PRIMO CONTATTO

Nissan Qashqai: più fluida che reattiva

Con la Nissan Qashqai dotata del nuovo 1.3 turbo a benzina e del cambio a doppia frizione si viaggia in souplesse. Manca, però, un pizzico di agilità.

10 ottobre 2018
  • Prezzo (al momento del test)

    € 33.000*
  • Consumo medio

    17,2 km/l
  • Emissioni di CO2

    131 grammi/km
  • Euro

    6
Nissan Qashqai
Nissan Qashqai 1.3 Turbo Tekna +
*Prezzo indicativo
 
A tutta benzina

Dopo il lieve aggiornamento dell’estate del 2017, che ha contribuito a mantenerne moderno l’aspetto, per la crossover Nissan Qashqai arrivano dei nuovi motori turbo a benzina: sono i 1.3, nelle versioni con 140 o 160 CV. Frutto di un progetto congiunto tra Renault-Nissan e Mercedes, le due unità rimpiazzano il 1.2 con 116 cavalli e il 1.6 da 163 e saranno disponibili da fine ottobre 2018 per le versioni a trazione anteriore. I prezzi partiranno da 22.050 euro per la versione meno potente e da 23.760 euro per quella da 160 CV che, da inizio 2019, potrà disporre anche dell’inedito cambio robotizzato a doppia frizione (a bagno d’olio) con sette rapporti (in alternativa a quello manuale a sei marce): costa circa 1.500 euro ed è presente nell’auto del test. 

A breve, anche il 1.7 diesel

I nuovi quattro cilindri a iniezione diretta di benzina e con filtro antiparticolato sono in regola con la più recente normativa antinquinamento Euro 6D-Temp. Fra le particolarità tecniche, citiamo il doppio variatore di fase (modifica i tempi di apertura delle valvole di aspirazione e scarico in base al regime di rotazione del motore, a vantaggio della resa) e il controllo elettronico della wastegate (la valvola che fa defluire i gas di scarico per evitare una sovrappressione del turbo) così da ottenere una migliore risposta all’acceleratore. Elevato l’intervallo fra un tagliando e l’altro: 30.000 km. Le novità per i motori della Nissan Qashqai non finiscono qui: a inizio 2019 debutterà il 1.7 diesel da 150 CV (che affiancherà il rinnovato 1.5 da 115 CV, prendendo il posto del 1.6 da 131 cavalli). 

Accogliente

L’abitacolo della Nissan Qashqai si conferma comodo, ben rifinito e, per il più ricco allestimento del test (prezzo e dotazione non sono ancora stati comunicati) include raffinati rivestimenti in morbida pelle. In quattro si viaggia comodi, e il divano offre agio sufficiente anche per tre adulti. La posizione di guida rialzata prevede ampie possibilità di regolazione (elettriche in questa Tekna+) e il sedile garantisce un valido supporto per la schiena, oltre a essere  riscaldabile. La plancia è imponente, ma snellita da inserti laccati neri o che simulano l’alluminio, la strumentazione è completa e i comandi complessivamente ordinati. Solo alcuni tasti secondari, posti sulla sinistra, sono troppo in basso e poco visibili; per esempio, quello della modalità di guida Econ: per ridurre i consumi, addolcisce la risposta dell’acceleratore e limita il funzionamento del climatizzatore. Peccato, poi, che in un’auto da famiglia non ci sia almeno un vano refrigerato. La novità è l’impianto multimediale, con un chiaro schermo di 7” in cima alla consolle. Completo di Android auto e Apple CarPlay, ha le mappe del navigatore in 3D e permette di trasferire dal telefonino l’itinerario del viaggio. Giudizio piuttosto positivo per il bagagliaio: i 430 litri di capienza con il divano in uso sono un discreto valore, e la praticità è accresciuta dai due profondi portaoggetti sui alti e dal pavimento (che dà accesso al doppio fondo) diviso in due parti: se ne può fissare una in senso verticale/trasversale per bloccare il carico.

Gran souplesse

I 160 cavalli del 1.3 turbo a benzina e il cambio robotizzato a doppia frizione ben si accoppiano a una  crossover confortevole come la Nissan Qashqai. Garantiscono il brio che serve (ci è parso effettivamente alla portata dell’auto il discreto tempo dichiarato di 9,9 secondi nello “0-100”) ma senza manifestare molta grinta. Del resto, questa crossover non è delle più rapide fra le curve e si apprezza soprattutto guidando in souplesse, apprezzando l’efficace isolamento acustico dell’abitacolo (silenzioso il motore). Buono anche l’assorbimento di buche e tombini da parte delle sospensioni, nonostante i pneumatici sportivi 225/45 R 19: pur in presenza di un accentuato rollio in curva, contribuiscono alla sicura tenuta di strada. Lo sterzo leggero e preciso, mette subito a proprio agio mentre il cambio è abbastanza veloce: solo volendo usarlo nella modalità manuale si sente la mancanza delle palette dietro il volante, per cui va mossa avanti e indietro la leva centrale nel tunnel. Nel corso del test in autostrada e su strade extraurbane, alternando tratti affrontati con una guida brillante, ad altri ad andatura rilassata, il computer di bordo ha calcolato un consumo di circa 12,5 km/l.

Secondo noi

Pregi.
Comfort. L’abitacolo è accogliente.
Motore. È silenzioso e omogeneo nel funzionamento.
Sterzo. Ha una buona precisione.

Difetti
Agilità. Non che sia un’auto goffa, ma più reattività nei cambi di traiettoria non avrebbe guastato.
Tasti. Quelli dei comandi secondari in basso, sul lato sinistro della plancia, sono poco visibili e difficili da raggiungere.
Vani. Nessuno è refrigerato.

SCHEDA TECNICA
Carburante benzina
Cilindrata cm3 1332
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 115 (160)/5500 giri
Coppia max Nm/giri 270/2000
Emissione di CO2 grammi/km 131
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 7 (robotizz. doppia frizione) + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) n.d.
Accelerazione 0-100 km/h (s) 9,9
Consumo medio (km/l) 17,2
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 439/181/159
Passo cm 265
Peso in ordine di marcia kg 1445
Capacità bagagliaio litri 430/1598
Pneumatici (di serie) 225/45 R19
VIDEO
loading.......
Nissan Qashqai
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
102
125
76
42
44
VOTO MEDIO
3,5
3.51157
389
Aggiungi un commento
Ritratto di Claus90
10 ottobre 2018 - 14:57
Quanto sono care le auto di oggi, chi acquista nuovo per forza deve fare le rate, una Nissan che propone auto che badano al sodo 33 mila auro prezzi folli.
Ritratto di Mattia Bertero
10 ottobre 2018 - 15:15
3
X CLAUS90. Scusa ma quanto dovrebbe costare un SUV di questa categoria generalista full optional? Sinceramente per quello che offre questa versione non è così cara.
Ritratto di Claus90
10 ottobre 2018 - 16:56
Conosco molte perone che l'hanno acquistata nuova e sono rimasti delusi dalla scarsa qualità ad esempio, dopo 2 anni ci sono degli spifferi di aria dietro la che entrano in auto dallo sportello, plastiche poco durevoli, problema al FAP, plastiche che scricchiolano dopo poco più di un anno, infiltrazioni di acqua dal tetto, ha una linea accattivante però è sopravvalutata.
Ritratto di fky1993
11 ottobre 2018 - 00:16
Mattia, un automobilista medio italiano, con uno stipendio normale e con una piccola famiglia a carico (target di Qashqai e compagnia bella, cioè i crossover seg.C) mai e poi mai spenderà quei soldi per una vettura senza particolari doti e che per giunta é nota per non essere affidabilissima: ti avrei dato ragione se questa versione fosse prezzata a non oltre 26-27 testoni, ma 33 sono eccessivi per il mezzo che é, diciamola tutta: si paga anche la moda, e questo vale anche per i suoi "simili"
Ritratto di dreamerofcars
12 ottobre 2018 - 21:58
non sono le auto che costano troppo, sono gli stipendi ad essere troppo bassi. dovremmo abolire i finanziamenti, cosi' o abbassano i prezzi oppure alzano gli stipendi. comunque auto bellina, motore troppo piccolo. 1300cc li vedo di più per una moto imho. ciao
Ritratto di Moreno1999
10 ottobre 2018 - 15:03
4
Auto secondo me sopravvalutata e in questa versione forse troppo cara.
Ritratto di Mattia Bertero
10 ottobre 2018 - 15:17
3
QASHQAI. A detta dei possessori con chi ho avuto occasione di parlare la Qashqai è un'auto sopravvalutata, molti lamentano di una guida poco piacevole e qualche problema con gli interni rumorosi.
Ritratto di Roomy79
11 ottobre 2018 - 21:34
1
Confermo avuta per un po a noleggio per lavoro, plastiche scadenti, sistema multimediale con tastini plasticosi a livello della juke e spifferi, con quei soldi tutta la vita tiguan, tucson, rav, 3008
Ritratto di Sprint105
10 ottobre 2018 - 15:23
Si torna a partire dei motori a benzina anche sulle auto di questa categoria. Si vede che i tempi stanno cambiando, con buona pace del diesel, secondo me troppo demonizzato.
Ritratto di morino
10 ottobre 2018 - 17:37
Speriamo anche che migliorino…. questo 1.3 piccolo per poi pomparlo… mah… non ha senso…
Pagine