PRIMO CONTATTO

Renault Kangoo: vivace, e ancora più versatile

La nuova Renault Kangoo cresce nelle dimensioni e diventa ancora più spaziosa. Bene anche le finiture, il brillante 1.5 a gasolio e il cambio. Ma lo sterzo ha una risposta poco omogenea.
Pubblicato 12 maggio 2021
  • Prezzo (al momento del test)

    € 27.400
  • Consumo medio (dichiarato)

    18,5 km/l
  • Emissioni di CO2 (dichiarate)

    142 grammi/km
  • Euro

    6d
Renault Kangoo
Renault Kangoo 1.5 Blue dCi 75 CV Edition One
È cresciuta parecchio

La Renault Kangoo, arrivata ora alla terza generazione e già prodotta in oltre 4 milioni di esemplari, è una pratica multispazio (proposta anche nelle varianti per uso professionale). Rispetto al modello precedente, la lunghezza cresce di 18 cm, arrivando a toccare i 448 cm; il passo è di 272 cm. Decisamente più “importante” è il frontale, con la mascherina ampliata e che si estende in orizzontale sino a toccare i fari anteriori a led. L'andamento della base dei finestrini che sale verso il lunotto aggiunge dinamismo alla fiancata, ma penalizza un po’ la visibilità di tre quarti posteriore.

Nei parcheggi suppliscono in parte i sensori di parcheggio (di serie) e la retrocamera (optional, a partire da 370 euro), ma in un’auto così votata alla praticità come la Renault Kangoo avremmo voluto delle protezioni paracolpi in plastica non verniciata, sia nelle fiancate sia nei paraurti. Interessanti, invece, le barre sul tetto proposte a 340 euro: sono longitudinali, ma includono anche le traverse (incernierate, a scomparsa) così che al momento del bisogno si possa creare in pochi istanti un vero e proprio portapacchi (che porta fino a 80 kg).

Tanto spazio e qualche dettaglio da rivedere

A bordo della Renault Kangoo, si apprezzano subito la posizione di guida alta ma quasi "automobilistica" (il volante rimane piuttosto inclinato in avanti, ma non è una caratteristica fastidiosa); l'inclinazione dello schienale si regola tramite una leva, a scatti. L’abitacolo è luminoso e c’è grande disponibilità di spazio, anche in altezza; il divano è assai accogliente, anche per tre persone, ed è facilmente accessibile tramite le porte scorrevoli (che necessitano una certa energia nell'apertura e nella chiusura). La plancia si sviluppa orizzontalmente ed è impreziosita, al centro, dallo schermo a sbalzo del sistema multimediale Renault Easy Link, compatibile con Android Auto ed Apple CarPlay (c’è anche un sistema di assistenza vocale).

Gli interni della Renault Kangoo sono gradevoli e moderni. Le plastiche sono tutte rigide, ma realizzate e assemblate con cura; sono un po’ “leggere” solo quelle della parte inferiore della plancia. Pochi i dettagli che non ci hanno convinto: l'assenza degli appendiabiti, le guide a vista dei sedili (sono dei binari lunghi e molto in evidenza) e la presenza dell’automatismo solo per l’alzavetro elettrico del guidatore. Valida la disposizione e la funzionalità dei comandi, inclusi quelli del “clima” (automatico bizona e con bocchette di aerazione anche posteriori per questa Edition One Plus) e tanti i portaoggetti, dalla capienza complessiva di 49 litri. Il cassetto nel lato destro della plancia, denominato Easy Life, è da sette litri; utile pure il vano sopra il cruscotto, a cui si accede premendo il coperchio a pressione. La Edition One Plus ha di serie le pratiche tasche dietro lo schienale dei sedili anteriori, che compensano i portaoggetti nelle porte posteriori davvero “risicati”.

Il vano di carico della Renault Kangoo, cui si accede tramite il grande portellone, è molto grande e di forma regolare: si passa da 775 litri, nella configurazione a cinque posti e caricando fino all’altezza dello schienale, a 3.500 litri, con la panchetta ribaltata e il sedile del passeggero anteriore ripiegato a portafoglio, in modo da formare un vano piatto per stivare oggetti lunghi fino a 270 cm. La soglia di carico a soli 57 cm dal suolo limita al minimo la fatica con gli oggetti pesanti. 

Brillante e con un buon cambio. ma lo sterzo…

La Renault Kangoo monta motori turbo a quattro cilindri: a benzina ci sono le 1.3 TCe con 100 o 130 CV, a gasolio le 1.5 Blue dCi nelle varianti da 75 e 95 cavalli (quella che abbiamo guidato). La Kangoo diesel più potente è reattiva fin dai bassi regimi e adotta un cambio manuale a sei marce davvero riuscito: la leva, in posizione alta, consente un passaggio rapido e senza incertezze dei rapporti; apprezzabile anche la leggerezza del pedale della frizione. Il 1.5 si fa sentire poco nell'abitacolo a velocità costante (in accelerazione, invece, la rombosità è un po' fastidiosa); la casa dichiara di aver migliorato l'insonorizzazione rispetto all’edizione precedente, grazie ai nuovi pannelli fonoassorbenti e ai cristalli con spessore maggiorato (+11%).

La Renault Kangoo, all'atto pratico, si rivela brillante, tanto che i 15,1 secondi per lo “0-100” e i 164 km/h di velocità massima dichiarati dalla casa paiono inferiori alle reali potenzialità della vettura; non male, poi, i consumi su strade cittadine e extraurbane rilevati dal computer di bordo nel corso del test. Abbiamo letto circa 13 chilometri con un litro adottando una guida vivace, a fronte dei 18,5 km/l di omologazione. Lo sterzo è poco affaticante in manovra, ma in marcia non è molto preciso e ha una risposta poco omogenea (richiede più sforzo nei primi gradi di rotazione del volante, per poi alleggerirsi). Il coricamento della carrozzeria in curva è piuttosto evidente; discreta la capacità di assorbire lo sconnesso. Sono di serie su tutte le versioni i più importanti sistemi di assistenza alla guida: l'avviso di uscita accidentale dalla carreggiata, il riconoscimento segnali stradali e la frenata automatica d'emergenza.

Secondo noi 

PREGI
> Cambio. Molto buona la manovrabilità; la leva è proprio sottomano e la frizione si azione senza fatica.
> Spazio. Ci sono centimetri in abbondanza sia per le persone sia per i bagagli.
> Versatilità. Tanti pratici portaoggetti, sedile del passeggero ripiegabile a portafoglio e porte scorrevoli posteriori: non mancano le soluzione pratiche.

DIFETTI
> Dettagli. Ci sono piccole “sviste”: l'assenza degli appendiabiti, le lunghe guide dei sedili a vista e l’automatismo riservato all’alzavetro del guidatore.
> Sterzo. Poco preciso, pecca anche in prontezza.
> Visibilità. L'andamento della base dei finestrini che sale verso il lunotto penalizza la visibilità di tre quarti posteriore.

SCHEDA TECNICA

Carburante gasolio
Cilindrata cm3 1461
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 70 (95)/3000 giri
Coppia max Nm/giri 260/1750
Emissione di CO2 grammi/km 142
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 (manuale) + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 164
Accelerazione 0-100 km/h (s) 15,1
Consumo medio (km/l) 18,5
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 448/183/187
Passo cm 272
Peso in ordine di marcia kg 1577
Capacità bagagliaio litri 775/3500
Pneumatici (di serie) 195/65 R15
Renault Kangoo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
14
14
24
12
14
VOTO MEDIO
3,0
3.02564
78


Aggiungi un commento
Ritratto di zioesse
12 maggio 2021 - 13:48
Kangoo, proiace, es8. insomma è il momento dei furgoncini :)
Ritratto di Volpe bianca
12 maggio 2021 - 16:08
@zioesse, occhio che potresti innescare un'altra valanga infinita di commenti e polemiche :)))
Ritratto di Roomy79
12 maggio 2021 - 21:18
1
Sempre meglio di un proace elettrico a 65.000
Ritratto di zioesse
13 maggio 2021 - 06:52
La mia non era in accezione negativa per questra renault. anzi sono un estimatore delle auto che guardano prima alla finalità e solo molto poi alle mode :) la proace elettrica in versione van a 20 mila euro ecoincentiviati potrebbe essere una bella idea per le consegne cittadine a zero emissioni, quella dal listino 44-60 mila a 8 posti non ci vedo l'utilità motorizzata eletrica, forse ne potrebbero servire giusto un paio come taxi nelle grandi città per situazioni particolari, altre utilità per cui dargli un senso d'acquisto non ce ne vedo
Ritratto di Pierre Cortese
12 maggio 2021 - 13:51
1
Non mi piace. Ma il fatto che monti efficienti e moderni benzina e diesel mi fa passare da 1 a 5 volanti.
Ritratto di Quello la
12 maggio 2021 - 15:32
:-)
Ritratto di ziobell0
12 maggio 2021 - 14:05
Rifilare una kangoo a 30K è un colpo da maestri
Ritratto di Quello la
12 maggio 2021 - 15:31
E niente, oggi hai sempre ragione, caro Zio. Approfittane, finché dura!
Ritratto di Skaramakaj
12 maggio 2021 - 14:34
Aumenta di dimensioni... ma scende di categoria (pianale C -> B)...
Ritratto di Skaramakaj
12 maggio 2021 - 14:40
... ad ogni modo, trovo che in genere tale tipologia di veicoli sia alquanto interessante da prendere in considerazione volendo un mezzo pratico e funzionale...
Pagine