PRIMO CONTATTO

Peugeot 508 SW: più potente e tecnologica

La Peugeot 508 si rinnova: ha un motore più vivace e un frontale più filante. Nuovi anche i dispositivi di sicurezza: retrocamera, segnalatore dell’angolo cieco e comandi a sfioramento.

19 settembre 2014

Listino prezzi Peugeot 508 SW non disponibile

  • Prezzo (al momento del test)

    € 37.850
  • Consumo medio

    21,7 km/l
  • Emissioni di CO2

    120 grammi/km
  • Euro

    6
Peugeot 508 SW
Peugeot 508 SW 2.0 BlueHDi 180 CV Allure EAT6
Adesso è più “importante”
 
A quattro anni dal lancio, la carrozzeria della Peugeot 508 SW (la versione berlina non verrà più importata in Italia) è ancora attuale: le linee tese e arrotondate, con il lunotto molto inclinato che dà slancio alla coda, non avevano bisogno di essere stravolte. Così, in occasione di questo restyling, è stata rivista la forma della mascherina (più lunga e sottile), che ora ospita al centro lo stemma del marchio (prima era sul cofano). Cambia anche il paraurti anteriore (la presa d’aria nella parte inferiore è di maggiori dimensioni) e debuttano nuove luci a led: quelle diurne, a forma di boomerang, sono sopra i fendinebbia. Nel complesso, la vettura ha un aspetto più “importante”.
 
Sempre accogliente, più pratica da usare
 
Gli interni della Peugeot 508 SW non sono stati oggetto di una più profonda rivisitazione. A bordo ritroviamo l’ambiente accogliente della serie precedente, impreziosito dai sedili in pelle e tessuto, di serie per la versione Allure che abbiamo guidato (mentre le foto si riferiscono alla GT). Lo spazio è abbondante (sia per le persone che per i bagagli); solo chi siede al centro del divano potrà essere infastidito dal tunnel centrale, piuttosto ingombrante, che ospita i comandi del  “clima” quadrizona (un optional da 500 euro). La plancia della Peugeot 508 è realizzata con plastiche gradevoli al tatto e assemblate con cura; la strumentazione è di tipo analogico, e sopra il cruscotto è posizionato l'head-up display, che mostra la velocità e le indicazioni del navigatore (optional). Quest'ultimo viene visualizzato anche in un display di 7”, a sfioramento: prima, il sistema multimediale era gestito tramite comandi nel tunnel centrale (costringevano a distogliere lo sguardo dalla strada) che hanno lasciato posto a un piccolo, ma pratico, portaoggetti. Interessanti, ma offerte a pagamento (500 euro) le novità che riguardano la sicurezza: il dispositivo che segnala la presenza di un veicolo nella zona non coperta dagli specchietti retrovisori (il cosiddetto “angolo cieco”) e la telecamera posteriore, davvero preziosa dato che il lunotto molto inclinato e larghi montati posteriori penalizzano non poco la visibilità. Gli automobilisti più “tecnologici” apprezzeranno il Peugeot Connect Apps che, grazie alla connessione internet, fornisce informazioni su prezzi del carburante, parcheggi, previsioni meteo, situazione del traffico, posizione degli autovelox e informazioni turistiche (la Guida Michelin e i punti segnalati da TripAdvisor).
 
Cambio (un po’) indeciso
 
Il peso elevato della Peugeot 508 SW, le dimensioni notevoli e il lungo passo di 282 cm, assieme all'impostazione piuttosto turistica delle sospensioni e dello sterzo (leggero in manovra, ma pecca un po’ impreciso alle alte velocità), invitano a una guida più tranquilla che aggressiva: la Peugeot 508 SW mostra comunque una notevole  stabilità nelle curve veloci, e un’agilità non disprezzabile in quelle lente. Il nuovo motore turbodiesel da 181 CV, omologato Euro 6, sfrutta la tecniologia BlueHDi: si rivela poco rumoroso in tutte le condizioni e spinge con vigore già dai 1600 giri. Gli 8,6 secondi per lo “0-100” sembrano alla portata della vettura, e le buone doti di allungo non ci fanno dubitare dei 226 km/h di velocità massima dichiarati dalla casa. L’inedito cambio automatico a sei marce (con convertitore di coppia) è riuscito, anche se nella modalità “normale” mostra una certa indecisione a innestare il rapporto giusto dopo un rallentamento. Selezionando la modalità Sport, però, questi “tentennamenti” non si notano più. Infine, un commento (positivo) sui consumi: i 15,5 km/l segnalati dal computer di bordo sono una buona media per una vettura automatica di questa categoria (anche se i 21,7 km/l di omologazione sono ben lontani).
 
Secondo noi
 
PREGI
 
> Abitabilità. Lo spazio a bordo non manca, anche per cinque persone (solo chi siede al centro è un po’ infastidito dal tunnel).
> Finiture. I materiali sono piacevoli e hanno un aspetto robusto; precisi gli assemblaggi.
> Motore. Il 2.0 da 181 cavalli è riuscito: spinge bene, è dolce nel funzionamento ed è poco rumoroso.
 
 DIFETTI
 
> Cambio. Mostra indecisioni (in modalità “normale”) nell’innestare il rapporto giusto dopo i rallentamenti.
> Sterzo. Il comando è leggero ma pecca in precisione.
> Visibilità. Penalizzata dal lunotto molto inclinato e dai montanti ingombranti. Fortunatamente ci sono la telecamera e i sensori di distanza.

 

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1997
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 133 (181)/3750 giri
Coppia max Nm/giri 400/2000
Emissione di CO2 grammi/km 120
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 (automatico) + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi
Freni posteriori dischi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 226
Accelerazione 0-100 km/h (s) 8,6
Consumo medio (km/l) 21,7
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 483/183/148
Passo cm 282
Peso in ordine di marcia kg 1620
Capacità bagagliaio litri 560/1598
Pneumatici (di serie) 215/55 R17

 

Peugeot 508 SW
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
40
58
29
15
23
VOTO MEDIO
3,5
3.466665
165
Aggiungi un commento
Ritratto di lucio 85
19 settembre 2014 - 13:39
6
E' bella, però una macchina o meglio una sw creata per le famiglie non può costare quasi 40.000€... Per me sono cifre improponibili. Mah
Ritratto di TommyMichi
19 settembre 2014 - 16:25
ma quanto costa una passat? di più.. eppure quante se ne vedono in giro? cmq questa ha un motore grosso, ce ne sono di più piccoli che costano meno.
Ritratto di lucio 85
20 settembre 2014 - 07:11
6
Io non concepisco nemmeno il prezzo della Passat o meglio non concepisco determinati prezzi. Ci sono delle auto che coprono delle fasce di clientela come le Sw o i Seg B ( quindi famiglie la prima e giovani o seconda auto la seconda ) che secondo il mio parere dovrebbero costare molto meno ( proprio su questo sito si vede una Panda a quasi 20.000€ ). Non mi sembra che abbia detto chissà che di sbagliato. Io se dovessi scegliere una Sw guarderei la Leon ( dai 23.000 ai 25.000 ) o l'Astra ( idem fascia di prezzo ) la Focus, la stessa 308, la Megane, l'Octavia ecc ecc. Fanno lo stesso "lavoro" di questa 508 o della Passat o dell'A4 ecc ecc ma costano quasi 15.000€ in meno. Una famiglia guarda anche questo.
Ritratto di TommyMichi
22 settembre 2014 - 11:43
ma quelle che citi sono una categoria inferiore per qualità e finiture. è come paragonare una A4 con una A6 o simili. La Panda che citi invece è una versione speciale di un must italiano, già la 4x4 costa meno e una Panda qualsiasi la porti a casa a 9 mila euro. Quindi riferimento sbagliato, la Panda ha un'oscillazione di prezzi estremamente ampia dovuta alla ampia gamma di allestimenti e motori, nonchè sistemi di trazione..
Ritratto di angelo_io_
24 marzo 2015 - 20:30
.... alla qualità della carrozzeria, alla qualità del motore, alla sicurezza stradale, ecc.. Ho 53 anni ed ho cambiato molte auto. Se un auto costa 15.000 euro in meno a parità di cilindrata c'è un motivo. Saluti.
Ritratto di bubu
19 settembre 2014 - 13:45
sicuramente con questo aggiornamento ha più carattere di prima, ma non so se mi convince! la mascherina è un po' troppo pesante forse, nel complesso niente male anche se preferisco le altre sw dello stesso segmento!
Ritratto di Mattia Bertero
19 settembre 2014 - 13:50
3
Questo restyling risulta molto azzeccato e fa risultare la 508 SW più sportiva nelle linee rispetto a prima. Fortunatamente non hanno applicato il volante piccolo e la strumentazione alta delle recenti Peugeot che a me personalmente non piace per niente. Prezzo nella norma, le tedesche costano anche di più a parità di allestimento e categoria.
Ritratto di giovi11
20 settembre 2014 - 17:29
3
Per me hai ragione ora sembra più lussuosa e imponente; il prezzo così così ma sempre meglio delle tedesche
Ritratto di M93
19 settembre 2014 - 13:57
Bella e valida, ma preferivo il precedente frontale: questo nuovo, con la parte di colore nero al di sotto della calandra, non mi piace: "pasticcia" troppo l'anteriore, contrastando troppo col resto del copro vettura, semplice e filante.
Ritratto di Moreno1999
19 settembre 2014 - 15:37
4
Costa troppo e non è bella come altre rivali, non vedo perché preferirla
Pagine