PROVATE PER VOI

Dacia Sandero: andamento lento, ma a bassa spesa

Prova pubblicata su alVolante di
giugno 2013
Listino prezzi Dacia Sandero non disponibile
Pubblicato 02 ottobre 2013
  • Prezzo (al momento del test)

    € 9.700
  • Consumo medio rilevato

    10,6 km/l
  • Emissioni di CO2

    120 grammi/km
  • Euro

    5
Dacia Sandero
Dacia Sandero 1.2 16V Lauréate GPL

L'AUTO IN SINTESI

Low cost, ma non spartana nelle finiture, la Dacia Sandero è un’utilitaria generosa di spazio, anche per quanto riguarda il bagagliaio. Pur non eccellendo nelle prestazioni (e nemmeno nel comfort), vanta una discreta tenuta di strada e un Esp tempestivo nell’intervento. Questa variante a Gpl conviene rispetto all’omologa versione a benzina, perché il cospicuo risparmio sui rifornimenti fa recuperare in fretta quello che si è speso in più all’acquisto.

 

Posizione di guida
3
Average: 3 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
2
Average: 2 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
2
Average: 2 (1 vote)
Cambio
2
Average: 2 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
2
Average: 2 (1 vote)
Tenuta di strada
3
Average: 3 (1 vote)
Dotazione
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)

PERCHÉ COMPRARLA

Spazio in offerta speciale
Rivista nell’estetica nel 2012, la Dacia Sandero è un’utilitaria davvero spaziosa in rapporto alle dimensioni, e anche ben rifinita considerando che si tratta di un modello low cost. In questa versione con il 1.2 a Gpl non è particolarmente vivace – d’altra parte sterzo e sospensioni appaiono tagliati per la guida tranquilla – ma permette di risparmiare sui costi d’esercizio: il maggior costo d’acquisto rispetto alla “sorella” che va solo a benzina si recupera dopo aver percorso circa 15.000 km. Oltre all’Esp e ai 4 airbag, la “ricca” Lauréate offre di serie pure radio e fendinebbia, mentre il “clima” è comunque fra gli optional.
 
Dacia Sandero
 
Pur non particolarmente appariscente, la Dacia Sandero ha una linea equilibrata, che con l’approfondito restyling del 2012 ha guadagnato eleganza pur mantenendo un’indubbia sobrietà. Ma il “fascino” di questa utilitaria romena (Dacia è l’antico nome della Romania) è dato soprattutto dalla convenienza, all’acquisto come nei costi di gestione derivanti dall’alimentazione bi-fuel: il sovrapprezzo rispetto all’omologa versione solo a benzina si ammortizza in circa 15.000 km.
 
Il collaudato 1.2 di origine Renault (marchio a cui la Dacia fa capo) ha 72 CV (75 se alimentato a benzina) ed è un quattro cilindri robusto, tanto che non ha richiesto modifiche né alle valvole né alle relative sedi a seguito dell’installazione dell’impianto a Gpl. Quest’ultimo, fornito dall’italiana Landi Renzo, viene montato direttamente nella fabbrica dove la Sandero viene prodotta; impiega un serbatoio di 32 litri, sufficienti a percorrere mediamente oltre 330 km.
 
Con una lunghezza di 406 cm la Dacia Sandero è a suo agio in città, ma offre anche parecchio spazio a bordo, sia per i passeggeri, sia per i bagagli; inoltre, per essere una low cost offre un abitacolo piacevole e ben rifinito. Non altrettanto positivo il giudizio sul comfort, penalizzato dalle sospensioni “secche” sullo sconnesso (ma anche piuttosto cedevoli in curva) e dall’insonorizzazione perfettibile. Leggero lo sterzo, tranquille le prestazioni del motore. 
 
Il Lauréate è l’allestimento più ricco e offre di serie anche la radio e i fendinebbia, accessori assenti in quello “base” Ambiance. “Clima” e cerchi in lega si pagano comunque a parte ma, anche aggiungendoli, il prezzo resta concorrenziale. La dotazione di sicurezza è sufficiente (quattro airbag ed Esp sono di serie per tutta la gamma), e inoltre si può contare su una garanzia di tre anni: uno in più di quel che stabilisce la legge.

VITA A BORDO

3
Average: 3 (1 vote)
Supera le aspettative
Semplice, ma non povero nell’aspetto, l’abitacolo non sembra quello di una vettura low cost, tantomeno se si aggiunge il navigatore, un optional offerto a buon prezzo; da rivedere, tuttavia, la posizione dei tasti degli alzacristallo, infelicemente collocati nella consolle. Parecchio lo spazio a disposizione, considerato pure che il divano accoglie comodamente due adulti e, se necessario, non fa troppo soffrire un terzo. Il baule è grande, sia in rapporto alle dimensioni dell’auto, sia se paragonato a quelli delle rivali; tuttavia, la soglia è distante da terra, forma un gradino rispetto al pavimento ed è anche esposta ai graffi.
 
Dacia Sandero
 
Plancia e comandi
I materiali della Dacia Sandero non sono ricercati, ma nemmeno d’aspetto dimesso, e c’è pure qualche dettaglio che in una low cost è una gradevole sorpresa: per esempio, il morbido rivestimento al centro della plancia, oppure la consolle bordata in grigio lucido nella quale campeggia il touch screen di 7 pollici del navigatore (optional, ma offerto a un prezzo imbattibile), dal quale si gestisce anche la radio (con ingressi Aux e Usb, ma senza lettore cd). I comandi del “clima” sono a portata di mano, un po’ meno quelli degli alzavetro elettrici, collocati nella parte bassa della consolle e poco raggiungibili. Gradevole e completo dell’indispensabile il cruscotto, con strumenti dai bordi cromati.
 
Abitabilità
Anche se non molto sagomati e perciò poco “contenitivi” nelle curve, i sedili davanti sono comodi; facile, inoltre, trovare la giusta posizione di guida, dato che quello di sinistra si regola in altezza (come pure il volante che, però, è privo della registrazione in profondità). Non meno accogliente la zona posteriore della Dacia Sandero: lo spazio per le gambe e per la testa è sufficiente anche per gli “spilungoni” e il divano è largo abbastanza da accogliere, all’occorrenza, anche un passeggero centrale. Comodo per riporre i piccoli oggetti il pozzetto alla base della consolle, privo di serratura il cassetto di fronte al passeggero.
 
Bagagliaio
In fatto di capacità siamo al top della categoria, sia con cinque posti in uso, sia a divano giù (nel qual caso si passa da 320 a 1200 litri, anche se si forma un piccolo gradino nel pavimento): c’è spazio per i bagagli di una piccola famiglia, peraltro facilmente stivabili grazie alla forma regolare del vano. Quel che delude, però, è l’accessibilità: vero che l’imboccatura è ampia, ma la soglia si trova a ben 75 cm dal suolo ed è di 20 cm più alta del fondo; inoltre, è priva di protezioni e perciò esposta ai graffi.

COME VA

3
Average: 3 (1 vote)
Voce grossa e indole tranquilla
Abbastanza compatta per essere utilizzata senza problemi in città, la Dacia Sandero si comporta bene anche fuoriporta: sterzo e sospensioni – queste poco efficaci sulle buche – sono tarati per la guida tranquilla, ma la sicurezza non manca e i freni rispondono a dovere. Il 1.2 non è grintoso e ad andatura elevata tende ad alzare la voce, tuttavia si difende con la regolarità di funzionamento e con consumi ragionevoli.
 
Dacia Sandero
 
In città
In città la guida della Dacia Sandero è facile: grazie allo sterzo leggero e alla visibilità risulta che risulta discreta anche dal lunotto, ma volendo sono disponibili i sensori di distanza posteriori che fanno star tranquillo chi teme di graffiare la vernice del paraurti. Progressiva la risposta del 1.2, che nel traffico fa quasi 10 chilometri con un litro di Gpl; peccato, però, che il cambio non sia il massimo in fatto di manovrabilità, e che sullo sconnesso le sospensioni rispondano in modo poco progressivo.
 
Fuori città
La potenza a disposizione non è molta e il cambio – con escursione della leva piuttosto lunga e innesti poco fluidi – non aiuta a sfruttarla a dovere: l’ideale è adottare uno stile di guida tranquillo, considerato pure che le sospensioni sono poco efficaci nel contrastare il rollio. La tenuta di strada, comunque, è discreta, e in caso di necessità l’intervento dell’Esp è pronto e risolutivo. Rassicurante anche la risposta dei freni, che hanno un buon mordente e non tendono a perderlo nell’uso intenso. Discreto, infine, il consumo, sia viaggiando a benzina (17,7 km/l) sia “bruciando” il ben meno costoso Gpl (12,7 km/l).
 
In autostrada
A 130 orari il 1.2 della Dacia Sandero lavora a 4050 giri e conserva ancora un discreto margine (la velocità massima è di poco superiore ai 154 km/h effettivi a Gpl, e sfiora i 160 km/h se si passa all’alimentazione a benzina), ma la sua voce è troppo “presente” nell’abitacolo e alla lunga crea un po’ di disagio; inoltre, dopo i rallentamenti bisogna scalare marcia perché la ripresa è piuttosto pigra. Allo sterzo leggero si fa l’abitudine, e di conseguenza anche al fatto che in velocità è richiesta qualche correzione di traiettoria. Bene i freni, efficaci anche quando li si chiama in causa ad andatura elevata.

QUANTO È SICURA

4
Average: 4 (1 vote)
Supera largamente la sufficienza
La dotazione è essenziale, ma completa dell’indispensabile e, perciò, adeguata alla classe dell’auto e soprattutto al prezzo. Di serie ci sono l’Esp e quattro airbag, con quelli laterali estesi a proteggere anche il capo dei passeggeri anteriori; standard pure gli attacchi Isofix e i fendinebbia, mentre il cruise control è optional. Quattro su cinque le stelle ottenute nei crash test Euro NCAP, accompagnate da una discreta media per quanto riguarda i punteggi ottenuti negli altri ambiti di indagine.
 
Dacia Sandero
 
L’Euro NCAP ha promosso la Dacia Sandero con quattro stelle su un massimo di cinque, e con voti parziali di buon livello per quanto riguarda i passeggeri adulti (80%) e per i bambini trasportati su seggiolini specifici (79%), mentre la capacità di salvaguardare i pedoni in caso di investimento è stata valutata con 57 punti percentuali; sotto la media delle migliori, infine, i 55 punti assegnati ai sistemi di assistenza alla sicurezza, sulla quale hanno pesato anche l’assenza di un sistema di limitazione della velocità e dell’avviso che ricorda di allacciare le cinture posteriori (è previsto soltanto per quelle davanti). D’altra parte, per tutta la gamma la dotazione include l’essenziale, vale a dire i controlli elettronici di trazione e stabilità, gli airbag frontali e i due laterali anteriori estesi a riparare anche la testa (soltanto quella di chi viaggia davanti, dato che mancano veri e propri elementi a tendina); presenti pure gli attacchi Isofix ai quali fissare i seggiolini per i bimbi. Nel caso dell’allestimento Lauréate, alla dotazione di serie si aggiungono i fendinebbia, ma comunque rimane da pagare a parte il cruise control (opzione negata al più accessibile Ambiance).

NE VALE LA PENA?

3
Average: 3 (1 vote)
Low cost anche gli optional
Non vuol certo essere un’utilitaria raffinata e dal carattere sportiveggiante, ma per chi ha l’obiettivo di ottenere il massimo con la minima spesa, la Sandero è un buon affare: spaziosa per i passeggeri e per i bagagli, è adatta alla città e affronta senza problemi i trasferimenti fuori porta. Le prestazioni del 1.2 sono oneste, i costi d’esercizio “minimizzati” dall’impianto a Gpl. Quel che serve per la sicurezza è di serie per tutta la gamma, mentre il climatizzatore va aggiunto a pagamento anche nella “ricca” Lauréate.
 
Dacia Sandero
 
Gradevole nella linea, piuttosto spaziosa e tutto sommato ben costruita, questa utilitaria vale i (non molti) soldi che costa: va bene per chi in una vettura compatta e adatta all’impiego cittadino cerca in primo luogo contenuti funzionali ed elevata praticità. Per converso, non deve né badare troppo alle prestazioni né pretendere qualità di guida “affilate”: il 1.2 è onesto, ma non certo grintoso, e sterzo e sospensioni non si prestano alla condotta brillante. Certo è che anche nel caso del Lauréate – che è l’allestimento meglio allestito – vada messa in conto qualche aggiunta, a cominciare dal “clima” (manuale, mentre quello automatico non è previsto) per finire, volendo, ai cerchi in lega e il navigatore: si tratta di spese che non fanno salire troppo il preventivo. Ciò detto, l’alternativa dell’ancor più economico Ambiance non ha molto senso, mentre proprio in vista del risparmio all’acquisto si potrebbe essere tentati dalla variante con lo stesso motore ma senza impianto a Gpl: qui ciascuno deve fare i suoi conti, considerando che – in ogni caso – del maggior esborso richiesto per la bi-fuel si rientra alla svelta. In ogni caso l’indispensabile per la sicurezza è compreso nel prezzo, come i tre anni (o 100.000 km) di garanzia.

PERCHÉ SÌ

Bagagliaio
Vero che ha la soglia distante dal suolo e più alta del piano di carico, ma resta il fatto che il vano è più capiente di quello di vetture di dimensioni simili, sia quando il divano è in uso, sia quando lo si ripiega.
 
Freni
L’impianto, efficiente e correttamente modulabile, è in grado di garantire spazi d’arresto contenuti; inoltre, non tende a perdere tono nemmeno quando lo si sottopone a un impiego particolarmente intenso.
 
Interno
Oltre che esteticamente gradevole, l’abitacolo è arioso e lo spazio non manca, davanti come nella zona posteriore. Inoltre, materiali e finiture sono di buon livello e non fanno pensare di essere a bordo di una vettura low cost.  
 
Prezzo
Tenuto conto della buona dotazione, della presenza dell’impianto a Gpl e degli oggettivi contenuti tecnici e funzionali della vettura, la Sandero è offerta per una cifra conveniente. Che, fra l’altro, include pure tre anni di garanzia.

PERCHÉ NO

Cambio
L’escursione della leva è troppo lunga e gli innesti delle cinque marce risultano alquanto contrastati: un difetto fastidioso quando si guida in città oppure si vogliono sfruttare le prestazioni del motore.
 
Comfort
Il 1.2 si fa sentire troppo, soprattutto in accelerazione – quando va sfruttato ai regimi superiori – e a velocità autostradale; perfettibili anche le sospensioni, che rispondono in modo troppo secco quando si transita sulle buche.
 
Prestazioni
Anche se la massa della vettura è abbastanza contenuta, i cavalli non sono molti: ne risentono l’accelerazione e la ripresa, modeste quando si va a benzina e ancor più quando il motore è alimentato a Gpl.
 
Soglia di carico
Si trova a ben 75 cm da terra e forma un gradino di una spanna più alto del piano di carico: con le valigie pesanti servono braccia allenate. Inoltre, si rischia di graffiare la vernice del profilo di battuta, privo di protezioni.

SCHEDA TECNICA

Cilindrata cm31149
No cilindri e disposizione4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri53 (72)/5500 a Gpl
 55 (75)/5500 a benzina
Coppia max Nm/giri105/4250 a Gpl
 107/4250 a Gpl
Emissione di CO2 grammi/km120 a Gpl (137 a benzina)
Distribuzione4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio5 + retromarcia
Trazioneanteriore
Freni anterioridischi autoventilanti
Freni posterioritamburi
  
Quanto è grande 
Lunghezza/larghezza/altezza cm406/173/152
Passo cm259
Peso in ordine di marcia kg1039
Capacità bagagliaio litri320/1200
Pneumatici (di serie)185/65 R15

 

 

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA RilevataDichiarata
in 5a a 4850 giri 154,3 (159,8) km/h162 (162) km/h
    
ACCELERAZIONESecondiVelocità di uscitaDichiarata
0-100 km/h16,5 (15,4) 15,1 (14,5) secondi
0-400 metri20,1 (19,6)108,4 (110,6) km/hnon dichiarata
0-1000 metri37,6 (36,8)134,3 (137,1) km/h 
    
RIPRESASecondiVelocità di uscitaDichiarata
1 km da 40 km/h in 4a39,3 (39,1)130,8 (133,9) km/hnon dichiarata
1 km da 60 km/h in 5a38,8 (38,2)120,5 (122,7) km/hnon dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a10,6 (10,4)  
da 80 a 120 km/h in 5a27,4 (25,9) non dichiarata
    
CONSUMO RilevatoDichiarato
In città 9,8 (12,1) km/litro10,2 (13,2) km/litro
Fuori città 12,7 (17,7) km/litro16,1 (20,8) km/litro
In autostrada 9,4 (11,8) km/litronon dichiarato
Medio 10,6 (13,7) km/litro13,3 (17,2) km/litro
    
FRENATA RilevataDichiarata
da 100 km/h 36,5 metrinon dichiarata
da 130 km/h 62,7 metrinon dichiarata
    
ALTRI VALORI RilevatiDichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 134 km/hnon dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede 11 metri10,7

 

Tra parentisi i dati riferiti alla vettura alimentata a benzina.

Dacia Sandero
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
57
57
71
55
84
VOTO MEDIO
2,8
2.839505
324
Aggiungi un commento
Ritratto di Flavio Pancione
2 ottobre 2013 - 13:43
8
no perchè in caso contrario si va a prendere una punto (decisamente migliore ) a circa 9500 + 800-900 di impianto gpl e si porta a casa un'ottima macchina. Almeno così fù a me con l'acquisto di una Evo, a suo tempo l'allestimento in "offerta" era il "150° anniversario d'italia".. Con buona dotazione
Ritratto di BETTER
3 ottobre 2013 - 13:40
2
Concordo per lascelta della punto! La Dacia è leggermente inferiore come qualità e la Fiat ha sicuramente una rete di concessionari ed officine più ramificata... Ma... 800 euro un impainto? Dove lo trovi? Secondo le mie fonti un impianto BRC su motore aspirato a 4 cilindri con ciambella da 57 litri costa almeno €1800!!
Ritratto di Flavio Pancione
3 ottobre 2013 - 13:51
8
con ciambella da 42 litri, ma conoscenti mi dicono che l'hanno fatto anche a meno!!
Ritratto di BETTER
4 ottobre 2013 - 18:58
2
Affarone! ... Se non è tipo Chyna...
Ritratto di Flavio Pancione
4 ottobre 2013 - 19:21
8
. speriamo
Ritratto di BETTER
5 ottobre 2013 - 08:39
2
Chi visse sperando... Morì, non si può dire... L'anello no no non telo dò L'anello no no non telo dò... LITFIBA!!!! ...
Ritratto di Jinzo
6 ottobre 2013 - 12:11
saggio mi disse, auto a carburatore 600-800 euro tutto l'impiato... 1500-1800 auto moderne a iniezione...pezzi tutti nuovi.. i furbetti usano usati o ricondizionati.. dipende anche dal tipo di auto e il tempo per smontarla e rimontarla.... poi se hai il fondoschiena portafortuna con un fratello , cugino o amico di vekkia data che è impiantista, te lo porti via pagando solo i pezzi dai 300-500 euro dipende la tecnologia
Ritratto di lollo76
30 ottobre 2013 - 20:12
1
o capito risparmiare ma per me sono macchine brutte e da sfigati....e si da l'impressione del pezzente hai stessi soldi con la crisi che c'e' di 2\3 anni si prende un audi a 3 o' simili........ che e' leggermente meglio................ . amen
Ritratto di lollo76
30 ottobre 2013 - 20:12
1
o capito risparmiare ma per me sono macchine brutte e da sfigati....e si da l'impressione del pezzente hai stessi soldi con la crisi che c'e' di 2\3 anni si prende un audi a 3 o' simili........ che e' leggermente meglio................ . amen
Ritratto di infociv
23 novembre 2013 - 07:18
Caro Lollo76, se solo provassi ad imparare un po' di grammatica italiana, e ad esporre i tuoi concetti con un briciolo di signorilità, ti assicuro che anche alla guida di una "economica" Sandero, faresti la figura del gran signore...!!! Purtroppo, nel tuo caso non sarà possibile, in quanto, caro amico, tu, anche a piedi, già fai la figura del ..... Supersfigato.., e la vettura che ti... avvolge non potrebbe certo cambiare le.... carte in tavola !!! Non prendertela, ma ti assicuro che è l'esatta impressione che hai reso scrivendo ciò che hai scritto ( e come l'hai scritto....)!
Ritratto di lucios
2 ottobre 2013 - 13:52
4
.....alcune concessionare danno via la Punto my 2013 con impianto compreso e clima a 9.950! Ha l'ottimo 1.2, molto più collaudato di questo, che si sa' in francia non sono molto amanti del gas e le producono quasi esclusivamente per noi......quindi: meglio Fiat.
Ritratto di lucios
13 ottobre 2013 - 10:54
4
....il motore a gpl della Gpunto è il 1.4........sempre molto affidabile
Ritratto di lollo76
30 ottobre 2013 - 20:17
1
digerisce benissimo il gpl ora ho 185.000km di cui 170.000 a gas e gira come un orologio senza modifiche alle valvole....al contrario di molti altri motori a gpl di varie marche....il segreto? fagli vedere ogni tanto la benzina a quelle povere valvole..................
Ritratto di lollo76
30 ottobre 2013 - 20:17
1
digerisce benissimo il gpl ora ho 185.000km di cui 170.000 a gas e gira come un orologio senza modifiche alle valvole....al contrario di molti altri motori a gpl di varie marche....il segreto? fagli vedere ogni tanto la benzina a quelle povere valvole..................
Ritratto di lucios
31 ottobre 2013 - 09:03
4
....molti montano, sulla punto classic 1.2, impianti a gpl e sono contentissimi.......
Ritratto di katanè
2 ottobre 2013 - 14:41
se dovrei cambiare auto (prossimamente o quando sarà) gli farò un pensierone... :D
Ritratto di MaCiao5
2 ottobre 2013 - 15:29
3
Linea sobria ma col frontale un po' pesante. Interni davvero accoglienti. In più è una full optional, è a gas, consuma poco.... Ottima formula per una buona auto. Se dovessi acquistare un'utilitaria, la prenderei solo se proprio non riesco a raggiungere i 15000 per la Clio 0.9 TCe... Ma a quel punto sarei indeciso sulla...Punto
Ritratto di cris25
2 ottobre 2013 - 16:29
1
e tutto sommato come linea preferisco sicuramente quella del modello precedente, più "leggera" e simpatica. Poi per quanto riguarda gli interni questa la trovo molto migliorata, anche se pure io se dovessi spendere tale cifra, mi orienterei sicuramente di più sulla punto, più bella e affidabile!
Ritratto di okorop
2 ottobre 2013 - 17:05
economica e cara, basta andare in fiat a prendere una punto 2012 e si spende meno ed è fatta meglio....
Ritratto di MatteFonta92
2 ottobre 2013 - 19:01
3
Un'auto tutto sommato onesta, robusta e risparmiosa, in questa versione a GPL. E con l'allestimento Lauréate anche la dotazione diventa buona. Se il prezzo è "sincero" è davvero un'ottimo affare, ma a poche centinaia di € in più c'è l'altrettanto valida Punto, che di questi tempi gode di ottimi sconti. A voi la scelta...
Ritratto di Flavio Pancione
2 ottobre 2013 - 21:01
8
avanti anni luce. E questo è tutto dire poichè la punto non è un progetto così nuovo. Inoltre ci sono anche altre utilitarie che si portano via ad un prezzo simile.
Ritratto di MatteFonta92
2 ottobre 2013 - 22:43
3
Anche io, sinceramente, tra le due preferisco di gran lunga la Punto. Ma con questo non voglio dire che la Sandero sia poco valida, anzi. Dipende in buona parte dal prezzo: se per accessoriarla occorre spendere altri soldi allora non si può più parlare di low-cost.
Ritratto di Jinzo
2 ottobre 2013 - 20:36
auto create da pezzi renault la quale ci ha già guadagnato sopra anni fa...quindi le paragone alle mini come skifezze a prezzo d'usura
Ritratto di Sam1989
2 ottobre 2013 - 22:47
OTTIMO RAPPORTO QUALITA' - PREZZO proprio per quello che ha detto Jinzo con un occhio + teso alla realtà (sono buone auto) che alla polemica sterile!
Ritratto di brunastro
2 ottobre 2013 - 23:25
12
...di questi tempi le uniche auto abbordabili per chi ne abbisogna e non può spendere più di tanto sono questa e alcune offerte con prezzi stracciati di auto che vanno fuori produzione....altrimenti un ottimo usato con lo stesso prezzo.
Ritratto di Mattia Bertero
3 ottobre 2013 - 18:30
3
Per me risulta una buona macchina questa Dacia. Il rapporto qualità-prezzo è tra i migliori che si trovano in commercio, inoltre i pezzi Renault che sono montati sono collaudati da anni. In questi tempi, che bisogna soprattutto guardare il prezzo della macchina quando se ne deve comprare una, un auto così può andare bene come un giusto compromesso di tutto.
Ritratto di GiorgioBG68
4 ottobre 2013 - 12:59
1
i concessionari Dacia non fanno sconti sul prezzo di listino, se anche in questo periodo di forte calo delle vendite è così, a sto punto meglio una Punto (scusate il bisticcio di parole). L'unica cosa che invidio alla Sandero è quello schermo da 7" con navigatore e integrato nel cruscotto (contrariamente a quello della Punto, che è una cosa posticcia), molto elegante e sfizioso seppur su una vettura low-cost, e comprato ad un prezzo davvero interessantissimo...se si sceglie una versione ben accessoriata, potrebbe convenire di più la Sandero, che però ha una tenuta dell'usato decisamente minore rispetto alla sempiterna Punto. La perplessità più grande è però dovuta al motore: non mi fido mai dei motori non irrobustiti nelle valvole e sedi valvole per funzionare a gpl (cosa che Fiat ha invece fatto), per non parlare della notevole rumorosità dello stesso (a livelli addirittura fastidiosi, come dice l'articolo) e del cambio da camion tipicamente Francese...quindi se alla fine la differenza fosse nell'ordine di poche centinaia di migliaia di euro, a sto punto sarebbe meglio virare sulla iper collaudata e decisamente più sfiziosa Punto, che tra l'altro, come da sempre ha anche una ottima rivendibilità nell'usato.
Ritratto di mirko.10
16 ottobre 2013 - 14:40
3
La posseggo da qualche mese e vi ho già percorso 16000 km. Quindi la conosco bene. É auto moltobuona, robusta e affronta bene i viaggi e non né risento assolutamente il passaggio coraggioso e di convenienza dal precedente modello avuto di categoria ben più alta. Il mio modello 1.5 dci, raggiunge i 168 di velocitàil consumo é ottimo il confort pure. Sono a vostra disposizione ed un saluto a tutti.
Ritratto di WHITEFISH37
21 gennaio 2014 - 00:46
Scusami tanto, ma del cambio che, a detta de Al Volante, sembra sia penoso e dello sterzo che in autostrada richiede frequenti correzioni, non dici niente? Mi dai l' idea di un commento pilotato.
Ritratto di giuseppeligas
7 gennaio 2015 - 04:56
ho acquistato la 1.5 dci da 75 cv e attendo la consegna per metà marzo. pure io provengo da un modello di categoria più alta (opel zafira 1.6 cdx) alimentato a gpl col quale ho percorso 180.000 in nove anni, negli ultimi due anni 17.000 per anno e precedentemente viaggiavo sui 22.000. in quest'ultimo ne ho percorso pochissimi (9.000) a causa di un ricovero prolungato e una sospensione dal servizio per inabilità per malattia grave, ma conto di rientrare in tiro a luglio, quando la commissione medica mi richiamerà a visita e rimettermi a coprire percorrenze degne di una gpl o meglio di una diesel. penso anche io di aver fatto una scelta molto razionale e mi pare di non aver sacrificato la "monumentale" comodità della zafira sull'altare di una vettura di marchio meno blasonato (ogni dacia è comunque una renault in pectore, mica un carro a buoi). ritengo che di tanto in tanto mi mancherà la capacità di carico della zafira (veramente impareggiabile se non su modelli dacia tipo lodgy o dokker) ma comunque sono sicuro di una miglior resa del motore, stante la miglior coppia erogata seppure a fronte di una minor potenza e conto parecchio sulla maggiore affidabilità del FAP rispetto ai filtri del GPL (enrtambi vulnerabili e/o rognosetti). vorrei rimanere in contatto con te per scambiarci le esperienze. la tua fino ad ora mi pare ottima. si capisce che per me una macchina nuova deve durare tanto, spero veramente (e dall'ottimista che sono ci conto parecchio) che il tempo mi dia ragione. buona strada.
Ritratto di giuseppeligas
7 gennaio 2015 - 05:08
.....i "modesti" utenti futuri della sandero, alcuni aspirano ai novanta cavalli e cercano prestazioni d'eccellenza in velocità e sorpasso. teniamoci in contatto tutti quanti. la circolazione delle idee ci arricchirà in esperienza. grazie a tutti e sempre a tutti una cordiale stretta di mano.
Ritratto di timidone
19 gennaio 2014 - 22:01
ciao mirko, piacere corrado..... stavo pensando di prendere il modello sandero dci 1.5 stepway ma tengo ancora un pò di dubbi. solo perché non ho avuto il piacere di provarla e non conosco nessuno che possa dirmi qualcosa. potresti dirmi di più su questa macchina, e soprattutto se rende bene nei sorpassi e in montagna. grazie... sono ben accette risposte di altri utenti che posseggono questa macchina
Ritratto di mirko.10
26 gennaio 2014 - 09:39
3
La mia esperienza con il modello 15dci riguarda la versione piu accessoriata ma berlina. Dopo aver percorso ad oggi 24000 km.e ripeto di essere stato coraggioso per scendere di categoria, mo posso permettere di esprimere dei pareri sicuramente affidabili. Al volante, certo, le impressioni di una prova ma allaguida per e fino ad oggi con tutti sti km.......e dico pure che se il modello in questione non mi avesse soddisfatto in qualita generale e per le mie esigenze adesso sarebbe già giù per qualche burrone. Per una spesa di euro 11450, e per lasoddisfazione generale io la consiglio. La personalità esterna è equilibrata, gli interni dalle plastiche spesse e dico spesse sono a prova di martello e nel loro disegno regolare trasmettono una sensazione di distanza con l.esterno...un po come golf. Non è auto da sorpasso ma la casa che dichiara che dopo i 6000 km il motore si scioglie ci azzecca. Lo sterzo è preciso, il cambio è gommoso ma non va per i cavoli suoi.
Ritratto di xdono111
4 aprile 2015 - 10:50
esatto concordo tutto sommato UN OTTIMO ACQUISTO!
Ritratto di timidone
26 gennaio 2014 - 21:02
che voto daresti
Ritratto di mirko.10
29 gennaio 2014 - 06:21
3
Da 1 a 10....7 e mezzo.
Ritratto di iz8jhm
9 marzo 2014 - 15:01
Sono rimasto estasiato dal comportamento su strada ed anche in offroad, in quanto abitando in meridione e per giunta in Appennino posso garantirvi che: con circa 20 cm di neve e 4 pneumatici Brigestone Blizzak 32 non hò avuto nessun tipo di problema negli spostamenti.Quindi non posso fare altro che consigliare a chi, deciso, di comprare la succitata, non avrai pentimenti,auto eccellente, complimenti per la scelta .Cordiali Saluti
Ritratto di iz8jhm
9 marzo 2014 - 15:01
Sono rimasto estasiato dal comportamento su strada ed anche in offroad, in quanto abitando in meridione e per giunta in Appennino posso garantirvi che: con circa 20 cm di neve e 4 pneumatici Brigestone Blizzak 32 non hò avuto nessun tipo di problema negli spostamenti.Quindi non posso fare altro che consigliare a chi, deciso, di comprare la succitata, non avrai pentimenti,auto eccellente, complimenti per la scelta .Cordiali Saluti
Ritratto di iz8jhm
9 marzo 2014 - 15:01
Sono rimasto estasiato dal comportamento su strada ed anche in offroad, in quanto abitando in meridione e per giunta in Appennino posso garantirvi che: con circa 20 cm di neve e 4 pneumatici Brigestone Blizzak 32 non hò avuto nessun tipo di problema negli spostamenti.Quindi non posso fare altro che consigliare a chi, deciso, di comprare la succitata, non avrai pentimenti,auto eccellente, complimenti per la scelta .Cordiali Saluti
Ritratto di xdono111
4 aprile 2015 - 10:49
Ho comprato questa auto nuova in versione extra, leggo persone che parlano della grande PUNTO fiat , ma stiamo scherzando? la grande punto oltre ad essere esteticamente non piacente è strettissima sia davanti che dietro. QUesta dacia invece mi da la possibilità di essere comodo avere un ottimo bagagliaio, con gli extra navigatore di serie si da un ottimo stacco anche alla tecnologia in auto. auto che per le prestazione che io faccio è ottima , non mi serve la prestazione , ottima garanzia da parte della dacia 5 anni. davvero ben fatta e poi PER I SOLDI SPESI IN GIRO NON VEDO RIVALI. OTTIMO RAPPORTO QUALITà PREZZO.
Ritratto di Faggiano Fabio
28 giugno 2016 - 09:57
Salve, ho appena acquistato una Dacia Sandero 1.200 16v e vorrei comprare i bulloni antifurto per le ruote,qualcuno di voi le ha acquistate? Vorrei sapere le dimensioni/diametro/misure. Grazie.
Ritratto di Vale_M
23 agosto 2016 - 16:16
Comprata la versione a gpl a giugno 2013, l'unica cosa che posso dire è non compratela, ho avuto problemi (seri) da subito e la casa si è rivelata priva di serietà in quanto invece di aggiustare tutti i problemi si limitano ad azzerare la centralina, ovvio perché in garanzia non sono io a pagare ma loro, detto ciò, spero di fare un favore a chi la sta prendendo in considerazione, parlo sempre della versione gpl, ogni 3/4 mesi parte il periodo del cicalino fisso e non si collega a gpl, se si gira tutto il volante e si è fermi la macchina si spegne con la frizione giù, ad oggi non riesco ancora a capire come ci riesca, inserisco la freccia sinistra e a volte decide che deve spegnermi le luci, a volte giri la chiave ma la macchina non si accende, insomma evito di riportarle veramente tutte perché dovrei stare ore a scrivere, la macchina in 3 anni è entrata in assistenza per 3 volte e la prima di queste dopo 1 settimana sola, problema mai risolto, anzi hanno anche provato a prendermi in giro, per non parlare del fatto che ovviamente da listino non vale nulla quindi altro problema per cambiarla, insomma dopo 3 anni ancora rimpiango questo acquisto e non vedo l'ora di sbarazzarmene, ovviamente oltre a non calcolare più una dacia non calcolerò neanche una Renault perché questi problemi significano non saper fare macchine.
Annunci

Dacia Sandero usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Dacia Sandero usate 20185.49010.31038 annunci
Dacia Sandero usate 20192.80011.16049 annunci
Dacia Sandero usate 20209.30011.96072 annunci
Dacia Sandero usate 202111.10013.580101 annunci
Dacia Sandero usate 20222.30014.44031 annunci
Dacia Sandero usate 20236.50015.45032 annunci
Dacia Sandero usate 202416.95016.9503 annunci

Dacia Sandero km 0

Prezzo minimoPrezzo medio
Dacia Sandero km 0 202013.03013.0301 annuncio
Dacia Sandero km 0 202315.95017.7104 annunci
Dacia Sandero km 0 202413.50017.1308 annunci