PRIMO CONTATTO

Mercedes CLS: quattro “comode” ruote motrici

La coupé a quattro porte della Mercedes, grande e comoda come una berlina, ora è disponibile anche a trazione integrale: peggiorano leggermente consumi e prestazioni, ma la vettura diventa più sicura sui fondi scivolosi.

21 novembre 2011
  • Prezzo (al momento del test)

    € 72.540
  • Consumo medio

    14,9 km/l
  • Emissioni di CO2

    177 grammi/km
  • Euro

    Euro 5
Mercedes CLS
Mercedes CLS 350 CDI BlueEfficiency 4Matic
Diversa ma non lo dimostra

Se non fosse per la targhetta di riconoscimento 4Matic applicata alla coda, sarebbe impossibile distinguere la versione a quattro ruote motrici della Mercedes CLS 350 CDI dalla “sorella” a trazione posteriore (che abbiamo già testato, leggi qui). Targhetta a parte, la linea è la stessa e così l’abitacolo: non esistono pulsanti o selettori aggiuntivi perché il sistema 4x4 è sempre in presa e non richiede alcun intervento da parte di chi si trova al volante. Anche la dotazione non cambia: ricca senza essere sfarzosa, è completa soprattutto dal lato sicurezza (comprende anche l’Attention Assist, che “capisce” quando il guidatore è stanco e lo avvisa con una vibrazione sul volante). Fra le comodità non manca l’Active Parking Assist, che avverte se un parcheggio lungo la strada è sufficientemente ampio per l’auto e si occupa di girare il volante per compiere la manovra di parcheggio (utile, dati i 494 cm di lunghezza e la scarsa visibilità attraverso il piccolo lunotto). Alla fine, l’unica differenza che salta all’occhio è il prezzo: più “pesante” di 2.601 euro rispetto a quello della CLS 350 CDI a due ruote motrici.

 

Non molla mai la presa

Per diventare a trazione integrale, alla CLS “normale” è stato aggiunto un ripartitore di coppia all’uscita del cambio (la conosciuta e vellutata trasmissione automatica a sette marce che troviamo in diversi altri modelli Mercedes). Il dispositivo assegna il 55% della coppia al retrotreno e il restante 45% all’avantreno, mediante un secondo albero di trasmissione collegato a un differenziale anteriore (che, a sua volta, ripartisce la potenza fra le due ruote davanti). Vista la semplicità del sistema, il peso complessivo dell’auto aumenta in maniera trascurabile (appena 60 kg in più su un totale di 1800) e a bordo non si perde un centimetro (neppure nella zona riservata al passeggero anteriore, sotto i piedi del quale passa il secondo albero di trasmissione). Per migliorare la motricità sui fondi viscidi, a tutto ciò si aggiunge il contributo dell’elettronica. Infatti, non essendo dotata di differenziali bloccabili o a scorrimento limitato, la Mercedes 350 CDI 4Matic si affida ai freni: quando i sensori rilevano che una ruota sta perdendo trazione, una centralina ordina ai freni di rallentarla. In questo modo, il moto viene spostato alla ruota opposta sullo stesso asse, quella che ha più presa. E se tutte e due le ruote a un capo della vettura mostrano limiti di aderenza, rallentandole entrambe (sempre con i freni) si riesce a trasferire parte della coppia all’altro asse. Un sistema che è più difficile da spiegare che da usare: infatti, c’è solo da dosare l’acceleratore, per il resto l’auto fa tutto da sola (ovviamente entro i limiti della fisica: avere la trazione integrale sulla neve non serve a niente, se non si montano pneumatici invernali…).

È sempre comoda e veloce

Nella guida, questa Mercedes 350 CDI 4Matic non appare diversa dalla versione a trazione posteriore. Anche i dati ufficiali sono simili, e parlano di 6,9 secondi per passare a 0 a 100 km/h (contro i 6,2 dell’altra) e di 250 km/h di velocità massima (sempre autolimitata): visto il “tiro” del motore e la trazione integrale che permette di scaricare a terra tutta la potenza con facilità, non dubitiamo che sianob numeri alla portata dell’auto. I consumi, però, secondo la casa salgono: dai 16,4 chilometri con un litro di media della 350 CDI “normale” si passa ai 14,5 della versione 4Matic che abbiamo provato. Per il resto, la CLS si conferma una vettura silenziosa e ben rifinita, con il suo 3.0 V6 sempre pronto a riprendere giri con vivacità (i 620 Nm di coppia sono disponibili già a 1600 giri). Da migliorare rimane ancora lo sterzo: sempre troppo “turistico” per una veloce coupé a quattro porte capace di tali prestazioni.

Secondo noi

PREGI
> Cambio. Questo automatico è così morbido nell’inserire i sette rapporti che quasi non ci si accorge dei passaggi di marcia.
> Motore. Al sei cilindri turbodiesel non mancano coppia e potenza. In più, offre un’erogazione dolce e non fa sentire la sua voce.
> Sicurezza. Ai sofisticati dispositivi elettronici previsti di serie si aggiunge il plus della trazione integrale “facile”: la guida è più sicura.

DIFETTI
> Accessibilità. Il tetto basso (da coupé) è bello da vedere, ma chi è alto deve stare particolarmente attento a non urtarvi contro con la testa quando accede ai posti dietro.
> Luminosità. Chi siede dietro non sta certo scomodo, ma l’ambiente non è molto luminoso.
> Visibilità. Il lunotto è piccolo e gli ampi montanti posteriori del tetto ostacolano la visuale in manovra.

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 2.987
No cilindri e disposizione 6
Potenza massima kW (CV)/giri 195 (265)/3800
Coppia max Nm/giri 620/1600-2400
Emissione di CO2 grammi/km 177
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 7 (automatico sequenziale) + retromarcia
Trazione Integrale
Freni anteriori Dischi autoventilanti
Freni posteriori Dischi autoventilanti
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 494/188/142
Passo cm 287
Peso in ordine di marcia kg 1875
Capacità bagagliaio litri 520
Pneumatici (di serie)  
 
Versione Prezzo Alim cm3 CV/kW km/h 0-100 km/l CO2 kg
350 BlueEFFICIENCY 74.928 benzina 3.498 306/225 250 6,1 14,7 159 0
500 BlueEFFICIENCY 89.844 benzina 4.663 408/300 250 5,2 11,1 209 0
500 BlueEFFICIENCY 4MATIC 92.604 benzina 4.663 408/300 250 5,2 11,1 209 0
63 AMG 122.580 benzina 5.461 525/386 250 4,4 10,1 231 0
63 AMG Performance 139.386 benzina 5.461 557/410 300 4,3 10,1 231 0
250 CDI BlueEFFICIENCY 62.683 gasolio 2.143 204/150 242 7,5 19,6 134 0
350 CDI BlueEFFICIENCY 69.960 gasolio 2.987 265/195 250 6,2 16,7 159 0
350 CDI BlueEFFICIENCY 4MATIC 72.540 gasolio 2.987 265/195 250 6,4 14,9 177 0
Mercedes CLS
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
65
32
19
6
12
VOTO MEDIO
4,0
3.985075
134
Aggiungi un commento
Ritratto di Claus90
21 novembre 2011 - 13:06
Fantastica è l'auto più bella del suo segmento
Ritratto di juventus94
21 novembre 2011 - 16:36
concordo pienamente
Ritratto di Semirjan
21 novembre 2011 - 17:44
1
Parole Sante.... Davvero molto, ma molto bella!
Ritratto di ForzaPisa
21 novembre 2011 - 13:16
bella e bella l'idea della coupé a 4 porte... però mi pare che mercedes non faccia più auto "eleganti", ma solo "da calciatori".... peccato: la vecchia CLS era splendida da vedere!
Ritratto di juvefc87
21 novembre 2011 - 13:55
dietro, ma la vecchia era l'unica mercedes a piacermi
Ritratto di giuseppe26
21 novembre 2011 - 13:28
bellissima, che linea !!!!!!!!!
Ritratto di totus
21 novembre 2011 - 15:59
ma le auto fotografate in mezzo alla neve rendono meglio e sono più "belle" secondo me che in foto "normali". ahah Comunque questa CLS è davvero stupenda!
Ritratto di bubu
21 novembre 2011 - 16:10
ha il suo fascino questa mercedes... sulla neve però non la vedo bene.. meglio su strada :) ottima auto, ottima linea, ottimo e basta!! :)
Ritratto di SuperJ
27 novembre 2011 - 16:45
mai quanto un X6...quella si che si può definire fantastica...almeno secondo me :-)
Ritratto di bubu
27 novembre 2011 - 18:37
eh si!!!!! la BMW X6 è oltre!! questa mercedes appartiene a una categoria diversa quindi, ovviamente non c'è paragone... :)
Pagine