PROVATE PER VOI

BMW X2: la guida piace, ma la dotazione…

Prova pubblicata su alVolante di
giugno 2018
  • Prezzo (al momento del test)

    € 50.900
  • Consumo medio rilevato

    15,8 km/l
  • Emissioni di CO2

    126 grammi/km
  • Euro

    6
BMW X2
BMW X2 xDrive20d MSport X Steptronic
L'AUTO IN SINTESI

Meno alta delle rivali, e lunga grossomodo come una berlina compatta a cinque porte, la BMW X2 è una suv efficace fra le curve e gratificante da guidare; le sospensioni sportive, però, penalizzano il comfort sullo sconnesso, mentre la limitata luce a terra impone attenzione fuori dall’asfalto (dove, comunque, si può contare sull’efficiente trazione integrale e sul limitatore di velocità in discesa). Asseconda la guida sportiva pure il 2.0 turbodiesel da 190 CV, ben dotato in fatto di allungo e abbinato a un rapido cambio automatico a 8 marce; contenuta, non solo in rapporto alle vivaci prestazioni, la richiesta di gasolio. L’abitacolo, accogliente per quattro adulti, è realizzato con cura, ma il prezzo di listino è “salato” ed è destinato a lievitare aggiungendo optional indispensabili per una vettura di questa classe, a cominciare dal navigatore e dal pacchetto che comprende ausili alla guida come il cruise control adattativo. 

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
2
Average: 2 (1 vote)
Visibilità
2
Average: 2 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Aiuti alla guida
2
Average: 2 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Una suv che ama l’asfalto 

La BMW X2 è una suv di dimensioni compatte e dalle linee sportiveggianti, accentuate dalle forme della carrozzeria: complice l’altezza simile a quella di una normale berlina, appare “acquattata” sulle grandi ruote di 20”. Le esigenze dello stile non hanno comunque pregiudicato lo spazio interno: c’è spazio sufficiente anche dietro e la capacità del bagagliaio è buona in rapporto ai 436 cm di lunghezza della vettura. L’assetto sportivo M (di serie per l’allestimento MSport-X, che si distingue dall’MSport per le protezioni in plastica grigia negli scudi e nei passaruota), con sospensioni piuttosto rigide e ruote di 20 pollici, privilegia l’uso su asfalto: la vettura è precisa e, fra le curve, si rivela agile e divertente; il comfort sullo sconnesso, però, lascia a desiderare. Si possono avere le sospensioni a controllo elettronico, ma con sovrapprezzo. Adeguato al carattere della BMW X2 il brioso (ed economo) 2.0 a gasolio da 190 CV, abbinato al veloce e fluido cambio automatico a 8 marce e alla trazione integrale xDrive, che entra automaticamente in funzione sui fondi scivolosi (dove torna comodo anche il controllo della velocità in discesa); nell’impiego fuori dall’asfalto, però, si devono fare i conti con la gommatura sportiva e con la limitata altezza minima da terra (18 cm). In alternativa, sempre a gasolio ci sono la 25d da 231 CV e la 18d da 150 CV; per quest’ultima è prevista anche la versione a trazione anteriore sDrive, l’unica disponibile per la 18i a benzina (140 CV). 

A giustificare il prezzo (non basso) della BMW X2 ci sono interni curati nella scelta dei materiali e ben assemblati, oltre che arricchiti da soluzioni d’effetto (come le luci soffuse a led, di serie). La dotazione, invece, non è generosa, dato che si pagano a parte non solo il navigatore, ma anche ausili alla guida quali il cruise control adattativo (in pacchetto con altri dispositivi, come la frenata automatica con riconoscimento dei pedoni e gli abbaglianti automatici). Sempre a proposito di sicurezza, di serie ci sono i fari full led e l’avviso anti-colpo di sonno, ma stranamente non è previsto il controllo dell’angolo cieco dei retrovisori. Positivo il riscontro dei test Euro NCAP, superati con cinque stelle e punteggi elevati nelle diverse aree di indagine, inclusa la salvaguardia dei pedoni in caso di investimento (c’è anche il cofano attivo, che si solleva leggermente al momento dell’impatto per allontanarsi dal motore sottostante e consentire così alla lamiera di ammortizzare l’impatto). C’è da dire che le verifiche (effettuate sulla “sorella” X1, della quale la BMW X2 è la variante “coupé” realizzata sulla stessa base tecnica) sono meno severe di quelle attuali, perché risalgono al 2015.

VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
C’è spazio anche per i bagagli

Plancia e comandi 
Se si escludono alcune plastiche lontane dalla vista, i materiali impiegati negli interni della BMW X2 sono di elevata qualità, e non mancano soluzioni “sfiziose”, come le impunture gialle (o blu, senza sovrapprezzo) che ravvivano la plancia, o le soffuse luci ambiente a led (sei colori selezionabili, anch’esse di serie). Ben dislocati i comandi, incluso il tasto che inserisce istantaneamente tutti i sistemi di sicurezza (e segnala, illuminandosi di rosso, se ce n’è qualcuno disattivato). D’effetto l’ampio schermo di 8,8” del sistema multimediale con navigatore (optional, si può scegliere fra diversi apparati più o meno sofisticati) e radio Dab (sempre a pagamento, in pacchetto con tre anni di Apple CarPlay, mentre non si può avere Android Auto); le sue funzioni si controllano anche tramite una rotella (con superficie tattile sulla quale è possibile tracciare lettere) nel tunnel. Tradizionale il compatto cruscotto con strumenti analogici e display digitale di soli 2,4” (optional quello di 5,7”), che, però, viene coperto nella parte inferiore se il volante è regolato in alto.

Abitabilità  
La posizione di guida non è rialzata come in altre suv e, sulle sagomate poltrone con seduta allungabile, dall’imbottitura rigida e con rivestimento in Alcantara, sta comodo anche chi è di statura elevata; tuttavia, per avere il riscaldamento, la memorizzazione delle regolazioni e la registrazione del supporto lombare, si deve acquistare il pacchetto Comfort. Profilata anche la seduta del divano della BMW X2 che, di conseguenza, è comodo per chi siede ai lati ma non al centro, considerata pure la sporgenza del tunnel e la presenza del mobiletto (con bocchette del “clima” e presa a 12 volt); nonostante la carrozzeria “affusolata” lo spazio in altezza è buono, mentre si desidererebbe qualche centimetro in più davanti alle ginocchia. Buona la dotazione di portaoggetti (pratici i vani nel bracciolo e accanto alla leva del cambio), ma il ben rifinito cassetto di fronte al passeggero non è refrigerato.

Bagagliaio 
Tutt’altro che piccolo (470/1355 litri), il bagagliaio della BMW X2 è accessibile da un portellone che si solleva elettricamente (di serie) liberando un’imboccatura ampia e squadrata, ma la soglia (rivestita in metallo) è di 10 cm più alta del pavimento e dista da terra ben 77 cm. Buone le finiture: è prevista una presa a 12 volt e non mancano robusti ganci appendiborsa; inoltre, il vano sotto il pavimento è curato e ampio (niente ruotino: la vettura ha di serie le gomme run flat). Funzionale lo schienale suddiviso in tre sezioni: reclinando soltanto quella centrale (la più stretta) si possono stivare oggetti lunghi (per esempio gli sci) senza limitare la larghezza dei due posti laterali.

COME VA
4
Average: 4 (1 vote)
Tanta agilità e qualche durezza

In città  
Le dimensioni della BMW X2 non sono esagerate e nel traffico ci si muove agevolmente; inoltre il motore è pronto, vivace e silenzioso (tranne che a freddo) e il cambio automatico allevia lo stress. Peccato, però, che le sospensioni rigide e le gomme run flat ribassate non favoriscano il comfort: tombini e pavé si sentono. Mettendo mano al portafogli si può avere il sistema che gestisce automaticamente acceleratore e freni (attivo fra i 30 e i 140 km/h), mentre in manovra tornano utili i sensori di distanza posteriori (il lunotto è piccolo), anch’essi optional assieme a quelli davanti. Non fanno gridare al miracolo i consumi: 12,3 km/l.

Fuori città  
La BMW X2 segue fedelmente le traiettorie e ha limiti di aderenza elevati, rivelandosi neutra e bilanciata quando ci si avvicina al limite. Le sospensioni solide, che contengono il rollio, e lo sterzo (a demoltiplicazione variabile, di serie) davvero pronto, esaltano la sensazione di agilità: questa suv sa assecondare anche chi ama la guida sportiva. All’altezza delle attese la meccanica, specie nella modalità Dynamic che rende più reattivo il motore e innalza il regime di cambiata; con modico sovrapprezzo si può avere il cambio sportivo, con palette al volante e più rapido. Considerate le prestazioni in gioco e la massa della vettura, il consumo di 18,9 km/l rappresenta un buon risultato. 

In autostrada 
La vettura, che in allestimento MSport-X ha pure l’assetto ribassato di un centimetro, è stabile e sicura, e il motore si fa sentire pochissimo: in ottava marcia, i 130 km/h si raggiungono ad appena 1900 giri e di questo beneficiano anche i consumi (15,4 km/l); elevata, di conseguenza, l’autonomia, che con il serbatoio opzionale con capacità maggiorata di 10 litri (61 in totale) sfiora i 940 km. Non positive le note sul comfort: le sospensioni rigide non sono l’ideale sui rattoppi, e nell’abitacolo della BMW X2 si percepisce il rumore di rotolamento delle gomme.

In fuori strada 
Se l’aderenza è critica, il sistema xDrive, che in condizioni normali sfrutta la sola trazione anteriore, aiuta a togliersi d’impaccio anche su neve o fango e, in condizioni particolari, può trasferire fino al 100% della coppia al retrotreno. Ma quando si “fa sul serio”, la BMW X2 mostra i suoi limiti, dovuti alla gommatura sportiva e ai soli 18 cm di luce a terra, insufficienti a evitare “spanciate” sui terreni parecchio accidentati. Torna comunque utile il sistema, inseribile con un tasto, che consente di limitare automaticamente la velocità in discesa fra i 3 e i 30 km/h.

PERCHÉ SÌ

Agilità  
Fra le curve sembra di essere a bordo di una berlina sportiva: merito dello sterzo diretto e dell’assetto equilibrato.

Motore
Silenzioso quand’è in temperatura d’esercizio, vanta una spinta vigorosa e buone capacità d’allungo. Inoltre, non chiede troppo gasolio.

Sistema multimediale
Quello top con schermo di 8,8” è costoso, ma offre molto (nonostante Android Auto non sia previsto); di ottima qualità anche l’hi-fi Harman Kardon (anch’esso optional).

PERCHÉ NO

Comfort
Il rumore prodotto dalle larghe gomme che rotolano sull’asfalto filtra nell’abitacolo, e le sospensioni sportive non assorbono a dovere le sconnessioni.

Cruscotto 
È poco sviluppato in larghezza, non ripete le indicazioni del navigatore e include uno schermo di appena 2,4” (quello di 5,7” fa parte di costosi pacchetti opzionali).

Optional
Molto si paga a parte, e a caro prezzo. Il discorso vale anche per alcuni ausili alla guida (fra i quali non è previsto il monitoraggio dell’angolo cieco dei retrovisori).

SCHEDA TECNICA
Carburante gasolio
Cilindrata cm3 1995
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 140 (190)/4000
Coppia max Nm/giri 400/1750-2500
Emissione di CO2 grammi/km 126
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 8 (automatico) + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi autoventilanti
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 436/182/153
Passo cm 267
Peso in ordine di marcia kg 1600
Capacità bagagliaio litri 470/1355
Pneumatici (di serie) 225/45 R20
I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 7a a 4100 giri   223,2 km/h 221 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 7,8   7,7 secondi
0-400 metri 15,6 141,6 km/h non dichiarata
0-1000 metri 28,8 182,3 km/h non dichiarata
       
RIPRESA IN DRIVE S Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 27,3 182,7 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h 26,1 183,3 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 2,5   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 5,7   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   12,3 km/litro 18,5 km/litro
Fuori città   18,9 km/litro 22,2 km/litro
In autostrada   15,4 km/litro non dichiarato
Medio   15,8 km/litro 20,8 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   35,9 metri non dichiarata
da 130 km/h   62,7 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   133 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,1 metri non dichiarato
BMW X2
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
49
26
41
33
53
VOTO MEDIO
2,9
2.925745
202
Aggiungi un commento
Ritratto di q8
25 marzo 2019 - 11:52
Se la tengono
Ritratto di Gwent
25 marzo 2019 - 11:54
Non ci vorrei insistere ma con 51.000€ ci vien fuori una Serie 3 la quale tra l'altro, oltre ad essere molto più bella da vedere e da guidare, è una vera BMW. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Gwent.
Ritratto di DavideK
25 marzo 2019 - 22:57
La loro idea è appunto di vendere, al prezzo della serie 3, auto con meccanica inferiore. Staremo a vedere.
Ritratto di alex_rm
25 marzo 2019 - 12:09
Prezzo spoporzionato ed esagerato per un auto media leggermente rialzata(tra l'altro non ha niente per potersi definire SUV ed aggiunge poco ad una 5 porte segmento C).Costruita sul telaio delle mini(e serie 2 monovolume)a trazione anteriore(su cui sara fatta anche la prossima serie 1)Con 50000€ c'e molto di meglio sul mercato.
Ritratto di newguest3
27 marzo 2019 - 10:05
se cerchi una vera trazione integrale, ad es. serie 3 o superiori, ormai non c'è più nulla sul mercato. Tutte hanno integrale inseribile automaticamente anche audi sta passando a questa formula altrimenti ti trovi una bella trazione anteriore. La differenza secondo me è avere 4 ruote sempre in trazione con prevalenza sulle posteriori. E qui c'è solo BMW da serie 3 o X3 in su !!
Ritratto di Rikolas
25 marzo 2019 - 12:22
Altro paraccarro da 1600kg, guidare un Daily regalerebbe più emozioni.
Ritratto di Asburgico
25 marzo 2019 - 20:44
Il 3 litri da 180 cv da soddisfazioni
Ritratto di fedevidrik93
26 marzo 2019 - 08:45
Macchè 3 litri 180cv, 95 cavalli turbodaily di ignoranza PRIMA SERIE hahahah
Ritratto di Giamark
25 marzo 2019 - 12:38
Sembra solo a me che comunque per un qualsiasi modello dei marchi premium se li vuoi accessoriati decentemente devi mettere in preventivo 50.000 euro? Vedi classe B, serie 2, audi varie... Poi le trovi super scontate perchè non vendono...
Ritratto di deutsch
25 marzo 2019 - 12:50
4
beh stiamo parlando di un 2.0 diesel da 190 cv, trazione integrale e cambio automatico ad otto rapporti, cerchi da 20, e con prestazione decisamente interessanti se paragonati ad esempio al 180cv del gruppo psa che peraltro è solo trazione anteriore. certo li risparmi 10k o anche di più considerando gli optional ma non hai la trazione e non è premium. tra i vari target delle premium non c'è sicuramente il buon rapporto qualità prezzo anzi proprio il contrario per maneterle deciderabili
Pagine
Annunci

Bmw X2 usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Bmw X2 usate 201832.60043.71054 annunci
Bmw X2 usate 201937.50040.6304 annunci

Bmw X2 km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Bmw X2 km 0 201835.99041.81015 annunci
Bmw X2 km 0 201938.90045.4808 annunci