PROVATE PER VOI

Dacia Sandero Streetway: con l’antistress conviene meno

Prova pubblicata su alVolante di
febbraio 2022
Pubblicato 10 ottobre 2022
  • Prezzo (al momento del test)

    € 14.200
  • Consumo medio rilevato

    14,5 km/l
  • Emissioni di CO2

    131 grammi/km
  • Euro

    6d
Dacia Sandero Streetway
Dacia Sandero Streetway 1.0 TCe Comfort CVT

L'AUTO IN SINTESI

La Dacia Sandero Streetway è una piccola low cost decisamente capiente: può ospitare cinque persone senza pesanti compromessi, e ha un bagagliaio grande (seppure di accesso un po’ faticoso). La base tecnica è moderna e l’abitacolo studiato razionalmente, con finiture senz’altro accettabili dato il prezzo. Questa versione automatica è fluida, comoda e abbastanza scattante; non sempre bassi, però, i consumi di benzina (e non si può avere la versione a Gpl). La frenata è potente, il comportamento in curva senza sorprese; più leggero che rapido lo sterzo e sufficiente la dotazione di aiuti elettronici alla guida.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
3
Average: 3 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
3
Average: 3 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Aiuti alla guida
2
Average: 2 (1 vote)
Qualità/prezzo
5
Average: 5 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

Base moderna e prezzo che attira

L’ultima edizione dell’utilitaria romena ha uno stile gradevole; ancora di più a partire dalla seconda metà del 2022, quando è stato introdotto il nuovo logo composto da una D e una C stilizzate (rende più “importante” la mascherina rispetto a quella dell’auto da noi provata), e sono arrivati nuovi nomi per gli allestimenti (Expression invece di Comfort). Moderna la base tecnica, che è ripresa da quella della “cugina” Renault Clio, ma il vero pregio resta il prezzo. Le Dacia Sandero Streetway (meno care rispetto alla Stepway, che sono rialzate e hanno protezioni esterne in stile suv) non hanno le finiture sofisticate di altre piccole, che però costano molto di più. Inoltre, per certi versi, questa low cost è migliore: ottimi sia l’abitabilità sia i 406 litri di capienza del baule (cui rimproveriamo un accesso non così facile).

Questa versione della Dacia Sandero Streetway ha il cambio automatico a variazione continua CVT: è molto fluido, e accelerando forte simula la presenza di sette marce, limitando un poco il noioso “effetto scooter” (il motore resta rumorosamente al massimo dei giri) tipico di queste trasmissioni. Quanto a comodità, è tutta un’altra vita rispetto al cambio manuale. Per contro, l’auto costa parecchio di più e i consumi salgono un po’; fra l’altro, l’automatico non si può abbinare al valido impianto a Gpl installato direttamente in fabbrica nelle altre versioni: peccato, la spesa per il carburante quasi si dimezzerebbe. Ciò detto, il 1.0 a tre cilindri è pronto, vibra poco e garantisce delle discrete prestazioni; corti gli spazi di arresto e sicura la tenuta di strada, con perdite di aderenza progressive una volta che si arriva al limite.  Lo sterzo è leggero, ma poco diretto (servono oltre tre giri per passare da un fine corsa all’altro) e leggermente impreciso in velocità.

Di serie ci sono il “clima”, il cruise control, la frenata automatica e il sistema multimediale con display di 8”. Più tre anni (o 100.000 km) di garanzia. Non cari gli optional, che includono il monitoraggio dell’angolo cieco dei retrovisori, i sensori di distanza anche davanti (quelli posteriori sono di serie) e la retrocamera. Nei test Euro NCAP realizzati nel 2020, la Dacia Sandero ha ottenuto solo due stelle su cinque. Il vero problema sono gli aiuti alla guida: la frenata automatica aiuta a evitare i tamponamenti, ma non si attiva se si rischia di investire un pedone o un ciclista. E il sistema che tiene in corsia non si può avere. Nelle prove d’urto la struttura si è dimostrata robusta, anche se sono state riscontrate forti sollecitazioni al torace dei passeggeri e una plancia che nei crash frontali può ferire le gambe di chi siede davanti.

VITA A BORDO

3
Average: 3 (1 vote)
Ampia, con qualche economia

Plancia e comandi
La plancia della Dacia Sandero Streetway è lineare, ha i comandi ben distribuiti ed è arricchita da una fascia che ricorda il tessuto; lo stesso materiale ricopre i braccioli anteriori e la parte superiore dei sedili. Logicamente, essendo una low cost, qualche economia c’è. Come il cruscotto spartano, le plastiche tutte rigide e il rivestimento del soffitto fissato (pur saldamente) con bottoni a vista. Inoltre, il sedile di guida dell’auto del test cigolava un po’. Nel complesso, però, l’interno è più che dignitoso, con lavorazioni precise (per dire, la chiusura delle bocchette del “clima” è a tenuta stagna, cosa non sempre scontata) e l’illuminazione per i vari tasti. Molti i portaoggetti, con cassetto ampio e un utile gancio appendiborse sul lato destro della consolle. Il cruscotto è semplicissimo e dà le informazioni essenziali, ma quanto meno si legge senza problemi; riusciti i comandi del “clima” (automatico optional). Il sistema multimediale è accettabile, perché fa poco ma bene: lo schermo di 8” è reattivo, i comandi sono intuitivi e di serie ci sono Android Auto e Apple CarPlay. Col navigatore (optional) questi si possono anche collegare senza fili. Scomodi i comandi tattili sulla cornice, ma pratici, dopo un po’ di uso, quelli dietro al volante; previste due prese Usb, di cui una di fianco al cruscotto, nei pressi del supporto portacellullare (non così utile, dato che si possono usare Apple Car Play o Android Auto).

Abitabilità
La Dacia Sandero Streetway è una delle piccole più spaziose. Tutti i sedili sono morbidi e correttamente rialzati, la poltrona del guidatore si regola anche in altezza e i poggiatesta sottili aiutano a vedere di lato; utile il bracciolo centrale, ma è optional e la finitura lascia molto a desiderare. Anche dietro c’è tanto spazio per le gambe e per la testa, l’imbottitura del divano è comoda anche al centro (dove il tunnel sul pavimento non dà noia) e la seduta è alla giusta altezza. Ci sono gli alzavetro elettrici, una presa a 12 volt e le maniglie sul soffitto.

Bagagliaio
Il vano della Dacia Sandero Streetway è alto e ben sfruttabile, con capienza è da record per un’utilitaria: 406/1186 litri sono valori da auto media. Bene anche la bocca di carico così squadrata, ma la soglia non è protetta (la verniciatura si riga rapidamente) e si trova a ben 76 cm da terra e a 28 dal piano interno: caricare (e scaricare) è più faticoso. Una plafoniera illumina il vano, la cappelliera si toglie molto facilmente, ci sono due ganci appendiborse e le finiture sono discrete: il baule è coperto in gran parte da feltro. 

COME VA

3
Average: 3 (1 vote)
Rassicurante e fluida, con consumi un po’ in altalena

In città 
Il comodo cambio automatico CVT della Dacia Sandero regala una marcia senza scosse, col tre cilindri che fa poco rumore e, se serve, mostra un certo brio. Anche in modalità Eco, però, il consumo non è basso. L’auto non è rigida sulle buche e ha uno sterzo leggero, ma poco diretto (il volante va girato di più per fare la stessa curva). Quanto ai consumi, abbiamo misurato 12,3 km/litro: un valore non eccezionale (leggi qui come realizziamo le prove)

Fuori città 
Nella marcia regolare, il cambio a variazione continua CVT della Dacia Sandero rende bene: indipendentemente dalla velocità, tiene il 1.0 sui 2000-2500 giri, limitando i consumi (19,2 km/litro nel nostro consueto percorso di prova). Accelerando a fondo, poi, diventa un “7 marce”, rendendo un po’ meno evidente l’“effetto scooter”; ma, per avere un minimo di freno motore, va inserita la posizione B. Sicura la tenuta di strada, discreta la maneggevolezza e buona la frenata.

In autostrada 
A 130 km/h, il 1.0 della Dacia Sandero è a soli 2500 giri: malgrado ciò, il consumo è di 12,2 km/litro, non proprio un granché. Meglio andare un po’ più piano, sia per il portafogli sia per ridurre le noiose, piccole correzioni col volante; l’auto è comunque stabile. Utili i pur pochi aiuti alla guida: sensori dell’angolo cieco optional e frenata automatica.

PERCHÈ SÌ

FRENATA
Gli spazi di arresto sono ridotti per un’utilitaria e il pedale si modula bene.

GUIDA IN CITTÀ
Sterzo leggero, freni progressivi, fludità di motore e cambio: anche nel traffico intenso, è un’auto facile da condurre e poco affaticante.

PREZZO
Impossibile spendere meno per un’utilitaria nuova. E senza sottostare a grandi rinunce.

SPAZIO
Fra le “quattro metri”, è una delle più ospitali. Ed è quella con il bagagliaio più capiente.
 

PERCHÈ NO

ACCESSO AL BAGAGLIAIO
La soglia è distante da terra, e ci sono alti gradini interni.

CAMBIO
Non critichiamo il funzionamento della trasmissione, ma il fatto che non si può avere col Gpl, che non costa poco e che aumenta i consumi.

DETTAGLI DI FINITURA
I risparmi si notano in alcuni materiali e lavorazioni, soprattutto nell’abitacolo.

STERZO
Poco diretto, in velocità diventa impreciso: nulla di grave, ma il piacere di guida ne risente.

SCHEDA TECNICA

Carburante benzina
Cilindrata cm3 999
No cilindri e disposizione 3 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 67 (91)/4500-5000
Coppia max Nm/giri 142/3750
Emissione di CO2 grammi/km 131
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio automatico CVT + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 409/176/150
Passo cm 260
Posti 5
Peso in ordine di marcia kg 1099
Capacità bagagliaio litri 406/1186
Pneumatici (di serie) 185/65 R 15
Serbatoio litri 50

 

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in Drive a 5000 giri   169,1 km/h 169 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 12,8   13,4 secondi
0-400 metri 18,8 119,2 km/h non dichiarata
0-1000 metri 34,8 147,2 km/h 34,6 secondi
       
RIPRESA IN DRIVE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 32,1 146,8 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h 30,5 148,8 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 3,7   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 10,5   11,6 secondi
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   12,3 km/litro non dichiarato
Fuori città   19,2 km/litro non dichiarato
In autostrada   12,2 km/litro non dichiarato
Medio   14,5 km/litro 17,2 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   36 metri non dichiarata
da 130 km/h   60 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   132 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,4 metri 10,5

 

Dacia Sandero Streetway
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
13
15
11
5
18
VOTO MEDIO
3,0
3
62
Aggiungi un commento
Ritratto di alvola2023
10 ottobre 2022 - 11:52
E', col cvt, un'idea; anche se paga un po' sul lato i consumi. Croce&delizia in generale di Dacia, il fatto che poi il prezzo sostanzialmente quello era/è, come da listino; oggi non so con la carenza di chip (e quindi di auto nuove) ma una volta non era tanto improbabile "con le varie proposte" differenti dall'acquisto "nuovo da ordinare", mantenersi lontani con marchi meno low-cost. Pollice su, comunque, sia per essere un'auto "uniforme" in quello che propone nei vari settori, sia per non dar ancora luogo a un 2 come prima cifra del prezzo.
Ritratto di ziobell0
10 ottobre 2022 - 11:52
ha preso il posto della grande punto, se ne vedono moltissime
Ritratto di Ale94
10 ottobre 2022 - 11:56
Si ma la Grande Punto non era fatta così male.
Ritratto di Paul Emika
14 ottobre 2022 - 11:24
ha fatto più cessi la Fiat che la Pozzi Ginori
Ritratto di Ale94
10 ottobre 2022 - 11:55
Auto costruita proprio male bagagliaio con lamiera appena lo apri a vista, dove c’è la ruota di scorta si vede la carrozzeria della macchina e pure verniciata male e non gli hanno nemmeno messo un tessuto a comprime e resta tutto a vista pannelli porta non rifiniti ecc ecc NON la comprei mai piuttosto un usato di massimo 3 anni con 30mila km della casa madre e non di un privato.
Ritratto di Tu_Turbo48
10 ottobre 2022 - 14:28
Beh!..non si può pretendere di più, su un auto che e' pensata ma soprattutto costruita in Low Cost.
Ritratto di Ale94
10 ottobre 2022 - 14:44
Meglio una C3 in pronta consegna a 14mila euro
Ritratto di deutsch
10 ottobre 2022 - 18:26
4
la c3 automatica costa 24000 ovvero 10000 in più di questa. dubito che per l'utente dacia siano la stessa cosa/prezzo
Ritratto di JC
10 ottobre 2022 - 19:49
giustissimo e oltretutto da almeno 18 mesi in pronta consegna non esiste più nulla: (le inserzioni sono false e comunque prevedono finanziamenti obbligatori e astronomici)
Ritratto di Ale94
10 ottobre 2022 - 21:31
Le aziendali ci sono sempre e le pronta consegna ci sono perché le concessionarie devono rispettare gli standard di vendita per tenera la concessione del brand, quindi quelle esposte fuori sono le pronta consegna sono poche e le paghi peró ci sono.
Ritratto di Pintun
15 ottobre 2022 - 09:14
Ormai le pronta consegna non si trovano più: passato due giorni fa a curiosare in conce e l'unica che avevano non potevano venderla perché serviva per farla vedere ai clienti
Ritratto di Arreis88
10 ottobre 2022 - 11:56
Mai capito tutta questa difficoltà delle case automobilistiche di abbinare il cambio automatico al gpl....
Ritratto di Kevin Alv
10 ottobre 2022 - 14:58
i motivi sono molti: ma, principalmente... I numeri di vendita delle versioni con cambio automatico sono troppo piccoli per poter giustificare un'ulteriore "sotto-variante" alimentata a GPL (poi se i giornalisti che recensiscono queste prove pensano di essere più bravi dei progettisti per programmare l'ingegnerizzazione contemporanea di 4 linee di prodotto, matenennendo un prezzo finale contenuto, su una "low-cost"... Passino pure il loro curriculum e le loro proposte in casa Renault e vedremo se raggiungeranno quegli obiettivi!!!)
Ritratto di Volpe bianca
10 ottobre 2022 - 12:54
Col cambio manuale è la versione più sensata, 406 lt di bagagliaio per un'auto che non arriva a 4,10 mt sono notevoli. Per 14k non penso si possa chiedere di più di ciò che offre, considerando i prezzi che girano ultimamente... Più gradevole esteticamente la versione Stepway con i cerchi da 16". I volumi delle vendite parlano da soli, sia in senso positivo che negativo.
Ritratto di Tu_Turbo48
10 ottobre 2022 - 14:38
@Volpe Bianca concordo pienamente con te, poi soprattutto con questo cambio cvt col il classico effetto scooterone (anche se di meno, ma comunque c'è sempre), non è che sia proprio il massimo durate la guida secondo me, meglio come dici tu optare per il cambio manuale. Prezzi decisamente giusti per quello che offre, e le vendite parlano chiaro.
Ritratto di Andre_a
10 ottobre 2022 - 15:30
9
Non capisco l'ostilità nei confronti del cvt, soprattutto non in questo contesto. È più economico ed affidabile rispetto ad altri automatici, per chi usa la macchina come oggetto per andare da A a B, perché no? Viene definito cambio "da scooterone", ma in città sono proprio loro, scooterini e scooteroni a dominare
Ritratto di Pintun
10 ottobre 2022 - 19:22
Nell'ottica di un cambio automatico concordo che il CVT sia quello più sensato per quest'auto. Io contesto proprio il fatto che ci sia: la Sandero non dovrebbe avere nemmeno sensori parcheggio, clima automatico, navigatore, cerchi in lega ed elettronica varia, a parte ovviamente quella imposta e ci sta anche lo schermo da 8 pollici perché con un software basico costa meno di altre soluzioni. Poi tutto quanto al limite ci può stare come optional, anche se non ha senso. Per dire la Stepway più cara viene quasi 17000 che è un prezzo da Duster. La Sandero è l'ultima vera utilitaria rimasta e la stanno uccidendo come tale
Ritratto di Volandr
12 ottobre 2022 - 12:49
Pintun: ho il sospetto che all'estero vengano vendute anche le versioni Sandero più economiche. Probabilmente qui da noi non vengono proposte perché rimangono invendute.
Ritratto di Volpe bianca
10 ottobre 2022 - 20:21
@Tu_Turbo48 sì, lo trovo sensato per chi la usa esclusivamente in città nel traffico, altrimenti il manuale è sicuramente migliore sia come consumi che come costo. Del resto chi compra una Sandero lo fa per risparmiare
Ritratto di Pintun
10 ottobre 2022 - 19:33
Volpe, il vero problema è che il baule non è di 406 l ma di 328 come giustamente riportato per le versioni a gpl. Non ha senso contare nel baule il vano della ruota di scorta. Per il resto prima dell"osceno cambio del logo con un non logo, la Streetway TCe a benzina, rossa, sui 13000 era veramente centrata, perché mediamente costava sui 5000 euro in meno rispetto a rivali con motori simili. Tra i difetti rimangono la larghezza esagerata, il lunotto più piccolo della precedente e un baule cresciuto di nulla rispetto a prima.
Ritratto di JC
10 ottobre 2022 - 19:57
no il bagagliaio è di 406 dm3 (dichiarati 410 dm3) senza contare la ruota si scorta: il prblema sono ....i giornalisti e il famoso gradino all'interno del bagagliaio: motivo per cui la Sandero ha un doppio fondo: cioè un pannello cfoderato he si può spostare in più posizioni: o appoggiato sul fondo per cui si hanno 406 dm (e sotto c'è lo spazio per la ruota di scorta) oppure a ca 1/3 della altezza dal fondo, allineato alla altezza del portellone (così il giornalista è contento ) e in questo caso sono 328 dm3 sulla captur invece hanno addirittura previsto 2 diversi pannelli: uno più leggero sempre collocato sul fondo e uno mobile livellato con il portellone: in teoria molto più figo ma poi dopo che lo hai tolto non sai dove metterlo ....
Ritratto di Pintun
10 ottobre 2022 - 21:55
JC. Per fortuna la Sandero non ha quell'odioso piano variabile nel baule, che se avessi un'auto che lo prevede dovrei mettermi a segare i supporti che tolgono spazio laterale ai bagagli, che già auto con dei bauli con altezza al tendalino inferiore a 60 cm li scarto a priori e comunque sul sito Dacia è correttamente riportato il dato 328 l, quindi solo 8 in più della vecchia. Avesse davvero 406 l sarebbe la media ideale
Ritratto di JC
10 ottobre 2022 - 22:02
la mia sandero ce l'ha: sara una limited ediscion ? oppure è ora di posare il fiasco ?
Ritratto di JC
10 ottobre 2022 - 22:11
basta cercare cercare dacia sandero 2021 guide-manuali-e-prove/bagagliaio-2-livelli/ per trovare addirittura il video tutorial per realizzarlo fai da te
Ritratto di Pintun
11 ottobre 2022 - 09:07
In conce e in alcuni video ne avevo vista una con il baule per fortuna senza i supporti per il doppiofondo. Non saprei se poi l'hanno messo di serie per tutte, spero di no. Comunque, se ricordo bene la profondità del vano che sulla mia vecchia era di 75 cm con divano in uso non è aumentata nella nuova e questo per me è un difetto visto che la nuova è appena più lunga
Ritratto di Volpe bianca
10 ottobre 2022 - 20:19
@Pintun sì, il fatto è che la versione base sta diventando sempre "meno base" e il prezzo purtroppo segue la stessa tendenza. In generale comunque rimane un modello piuttosto conveniente. Del resto anche il Duster prima serie partiva dau prezzo ben diverso da quello attuale..
Ritratto di Volpe bianca
10 ottobre 2022 - 20:19
*da un
Ritratto di Il bue
10 ottobre 2022 - 12:58
6
Ed è subito bus dell'Atac. Manuale e a gas tutta la vita
Ritratto di Lupo mannaro
10 ottobre 2022 - 13:20
Non capisco perché AV si ostina ancora a scrivere che la larghezza è 176 cm quando in realtà è 186 cm. Pure sul sito Dacia c’è scritto.
Ritratto di Gordo88
10 ottobre 2022 - 13:44
1
Sembra strano ma non darei torto del tutto ad AV. 186cm è la larghezza dello sportage di mio babbo e ad occhio questa è decisamente più stretta, bisognerebbe misurarla..
Ritratto di Lupo mannaro
10 ottobre 2022 - 17:06
Sai che l'occhio è un metro soggettivo. Se chi la produce indica quella misura significa che è veritiera. E se la metti accanto alla vecchia Sandero, che misura 174 cm, noterai che è molto più larga.
Ritratto di Gordo88
10 ottobre 2022 - 17:18
1
Può esserlo ma non di 12cm.. guarda quando ho un pò di tempo vado in conce e mi invento una scusa per misurarla, poi se ho ragione faccio un esposto alla Dacia..:)
Ritratto di Lupo mannaro
10 ottobre 2022 - 23:24
@Gordo88, qui riportavano 185 cm: https://www.alvolante.it/prova/dacia-sandero-stepway-10-tce-eco-gpl. Facci sapere la tua misurazione ;)
Ritratto di deutsch
10 ottobre 2022 - 18:34
4
deve aver toppato il sito dacia anche perchè la jogger che è sulla stessa base il sito la da per 1.78. non può essere che sandero è più larga di 8 cm anche perchè le altre misure sono coerenti. segmento B larghe 1.86 non ne ricordo
Ritratto di Gordo88
10 ottobre 2022 - 21:48
1
@deutsch eh infatti..
Ritratto di Lupo mannaro
10 ottobre 2022 - 23:34
@deutsch, non so che dirti, da quando è uscita tutte le riviste specializzate indicano 185 cm (no 186, errore mio).
Ritratto di deutsch
11 ottobre 2022 - 08:51
4
prova a prendere in considerazione che potrebbe essere sbagliata la misura di 1.85/6
Ritratto di giuggio
17 ottobre 2022 - 21:58
Provo a rispondere io... Anche se mi rendo conto di fare la figura del maniaco delle schede tecniche:-) Ma vabbè... Allora da quello che vedo in giro le case costruttrici comunicano tre larghezze. Con retrovisori aperti. Con retrovisori ripiegati. Senza retrovisori, cioè carrozzeria pura e semplice. Di solito tutti danno l'ultima misura che anche se non è quella che aiuta a capire se la macchina entra in garage o no, dà un'idea di quanto è grande per davvero. Poi ci sono i soliti casini per cui alcune informazioni arrivano sbagliate. E magari nello stesso sito - dacia nello specifico - trovi i dati mischiati e senza spieghe. Che magari su siti simili ma di altre nazioni sono invece giusti. Proprio il caso della sandero, che mi interessava. Macchina onestissima a mio parere - ma meglio a gas... Cmnq i 186 dovrebbero essere a specchi richiusi e i 176 di sola carrozzeria. Se qualcuno non si ritrova, mi faccia sapere!
Ritratto di Alfiere
10 ottobre 2022 - 13:57
2
A ogni prova viene continuamente dimostrata la dannosità e la scarsa economicità di questi tricilindrici, eppure continuano ad essere venduti. Non capisco.
Ritratto di deutsch
10 ottobre 2022 - 18:35
4
la versione senza cvt fa ben altri consumi, al massimo dimostra che il cvt economico non è il massimo nei consumi
Ritratto di Alfiere
10 ottobre 2022 - 21:25
2
Il cvt, facendo solitamente salire il motore di giri, non è adatto a un piccolo turbo imho, ci vuole un dct
Ritratto di Pintun
10 ottobre 2022 - 21:58
Ci vuole semplicemente un manuale
Ritratto di Alfiere
11 ottobre 2022 - 08:39
2
Un manuale è piu efficiente, ma col pilota esperto e concentrato. Statisticamente, anche un cvt è comunque piu efficiente se consideri il pilota medio.
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
11 ottobre 2022 - 20:36
Non credo che questi consumi elevati siano figli solo dell'automatico. La causa dipende dal Tce 1.000 che non capisco. Sulla mia Clio IV Tce90 (appunto 900 cc) da 7 anni tutto ok e consumi veramente contenuti. Sarà perchè la Clio pesa 90 kg in meno, sarà perchè è più aerodinamica (la mia ha anche lamelle a chiusura progressiva sul radiatore in funzione della velocità) ma credo che il maggiore indiziato sia proprio il motore. Infatti il Tce90 (già euro 6) ha una cilindrata inferiore del 10% ed una coppia inferiore del 5% (135 nm invece di 142 coerentemente con la minore cilindrata); però la coppia max viene raggiunta a 2.500 giri contro i 3.750 del Tce 1.000 su Sandero. Pertanto la Sandero è MOLTO MENO ELASTICA nell'uso quotidiano ed i consumi schizzano. Ed infatti da prova Quattroruote 06/2013 i consumi su strada di Clio (con pneumatici più larghi da 195) sono di 15,3 km/l in ciclo urbano e 25 km/litro ad 80 costanti, valori inavvicinabile dalla Sandero. Il colpevole non è solo il cambio automatico.
Ritratto di deutsch
12 ottobre 2022 - 09:15
4
i consumi rilevati dagli utenti sono una cosa quelli delle riviste sono un'altra, il primo è soggettivo il secondo è comparabile perchè ottenuto nelle medesime condizioni. certo peso e dimensioni non aiutano la sandero ma anche il motore che è diverso dal 100 cv della clio provata qui (ma ora usa il 91). paragonare un veicolo del 2013 non ha senso. poi dacia punta sul prezzo quindi questo magari comporta qualche rinuncia tecnica e chi vuole risparmiare sul carburante punta sulla gpl. piccole differenze di consumo non sposteranno la scelta da sandero o clio ma sono ben altre le motivazione per preferire renaul o dacia
Ritratto di Alfiere
12 ottobre 2022 - 09:36
2
Se al cambio piu elastico ci metti il motore meno elastico è ovvio che succeda questo. Ecco perchè dico che ha bisogno di un dct per tenersi nel giusto range e consumare meno.
Ritratto di deutsch
12 ottobre 2022 - 10:05
4
dacia non ha dct quindi escludo che lo monterà visto anche la percentuale di acquirenti che sceglie dacia automatica. tanto non è un dramma se fa un km in meno al litro
Ritratto di Pintun
10 ottobre 2022 - 19:45
Non conosco il TCe, ma ho il TSI 95 cv: 64000 km da giugno 2020 e mai una volta ho rimpianto il Multijet o il dCi
Ritratto di Pintun
11 ottobre 2022 - 23:31
La Clio col TCe 100 Euro 6 d-temp dichiarava e aveva registrato consumi più che buoni, poi passando a 91 cv ed Euro 6 d Renault dichiara valori peggiori. Tra Clio e Sandero ci sono circa 30 kg di differenza e non credo influiscano molto. Comunque la casa dichiara 18.9 km/l per Sandero contro 19.2 per Clio quindi dovrebbero avere differenze minime
Ritratto di Flynn
10 ottobre 2022 - 14:36
Quando pensi che i cinesi conquisteranno l’ Europa ma in realtà lo faranno i romeni .
Ritratto di Edo-R
10 ottobre 2022 - 19:43
@Flynn :-DD
Ritratto di madboy
10 ottobre 2022 - 14:36
Un giocattolo per chi con la macchina deve pure andare a lavorare e non può spendere molti soldi. Non necessariamente devi giocare con una macchinina elettrica.
Ritratto di BZ808
10 ottobre 2022 - 14:51
Una Dacia senza gpl perde molto della sua ragion d'essere...
Ritratto di John V
10 ottobre 2022 - 16:19
Questa la trovo esteticamente "auto vera" e telaisticamente e meccanicamente a posto. C'è chi la paragona alla Grande Punto... I fanali da furgonetto non hanno mai reso giustizia a quell'auto. Mai stata nemmeno gradevole, solo l'abitudine aggiustava un po' quel posteriore stonato. La si comprava per il prezzo, esattamente come questa, ma solo a fine carriera. Magari era migliore, ma era ormai da troppi anni obsoleta ed abbandonata a sé, col solo mangiadischi optional, per dire. Come constata lo stesso Montezemolo in una recente intervista al Corriere: l'auto italiana ormai è praticamente finita, ci è rimasta solo la Ferrari, ed è così. Avrei preferito di gran lunga una Sandero italiana, anche con qualche finitura non proprio di "pregio", anche "peggiore" di questa. Per noi sarebbe stato uno scherzo farla, con l'automazione in casa, riposizionando il brand Fiat chiaramente, alla luce del sole, non dietro i banchetti dei venditori o nel buio delle concessionarie ingolfate di Km 0. La 500 in quest'ottica ha fatto più danni che altro. È stata, ed è ancora purtroppo, un ibrido assurdo tra brand low-cost e sub-brand low-premium. È stato un errore di marketing marchiano che ha travolto tutto il marchio. Hanno pensato solo a quella, alla X e abbastanza malamente alla L, come se tutto il resto già non ci fosse. Ed effettivamente poi tutto il resto è praticamente scomparso. Con la Nuova BEV s'è solo perseverato nell'errore e peggiorando ulteriormente la situazione. Teniamoci ben stretta la Panda, e pure la Ypsilon, che non ha più un brand di fatto (altro errore; magari un giorno qualcuno ne farà la lista). Sulla C3: se non fosse conciata come un carretto siciliano e fosse lineare come questa, potrebbe vendere molto di più. Citroen la sta "normalizzando" ma senza volersi "contraddire", e ancora non basta, e occorre ancora più umiltà. Viva la Sandero quindi, viva l'auto per tutti nella sua concezione tradizionale, ad oggi insuperata in termini funzionali e in attesa di prove contrarie che però faticano ad arrivare.
Ritratto di Pintun
15 ottobre 2022 - 09:34
La Punto è morta quando è nata la Grande Punto: un'auto assurda e senza senso. Hanno fatto un'auto grande con un baule da Panda e già solo questo bastava per non comprarla. E quando è arrivata la Panda attuale, l'ha resa ancora più inutile. Poi la Dacia con Sandero ha fatto vedere a Fiat come avrebbe dovuto essere la Punto
Ritratto di Truman200
10 ottobre 2022 - 16:28
Chissà come si fa ad osannare questi bidoni, se guardate i forum ne ha di tutti i colori
Ritratto di deutsch
10 ottobre 2022 - 18:36
4
se guardi i forum tutte le auto di tutte le marche ne hanno di tutti i colori
Ritratto di Truman200
10 ottobre 2022 - 19:01
Poi dicono delle cinesi, questa sembra un auto anni 80
Ritratto di Edo-R
10 ottobre 2022 - 19:46
@Truman sarà. Ma le cinesi sembrano attuali (per chi vuole vederle così) ma hanno i contenuti degli anni 80.
Ritratto di Alex1111
10 ottobre 2022 - 20:30
1
Oggi una ha provato a passarmi in autostrada . Non l'ho fatta passare. A 160 di è dissolta. Ruota qui ruota la . Iol
Ritratto di Truman200
10 ottobre 2022 - 20:41
Il problema non è la velocità, ma il fatto che son costruite troppo in economia,qualità scadente, si lamentano tutti di quest auto, uno addirittura in causa con la dacia, xché ritiene che l auto non assolve al compito x cui è stata costruita, ver ate su Youtube
Ritratto di vize84
10 ottobre 2022 - 21:11
Probabilmente è colpa del CVT ma le prestazioni e i consumi sono davvero scadenti in rapporto alla potenza e al peso. Va come se avesse 15 cv in meno del dichiarato ma consuma molto più anche della mia Golf 1.5 TSI che pesa 200 kg in più e 150 cv..
Ritratto di realista
11 ottobre 2022 - 22:20
1
Ma costa almeno 10 k in meno rispetto alla Golf. Non si possono paragonare auto di segmenti simili ma finiture e marchi differenti. Come fai a paragonare una Dacia con una Golf?
Ritratto di vize84
12 ottobre 2022 - 20:19
La mia era semplicemente una considerazione sulle prestazioni in relazione alla potenza, ho parlato della Golf solo per evidenziare i consumi pessimi..
Ritratto di realista
13 ottobre 2022 - 22:42
1
Ok, capito!
Ritratto di Truman200
10 ottobre 2022 - 21:22
https://youtu.be/-4qTd5uoee4
Ritratto di lucios
10 ottobre 2022 - 22:00
4
Quest'auto aveva un perché se aveva il gpl.
Ritratto di realista
10 ottobre 2022 - 22:35
1
Negativo il cambio CVT. Positivo il fatto che abbia l'essenziale e che sia quasi totalmente ben fatto. La comprerei col cambio manuale, secondo me può essere un'ottima alternativa alla Panda. Brava Dacia.
Ritratto di Pintun
11 ottobre 2022 - 08:41
Fino ad un certo punto: è troppo grande rispetto alla Panda: conosco persone che scartarono la Punto in favore della Panda per le dimensioni. Per dire: mia moglie passò dalla Punto alla Panda perché la Grande Punto era troppo grande.
Ritratto di realista
11 ottobre 2022 - 22:18
1
Intendevo un'alternativa come prezzo. La Panda è più piccola ma ha caratteristiche simili come finiture, economicità, praticità. In ogni caso è chiaro che le esigenze si ognuno di noi siano diverse.
Ritratto di preoccupato
11 ottobre 2022 - 08:10
Una ciofeca di auto a basso prezzo???14.200€una vergogna
Ritratto di Fonzie10
11 ottobre 2022 - 12:42
Sono anni che cerco una cittadina a GPL con cambio automatico, ma niente, non c'è verso di vederla
Ritratto di giulio 2021
11 ottobre 2022 - 17:22
Comunque mi sembra ci sia poco da criticare: le altre costano di più e a parte blasoni ormai ridimensionati dal tempo, cosa offrirebbero di più...
Ritratto di realista
11 ottobre 2022 - 22:20
1
Una volta tanto sono d'accordo.
Ritratto di Volandr
12 ottobre 2022 - 12:45
Dal punto di vista delle dimensioni, preferivo la serie precedente, soprattutto nell'ultima serie. E più stretta e alta, sembrava anche avere più solidità.
Ritratto di Pintun
14 ottobre 2022 - 08:27
Totalmente d'accordo. Quella nuova è troppo larga e non dovevano inclinare il parabrezza per mantenere invariate le dimensioni del lunotto. Sulla Streetway soprattutto avrei poi lasciato più lineari e puliti i passaruota anteriori, mentre per la Stepway bastavano delle protezioni in plastica per metterli più in rilievo come sulla vecchia. .
Ritratto di andreapassavanti
20 ottobre 2022 - 02:46
Per 14k mi sembra anche troppo onestamente. Per chi si accontenta.
Ritratto di rodem
25 ottobre 2022 - 23:26
Prendere una DACIA è come sbandierare il non capire niente di auto...
Ritratto di Mauro1971
29 novembre 2022 - 13:15
Sei un uomo saggio...verissimo..va detto però..che chi ha poco..può accettarla...io l' ho definita auto tabagista..visto vedo solo vecchi alla guida...