ultimo istante.

Dotazione. La E non è povera, ma fa pagare per la radio Dab e le alette parasole estensibili.

Originalità. Va bene mantenere le linee "di famiglia", ma si rischia davvero di scambiarla per una (meno costosa) Classe C.

Mercedes E
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
66
34
20
12
34
VOTO MEDIO
3,5
3.51807
166
Photogallery