PRIMO CONTATTO

Volkswagen up!: baby di motore, non di assetto

La Volkswagen up! GTI è la più piccola sportiva della casa tedesca: il suo tre cilindri turbo è vivace, ma non davvero “cattivo”, mentre l’auto convince per il comportamento fra le curve.

24 aprile 2018
  • Prezzo (al momento del test)

    € 17.400
  • Consumo medio

    20,8 km/l
  • Emissioni di CO2

    110 grammi/km
  • Euro

    6
Volkswagen up!
Volkswagen up! 1.0 TSI 115 CV GTI
Piccola ma vera GTI

La famiglia GTI della Volkswagen è sempre stata formata da sportive veloci ma poco impegnative da guidare, usabili tutti i giorni senza grossi sacrifici e curate nelle finiture. La più piccola e recente, la Volkswagen up! GTI, non fa eccezione: conserva l’abitacolo e il baule spaziosi e ben fatti delle altre versioni e aggiunge paraurti e cerchi di 17’’ specifici, una fascia rossa e nera che attraversa la plancia e i rivestimenti “scozzesi” dei sedili, un classico per le sportive della casa tedesca (avevano debuttato con la prima GTI, la Golf del 1976). Il prezzo di 17.400 euro (17.900 per la 5 porte) non è basso, ma la dotazione è generosa: di serie ci sono frenata automatica d’emergenza, cruise control, fendinebbia, fari e tergicristalli automatici, “clima” manuale, supporto per il cellulare in plancia, poltrone riscaldabili (quella di guida anche regolabile in altezza), sensori di parcheggio posteriori, volante multifunzione rivestito in pelle e vetri posteriori scuri. Come optional, in pratica, ci sono giusto il climatizzatore automatico (305 euro), il tetto apribile (€ 900), l’hi-fi Beats (€ 450) e la radio Dab (€ 215). 

Un club ristretto

Poche le rivali della Volkswagen up! GTI: ci sono le “sorelle” a motore e trazione posteriore Renault Twingo GT (€ 15.900) e Smart ForFour Brabus (€ 21.993, solo col cambio automatico), la potente Abarth 595 (da 19.900 euro, con almeno 145 CV) e la Fiat 500 0.9 TwinAir Turbo S da 105 CV, a 17.700 euro. Non sono però molto lontane di prezzo alcune utilitarie mosse da “mille turbo” a tre cilindri, come la Ford Fiesta 1.0 Ecoboost Titanium 3p (125 CV, da 19.250 euro) e la Suzuki Swift 1.0 Boosterjet Cool (16.190 euro). Tutte, però, ad eccezione della Abarth 500, hanno prestazioni dichiarate inferiori.

Cambio? ni…

Sotto il cofano della Volkswagen up! GTI c’è una versione potenziata del 1.0 tre cilindri turbo, già montato nella up! TSI high up! (che costa 2.800 euro in meno): qui eroga 116 CV (26 in più) ed è abbinato a un filtro antiparticolato (serve a ridurre le emissioni dei motori a iniezione diretta) e a un cambio manuale a sei marce. Quest’ultimo ha gli innesti un po’ contrastati e una corsa della leva lunga: va bene considerando il prezzo e il tipo di vettura, ma da una piccola sportiva si potrebbe volere qualcosa in più. Lo stesso discorso si può applicare al motore. Su una citycar che pesa meno di una tonnellata fa un figurone, spingendola senza sforzo anche ai bassi giri, ma non lo si può definire davvero sportivo: l’allungo termina poco dopo i 5000 giri (si può insistere fino a 6000, ma senza reali vantaggi) e il rumore non si può dire “musica” per gli appassionati, sebbene venga amplificato artificialmente usando degli altoparlanti nell’abitacolo. 

Ok persino in pista

A convincere appieno è il comportamento fra le curve della Volkswagen up! GTI: lo sterzo è preciso quanto serve e l’auto passa agilmente da una curva all’altra, mantenendosi stabile senza tendere ad allargare la traiettoria con il muso. E non serve ricorrere al tasto Sport (che non c’è) o disattivare l’Esp (cosa che non si può fare): la up! GTI è così in ogni condizione. Abbiamo avuto modo di guidarla persino in pista, sul tortuoso circuito Ascari in provincia di Malaga, dove la piccola tedesca ci ha stupito positivamente: a dispetto del fatto di averla guidata letteralmente sempre con il pedale destro sul pavimento (i cavalli sono quelli che sono…) motore e freni non sono mai andati in crisi e nelle curve l’auto ha mostrato un gradevole comportamento neutro, che permette di guidare veloci senza impegno. Il rovescio della medaglia? Le sospensioni irrigidite non filtrano efficacemente buche e dossi.

Secondo noi

PREGI
> Finiture. Materiali e montaggi convincono.
> Guida. Si va forti senza impegno: persino in una pista impegnativa.
> Spazio. Abitabilità e baule sono notevoli in rapporto alle dimensioni esterne. 

DIFETTI
> Cambio. Ha gli innesti un po’ troppo duri.
> Comfort. Buche e dossi si “sentono” tutti.
> Motore. Manca di “carattere”: ha poco allungo e il suono non estusiasma.

SCHEDA TECNICA
Carburante benzina
Cilindrata cm3 999
No cilindri e disposizione 3 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 85 (116)/5000-5500 giri
Coppia max Nm/giri 200/2000-3000
Emissione di CO2 grammi/km 110
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 196
Accelerazione 0-100 km/h (s) 8,8
Consumo medio (km/l) 20,8
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 360/164/148
Passo cm 241
Peso in ordine di marcia kg 995
Capacità bagagliaio litri 251/959
Pneumatici (di serie) 195/40 R17
Volkswagen up! 1.0 TSI 115 CV GTI
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
4
4
5
6
28
VOTO MEDIO
1,9
1.93617
47
Aggiungi un commento
Ritratto di giorgionash
25 aprile 2018 - 17:36
scusami BarracuL4, per caso uno è OBBLIGATO a piacere per forza una lamborghini??????? I gusti sono (per fortuna) soggettivi e le lamborghini non mi piacciono perchè tamarre che sembrano dei velivoli stealth con 4 ruote è un problema???? A te piace la up gti e non la picanto gt??? bene, nessuno ti dice niente.... a me piace più la picanto gt-line che la scatoletta quadrata di up gti... problemi????
Ritratto di Mbutu
25 aprile 2018 - 18:41
Faccio fatica a concepire le versioni "sportive" di queste auto. Poi penso che in effetti uno è libero anche di comprarsi un giocattolino del genere come city car e poi andare a farci qualche giro di pista ogni tanto. Ma questa mi pare un po' "sfiatata" anche per tale utilizzo.
Ritratto di Rikolas
25 aprile 2018 - 20:31
Ma se è una lavatrice, è inguardabile! Ma che ci fai in pista con questo elettrodomestico? Freni a tamburo, 115cv spompi, sound finto che esce dalle casse dello stereo e aerodinamica da camion, chi può comprare una porcata del genere? Ricordo che la 595 è in offerta a 17000€, tutta un altra musica! Dai freni al motore, dallo scarico al design, dalle infinite possibilità di upgrade all'assetto Koni della casa, ci rendiamo conto di che cosa offre la GasWagen al confront? Se volevano buttare realizzare un flop, beh hanno imboccato la strada corretta.
Ritratto di Damien
25 aprile 2018 - 22:26
5
Per violazione della policy del sito.
Ritratto di emergency
26 aprile 2018 - 10:35
Paragonare una UP ad una Abarth è altamente tossico l'Abarth ha una storia la VW non ha nulla se non delle Frodi verso i loro sostenitori
Ritratto di emergency
26 aprile 2018 - 14:20
Bhe proprio lo stemma non direi quello sarebbe la ciliegina sulla torta, ma la preparazione fatta con cura e dedizione da parte dei tecnici Abarth e non solo appiccicare uno stemma ma tutto dal motore al cambio alle sospensioni alla precisione e l'accuratezza dello sterzo ai freni e per ultimo il blasonato " stemma " non mi sembra poco
Ritratto di emergency
26 aprile 2018 - 14:26
Le posso dire che potenziare un'auto è semplicissimo posso far diventare una sportiva con pochi centinaia di euri qualsiasi auto anche una panda e chiamarla GTI agendo sulla centralina e inserendo qualche ammennicolo ma poi alla resa dei conti se non c'è un connubio motore, trasmissione freni frizione sospensioni sterzo terminale, si ha semplicemente un auto " normale " potenziata si, ma nulla di più.
Ritratto di emergency
26 aprile 2018 - 14:28
Poi in conclusione l'estetica può piacere o meno ma che non mi si venga a dire che la 500 Abarth è cara in confronto a questa UP che di sportiveggiante ha VERAMENTE la sritta GTI La saluto cordialmente
Ritratto di emergency
26 aprile 2018 - 15:21
Ho potuto guidare quella di un mio carissimo amico per pochi " istanti "la Biposto prima della modifica per correre nei rally Le dico per pochi istanti perché mi sono venuti i capelli dritti nel sedermici sopra ed accendere il poderoso motore da 190cv per un peso irrisorio di meno di 10quintali un sound meraviglioso e poi dopo un breve percorso tortuoso, sono sceso con il sedere leggermente rotto ma con i brividi addosso Se lei ha già guidato un go kart e bhe allora dovrà moltiplicare per n volte la stabilità dell'auto e la potenza da incappucciarsi la testa ad ogni curva. Provare per credere, Guidata poi da questo mio amico mi sono lettra
Ritratto di emergency
26 aprile 2018 - 15:23
Mi scusi l'interruzione, dicevo, che quando è passato al volante questo mio amico mi sono cag........... letteralmente addosso. Bisogna anche saperle guidare certe auto per apprezzarne al meglio le caratteristiche sportive. Grazie e mi scusi ancora per la lungaggine
Pagine