PROVATE PER VOI

BMW Serie 2 Gran Coupé: vivace e non assetata

Prova pubblicata su alVolante di
luglio 2020
Pubblicato 01 febbraio 2021
  • Prezzo (al momento del test)

    € 46.300
  • Consumo medio rilevato

    20,2 km/l
  • Emissioni di CO2

    110 grammi/km
  • Euro

    6d
BMW Serie 2 Gran Coupé
BMW Serie 2 Gran Coupé 220d Luxury Steptronic

L'AUTO IN SINTESI

Derivata dalla BMW Serie 1, questa quattro porte in stile coupé non manca di grinta e offre una discreta abitabilità, anche se il tetto che digrada verso la “coda” penalizza un po’ l’accesso al divano. Con i suoi 190 cavalli, la BMW 220d Gran Coupé ha uno scatto niente male e consuma poco gasolio. Buona la tenuta di strada e abbastanza rapido il cambio automatico, anche se di serie non è dotato di palette al volante (sono optional, al pari di tanti altri dispositivi e sistemi, a partire dal “clima” bizona). Tra i difetti ci sono l’assenza della regolazione in altezza delle cinture di sicurezza e la grafica del cruscotto digitale (anch’esso a richiesta) poco immediata nella consultazione.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
3
Average: 3 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
5
Average: 5 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
3
Average: 3 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Aiuti alla guida
3
Average: 3 (1 vote)
Qualità/prezzo
2
Average: 2 (1 vote)

PERCHÉ COMPRARLA

La trazione anteriore non la mortifica

La linea da coupé dà slancio a questa berlina a quattro porte, che si caratterizza per dettagli sportiveggianti quali i finestrini privi di cornice metallica e i due terminali di scarico, e per il frontale che gioca sul contrasto stilistico fra la grande mascherina a “doppio rene” e i fari appuntiti (a led di serie, come anche i fendinebbia e i fanali). La BMW Serie 2 Gran Coupé deriva dalla Serie 1 a cinque porte: il motore è trasversale (ovvero disposto parallelamente all’asse delle ruote) e la trazione anteriore. Rispetto a quest’ultima offre un baule un po’ più capiente (430 litri contro 380), come è logico data la lunghezza maggiore di 21 cm, ma meno pratico da caricare, vista l’assenza del portellone. Inoltre, l’accesso a bordo di chi viaggia dietro è meno comodo, per la forma del tetto. Ma lo spazio c’è, e le finiture sono di buon livello. Appagante la guida, che non fa rimpiangere troppo quella dei modelli a trazione posteriore della casa tedesca.

Il due litri biturbodiesel da 190 CV della BMW 220d Gran Coupé  è brillante e si accontenta di poco gasolio: soprattutto in velocità fa la sua parte anche il cambio automatico a otto rapporti, che tiene basso il numero di giri. Discreta la dotazione della Luxury, equipaggiata con interni in pelle, navigatore e sensori di parcheggio (indispensabili quelli posteriori, alla luce della scarsa visibilità dal lunotto e di tre quarti). Il sistema multimediale con schermo di 10,3” (optional, mentre di serie c’è quello di 8,8”) è rapido nella risposta e curato nella grafica. Per contro, visto il prezzo dell’auto, stonano “extra” quali la ricarica wireless dei cellulari o sistemi di assistenza alla guida quali i sensori per l’angolo cieco dei retrovisori (mentre sono di serie la frenata automatica d’emergenza e il mantenimento in corsia). A proposito di sicurezza, l’Euro NCAP ha esteso la validità dei test (realizzati nel 2019) della Serie 1: cinque le stelle assegnate nel punteggio globale, con 94% nella protezione degli adulti a bordo, 87% per i bambini trasportati, 76% nei confronti di pedoni e ciclisti e 72% sui sistemi di assistenza alla guida.

VITA A BORDO

3
Average: 3 (1 vote)
Sui dettagli si può migliorare

Plancia e comandi
Le finiture della BMW 220d Gran Coupé sono curate e la Luxury offre di serie anche i gradevoli inserti retroilluminati (sei le tinte selezionabili dal sistema multimediale) per le porte anteriori e per la plancia. Tuttavia, quanto a praticità c’è di meglio: il cruscotto digitale di 10,3” (che, fra l’altro, si paga) non è di immediata lettura, in particolare nel contagiri e nella visualizzazione delle mappe del Gps. Ed è poco configurabile: la grafica cambia solo in base alla modalità di guida selezionata. Inoltre, i tasti per le luci (incluse quelle per la nebbia) sono sul lato sinistro della plancia, un po’ nascosti dal volante.

Abitabilità
Superato lo scoglio dell’accesso al divano, sta comodo anche chi siede dietro, a patto di essere in due: il posto centrale è penalizzato dall’ingombro del tunnel sul pavimento e del mobiletto con le due prese Usb di tipo “C”. Le poltrone anteriori sono comode, anche se poco avvolgenti in curva: precise le regolazioni elettriche (optional, come pure il supporto lombare).

Bagagliaio
Con 430 litri a divano in uso, il baule della BMW 220d Gran Coupé può ospitare le valigie di quattro persone per un weekend. Tuttavia, caricare non è così pratico: la bocca di carico si stringe in basso, e i supporti del cofano rubano un bel po’ di spazio nella parte superiore. Discreta l’altezza di 44 cm fra il piano di carico (che è a quasi a filo della soglia, a 63 cm da terra) e la parte superiore, che però è in metallo nudo, a rischio di rigature per le valigie. Comodi, invece, il sistema per reclinare gli schienali del divano, il doppiofondo e la botola per caricare sci o altri oggetti lunghi.

COME VA

0
Nessun voto
Solo la frenata non è da record

In città
Economa (16,1 km/litro stando ai nostri rilevamenti), vivace e fluida nel traffico, la BMW 220d Gran Coupé è penalizzata nelle manovre dalla scarsa visibilità posteriore; rimediano in parte i sensori di distanza (di serie) e la retrocamera del sistema Parking Assistant. Quest’ultimo ha pure la preziosa funzione che nelle retromarce fa seguire autonomamente all’auto la traiettoria seguita negli ultimi 50 metri percorsi in avanti.

Fuori città
Davvero soddisfacente la guida sul misto: solo forzando l’ingresso in curva si nota un po’ di sottosterzo, mentre in accelerazione trazione e precisione di guida sono buone anche grazie al sistema ARB (un raffinato controllo di trazione che ancora prima di agire sui freni regola la spinta del motore dieci volte più rapidamente rispetto a sistemi “classici” che si affidano ai calcoli dell’Esp). Ottimi i consumi (23,8 km/l rilevati dai nostri strumenti) e la vivacità del 2.0 a gasolio e adeguato il cambio automatico, pur mancando le palette per l’uso manuale. 

In autostrada
Si viaggia comodi, grazie alle sospensioni efficienti e all’insonorizzazione curata. Fra l’altro, ad andatura da codice, in ottava marcia il motore lavora a circa 1900 giri, risultando quasi inavvertibile (e consentendo di percorrere 19,6 km con un litro di gasolio). Il vigore in ripresa è notevole, mentre nelle frenate d’emergenza gli spazi d’arresto della BMW 220d Gran Coupé non sono così ridotti.

PERCHÉ SÌ

Cambio
L’automatico a otto marce è dolce nelle cambiate, e mantiene basso il regime di rotazione in autostrada. Peccato solamente per l’assenza delle palette al volante. 

Guida
La BMW 220d Gran Coupé ha uno  sterzo pronto e preciso, e una tenuta di strada che infonde sicurezza. Efficace, nelle uscite di curva, il controllo elettronico della trazione.

Motore
Il 2.0 consuma poco, non fa troppo rumore e ha una spinta vigorosa e omogenea.

PERCHÉ NO

Accessibilità posteriore
La forma del tetto costringe i passeggeri a piegare parecchio la testa nel salire e nello scendere.

Apertura del baule
Poco estesa in altezza, nella parte inferiore si restringe parecchio. Molto ingombranti, poi, le cerniere del cofano.

Optional
Gli interni in pelle sono di serie, ma si pagano a parte il climatizzatore bizona e la ricarica senza fili per i telefonini.

SCHEDA TECNICA

Carburantegasolio
Cilindrata cm31995
No cilindri e disposizione4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri140 (190)/4000
Coppia max Nm/giri400/1750-2500
Emissione di CO2 grammi/km110
Distribuzione4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio8 (automatico) + retromarcia
Trazioneanteriore
Freni anterioridischi autoventilanti
Freni posterioridischi autoventilanti
  
Quanto è grande 
Lunghezza/larghezza/altezza cm453/180/142
Passo cm267
Posti5
Peso in ordine di marcia kg1505
Capacità bagagliaio litri430/n.d.
Pneumatici (di serie)225/45 R17
Serbatoio litri50

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA RilevataDichiarata
in 7a a 4250 giri 238,1 km/h235 km/h
    
ACCELERAZIONESecondiVelocità di uscitaDichiarata
0-100 km/h7,5 7,5 secondi
0-400 metri15,5149,0 km/hnon dichiarata
0-1000 metri28,0191,1 km/hnon dichiarata
    
RIPRESA IN DRIVE SPORTSecondiVelocità di uscitaDichiarata
1 km da 40 km/h26,2191,9 km/hnon dichiarata
1 km da 60 km/h25,1193,0 km/hnon dichiarata
da 40 a 70 km/h2,3 non dichiarata
da 80 a 120 km/h5,0 non dichiarata
    
CONSUMO RilevatoDichiarato
In città 16,1 km/litro20,4 km/litro
Fuori città 23,8 km/litro26,3 km/litro
In autostrada 19,6 km/litronon dichiarato
Medio 20,2 km/litro23,8 km/litro
    
FRENATA RilevataDichiarata
da 100 km/h 37,4 metrinon dichiarata
da 130 km/h 63,9 metrinon dichiarata
    
ALTRI VALORI RilevatiDichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 132 km/hnon dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede 11,1 metri11,4
BMW Serie 2 Gran Coupé 220d Luxury Steptronic
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
6
5
6
14
34
VOTO MEDIO
2,0
2
65
Aggiungi un commento
Ritratto di Flynn
1 febbraio 2021 - 18:14
Meglio dal vivo che in foto, come tutte le ultime BMW . Ma non mi piace per niente l’abbinamento motore-trazione anteriore
Ritratto di Trecolpi
1 febbraio 2021 - 19:57
1
Una BMW dev'essere con la trazione posteriore. Come anche l'Alfa. Ripieghi del genere non sono ne'carne ne' pesce. TC.
Ritratto di Voltaren
1 febbraio 2021 - 21:26
Non è un ripiego, ma un'estensione dell'offerta. Per la tradizione, basta passare alla 3er, regolarmente rinnovata e a listino.
Ritratto di Check_mate
2 febbraio 2021 - 07:02
Considerando, poi, che il 99% della gente che compra una media (tipicamente diesel) non credo vada a fare i traversi al Nurburgring. Quindi sui percorsi misti l'assenza della TP non si farà rimpiangere più di tanto. Ritengo che se una persona acquista un'auto per necessità, se questa abbia la TA al posto della TP sia del tutto ininfluente. Magari questo cambio poteva essere accompagnato da una riduzione dei prezzi, ma con l'aumento della presenza tecnologica evidentemente è stato impossbile.
Ritratto di 19andrea81
2 febbraio 2021 - 08:22
Diesel solo in Italia
Ritratto di Voltaren
2 febbraio 2021 - 11:27
Anche in Germania, Francia, Spagna, etc. Che problema c'è?
Ritratto di 19andrea81
2 febbraio 2021 - 16:30
Tutto il mondo va avanti, l'Italia va a diesel ancora.
Ritratto di Voltaren
2 febbraio 2021 - 16:33
Diesel è il motore, gasolio il carburante. Fatta questa distinzione, le ho spiegato che i modelli a gasolio si vendono anche in altri paesi.
Ritratto di Giuliopedrali
2 febbraio 2021 - 16:36
In Olanda l'altro mese hanno vednuto il 69% delle auto nuove elettriche, non so.
Ritratto di Voltaren
2 febbraio 2021 - 16:46
@Pedrali: lei e la comprensione dei dati sono inconciliabili nella medesima frase.
Ritratto di Woldemort
4 febbraio 2021 - 22:18
Condivido
Ritratto di carlo1967
3 febbraio 2021 - 14:42
Il mercato Olandese è un decimo delle immatricolazioni rispetto a quelle Francesi, Tedesche ,Spagnole ed Italiane non credo faccia statistica meritevole. Ho appena acquistato un 20 a gasolio, per me ancora oggi la scelta migliore.
Ritratto di OB2016
4 febbraio 2021 - 07:16
1
@Giuliopedrali, Bisogna però ricordare che nei Paesi Bassi a fine 2020 sono scaduti gli incentivi pubblici all’acquisto di auto a zero emissioni e questo sicuramente ha contribuito all’impennata di vendite “in zona Cesarini”. L’Olanda, peraltro, è uno dei Paesi meno virtuosi dal punto di vista energetico. Le fonti rinnovabili infatti coprono appena il 7,4% dei consumi finali (gli obiettivi 2020 erano del 14%) e per la generazione elettrica utilizza in maggior parte il gas naturale di cui è il maggior produttore dell’Unione europea....per cui non sono così ecologici se per andare con le auto elettriche bruciano gas!
Ritratto di ELAN
6 febbraio 2021 - 15:33
1
Il mondo va avanti perché la politica ha preso di mira il diesel? Ah ah ah.
Ritratto di Stefano1985
2 febbraio 2021 - 21:25
il 99 percento delle persone non compra BMW . Tutte aziendali. L'1 percento che compra BMW non prende di certo questi carcassoni a trazione anteriore
Ritratto di EnricoRS
1 febbraio 2021 - 21:27
Se la vuoi con trazione posteriore prendi la Serie 3
Ritratto di ELAN
2 febbraio 2021 - 12:14
1
O la Serie 2 coupè
Ritratto di Voltaren
2 febbraio 2021 - 13:16
Per quanto entrambe di segmento C, l'alternativa più vicina credo sia la 3er per abitabilità e accessibilità (entrambe 4p).
Ritratto di ELAN
2 febbraio 2021 - 15:14
1
Peraltro con 46.000 euro da spendere non avrei dubbi.
Ritratto di Voltaren
2 febbraio 2021 - 16:02
... ma a parità di equipaggiamento ballano circa € 7.000.
Ritratto di slvrkt
2 febbraio 2021 - 19:18
4
sono entry level, possono essere ta o tricicli, non interessa a nessuno degli acquirenti, che badano solo a comprare il marchio ad un prezzo tutto sommato contenuto; pero' avrebbero dovuto avere la decenza di evitare un pianale da suv.
Ritratto di Voltaren
2 febbraio 2021 - 22:07
La variante FAAR non è quella dei SUV ed è prevista solamente per 1er e 2er Gran Coupè.
Ritratto di Pintun
1 febbraio 2021 - 20:19
Molto bella, ma è vero che una BMW la si immagina con trazione posteriore. Non sarà all'ultima moda ma questo è un gran motore, con uno spettacolare rapporto tra prestazioni e consumi.
Ritratto di EnricoRS
1 febbraio 2021 - 21:27
Infatti
Ritratto di EnricoRS
1 febbraio 2021 - 21:25
La trazione è gemellata ad Audi A3 Sedan e Mercedes A Sedan. Nessuno propone una TP con queste caratteristiche
Ritratto di Andre_a
1 febbraio 2021 - 23:41
Però la proponeva BMW stessa fino a poco tempo fa. Per me è un passo indietro.
Ritratto di ELAN
2 febbraio 2021 - 12:13
1
Concordo, ma abbastanza triste era anche la vecchia Sr1 TP nelle versioni 116d col 1.5 tre cilindri diesel.
Ritratto di slvrkt
2 febbraio 2021 - 19:16
4
meglio in foto invece, almeno vomiti a casa, se la vedi dal vivo devi vomitare per strada, e' sconveniente
Ritratto di Townsend
1 febbraio 2021 - 18:27
Ok, l'auto è brutta e ha la trazione dalla parte sbagliata, ma che motore signori! 190cv che smuovono 1500kg da 0-100 in 7.5s e consumi migliori di un' utilitaria ibrida, qua siamo al top come motore.
Ritratto di Flynn
1 febbraio 2021 - 20:46
Confermo. Questi motore l’ho in casa e per essere un 4 cilindri diesel è un signor motore. Anche l’abbinamento con il cambio Aisin è ottimo, con un filo di gas si muove con disinvoltura e per l’uso quotidiano è insuperabile. Tuttavia in modalità sportiva preferisco il DSG.
Ritratto di EnricoRS
1 febbraio 2021 - 21:28
Su quale BMW lo monti?
Ritratto di Voltaren
1 febbraio 2021 - 22:15
Se ha un Aisin, sarà un modello su piattaforma UKL, quindi motore anteriore trasversale e trazione ant/int.
Ritratto di Flynn
1 febbraio 2021 - 22:25
@Voltarebn: Si esatto, UKL finta trazione integrale (ma che per fortuna funziona molto bene)
Ritratto di Flynn
1 febbraio 2021 - 22:19
Sulla X1, una delle primissime su cui l’hanno montato.
Ritratto di puccipaolo
1 febbraio 2021 - 18:29
6
Non posso dire che sia brutta...ma è pur sempre una serie 2 da quasi 50.000€. Dato la tipologia di auto credo che sia il caso di conforntarla con Alfa Romeo Giulia 2.2 Turbo 160 CV Sprint AT8 da € 47.500...e io non ho dubbi. E Voi?
Ritratto di Ivan92
1 febbraio 2021 - 18:52
12
Anche una Mercedes Classe V 250d costa sui 45'000 €, ma non per questo si può confrontare un una BMW Serie 2 Gran Coupé.
Ritratto di puccipaolo
1 febbraio 2021 - 19:11
6
sbaglio o entrambe sono berline 3 volumi 4 porte con velleità sportive cambio automatico e motori td ......ah costano pure uguale. La classe V mi sembra troppo ....vistosa! ah ah
Ritratto di Ivan92
1 febbraio 2021 - 19:26
12
Lo sbaglio sta nel confrontare due segmenti diversi. Il confronto con l'Alfa Romeo Giulia si può fare con la Serie 3. Un 320d con 190 cv viene 45'000 € (allestimento base) quindi perfettamente in linea con i prezzi della concorrenza. Il punto di base è che BMW si può permettere il lusso di proporre anche una Serie 1 allungata allo stesso prezzo è grazie al successo che il marchio si è guadagnato negli anni riuscirà pure a venderla a molti. Se anche Alfa Romeo avesse la possibilità di vendere "in massa" una Giulietta allungata a 50'000 € la farebbe oggi stesso, invece Alfa Romeo purtroppo fatica a vendere anche l'ottima Giulia.
Ritratto di 82BOB
1 febbraio 2021 - 18:40
2
Bruttina e questa prova non è per niente lusinghiera... le altre berline con la coda del gruppo sono sicuramente più riuscite...
Ritratto di Ivan92
1 febbraio 2021 - 18:44
12
Credo che abbia battuto il record di efficienza autostradale, un 19,6 km/litro rilevati in autostrada non si era mai visto. Eccellente anche l'efficienza globale come anche i 23,8 km/litro in extraurbano, la parte migliore però è che ad avere dei consumi così brillanti è un auto che quando lo desideri arriva anche a 238,1 km/h effettivi e accelera fino a 200 km/h in meno di 30 secondi. Un auto davvero completa e con un ottimo rapporto prestazioni/consumi. Tuttavia credo che se ti rivolgi a BMW è perchè sei alla ricerca di caratteristiche tipiche del marchio (per esempio i motori 6 cilindri in linea, trazione posteriore, DSC disattivabile, ecc..) perciò se volessi un diesel e mi rivolgessi a BMW questa BMW sarebbe almeno la 330d a trazione posteriore con 286 cv e 650 nm disponibili già a 1'500 giri, se ti "accontenti" di una trazione anteriore con 190 cv non è la casa bavarese il posto dove andare a cercarla (parere personale).
Ritratto di deutsch
1 febbraio 2021 - 19:10
4
mi sembra che il nuovo 2.0 tdi da 150 cv abbia superato i 20 di media su a3, octavia sw e leon sw. prove che verranno pubblicate on line tra qualche mese. vero la bmw ha 40 cv in più ma di solito gli incrementi di potenza col medesimo motore non incidono sul consumo. in ogni caso ottime prestazione. peccato solo che ormai il diesel sia discriminato, a torto o a ragione non importa, e se non si macinano tanti km potrebbe essere un azzardo il suo acquisto
Ritratto di Ivan92
1 febbraio 2021 - 19:35
12
Ciao deutsch. Qua in Svizzera fortunatamente non sono (ancora) discriminati, ci sono solo delle imposte più elevate che fanno lievitare il prezzo del diesel (costa qualche centesimo più della benzina 95 e uguale alla 98 ottani) ma è una cosa che c'è da svariati anni. In genere a parte rare eccezioni l'efficienza dei motori è notevolmente migliorata e i diesel hanno fatto passi da gigante, per me il valore più impressionante di questa BMW è stato quello autostradale, non avevo mai visto un (quasi) 20 km/l a 130 km/h. Anche le auto da te elencate hanno fatto passi da gigante, se penso che nella prova dell'Audi A4 2.0 TDI 143 cv del 2008 la media rilevata era di 15,6 km/l e 14,5 km/litro in autostrada allora i risultati odierni diventano ancora più sbalorditivi.
Ritratto di deutsch
2 febbraio 2021 - 10:13
4
concordo sui miglioramenti dei consumi dei diesel che è abbastanza trasversale, nel senso che l'ho riscontrato anche in altre marche come psa. occorre aggiungere che anche i benzina hanno riscontrato miglioramenti. suciramente per entrambi i carburanti hanno avuto un ruolo importante anche il fatto che ormai gli automatici hanno 7/8 marche che consentono economie autostradali. qui in italia è milano la prima a dettare limiti per i diesel euro 6 d-temp e D bloccati nel centro città dal 2030, sempre che in questi 9 anni non nascano nuovi limiti
Ritratto di deutsch
1 febbraio 2021 - 19:22
4
confermo, consumo medio octavia sw diesel 150cv, 21.9 registrato da alvolante numero di dicembre. 223 km/l e 8.7 in accelarazione. chiaramente sono due auto con indole diversa, una coupe sportiva e potente, l'altra comoda sw da famiglia senza alcuna velleità di immagine e prestazioni
Ritratto di Giuliopedrali
1 febbraio 2021 - 18:58
A me piace abbastanza però alla fine anche avesse marchio Toyota, Audi, DS, Volvo o BYD cosa cambierebbe.
Ritratto di andrea120374
1 febbraio 2021 - 19:03
2
Motore e cambio automatico ( no aborto CVT) al top il resto no comment per me bocciata
Ritratto di john_doe
1 febbraio 2021 - 19:08
Sembra un monovolume con la coda, tipo la vecchia Toledo
Ritratto di Antonio D.
1 febbraio 2021 - 19:47
1
Posso dire che è orrenda??? Ah, non si può??? -)
Ritratto di alex_rm
1 febbraio 2021 - 19:51
Oscena e con meccanica da generalista a quel prezzo meglio una giulia o le concorrenti 4 porte più gradevoli come mb a,a3 e anche civic,mazda 3,corolla
Ritratto di Check_mate
1 febbraio 2021 - 20:29
Mi dispiace molto dare un giudizio così netto per una BMW, ma questa, ricordando molto la X6 al posteriore, è veramente mal riuscita. Passi l'anteriore ed anche il laterale, ma quei fanali allungati e così alti non riesco a digerirli. La CLA la ritengo la più equilibrata. La classe A sedan anche meglio.
Ritratto di Cilindrata
1 febbraio 2021 - 21:10
Filante questa ciabattona? Ma non lo vedete lo sbalzo anteriore? Oppure lo scalino di almeno 20cm tra linea di cintura e il cofano? O l'asse anteriore così vicino all'abitacolo, come qualsiasi Opel o Hyundai? O i passaruota che richiedono almeno dei 18"? Certo, poi il miglior 2.0 TDI sulla piazza fa perdonare molte cose, ma dire che quest'auto è filante..
Ritratto di ziobell0
1 febbraio 2021 - 22:02
Bel motore. Pure gli interni. La linea fa parecchio schifo, anche se dal vivo migliora
Ritratto di katayama
1 febbraio 2021 - 23:24
thxmastr-allwhrsdnthr
Ritratto di Giulio Ossini
2 febbraio 2021 - 01:50
Dovreste vergognarvi (ovviamente non mi riferisco a voi di Al Volante, che fate professionalmente ed ottimamente il vostro lavoro di giornalisti-informatori). Non si può tessere mattina mezzogiorno e sera le "lodi" dell'elettrico e poi, inevitabilmente, constatare quanto ottime ed apprezzabili siano le doti di un'auto, come questa Bmw serie 2, equipaggiata con una propulsione a gasolio. Capisco che non possiate dirlo apertamente, ma quanto è meglio una "miserabile" diesel rispetto ad una elettrica? (e parlo globalmente eh... non nel singolo e specifico ambito dell'impiego cittadino!). Per cui, per farla breve, dico solo che si dovrebbe avere il coraggio di dire che ibrido, plug-in o elettrico che sia.... (per il momento e con le tecnologie attuali) il vetusto e "puzzolente" diesel sarà sempre, e millemila volte, più efficiente (globalmente parlando) di qualsiasi altro motore... quindi da preferire per la propria auto! Tutto qui! Si sia onesti una volta tanto!
Ritratto di Check_mate
2 febbraio 2021 - 07:06
Bisognerebbe contestualizzare questo ragionamento. Sicuramente il diesel non è più efficiente di alcun motore in circolazione in contesto urbani. Sui lunghi percorsi si potrebbe trovare un punto di incontro, invece.
Ritratto di Giulio Ossini
2 febbraio 2021 - 01:56
Inutile fare i finti ecologisti, il diesel è a tutt'oggi ancora la soluzione migliore (globalmente parlando) e più conveniente. Il resto sono falsità prezzolate!
Ritratto di Hondista99
2 febbraio 2021 - 09:51
46k€ per una Serie 1 con la coda. Sgorbio
Ritratto di caymanesse
2 febbraio 2021 - 10:40
motore diesel, trazione anteriore, cerchi da 17"... niente da dire, proprio una vera coupè...
Ritratto di evilwithin
2 febbraio 2021 - 10:58
Non è solo questione di quali ruote hanno la trazione. Il motore longitudinale cambia completamente le proporzioni. Il nuovo layout porta a corpi vettura tozzi che non hanno niente a che vedere con le vecchie serie 1 e 2. Poco male, tanto ormai si vendono solo SUV e a me sinceramente interessano ormai quasi solo youngtimer e classiche
Ritratto di Sepp0
2 febbraio 2021 - 11:21
46K e manca pure il clima bizona. Io, boh, come facciano a non fallire sti marchi crucchi non lo capirò mai.
Ritratto di opinionista
2 febbraio 2021 - 14:08
2
Un segmento da sempre in ombra, almeno nel nostro paese. Mi viene in mente un paragone eclatante: Volkswagen jetta vs Golf, e hanno insistito per anni.
Ritratto di littlesea
2 febbraio 2021 - 15:56
1
Vivace, non assetata e...più brutta di una sua simile cinese!
Ritratto di Twincharger
2 febbraio 2021 - 16:20
I diesel Bmw consumano proprio poco! Bisogna dargliene atto.
Ritratto di Sunderland
2 febbraio 2021 - 16:47
Peggior bmw di sempre.
Ritratto di Alfiere
2 febbraio 2021 - 17:06
2
Le proporzioni stilistiche dettate dal telaio non fanno onore al marchio. Mercedes fa sicuramente meglio con la CLA, addirittura AUDI sarebbe preferibile. Non mi piace per nulla.
Ritratto di ELAN
2 febbraio 2021 - 18:12
1
O ha 13.000 euro di accessori oppure c'è qualcosa che non va: questa è una macchina da poco più di 30.000 euro.
Ritratto di Aristide33
2 febbraio 2021 - 18:54
Ma che ragione aveva, BMW, per concepire quest'auto? Una berlina a trazione anteriore completamente diversa dagli equilibri stilistici della BMW che abbiamo conosciuto fino ad oggi, basta guardare lo sbalzo anteriore nella vista laterale. Ha gli stessi stilemi di una Fiat Tipo, tranne la calandra ipertrofica anteriore. Per 46.300 euri...
Ritratto di Danilo13
3 febbraio 2021 - 08:20
Non mi piace la linea esterna, troppo simile alla Opel Astra 3 volumi serie precedente. Questi cruscotti digitali non mi piacciono, troppo pacchiani. Io voglio un cruscotto tradizionale con strumenti analogici, e l'autoradio deve essere un'autoradio, e non un orrendo pad verticale con tasti a sfioramento. Basta con questi tamarrissimi cerchi in lega ribassati: io voglio delle normali ruote a spalla alta, che tanto non corri da nessuna parte, ormai, e se devi salire in parte su un marciapiede non spacchi il cerchio. Sono rimasto agli anni '70? Sì, e non cambierò i miei gusti, e se non ci sono più auto nuove così, ne comprerò una usata con meno elettronica e meno circo digitale.
Ritratto di ELAN
3 febbraio 2021 - 12:35
1
Sono stati cancellati 2/3 dei commenti.
Ritratto di Neofita
3 febbraio 2021 - 16:48
Non male questa Fiat Tipo 4 porte prodotta dai Tedeschi che sicuramente costa un botto .... il nuovo corso stilistico BMW è imbarazzante
Ritratto di Fdkk
4 febbraio 2021 - 11:28
3
non malaccio questa hyundai
Ritratto di Alessandro Iviglia
5 febbraio 2021 - 09:47
9
46mila euro per una segmento C con la coda, trazione anteriore, disegnata da un ceco con le mani legate dietro la schiena. Ora, spigatemi come si fa a comprare questa cosa qua ricordando i tempi in cui BMW disegnava e produceva le gloriose 318 e 320, che in proporzione costavano molto meno ed erano VERE bmw? Credo che in Italia ne venderanno, come la serie 2 active tourer, solo perchè ha il logo bmw sul cofano. La avesse disegnata FCA o Dacia, avrebbe ricevuto una pioggia di insulti e fischi.
Ritratto di Cruiser956
5 febbraio 2021 - 17:09
1
Con 46.000 ( ed oltre ) Euro volete le palette al volante, la ricarica senza fili per i telefonini e la regolazione in altezza delle cinture di sicurezza ??!! E che diamine ! Diamoci una regolata con le pretese !
Ritratto di Raffo1985
7 febbraio 2021 - 21:56
Il posteriore è semplicemente inguardabile... Non oso immaginare le critiche nel caso fosse stata una vettura italiana (o comunque non premium). Frontale già visto, sembra una vettura di 10 anni fa. Prezzo indecente.
Ritratto di Island74
14 febbraio 2021 - 11:04
buonissimi i consumi, ma la linea non mi convince per niente!
Ritratto di Cruiser956
17 ottobre 2021 - 17:50
1
Posteriore orrido ! L'hanno ammazzata ! ( ihmo )
Ritratto di uber alles
12 novembre 2022 - 18:42
Buona Sera mi consigliate una Auto sportiva prezzo medio . Grazie
Ritratto di uber alles
12 novembre 2022 - 18:45
Mi fa schifo
Ritratto di uber alles
12 novembre 2022 - 18:46
Mi fa schifo
Annunci

Bmw Serie 2 gran coupe usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Bmw Serie 2 gran coupe usate 202031.70035.8804 annunci
Bmw Serie 2 gran coupe usate 202133.90033.9001 annuncio