PRIMO CONTATTO

Seat Exeo: corre molto ma “carica” poco

Realizzata sul pianale della vecchia Audi A4, la Exeo è una brillante wagon dal motore potente e dall’assetto quasi sportivo. Il prezzo è conveniente rispetto ai contenuti tecnici e alla dotazione, ma l’abitabilità e la capacità di carico lasciano a desiderare

21 agosto 2009

Listino prezzi Seat Exeo non disponibile

  • Prezzo (al momento del test)

    € 29.330
  • Consumo medio

    16,9 km/l
  • Emissioni di CO2

    153 grammi/km
  • Euro

    5
Seat Exeo
Seat Exeo 2.0 TDI CR 143 CV Style
Una spagnola alla tedesca

Per quanto il frontale e, soprattutto, la coda (con la particolare base del lunotto a forma di “V”) abbiano un design decisamente differente, la linea della nuova famigliare della Seat ricorda quella del modello da cui deriva, l’Audi A4 della precedente generazione.

In assoluto non costa poco, ma fra le wagon medie è quella più a buon mercato e ha una dotazione di tutto rispetto: quella della Style – l’allestimento più completo – fra l’altro include sette airbag, i poggiatesta anteriori attivi e il “clima” automatico bizona. Elegante e aggressiva, la si può scegliere anche nella versione Sport (costa 240 euro in meno della Style), che ha l’assetto ribassato di 2 cm ma rinuncia ai sensori di parcheggio. Collaudato il motore: è il recente 2.0 TDI common-rail da 170 CV che equipaggia svariati modelli del Gruppo Volkswagen.

Ben fatta ma poco “ariosa”

Gli interni evidenziano una cura costruttiva elevata e un’attenta scelta dei materiali, anche per quanto riguarda i rivestimenti. Tuttavia, l’abitacolo è poco “arioso”: la consolle e la plancia sono piuttosto voluminose e sporgono verso i sedili anteriori, e dietro – anche se si è in due – non c’è molto spazio né in lunghezza né in altezza.

Il baule è ben curato e provvisto di ganci fermacarico, ma è piccolo per una wagon di queste dimensioni (la vettura è lunga 470 cm). Inoltre, abbattendo lo schienale posteriore, il piano di carico resta inclinato.

Una wagon che ama le curve

Ha sospensioni solide, uno sterzo preciso, è stabile e tiene bene la strada: il comportamento nei percorsi tortuosi è piacevolmente sportivo. Una prerogativa ben supportata dal motore davvero brillante e abbinato a un cambio a sei marce, veloce e preciso negli innesti. Secondo la Casa, per scattare da 0 a 100 km/h si impiegano 8,6 secondi, mentre la velocità massima è di 224 km/h: si tratta di dati verosimili, anche se devono ancora essere confermati dai nostri strumenti.

Il comfort è buono, penalizzato solo dai sibili aerodinamici originati dagli specchi retrovisori alle velocità autostradali. Molto valida, invece, l’insonorizzazione del motore, anche grazie alla sesta marcia che a 130 km/h consente di contenere il regime di rotazione in appena 2300 giri.

Secondo noi

> PREGI
Motore. Potente e poco rumoroso, conferisce all’auto un carattere brioso e divertente.
Sicurezza. La dotazione di dispositivi di protezione e di controlli elettronici è davvero completa.
Tenuta di strada. Le sospensioni sono ben tarate, l’auto è stabile e sicura nelle curve.

> DIFETTI
Abitabilità. Da una famigliare ci si aspetterebbe più spazio interno: l’abitabilità è sufficiente solo per quattro.
Baule. Non è ampio come quello delle rivali, e abbattendo lo schienale il piano di carico non è “piatto”.
Fruscii. Già dai 100 km/h nell’abitacolo si percepiscono i “disturbi” aerodinamici prodotti dai retrovisori esterni.

SCHEDA TECNICA





Cilindrata cm3 1968
No cilindri e disposizione 4 in linea
Coppia max Nm/giri 350/1750-2500
Potenza massima kW (CV)/giri 125 (170)/4200
Emissione di CO2 grammi/km 153
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 467/177/145
Passo cm 264
Peso in ordine di marcia kg 1515
Capacità bagagliaio litri 442/1354
Pneumatici (di serie) 205/55 R 16
La versione d’accesso è la 1.6 a benzina da 102 CV, che nell’allestimento Reference, il più sobrio, parte da 22.045 euro (lo Style, più completo, ne costa 23.885). Sempre a benzina (ma in questo caso con alimentazione a iniezione diretta) c’è la 2.0 TSI Sport, che ha 200 CV e costa 28.225 euro. L’offerta con motori a gasolio comprende il 2.0 TDI da 143 CV (che si può avere in allestimento Reference, a partire da 26.050 euro, Style oppure Sport, con assetto ribassato) e la più potente versione 2.0 TDI da 170 CV, proposta soltanto negli allestimenti Sport e Style da 29.090 euro.
Versione Prezzo Alim cm³ CV/kW km/h 0-100 km/l CO2 kg
1.6 Reference 22.045 B 1.595 102/75 186 13,1 13,0 179 1370
1.6 Style 23.885 B 1.595 102/75 186 13,1 13,0 179 1370
2.0 TSI Sport 28.225 B 1.984 200/147 235 7,6 12,7 184 1490
2.0 TDI Reference 26.050 D 1.968 143/105 207 9,6 17,5 149 1490
2.0 TDI Style 27.890 D 1.968 143/105 207 9,6 17,5 149 1490
2.0 TDI Sport 27.890 D 1.968 143/105 207 9,6 17,5 149 1490
2.0 TDI Sport 29.090 D 1.968 170/125 224 8,6 16,9 153 1515
2.0 TDI Style 29.330 D 1.968 170/125 224 8,6 16,9 153 1515


Seat Exeo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
6
2
3
7
0
VOTO MEDIO
3,4
3.38889
18
Aggiungi un commento
Ritratto di Saimir0202
12 settembre 2015 - 21:38
e come se lo stile di carrozzeria della RS2 resusciti nel 21 secolo...