PRIMO CONTATTO

Mercedes X: per lavorare con classe e brio

La nuova versione V6 da 258 cavalli dà alla Mercedes X un piglio quasi sportivo. L’abitacolo è elegante, ma le doti di carico e in off-road fanno di questo pick-up un valido “compagno di lavoro”.
23 novembre 2018
  • Prezzo (al momento del test)

    € 55.184
  • Consumo medio (dichiarato)

    11,1 km/l
  • Emissioni di CO2 (dichiarate)

    236 grammi/km
  • Euro

    6
Mercedes X
Mercedes X 350 d 4Matic Power automatico
68 cavalli in più

Dopo un’anno dal debutto, la Mercedes Classe X si dota di un nuovo, potente, motore che la fa distinguere ancora di più dalle “cugine” Nissan Navara e Renault Alaskan. Questi tre modelli, infatti, nascono sulla stessa base, in virtù di un accordo fra la casa tedesca e l’alleanza franco-giapponese. Ben differenziati per lo stile, adottano comunque la stessa meccanica, dalla trasmissione posteriore con trazione integrale inseribile ai motori. Almeno fino a oggi. Infatti il listino del pick-up tedesco si è appena arricchito di una nuova versione V6 a gasolio da 258 cavalli, 68 in più del 2.0 turbodiesel di origine Renault da 190 CV (ce n’è anche uno da 163). Esclusivo per questa nuova versione il sistema di trazione integrale permanente, di progettazione Mercedes.

Passa i 50.000 euro

La scelta di un accordo con altri costruttori nasce dal fatto che questa categoria di veicoli non ha ancora volumi enormi, anche se in crescita. Una crescita che ha fatto sì che anche la Mercedes decidesse di buttarsi nella “mischia”, come del resto ha fatto la Fiat con il Fullback (leggi qui il primo contatto). Alle versioni della Mercedes Classe X da due litri 220 d e 250 d (prezzi a partire da 36.978 euro), oggi si affianca la nuova variante 350 d, che sotto il cofano monta un motore 100% “made in Germany”, il collaudato V6 da 258 CV. In questo caso i prezzi partono da 52.439 euro per l’allestimento Progressive, a cui ne vanno aggiunti 2.745 per quello Power, protagonista del nostro test. Come tutti i pick-up, anche la Mercedes X è omologata come autocarro (N1), quindi deve essere utilizzata per fini professionali (anche nei weekend) con a bordo persone non estranee all’attività lavorativa.

4x4 permanente

Come accennato, oltre al motore 3.0 arriva dalla casa tedesca la trazione integrale permanente della Mercedes Classe X 350 d: prevede un differenziale autobloccante centrale che invia il 40% della coppia sulle ruote anteriori e il 60% su quelle dietro in condizioni normali. Il guidatore può selezionare tre modalità di guida, che fanno variare la ripartizione della coppia in base al tipo di fondo stradale: la 4Mat è per gli sterrati poco impegnativi, la 4H per l’offroad più gravoso e la 4L mette in funzione le marce ridotte, indispensabili quando si vogliono affrontare ripide salite su terreni scivolosi. Optional il blocco del differenziale posteriore (723 euro), che assicura motricità all’auto anche se una ruota è sollevata e non fa “presa” sul terreno. Il cambio è automatico a sette marce, comandabile anche attraverso le palette al volante.

L’interno è da Mercedes

La personalizzazione degli interni, fa della Mercedes Classe X un veicolo molto curato per la sua categoria. In particolare nell’allestimento Power che include anche i sedili in pelle regolabili elettricamente, l’accesso a bordo senza chiave e il volante multifunzione, sempre in pelle. L’atmosfera è curata e appagante, non molto diversa rispetto ad una berlina o suv della casa tedesca: non manca lo schermo a sbalzo di 8,4” nella consolle, che si controlla con la rotella fra i sedili. La differenza la fa la generosa altezza da terra, che rende poco agevole il salire a bordo. Lo spazio non manca, neppure per chi siede dietro, ma chi guida con il sedile vicino al volante tocca con il ginocchio destro contro la consolle, larga e non sagomata adeguatamente. Pochi (e non molto capienti) i portaoggetti.

All’esame della strada

Alla guida della Mercedes Classe X bisogna abituarsi al cofano alto e alla notevole lunghezza (534 cm), ma i sensori di distanza e le telecamere con visione a 360° (di serie per la Power) sono d’aiuto nelle manovre (oltre che nei passaggi stretti in fuoristrada). A bassissima velocità il volante richiede un certo sforzo, mentre una volta in marcia si apprezza il carattere del 3.0 V6, che rende questo pick-up molto rapido, a dispetto del peso superiore a 2300 kg. Notevole la riserva di potenza per un sorpasso, anche ad andature autostradali. La Mercedes X 350 d diventa addirittura esuberante selezionando la modalità di guida Sport, che ritarda i passaggi di marcia del cambio automatico a 7 rapporti. e permette di sfruttare il gran tiro del V6, reattivo già a partire da 1700 giri (ma il meglio si ha fra i 2200 ed i 3500 giri). Il tempo dichiarato per l’accelerazione 0-100 km/h (7,5 secondi) è di tutto rispetto ed è credibile vista la verve che questo veicolo ha dimostrato nel nostro test. Dopo un breve tratto autostradale (superati i 100 km/h si avvertono fruscii dagli specchietti laterali) e di strade extraurbane a velocità codice, abbiamo letto sul computer di bordo un consumo di 9 km/l, a fronte di un dato medio omologato di 11,1 km/l.

Secondo noi

PREGI
> Finiture. La Classe X ha un abitacolo curato e materiali di qualità, in linea con il blasone del marchio.
> Fuoristrada. Questo pick-up non teme ostacoli e affronta senza esitazioni anche il fuori strada più impegnativo.
> Prestazioni. Il 3.0 spinge forte e regala un’accelerazione degna di una sportiva.

DIFETTI
> Fruscii. A partire da 100 km/h si fa avvertibile il rumore dell’aria contro gli specchi laterali.
> Portaoggetti. Sul tunnel non ce ne sono e anche il pozzetto sotto il poggiagomiti non è capiente.
> Posizione di guida. La consolle toglie spazio per le ginocchia.

SCHEDA TECNICA

Carburante gasolio
Cilindrata cm3 2987
No cilindri e disposizione 6 a V di 72°
Potenza massima kW (CV)/giri 190 (258)/3400 giri
Coppia max Nm/giri 550/1400
Emissione di CO2 grammi/km 236
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 7 (automatico) + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 205
Accelerazione 0-100 km/h (s) 7,5
Consumo medio (km/l) 11,1
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 534/192/182
Passo cm 315
Peso in ordine di marcia kg 2389
Dimensioni del cassone cm 156x159
Pneumatici (di serie) 255/60 R18
Mercedes X
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
11
14
17
14
52
VOTO MEDIO
2,2
2.24074
108
Aggiungi un commento
Ritratto di Magnificus
23 novembre 2018 - 19:24
Voglio vedere chi carica i mattoni sul Mercedes
Ritratto di RS
23 novembre 2018 - 23:08
1
Chi ha bisogno di caricare mattoni non cerca certo un mezzo così. Da possessore di un Nissan Navara ti dico che i pick-up sono mezzi quasi inutili.
Ritratto di Navvy5
24 novembre 2018 - 11:12
1
Anch'io ho il Pick up e lo trovo utilissimo. Non so cosa ci fai te col mezzo ma dire che sono inutili non sono d'accordo
Ritratto di RS
24 novembre 2018 - 21:04
1
Punti di vista diversi. Sicuramente non ci carichi i mattoni o roba che può rovinare veicolo. Poi voglio vedere entrare nel Mercedes con le scarpe infangate e i vestiti sporchi.
Ritratto di Navvy5
25 novembre 2018 - 11:13
1
Io sul Navara prima e sul RAM 1500 adesso ci carico quasi di tutto (ovviamente con le dovute attenzioni). E poi comunque non dimentichiamo che sono mezzi che offrono oltre 3 tonnellate di traino, buone doti offroad, grande spazio a bordo ecc ecc. Quindi potrebbero essere inutili per girare in città o per portare i figli a scuola, ma per il resto sono migliori in tutto e per tutto rispetto ad una normale autovettura
Ritratto di MAXTONE
24 novembre 2018 - 08:45
Ma sta avendo successo? Perché se è uscito da un anno e ancora non ne ho visto in giro mezzo suppongo che in italia non stia avendo molto riscontro. Magari negli USA venderà molto di più, io non lo so.
Ritratto di mvtiguan
24 novembre 2018 - 13:18
Visto uno, l'altro ieri, oramai internamente vicini ad una auto, va valutato secondo le proprie necessità lavorative, personalmente troppo grande per le mie necessità personali.
Ritratto di puccipaolo
27 novembre 2018 - 21:42
6
Magari un gioielliere con un GRANDE giro di affari che ha necessità di caricare bancale di Rolex da vendere anche in montagna. Sai a Cortina d'inverno nevica spesso!
Ritratto di Fr4ncesco
24 novembre 2018 - 17:10
2
Non è venduto in USA, lì Mercedes non è molto accostata ai veicoli commerciali nonostante il successo dello Sprinter, inoltre è una tipologia che appartiene per 3/4 ai marchi americani e il resto è giapponese. Anche la Hyundai/Kia provò a sondare il terreno qualche anno fa lasciò perdere, mentre VW farà un pickup apposito ma su base automobilistica in stile Honda Ridgeline. il Classe X non porterebbe quindi nulla di distintivo, considerando che per premium hanno altri canoni (Ram Longhorn, GMC Sierra Denali ecc). Tornando alle nostre latitudini, lo vedo spesso fuori la concessionaria Mercedes. Non mi convicono la base Nissan e la trazione integrale permanente, ok invece il V6 è la differenziazione non solo anteriore ma anche posteriore e degli interni con una parvenza premium, rispetto la concorrenza, sulle versioni più ricche.
Ritratto di Fr4ncesco
26 novembre 2018 - 12:20
2
Ci sono il Ram Promaster (Fiat Ducato), il van Chevrolet su base truck, l'unico rimasto tipicamente americano, oltre al Transit. Lo Sprinter inizialmente era marchiato anche Dodge e International con una joint venture con Daimler, ora solo Mercedes ma si è ritagliato la sua fetta di mercato (in qualche caso viene usato anche come ambulanza, in alternativa agli F-250, molto più tipici e suggestivi).
Pagine