PROVATE PER VOI

Alfa Romeo Giulia: una berlina scatenata

Prova pubblicata su alVolante di
agosto 2016
Pubblicato 15 febbraio 2017
  • Prezzo (al momento del test)

    € 79.000
  • Consumo medio rilevato

    9,9 km/l
  • Emissioni di CO2

    198 grammi/km
  • Euro

    6
Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia 2.9T V6 Quadrifoglio

L'AUTO IN SINTESI

Forte dei 510 cavalli (e 600 Nm di coppia massima) sprigionati dal poderoso 2.9 V6 biturbo, l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è un’autentica gran turismo con quattro porte: velocissima, appagante nella guida (bello il rombo del motore), ma anche con il comfort di una berlina, questa è l’Alfa di serie più potente mai costruita. Completa la dotazione di serie; nemmeno come optional, però, sono disponibili alcuni accessori che ci si aspetterebbe da un’auto di questo rango (un esempio su tutti, i fari full led).

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
5
Average: 5 (1 vote)
Tenuta di strada
5
Average: 5 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

BUON DIVERTIMENTO

Senza pretendere dall’automobilista un impegno eccessivo (a meno che non si vogliano saggiare gli elevati limiti della vettura), l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio diverte nella guida e offre prestazioni mozzafiato (lo scatto brutale, di 3,9 secondi nello “0-100”, è quello di una GT, e il V6 allunga fino a 7000 giri). Si tratta di un’auto molto equilibrata nella distribuzione dei pesi e non troppo pesante (1580 kg), che risponde fulminea (ma con sincerità) ai comandi. Per quanto sportiva, è pur sempre una berlina: le sospensioni, a controllo elettronico, “salvano” la schiena e il comfort non è male. A bordo si può stare al massimo in quattro (l’omologazione per cinque è allo studio). Fra le esclusive di questa versione, il differenziale posteriore a controllo elettronico con due frizioni (trasmettono più coppia alla ruota con maggiore aderenza). Il sistema Dna varia non su tre, come nelle altre Alfa, ma su quattro impostazioni le risposte dell’auto; la modalità in più è la Race (per esperti), che inibisce quasi del tutto i controlli elettronici e offre pure il launch control (per scattare da fermo come al via di un GP). In questa versione l’aerodinamica è particolarmente raffinata: uno spoiler in fibra di carbonio, sotto il paraurti, si abbassa automaticamente fra i 110 e i 230 km/h, generando una maggior deportanza (la forza dell’aria che spinge verso il suolo la vettura) per aumentare l’aderenza dell’avantreno alle alte velocità.

Dal punto di vista estetico l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio si distingue per le aperture nel cofano e per le prese d’aria aggiuntive negli angoli del paraurti e dietro i parafanghi anteriori. Nella parte posteriore spiccano lo spoiler in fibra di carbonio e i quattro terminali di scarico (le altre versioni ne hanno due) ai lati dell’estrattore dell’aria (che migliora l’aerodinamica). Più spazioso di quanto le forme della carrozzeria farebbero supporre, l’abitacolo è accogliente e rifinito con attenzione: la plancia “a onda” e la larga consolle sono gradevoli e poco incombenti. La Quadrifoglio ha dettagli corsaioli, come il tasto di avviamento del motore (sul volante) rosso anziché nero, gli elementi in fibra di carbonio nella plancia e nella consolle, oltre ai pedali con rivestimento in alluminio e inserti antiscivolo in gomma. Le tasche nelle porte, prive di rivestimento morbido, sono economiche e poco pratiche. L’impianto d’infotainment, intuitivo, ha uno schermo di 8,8” di facile lettura. La buona acustica enfatizza la qualità della radio Dab. Poche le app: analizzano i consumi e mostrano il libretto d’uso e manutenzione. Niente accesso a internet, e al minimo l’integrazione con gli smartphone. La ricca dotazione di serie include l’allarme di uscita involontaria dalla corsia di marcia, il navigatore, il sistema di frenata automatica d’emergenza e le sospensioni “intelligenti”. Mancano, però, accessori come i fari full led (quelli di serie sono bixeno) e un impianto multimediale più sofisticato. Da “cinque stelle”, ovvero il massimo del punteggio, la valutazione dell’Euro NCAP nei crash test eseguiti nel 2016. 

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
SPORTIVA SÌ, MA NON SCOMODA

Plancia e comandi
Il cruscotto, a binocolo, ricorda quello delle Alfa di ieri. Ricca e chiara la strumentazione dell'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: gli indicatori del carburante e della temperatura dell’olio sono a led. Per selezionare le quattro modalità di guida e la taratura degli ammortizzatori c’è una comoda manopola fra i sedili, accanto ad altre due che comandano i servizi di bordo e il volume della radio. Sulla sinistra della plancia (nascosti dal volante) sono raggruppati i comandi delle luci, quelli per disattivare i sensori di distanza e lo Stop&Start. La posizione di guida, bassa e distesa, è sportiva. I sedili “racing” (3.500 euro, avvolgenti ma senza eccessi) hanno il guscio esterno in fibra di carbonio e sono rivestiti in Alcantara e pelle. La registrazione in altezza è elettrica; tutte le altre sono manuali. 

Abitabilità
Nelle ampie poltrone anteriori si viaggia comodi e anche sul divano si sta bene: i due posti ai suoi lati sono comodi, con una seduta un po’ infossata (ma ben sagomata) che trattiene adeguatamente il bacino. Pur non abbondante, lo spazio per un quinto passeggero ci sarebbe...

Bagagliaio
La capienza dell’ampio baule della Giulia è in linea con quello della maggior parte delle rivali. Tra la soglia e il fondo ci sono 13 cm, il vano è profondo 93 e largo 119 centimetri. La forma della carrozzeria limita l’altezza della bocca di carico: è comunque possibile stivare anche una valigiona rigida. Il divano ripiegabile sarà disponibile entro poco tempo.

COME VA

5
Average: 5 (1 vote)
ENTUSIASMA COME POCHE

In città
Lo sterzo dell'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è leggero (con il Dna in Natural) e il cambio ben manovrabile, anche se un po’ duro; la frizione, invece, è pesante. La disattivazione automatica di tre cilindri per ridurre i consumi (comunque elevati: 7,8 km/l) è impercettibile. Dietro non si vede granché, ma la telecamera posteriore è di serie.

Fuori città
L’auto è agile e garantisce una notevole tenuta di strada; possenti i freni carboceramici (7.500 euro). Lo sterzo, diretto e sensibile, permette di pennellare le traiettorie; il cambio (che fa pure la doppietta da solo) è preciso. E il motore risponde ai comandi con irruenza. Non esagerate le richieste di benzina: 12,2 km/l. 

In autostrada
Il comfort è buono, ma il cruise control adattativo arriverà solo nei prossimi mesi. La voce del V6 (che in sesta, a 130 km/h, è a 2850 giri, un regime abbastanza elevato ma che non impedisce di percorrere 10,1 km con un litro di benzina) è poco evidente, a differenza del rotolamento delle gomme sull’asfalto. Dopo i rallentamenti, si riguadagna presto velocità. 

PERCHÈ SÌ

Assetto 
Ben bilanciata e con efficaci sospensioni a controllo elettronico, la vettura è reattiva e sicura nel rispondere ai comandi. 

Freni 
L’impianto, con dischi carboceramici e pinze più grandi, non è regalato, ma molto efficace.

Motore 
È esuberante, ma non intrattabile, ha una bella “voce” e consumi non stratosferici.

Sterzo 
Leggero quando serve, ma preciso e diretto, risponde con prontezza ai comandi.

PERCHÈ NO

Accessori 
Mancano dispositivi irrinunciabili, come i fari full led e il cruise control adattativo. Le regolazioni elettriche dei sedili arriveranno solamente fra qualche mese.

Posti dietro 
Da una berlina, anche se sportiva, ci si aspettano cinque posti, non soltanto quattro.

Tasche 
Per evitare che il contenuto faccia rumore, quelle nelle porte dovrebbero essere rivestite.

Visibilità 
All’indietro, non è certo delle migliori.

SCHEDA TECNICA

Cilindrata cm32891
No cilindri e disposizione6 a V di 90°
Potenza massima kW (CV)/giri375 (510)/6500
Coppia max Nm/giri600/2500
Emissione di CO2 grammi/km198
Distribuzione4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio6 + retromarcia
Trazioneposteriore
Freni anterioridischi autoventilanti
Freni posterioridischi autoventilanti
  
Quanto è grande 
Lunghezza/larghezza/altezza cm464/186/143
Passo cm282
Peso in ordine di marcia kg1580
Capacità bagagliaio litri480/n.d.
Pneumatici (di serie)ant. 245/35 R19 post. 285/30 R19

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA RilevataDichiarata
in 6a a 6600 giri 303,9 km/h307 km/h
    
ACCELERAZIONESecondiVelocità di uscitaDichiarata
0-100 km/h3,9 3,9 secondi
0-400 metri12,0193,2 km/hnon dichiarata
0-1000 metri21,6249,5 km/hnon dichiarata
    
RIPRESASecondiVelocità di uscitaDichiarata
1 km da 40 km/h in 5a27,4228,2 km/hnon dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a26,4214,2 km/hnon dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a6,2 non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a6,1 non dichiarata
    
CONSUMO RilevatoDichiarato
In città 7,8 km/litro7,8 km/litro
Fuori città 12,2 km/litro16,4 km/litro
In autostrada 10,1 km/litronon dichiarato
Medio 9,9 km/litro11,8 km/litro
    
FRENATA RilevataDichiarata
da 100 km/h 33,2 metrinon dichiarata
da 130 km/h 56,5 metrinon dichiarata
    
ALTRI VALORI RilevatiDichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 131 km/hnon dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede 11,6 metrinon dichiarato
Alfa Romeo Giulia
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1279
219
106
114
207
VOTO MEDIO
4,2
4.16831
1925
Aggiungi un commento
Ritratto di faustopeano94
15 febbraio 2017 - 19:16
Ma sulla Giulia passi che i fari full led non siano disponibili (anche se in effetti...) ma è inconcepibile che nemmeno Maserati li abbia in dotazione. Valli a capire a volte hanno più accessori (parlando del gruppo) le auto seg.A e seg.B che non quelle di categoria e costo superiore. Ricordo che su misero disponibili a richiesta sulla Lancia Ypsilon del 2011 i fari allo xeno, poi ritirati in occasione del recente restyling perchè poco richiesti... Spezzo comunque una lancia in favore di questa decisione nel dire che comunque si vedono tantissime Audi, BMW, Volkswagen in particolare nuovo Tiguan e Mercedes in particolare GLA ancora con le tanto detestate lampade alogene quindi alla fine vuol dire che per la gente non sono poi così irrinunciabili.
Ritratto di Ale94
15 febbraio 2017 - 21:05
Auto premium senza la fanaleria adatta fanno ridere secondo me e come se gli mancasse qualcosa...
Ritratto di ADC
16 febbraio 2017 - 01:16
Fca fa sempre cose strane. Bixeno disponibili sulla 500, led su 124 Spider. Poi però lo specchietto fotocromatico non è disponibile sulla 124, la Giulietta manca di accessori presenti anche sulle utilitarie...tutta tecnologia che su Jeep c'è. Valli a capire
Ritratto di Rocket18
16 febbraio 2017 - 19:28
1
La 124 ha i led perchè deriva dalla MX-5 che li ha di serie. A mio parere però al momento gli xeno sono superiori sia come intensità che come profondità di illuminazione
Ritratto di Vincenzo1973
18 febbraio 2017 - 13:04
molti considerano gli xeno superiori. opinioni diverse
Ritratto di mcih80
8 settembre 2019 - 14:07
Eh, ma non si può dire :)
Ritratto di Ivan92
15 febbraio 2017 - 19:28
8
Berlina sportiva eccellente, lontana anni luce da quello che ci ha proposto Alfa Romeo fino ad ora. Per 79'000 euro è anche un ottimo affare. La prova poi dice già tutto, non resta che fare i complimenti ad Alfa Romeo per aver creato questa meraviglia!
Ritratto di luperk
15 febbraio 2017 - 20:41
ottimo affare? La R8 V10 plus in russia un anno fa esatto si portava a casa a 9900000 rubli russi/107.000 euro, quello era un ottimo affare. Una lamborghini da 610 cv a poco più di 100k euro. Il prezzo della giulia QV è semplicemente allineato alla concorrenza
Ritratto di Ivan92
15 febbraio 2017 - 21:20
8
Attenzione però con la conversione rublo/euro, dopo l'annessione de facto della Crimea alla Federazione Russa molti stati dell'Unione Europea e USA hanno imposto delle pesanti sanzioni facendo crollare il valore del rublo e facendolo risultare, rapportato alle altre valute, di valore nettamente minore, ma per i russi che vivono, lavorano e spendono in rubli, 1000 rubli valgono sempre 1000 rubli, indifferentemente dalla differenza di cambio con le altre valute. Mentre per i commercianti, se il divario rublo/altre monete rimane alla lunga costante correggono i prezzi, come infatti è accaduto. La stessa cosa, al contrario e per altre ragioni è accaduta alla Svizzera, da 1 euro = 1,20 CHF si è passati al cambio 1 euro = 1 CHF, inizialmente nessuno aveva cambiato i prezzi, ma una volta capito che il nuovo cambio franco svizzero/altre monete sarebbe rimasto costante alla lunga (infatti anche oggi 1 euro = 1,06 CHF contro i 1,20 CHF) hanno dovuto correggere i prezzi, dal primo all'ultimo, diminuendo di 15%-20% i prezzi di tutti i prodotti importati dall'UE, la prima è stata Mercedes (anche se il bannato HTH considerava questo "un atto spacciato per beneficenza" per evitare di chiudere le concessionarie, nonostante Mercedes, come anche le sue concorrenti, in Svizzera fanno i migliori numeri di vendite, rapportando questi numeri alla popolazione) poi, entro pochi mesi lo hanno fatto tutte le aziende che operano nei i settori commerciali che acquistano prodotti importati da Paesi che non usano il CHF, dalla prima all'ultima azienda, nessuno escluso. Riguardo al prezzo della Giulia, ripeto, secondo me è ottimo, parliamo di 79'000 euro, cioè 84'250 CHF, anzi, su autoscout24.ch si trovano modelli nuovi e con cambio ZF a 79'000 – 82'000 CHF, per una BMW M3 con stesse condizioni chiedono almeno 95'000 CHF, per una Mercedes C 63 AMG S addirittura 110'000 CHF, l'Audi RS4, che non è ancora uscita presumibilmente avrà un prezzo di almeno 100'000 CHF, perciò rispetto alle rivali, almeno in Svizzera, è un ottimo affare. Se non fosse che fra 2 anni costerà meno di 2/3 del prezzo di ora ci farei anche un pensierino... Quindi questo pensierino lo rimando per il 2019-2020 :-)
Ritratto di luperk
15 febbraio 2017 - 21:26
Concordo, infatti questo genere di affari è possibile farlo in brevissimo tempo, prima che le valute vengano corrette come prezzo. A me non sembra un grosso affare perchè, ad esempio, una concorrente come la ats-v costa circa 15000 dollari in meno. In nord america, anche la m4 con pacchetto performance costa meno.
Ritratto di follypharma
16 febbraio 2017 - 09:21
2
ora, non per smontare un po tutto... IVAN92 e' svizzero quindi puo' benissimo farsi due conti, ma se tu luperk sei italiano, che ti frega di vedere cosa costa la macchina in russia? mica puoi comprarla li'... e anche se potessi comprare la r8 in russia, dovresti togliere l'iva russa (18%) e poi mettere quella italiana ,e gia' aumenti il prezzo del 4% ( 5000 euro...) poi devi trasportarla qui e pagare i dazi e costi dello sdoganamento, dopodiche devi pagare una agenzia che ti faccia la pratica di autorizzazione e immatricolazione per circolare in italia, poiche' tu italiano residente in italia NON puoi guidare una macchina targata russia a meno di rischiare di essere accusato di contrabbando e evasione di iva e bollo... che poi e' quello che capita settimanalmente ai vari italiani che guidano auto svizzere in italia e vengono beccati ... Io ho una piccola azienda in Svizzera e ho una auto aziendale targata ticino, e sono autorizzato a guidare SOLO dall'indirizzo di casa mia fino al confine! se dovessero beccarmi 100 metri OLTRE il confine della mia residenza finirei in guai seri.. (ridicolo.... ma e' cosi')
Ritratto di luperk
16 febbraio 2017 - 12:31
Effettivamente le pratiche a cui si deve andare incontro, sono davvero difficoltose. Ma credo che, nel caso della suddetta R8, considerando che la differenza tra il prezzo russo e quello italiano 1 anno fa esatto ammontava alla bellezza di 92000 euro, il gioco valga la candela.
Ritratto di silvano1978
16 febbraio 2017 - 07:54
ma che senso ha confrontare prezzi di listino italiano.......con trigumiri di importazione vari o con i prezzi di listino di altri continenti?...un po come dire che conviene comprare a 3 o 4000 euro una ferrari incidentata distrutta......
Ritratto di alex_rm
16 febbraio 2017 - 10:26
Il prezzo(79000 € )è interessante rispetto a quanto offerto,peccato che in Italia per un auto così si debbano pagare 6000 euro all'anno tra bollo e super bollo.ed una Range rover Vogue da 249 cv che costa 110000 € pagherà 700 € all anno.
Ritratto di Belfiore gianpaolo
4 gennaio 2019 - 15:50
e una meraviglia
Ritratto di luperk
15 febbraio 2017 - 19:53
Probabilmente è migliore e più efficace di M3, C63 amg s e (forse) cadilla ats-v. Quest'ultima veramente una pura muscle car a 4 porte che pecca solo un po' per quanto riguarda il motore. Ma se si cerca una berlina "totale" è imminente l'introduzione di una fenomenale audi RS5 sportback, che con trazione integrale e portellone posteriori, unici nella classe, si ripromette di essere la migliore della classe, sia per sportività (già la vecchia RS5 dava la paga alle precendi M3 e C63 amg coupe) che per praticità ed efficacia. Sarà una bella sfida ad ogni modo.
Ritratto di car_expert
16 febbraio 2017 - 00:42
spero tu stia scherzando, la vecchia rs5 è stata un flop, la nuova sarà sicuramente meglio ma finchè mantiene lo schema da trazione anteriore e tutto quello che ne consegue non impensierirà proprio nessuno...poi non c'è dubbio che sia bella, tecnologica e rifinita bene. Basta fare un giro al ring e vedere quante rs5 ci sono (nessuna) e quante M3 o M4
Ritratto di luperk
16 febbraio 2017 - 00:48
flop sono le attuali bmw che hanno uno sterzo risibile e tutt'altro che sportivo. la rs5 aveva tenuta di strada, spazi di frenata e g laterale superiori alle contemporanee M3 e c63 coupè. Quante m3 o rs5 vedi al nurburgring non è un indicatore nè un parametro.
Ritratto di car_expert
16 febbraio 2017 - 11:30
qua tutti parlano ma... in pista ci sei mai andato, le suddette auto le hai mai guidate??? cmq chi frequenta la pista di solito e gente avvezza alla guida sportiva che di auto se ne intende, ci sarà un motivo se sceglie m3 rispetto alla rs5. Poi se non sai cosa vuol dire guidare una finta trazione integrale/anteriore in pista è inutile spiegartelo, continuate pure a leggere prove di giornaletti da 4 soldi
Ritratto di luperk
16 febbraio 2017 - 12:30
ho guidato sia RS5 coupè che classe c63 amg. m3 solo nella attuale configurazione, non la precedente V8. Ho anche letto e compreso i giornaletti di cui tu parli. Perchè forse c'è un problema di fondo in te se credi e pensi davvero che la M3 sia superiore nel feeling di guida in pista alla RS5.
Ritratto di NightDriver
16 febbraio 2017 - 16:43
nelle prove di top gear io mi ricordo che la RS5 le prese parecchio in pista dalla M3... forse lei è un pò " s c a r s o" e non riesce a tirar fuori il meglio da una vettura ma fortunatamente c'è anche gente che sa guidare davvero e riesce a fare prove più obiettive. Senza rancore
Ritratto di luperk
16 febbraio 2017 - 19:58
peccato che car and driver e motortrend dicano esattamente il contrario....beh continua a leggere riviste britanniche, che sono quanto di più artefatto esista
Ritratto di Fdet_
16 febbraio 2017 - 16:47
e se le tue considerazioni sono queste dopo avrele "guidate", deduco che ti sia divertito parecchio a giocare su real racing.. Va là
Ritratto di luperk
16 febbraio 2017 - 19:59
Ah quindi non potendole guidare di PERSONA, ti sei rivolto alla xbox? Impressioni a caldo? Ridicolo
Ritratto di nicktwo
15 febbraio 2017 - 20:21
straordinaria su strada ma, devo essere onesto, preferisco l'estetica delle versioni meno esasperate... secondo me la beatitudine massima per chi (nei mercati in cui cio' non rappresentera' un salasso) se lo potra' permettere sara' la annunciata 2.0 tbi da 350cv (verosimilmente con estetica similare alla veloce)... saluti
Ritratto di Gabry790
16 febbraio 2017 - 20:58
Scialbe aventador ahahaha......
Ritratto di JapanCulture
15 febbraio 2017 - 21:07
Stupenda. Unica. Una vera Alfa. Chapeau!!
Ritratto di napolmen4
16 febbraio 2017 - 00:32
Magnifica!!...ed e' annunciata la GTA da 600cv..
Ritratto di PongoII
16 febbraio 2017 - 08:27
7
Berlina sportiva e con una notevole classe. L'immaginario collettivo dello stile Alfa Romeo rivive in questa Giulia. Poi, l'indole italiana di FCA si vede nei particolari... qualche accessorio che non c'è, i 4 posti anziché 5 come concorrenza a "modello base"... In ogni caso resta un sogno per i più, me compreso.
Ritratto di Mattia Bertero
16 febbraio 2017 - 09:26
3
GIULIA. Di per se rasenta il capolavoro con la sua guida da vera Alfa ed una meccanica molto raffinata e ricercata, però in un mondo fatto d'apparenze c'è gente che non la comprerebbe solamente per l'assenza dei fari full led...Bah, secondo me quest'auto, specialmente in questa versione Quadrifoglio, dovrebbe essere considerata solamente per la sua guida spettacolare e niente di più.
Ritratto di Fr4ncesco
16 febbraio 2017 - 12:59
2
Davvero ottimo trattamento quello della tua concessionaria. Complimenti al personale. Hai perfettamente ragione, anni fa ricevemmo una pessima accoglienza da una concessionaria Opel-Chevrolet, tanto che lasciammo stare proprio il modello che ci interessava, una Aveo, per valutare altri marchi.
Ritratto di Racing 89
16 febbraio 2017 - 09:29
Che ne parliamo a fare... bentornata Alfa Romeo.
Ritratto di Etneo
16 febbraio 2017 - 09:39
Davvero molto bella, sembra una BMW
Ritratto di Pellich
16 febbraio 2017 - 10:19
Provocatoriamente, vorrei solo far notare come la Porsche 911 Carrera 4s di cui alla prova poco sotto, con 90 CV in meno, stacchi uno "0-100" in 3,7 secondi contro i 3,9 di questa Giulia. Sono segmenti differenti (con trasmissione e trazione differenti), sono il primo a dirlo, ma 90 cavalli sono 90 cavalli ..
Ritratto di Rock_or_bust
16 febbraio 2017 - 10:38
Beh, una baggianata del genere sì che convincerà chi era orientato verso una Giulia Quadrifoglio ad optare per il maggiolino schiacciato con le ruote da 20''... Come dire, un confronto sensato.
Ritratto di Pellich
16 febbraio 2017 - 10:57
E' solo una considerazione, un fatto, poi ognuno ne tragga ciò che vuole.
Ritratto di Rock_or_bust
16 febbraio 2017 - 11:51
L'unica cosa che si può trarre da questo inutile intervento è che alcuni si servono della loro incompetenza automobilistica per generare flame inutile, reiterando tra l'altro questo infantile comportamento ogni volta che si parla di Giulia. Questo, e solo questo si può trarre.
Ritratto di Pellich
16 febbraio 2017 - 12:20
Parere tuo, opinabilissimo. Infantile è per me non essere in grado di accettare civilmente il contraddittorio, che peraltro non ho neanche sollevato dato che mi sono limitato a riportare solo un fatto, seppur provocatoriamente come spiegato..
Ritratto di mcih80
8 settembre 2019 - 14:11
La differenza di prezzo tra le due auto è quello che rende "inutile" il tuo intervento, a mio parere.
Ritratto di car_expert
16 febbraio 2017 - 11:35
gommature piu larghe, trazione integrale, motore posteriore... che dici basta per avere più grip?
Ritratto di Fr4ncesco
16 febbraio 2017 - 12:47
2
E pesa pure meno (tra l'altro un plauso alla Giulia che pur essendo una berlina pesa quasi quanto una vettura sportiva).
Ritratto di Pellich
19 febbraio 2017 - 10:12
Car expert, è esattamente ciò che ammetto nelle mie premesse, ma la differenza di potenza non è trascurabile e il peso non differisce poi di tanto.. gli elementi che citi a mio parere giustificano solo in parte.
Ritratto di Rock_or_bust
19 febbraio 2017 - 10:43
"[...] a mio parere giustificano solo in parte."; ecco, a tuo parere, ma il tuo parere, come cercano di farti capire tutti, è quello di uno che di tecnica automobilistica ne sa ben poco. Però alcuni ci godono a mostrare reiteratamente le proprie mancanze...
Ritratto di Pellich
20 febbraio 2017 - 12:01
Guarda che le doverose premesse le ho fatte anch'io sulle differenze tecniche. Ciò non toglie che io sia libero di difendere una considerazione senza per questo essere quasi offeso da spacconi arroganti e maleducati come te che non sanno sostenere civilmente e democraticamente una discussione. Sei tu a qualificarti da solo stai pur certo che gente con cervello che legge lo sa bene.. visto che si parla di limiti.
Ritratto di nicktwo
16 febbraio 2017 - 12:33
la porsche stacca in generale spesso tempi di accelerazione migliori della concorrenza proprio in virtu' del motore a peso sulla trazione posteriore... tuttavia nel caso della giulia il dato non mi sembra tanto eclatante visto che l'alfa ha 2 posti (potenzialmente 3) in piu', un bagagliaio vero, e viene abbastanza meno della porsche in questione che le costa una volta e mezza... cioe' da qualche parte questi 40 mila euro di differenza vanno recuperati (e penso sara' proprio sul bollo di quella 90 di cv di differenza) ... ihmo ... saluti
Ritratto di Pellich
16 febbraio 2017 - 12:58
.. infatti l'ho messo come premessa, parlando di trasmissione e trazione differenti e, come giustamente ricordi, anche architettura. Cionondimeno, dato che il peso non è così differente tra le due (stando alla scheda tecnica di entrambe) e sul dritto è il rapporto peso / potenza a fare la prestazione (peraltro la Porsche possiede anche meno coppia motrice), fare due decimi meglio della Giulia con 90 cv in meno non mi sembra trascurabile.. quello che aggiungi infine non c'entra granchè poichè avere 2/3 posti in più piuttosto che un bagagliaio capiente nulla ha a che vedere con il dato che conta in ultima istanza, ovvero il peso (potrebbe anche portarsi dietro un carrellino, sempre il dato di peso dovresti guardare). Stesso dicasi sulle considerazioni in merito al prezzo e al superbollo (!!), qui si parla solo ed esclusivamente della prestazione "drag" sullo "0-100". Ciao
Ritratto di press
16 febbraio 2017 - 10:36
La Giulia è la dimostrazione di cosa noi italiani ( raramente ) siamo capaci di fare se solo credessimo nelle nostre qualità, del resto la FERRARI è italiana ed è UNICA al mondo, anche se ci sarà sempre qualcuno che dirà , si ma l'audi,la porsche,la hyundai,la mercedes,la........................
Ritratto di Sepp0
16 febbraio 2017 - 11:21
"Mancano dispositivi irrinunciabili, come i fari full led e il cruise control adattativo." Passi la seconda, ma definire "irrinunciabili" dei fari a led, sinceramente anche no.
Ritratto di puccipaolo
16 febbraio 2017 - 11:47
6
forse forse mancherebbe la possibilitá di richiedere, magari a pagamento come spesso accade, la possibilitá del 5' posto. Magari chi ha necessitá e ... possibilitá
Ritratto di Sepp0
16 febbraio 2017 - 16:34
Nel senso, la proporzione non ci sta, trovo, volendo, più irritante la mancanza del quinto posto come dici tu o del cruise adattativo che ha una sua grande utilità se si macinano tanti km in autostrada (cosa che in teoria con questa versione di Giulia uno non dovrebbe fare visto che beve come una spugna ed è evidentemente più pensata per la pista che per viaggi lunghi), ma i fari semi/full LED è una roba puramente estetica o quasi. Che ci può stare su una macchina da 80k, ma non è certo "irrinunciabile".
Ritratto di Ivan92
16 febbraio 2017 - 17:25
8
Ciao Sepp0, i consumi della Giulia QV mi sembrano invece eccellenti se rapportati ai 510 cv, soprattutto in autostrada. (Perdonami ma dovrò convertire i km/litro in litri x 100 km perchè mi viene più semplice), questa vettura consuma 9,90 litri x 100 km (cioè 10,1 km/litro), una Maserati Ghibli diesel con metà della potenza sempre in autostrada consuma 8,26 litri x 100 km (cioè 12,1 km/litro), una Giulietta QV con addirittura meno della metà della potenza consuma 9,80 litri x 100 km (cioè 10,2 km/litro), perciò se facciamo un banale esempio calcolando che la benzina costa 1.50 euro e il diesel 1.30 euro per fare 15'000 km annui autostradali chi ha la Giulia QV da 510 cv spenderà 2'227,50 euro, chi ha una Maserati Ghibli diesel da 275 cv invece spenderà 1'610 euro e chi ha una Giulietta QV da 240 cv spenderà 2'205 euro. Perciò il risparmio annuo per chi (visto che hanno prezzi vicini) rinuncerà ad un auto con motore da 510 cv turbo benzina e prenderà un diesel da 275 cv sarà di 617,50 euro, considerando che chi fuma un pacchetto al giorno spende (se il pacchetto costa 5 euro) 1'825 euro annui direi che 617,50 in più di carburante siano una spesa irrisoria (soprattutto per chi si compra auto da 70'000 - 80'000 euro), il risparmio con la Giulietta QV invece è di appena 22,5 euro, cioè neanche una cena al ristorante. Poi nelle nazioni dove il carburante costa meno e non c'è divario fra il prezzo del diesel o benzina il costo pratico fra un turbo benzina da 510 cv e un "semplice" diesel o benzina intorno a 250 cv diventa davvero minimo, discorso diverso se il paragone lo facciamo con vetture diesel 4 cilindri e potenze inferiori ai 200 cv, però questo non dovrebbe essere il caso (si spera) di chi ha 80'000 euro da spendere per una vettura, tranne se di avere un auto ad alte prestazioni non gliene importa nulla. Saluti e ben ritornato!
Ritratto di Sepp0
16 febbraio 2017 - 22:29
Ciao Ivan :) Ogni tanto scrivo qualcosa, ma non sono "tornato", ci sono in giro sempre gli stessi troll che scrivono sempre le solite ca$$ate e non vengono mai permabannati. Ciò detto, perdonami, ma questa fa i 10km/litro se le fai fare il giro dell'isolato e poi la rimetti in garage. Sono macchine diverse e sicuramente il mio cx è penalizzato, ma con la mia HR-V da 130CV benza quando va proprio di lusso faccio i 13km/litro (e credimi, non ho il piede particolarmente pesante). Poi è chiaro che in autostrada totalmente pianeggiante ad andature da codice magari ad 11 ci arriva pure, ma questa non è propriamente la versione da "rappresentante" che macina 30k+ chilometri l'anno. Credo che nessuno compri auto da 500+ cavalli per lavoro, a prescindere dal marchio.
Ritratto di Ivan92
17 febbraio 2017 - 12:30
8
Ciao Sepp0, effettivamente fra troll, caricature dei troll, fan ipocriti senza un briciolo di obbiettività e caricature dei fan ipocriti le discussioni di questo sito sono spesso da circo. Oramai fino a quando per attivare un account non servirà una conferma sms con un codice queste persone potranno aprire account all'infinito, e gli unici che ci perderanno saremo proprio noi dal momento che se ci facciamo tirarè in mezzo poi sarà proprio il nostro account a venirè chiuso (e io al mio account, creato nel lontano 2013, anche se non ho scritto miliardi di prove, ci tengo), riguardo alle auto da lavoro, concordo pienamente, anche perchè oltre ai consumi ci sono anche i tagliandi più pretenziosi, non so la Giulia QV in particolare, ma di solito auto di questo calibro usano un olio 10W60 sintetico che le case automobilistiche fanno pagare 35-40 euro al litro e con termini di non oltre 15'000 km fra un cambio e l'altro (la Giulia QV essendo un 2891cc forse è meno esigente), poi ci sono pneumatici che durano 15'000 km, massimo 20'000 km ed infine assicurazione e targhe più costose (in Italia addirittura il superbollo che è la batosta maggiore), dalle mie parti ho notato che quasi tutti usano le stesse auto come veicoli da lavoro macina km, cioè la BMW F30 320d e 320d Efficient Dynamics oppure la Skoda Octavia 2.0 TDI rigorosamente station wagon e rigorosamente 4x4. Mentre i tassisti al 90% usano la Mercedes E200 benzina o E220d ma considerando i prezzi del servizio taxi potevano direttamente prendersi le Mercedes S 65 AMG :-)
Ritratto di mcih80
8 settembre 2019 - 14:14
"Credo che nessuno compri auto da 500+ cavalli per lavoro, a prescindere dal marchio." Sarebbe bello ci fossero dei taxi :)
Ritratto di puccipaolo
16 febbraio 2017 - 11:45
6
straquoto!!!
Ritratto di Rock_or_bust
16 febbraio 2017 - 11:55
I fari full led, comunque, ci se li aspetta, come se non ci fosse un domani, da auto palesemente sovraprezzate, che non hanno nulla altro da offrire, specialmente in termini di handling e comfort, per citare due parametri. Tipo, ora che mi sovvengono, le varie rs del marchietto coi quattro anelli...
Ritratto di Racing 75
16 febbraio 2017 - 12:13
1
Esatto. Poi mi spiegano che senso ha una vettura con tutti quei cavalli... 400 cv su una segmento C!! Follia pura, l'anti-sportività per eccellenza. Ma poi 60.000 € per cosa? Per un Audi sottosterzante! Ah già, ma fa i "290", allora è sportiva! Senza parole, pensando che alla stessa cifra ti porti a casa due ALFA ROMEO Giulietta Veloce! E ho detto tutto...
Ritratto di Fr4ncesco
16 febbraio 2017 - 12:42
2
Auto e versione eccellente su cui è già stato detto tutto, punto di riferimento tra le berline sportive da qui ad avvenire. Alfa Romeo al 101%, orgoglio del marchio e degli alfisti. Come hanno già scritto, quando noi italiani ci mettiamo di impegno facciamo le cose migliori del mondo. E adesso vai con gli altri modelli. PS, bellissima in questi abbinamenti di colori/cuciture diversi dalla "nota" QV rossa.
Ritratto di Francesco110
16 febbraio 2017 - 12:52
L'assenza del quinto posto confermata anche qui (che tanti alfisti da quattro soldi reputavano impossibile) è una cosa ridicola. Poi sugli accessori non mi esprimo, è ben più equipaggiata una Golf. Bisogna essere oggettivi e non tifare come per i marchi come per le squadre di calcio. La Quadrifoglio è un'auto eccellente ma indiscutibilmente immatura perché costando 100 000 euro non si può permettere dimenticanze grossolane come niente quinto posto, niente fari a led, niente cruise control adattivo, niente dispositivi di sicurezza tecnologici, etc. E per chi dice sia un'offerta sappia che i costosissimi ma indispensabili freni carboceramici sono optional e bastano quelli insieme a qualche altro piccolo optional a far arrivare il prezzo a 100000.
Ritratto di nicktwo
16 febbraio 2017 - 13:52
secondo me, con permesso parlando, non e' che una golf e' meglio equipaggiata della giulia in generale o della quadrifoglio in particolare... mira solo a cose che in alfa non ritengono... magari la stessa golf potrebbe non avere alcune cose che magari una semplice twingo ha, tipo motore e trazione posteriore... non e' che per forza tutte le case automobilistiche si devono accodare alle scelte di un marchio - gruppo - costruttori di un paese (in particolare quello tedesco)... altrimenti se la dobbiamo dire tutta allora nemmeno le ammiraglie tedesche classe s, a8, serie 7 hanno alberi di trasmissione in fibra di carbonio che la semplice giulia 150cv ha, ergon le 3 ammiraglie tedesche da 100 e passa mila euro sono meno equipaggiate della giulia base da poco piu' di 30 mila? ...saluti
Ritratto di mcih80
8 settembre 2019 - 14:17
Chi dice che i carboceramici sono indispensabili? È un'auto da €79000 a listino e parti dicendo che ne costa 100000, e che vuoi una discussione obiettiva.
Ritratto di nicktwo
16 febbraio 2017 - 13:40
penso, ihmo, che sono le solite cose che si lasciano in sospeso per poi un domani proporle (e rendere appetibile) quando ci sara' il restyling fra qualche anno... se pur da non esperto in marketing oserei comunque dire che fare un auto totalmente perfetta gia' dall'inizio le tarpa un po' le ali in prospettiva vendite a lungo termine... saluti
Ritratto di lazebiosas
16 febbraio 2017 - 17:07
osservazioni su fari e altro mi sembrano ca....te, mai scelta una macchina per i fari. visibilità posteriore idem, potrebbero risparmiarsela. Il vero punto è....a quel prezzo quante ne vendono? Con accessori minimali arriverà su 85.000, aggiungi bollo e superbollo quasi 90.000. Chi ha da spendere quei soldi va su altri marchi. resterà poco più che un prototipo di riferimento
Ritratto di nicktwo
16 febbraio 2017 - 21:22
effettivamente anche secondo me a circa quelle cifre si venderanno molte piu' ghibli/4porte (io gia' ne ho viste tante in giro)... saluti
Ritratto di Sepp0
16 febbraio 2017 - 22:37
Le concorrenti a parità circa di cavalleria, quello costano. Se Alfa si vuole riposizionare in alto, deve vedere più o meno a quanto vendono i concorrenti. Magari qualcosina meno, ma per intenderci, se la corrispettiva Serie 3 Mqualcosa costa 80k (per dire, non ne ho idea), Alfa non può vendere la sua a 65, svilirebbe il marchio e sarebbe una palese ammissione di inferiorità. In questo senso approvo in toto i listini di Giulia e Stelvio, se non ha nulla da invidiare ai concorrenti (anzi) è giusto che chi le vuole le paghi. Se la scelta pagherà o meno, lo vedremo nei prossimi anni. Del resto, se tutti continuano con la solita solfa "con quei soldi la gente va su altri marchi", tra 1000 anni ci saranno sempre e solo quei 3 marchi, il che mi sembra francamente una follia, a prescindere dal fatto che mi stiano sui maroni in quanto tutti e tre crucchi.
Ritratto di nicktwo
17 febbraio 2017 - 08:29
che poi comunque gia' soltanto di recensioni private che si vedono su youtube, un bel po' secondo me ne sono state gia' vendute... saluti
Ritratto di lazebiosas
17 febbraio 2017 - 12:28
discorso giusto fino a dove dici...dovrebbe costare qualcosina meno delle solite crucche! una mercedes AMG può permetterselo perché stravende in emirati arabi usa e che so io, alfa no, deve conquistarseli ancora. E comunque anche le tedesche ne vendono molto poche ma hanno mille modelli. Alfa mi sembra punti troppo su questa quadrifoglio inaccessibile. P.s. in provincia Bg due vendute a due noti industriali miliardari
Ritratto di aquilone
16 febbraio 2017 - 18:57
Meno male che è omologata solo per quattro. Io l'avrei fatta solo per due. E' esageratamente potente. Vi rendete conto che in mano ad uno smanettone può diventare un'auto pericolosissima? Dopo di che bella è bella, niente da dire
Ritratto di gmmensi
17 febbraio 2017 - 18:26
2
Giulia QV: semplicemente spettacolare. Prima di morire me ne compro una.
Ritratto di Fulgaste
18 febbraio 2017 - 21:27
Auto davvero bella,a primo impatto ti rapisce,quasi da rimanere senza fiato...veloce e intuitiva. Però mi aspettavo di più,provata in pista,dove lo stesso giorno ho girato anche con la m4,be che dire se dovessi scegliere,prendo m4 molto più affidabile e compatta,davvero aggressiva ti si raddrizzano i peli sulle braccia,cosa che sulla Giulia non ho provato,ma comunque rimane davvero bella.
Ritratto di gbvalli
19 febbraio 2017 - 19:43
1
Alfa Romeo! Tutto il resto corre dietro.
Ritratto di superblood
19 febbraio 2017 - 23:56
Quindi uno che vuole una berlina ipervitaminizzata desisterà dall'acquistare la Giulia qv perché non ha gli irrinunciabili (quando mai che gli xeno sono ancora ottimi) fari led. Solo gli acquirenti da configuratore virtuale prendono in considerazione queste cose, chi vuole qualcosa come la qv, si passa tutti i concessionari che vendono auto simili, le prova e poi sceglie quella che gli da le migliori sensazioni.
Ritratto di AntonioM
20 febbraio 2017 - 13:19
Auto superlativa, quando facciamo le cose con serietà il risultato è sotto gli occhi di tutti!
Ritratto di miglio02
27 febbraio 2017 - 12:22
Bellissima.... praticamente una BMW serie 3!!!
Ritratto di grande_punto
17 settembre 2017 - 20:31
3
Alfa sta rinascendo! Veramente un capolavoro, uno splendido capolavoro, assieme alla stelvio
Ritratto di Belfiore gianpaolo
4 gennaio 2019 - 15:50
ottima
Ritratto di mcostan
23 febbraio 2022 - 11:15
Io ho una Giulia Quadrifoglio del 2016, con 60.000km. Una macchina favolosa, mai un problema, guidata per strada e 4 volte l'anno in pista. Non c'e` BMW che tenga... e` una macchina eccezionale. Della forma dei fari me ne frego, l'infotainment non mi interessa. Se voglio una playstation la compro a casa. Ma quella macchina e` eccezionale, motore incredibile, e come si guida, favolosa. Ho una Quadrifoglio e un go-kart da 2 tempi da gara... Vi assicuro... la quadrifoglio e` un go-kart maggiorato... in pista, e` fenomenale.
Ritratto di mcostan
23 febbraio 2022 - 12:19
ho una giulia quadrifoglio negli UK... Una favola.. in pista incredibile. https://www.youtube.com/watch?v=8vYe4sfxcbU Questa e` la mia bianca davanti.. (ho beccato le linee completamente sbagliate in pista a Bedford.. non ero abituato a quella pista per nulla).
Ritratto di Belfiore gianpaolo
23 febbraio 2022 - 13:53
La giulia quadrifoglio e uno spettacolo di macchina ,e la nuova sarà anche meglio
Annunci

Alfa romeo Giulia usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Alfa romeo Giulia usate 201618.00026.13017 annunci
Alfa romeo Giulia usate 201715.90024.15098 annunci
Alfa romeo Giulia usate 201820.40027.18053 annunci
Alfa romeo Giulia usate 201922.90032.01042 annunci
Alfa romeo Giulia usate 20208.80034.67056 annunci
Alfa romeo Giulia usate 202132.00037.09028 annunci
Alfa romeo Giulia usate 202238.000142.9804 annunci

Alfa romeo Giulia km 0

Prezzo minimoPrezzo medio
Alfa romeo Giulia km 0 201837.14037.1402 annunci
Alfa romeo Giulia km 0 2019129.000129.0001 annuncio
Alfa romeo Giulia km 0 202038.80041.8607 annunci
Alfa romeo Giulia km 0 202136.69045.97028 annunci
Alfa romeo Giulia km 0 202237.99064.72026 annunci