PROVATE PER VOI

Ford Fiesta: se soltanto avesse l’Esp

Prova pubblicata su alVolante di
febbraio 2010
  • Prezzo (al momento del test)

    € 15.500
  • Consumo medio rilevato

    A benz. 13,7
  • Emissioni di CO2

    119 grammi/km
  • Euro

    4
Ford Fiesta
Ford Fiesta 1.4 16V GPL Titanium 3 porte
L'AUTO IN SINTESI

Proposta a un prezzo invitante, è ben costruita e offre una buona abitabilità per quattro adulti. Con l’alimentazione a Gpl il potente motore 1.4 non fa rinunciare alla brillantezza di marcia, ma permette di risparmiare parecchio sul pieno. Peccato che l’Esp sia a pagamento.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
3
Average: 3 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
3
Average: 3 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Dotazione
3
Average: 3 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Il Gpl abbassa i costi ma non le prestazioni

L’utilitaria Ford ha una linea filante e dinamica e vanta una buona qualità costruttiva in rapporto al prezzo. La Titanium è la versione più ricca e offre di serie anche i cerchi in lega di 15 pollici. Peccato che l’Esp, peraltro offerto a un sovrapprezzo del tutto accettabile, non sia compreso nell’equipaggiamento di serie; risulta, invece, decisamente cara la radio con cd, sempre optional. Il motore è un 1.4 a benzina e a Gpl con un carattere piuttosto sportivo: pronto nel rispondere all’acceleratore, regala soddisfazioni soprattutto ai regimi elevati e, quando si viaggia a gas, le prestazioni calano in misura marcata. Merito dell’impianto costruito dalla BRC e omologato dalla Ford, la cui efficienza si riscontra anche nei consumi: con un pieno di Gpl (33,6 litri) si fanno almeno 340 km.

La Ford Fiesta è un’utilitaria di successo grazie alla linea indovinata e alla qualità costruttiva decisamente soddisfacente in rapporto al prezzo. Oltre ai motori a benzina e diesel, viene proposta anche in questa versione 1.4 con impianto a Gpl, capace di 92 CV (97 a benzina): non ha un gran tiro ai bassi regimi, ma agli alti spinge con brìo ed è anche molto pronto nel rispondere all’acceleratore.

Quando si viaggia a gas le prestazioni calano di poco: merito dell’efficiente impianto fornito dalla BRC e omologato dalla stessa Ford. Ciò che, invece, si riduce di molto è il costo di esercizio: a gas si fanno meno chilometri per litro (10,2 di media, contro 13,7 km/l a benzina), ma la differenza è ampiamente compensata dal prezzo più basso del carburante, pari a circa la metà.

Il serbatoio del Gpl è del tipo “a ciambella”, alloggiato al posto della ruota di scorta così da non rubare spazio al bagagliaio, e ha una capacità di 33,6 litri: sono sufficienti per coprire almeno 340 km, e anche di più se si guida con il piede “leggero”. Sfruttando sia il serbatoio del gas, sia quello della benzina, l’autonomia totale raggiunge livelli ragguardevoli: si possono percorrere oltre 900 km senza soste per il rifornimento.

La Titanium è la versione più ricca della Ford Fiesta ed è piuttosto completa, dal  momento che offre di serie, fra l’altro, i cerchi di 15 pollici, il “clima” manuale e l’airbag per le ginocchia del guidatore. Peccato, però, che come accade per tutte le Ford si debba pagare a parte la radio, che oltretutto costa parecchio. Decisamente più modesto il sovrapprezzo richiesto per avere l’Esp, importante per la sicurezza e purtroppo anch’esso relegato fra gli optional.

VITA A BORDO
3
Average: 3 (1 vote)
Si sta bene soprattutto davanti

Eleganti e originali, gli interni si fanno apprezzare per la discreta qualità dei materiali e delle finiture. Sono, però, perfettibili alcuni comandi, come quelli del climatizzatore o degli alzacristalli elettrici, che risultano difficili da raggiungere. Le poltrone davanti sono efficacemente sagomate e abbastanza ampie da ospitare comodamente persone di corporatura robusta; dietro, invece, si sta abbastanza comodi soltanto in due, mentre in tre lo spazio in larghezza è risicato; chi supera i 180 cm d’altezza, inoltre, sfiora il soffitto con la testa a causa della forma del tetto, molto inclinata verso il lunotto. Sebbene offra un volume di carico allineato alla media della categoria e sia sufficiente per le esigenze di una giovane famiglia, il bagagliaio lascia a desiderare in termini di accessibilità.
 

Plancia e comandi
Scavata nella parte inferiore per lasciare spazio alle gambe del guidatore e del passeggero, la plancia della Ford Fiesta ha un design moderno e gradevole, ravvivato dalle superfici a effetto alluminio che rivestono la consolle. La medesima tonalità la troviamo nei “barilotti” che contengono il tachimetro e il contagiri, i quali, al contrario del display del computer di bordo, risultano ben leggibili; peccato, però, che manchi il termometro del liquido refrigerante. Se la qualità costruttiva e il livello delle finiture (con l’eccezione di qualche elemento secondario assemblato in modo approssimativo) è soddisfacente, non altrettanto vale per i comandi: quelli per azionare gli alzavetro risultano eccessivamente arretrati, e quelli del “clima” collocati troppo in basso. Poco in evidenza il tasto di commutazione dell’alimentazione, che è nel tunnel, fra i sedili davanti.

Abitabilità
Il divano dal profilo piatto non sarebbe penalizzante per chi siede dietro ma, data la limitata larghezza, è comodo soltanto per due adulti; i quali, in verità, godono comunque di uno spazio per le gambe poco più che sufficiente. Ben più accoglienti le poltrone anteriori, che hanno una seduta lunga e gli schienali ben sagomati: sono comode anche per chi ha una corporatura robusta, e nelle curve affrontate con decisione impediscono di scivolare di lato. Accurato e preciso il sistema di regolazione degli schienali, del tipo a manopola (invero un po’ dura da azionare). Discreto lo spazio dove riporre gli oggetti: il cassetto davanti al passeggero, anche se di aspetto povero, è capiente, e non manca un pratico vano alla base della consolle.

Bagagliaio
Il serbatoio del Gpl non ruba spazio, perché occupa il posto che nelle altre versioni è destinato alla ruota di scorta. La capienza, nella media della categoria, è sufficiente per una breve vacanza con la famiglia. Tuttavia, il baule della Ford Fiesta non è il massimo in termini di accessibilità: l’apertura che si restringe verso il basso non facilita il carico dei bagagli voluminosi. Inoltre, la soglia non è a filo del pavimento (il dislivello è di 22 cm) e, se si ribalta il divano per sfruttare tutto lo spazio disponibile, viene a formarsi un ulteriore gradino di 13 cm.
 

COME VA
4
Average: 4 (1 vote)
È aggrappata alla strada e non rinuncia al comfort

Con una lunghezza appena inferiore ai 4 metri, i comandi leggeri da azionare e un motore scattante e favorito da un efficiente cambio, la guida in città è agevole e divertente. Restano, però, difficoltose le manovre in retromarcia: la visuale consentita dal piccolo lunotto lascia a desiderare, ed è meglio dotarsi dei sensori di parcheggio (optional). La validità dello sterzo e le ottime qualità dinamiche rendono l’utilitaria Ford divertente e sicura fra le curve: la guida è intuitiva e le reazioni sincere. In autostrada si apprezzano la notevole precisione di guida e il comfort, che è di buon livello: merito non solo delle sospensioni ben tarate, ma anche dell’aerodinamica curata e dell’adeguata insonorizzazione del motore.

In città
Oltre a essere al riparo da eventuali blocchi del traffico (dai quali le vetture a gas sono escluse), in città la Ford Fiesta dimostra una buona agilità: è scattante e compatta, ha un cambio dolce e preciso e, grazie allo sterzo e alla frizione leggeri da azionare, non “stressa” il guidatore. Il suo punto debole sta nella visibilità posteriore, alquanto limitata dalla forma dei montanti e del lunotto: nelle manovre di parcheggio è meglio farsi assistere dai sensori di distanza, che, però, sono optional.

Fuori città
Nell’impiego extraurbano, come prevedibile, il 1.4 della Ford Fiesta fa del suo meglio in termini di consumi: a benzina si fanno oltre 16 km/l e a Gpl 12,4: risultati di rilievo, considerando che si tratta di un motore da quasi 100 CV che permette di tenere ritmi alquanto brillanti ed eroga la sua potenza in modo piacevolmente omogeneo. Sicuro e prevedibile il comportamento dinamico: la precisione non manca, come pure sono elevate la tenuta di strada e la stabilità. Oltre che dell’assetto equilibrato, il merito è anche alla taratura delle sospensioni: sono solide, ma non tanto da compromettere il comfort sui fondi poco regolari.

In autostrada
Le buone capacità filtranti delle sospensioni e l’abitacolo efficacemente insonorizzato della Ford Fiesta permettono di affrontare lunghi viaggi senza stress: i fruscii aerodinamici sono quasi inesistenti e la voce del motore giunge ovattata, complice il fatto che, grazie alla quinta marcia “di riposo”, a 130 orari il regime di funzionamento è alquanto contenuto (circa 3000 giri). Ragionevoli i consumi: a Gpl si sfiorano i 10 km/l e a benzina se ne coprono oltre 13, il che gioca a vantaggio della notevole autonomia complessiva che si ottiene sfruttando entrambi i serbatoi. Valido l’impianto frenante, che offre risposte incisive e non perde di tono nell’uso intenso.

QUANTO È SICURA
5
Average: 5 (1 vote)
Offre molto e merita di più

Di serie c’è anche l’airbag per le ginocchia del guidatore, ma l’Esp è optional (in abbinamento al controllo elettronico di trazione) e la decisione di installarlo o meno è lasciata all’acquirente: una scelta discutibile per una vettura che – sebbene non dimostri certo carenze in fatto di tenuta di strada e stabilità – è destinata ad andare in mano ai giovani. La moderna e accurata progettazione della scocca ha permesso alla Fiesta di superare i crash test EuroNcap con risultati di assoluto rilievo.

Cinque stelle, ossia il punteggio massimo, per quanto riguarda la protezione degli occupanti, quattro stelle per i bambini sistemati su seggiolini Isofix e tre per la tutela dei pedoni in caso di investimento: sono questi i risultati ottenuti nei crash test EuroNcap. Che la Ford Fiesta sia un’utilitaria sicura è confermato anche dalle sue notevoli doti dinamiche, ma ciò non toglie che l’Esp, anziché a pagamento, dovrebbe essere incluso nella dotazione di serie (che per quanto riguarda gli airbag è superiore alla media: c’è anche quello per le ginocchia del guidatore, anche se si pagano a parte quelli per la testa). Fra i dispositivi “secondari” fanno parte dell’equipaggiamento standard i fendinebbia, mentre in opzione si può aggiungere il regolatore elettronico della velocità.

NE VALE LA PENA?
3
Average: 3 (1 vote)
Vale i soldi che costa (e che fa risparmiare)

Con la doppia alimentazione il motore non perde smalto, a tutto vantaggio delle prestazioni e della piacevolezza di guida: la Fiesta è un’utilitaria che permette di risparmiare sui costi di esercizio senza costringere ad accantonare i pruriti sportivi, peraltro bene assecondati da notevoli doti dinamiche. Grazie all’estetica riuscita appaga anche l’occhio, e soprattutto non delude in termini di qualità costruttiva, ampiamente soddisfacente per una vettura di questa categoria. Favorevole il rapporto fra prezzo e dotazione, anche preventivando la spesa extra necessaria per aggiungere l’Esp e la radio con cd, che fanno, purtroppo, parte della lista degli optional.

Anche se si devono pagare a parte alcuni accessori che la maggioranza delle concorrenti offre di serie (come l’Esp, gli airbag per la testa e addirittura la radio con cd), il rapporto fra prezzo ed equipaggiamento rimane decisamente favorevole: la Fiesta è un’utilitaria ben costruita, e vale i soldi che costa. Anche in questa versione a Gpl, ovviamente più cara di quella omologa a benzina ma altrettanto brillante e, a conti fatti, concorrenziale addirittura se confrontata con la 1.6 a gasolio (che ha consumi inferiori, ma è leggermente più costosa e meno potente). Oltre che per l’estetica, si fa apprezzare per la guidabilità e per il notevole livello di comfort, per quanto il bagagliaio non sia l’ideale per chi cerca la massima praticità. L’abitabilità è soddisfacente per quattro adulti, ma chi ha famiglia farà bene a orientarsi sulla più versatile versione a cinque porte, che ha una linea altrettanto equilibrata anche se un po’ meno grintosa.
 

PERCHÉ SÌ
 
 

Linea
Si fa notare per il suo dinamismo ed è anche molto originale, senza tuttavia risultare gratuitamente vistosa: è un’utilitaria adatta ai giovani e non solo. Nella versione a tre porte risulta ancor più sportiveggiante.

Motore
Quando si viaggia a benzina i cavalli sono 97, mentre passando all’alimentazione a Gpl diventano 92: si tratta di valori più che sufficienti a garantire un’elevata brillantezza di marcia, anche in virtù del fatto che il peso della vettura non è esagerato.

Sterzo
Nella sua categoria è uno dei più riusciti: la servoassistanza è efficace e ben tarata, facendo risultare il comando alquanto leggero in città ma pure solido e preciso come lo si desidera alle andature elevate.

Tenuta di strada
La stabilità, anche quando si va forte, non delude, e altrettanto dicasi della tenuta di strada: l’assetto è controllato, e fra le curve la vettura non si corica troppo di lato. Sincere e facili da gestire le reazioni al limite.

PERCHÉ NO
 
 

Bagagliaio
Anche se il serbatoio del Gpl (di tipo toroidale, installato al posto della ruota di scorta) non ruba spazio ai bagagli, l’accesso al vano è scomodo a causa dell’apertura che si restringe verso il basso e alla soglia non a filo del piano di carico; abbattendo il divano, inoltre, si forma un gradino.

Comandi
A fronte di una buona organizzazione generale, non risultano disposti correttamente i comandi degli alzavetro e quelli del climatizzatore, collocati troppo in basso e potenziale fonte di distrazione durante la guida.

Esp
Il controllo elettronico della stabilità, dispositivo importantissimo per la sicurezza (tanto che presto sarà reso obbligatorio), è offerto come optional. Dal momento che, oltretutto, non costa molto, non si capisce perché la Ford non lo fornisca di serie.

Visibilità
La coda ha un design indubbiamente accattivante, ma i massicci montanti ostacolano la visuale di tre quarti posteriore, e il taglio del lunotto non aiuta a intuire gli ingombri: i sensori sono una spesa extra necessaria.

SCHEDA TECNICA
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata   Rilevata GPL
 in 4a marcia a 6.300 giri   175,3 km/h 175 km/h a 6.250 giri 173,8 km/h
           
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata Secondi Velocità in uscita
0-100 km/h 11,6   12,2 secondi 11,7  
0-400 metri 17,8 123,9 km/h non dichiarata 17,9 124,1 km/h
0-1000 metri 33,2 153,7 km/h non dichiarata 33,4 152,5 km/h
           
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata Secondi Velocità in uscita
1 km da 40 km/h in 4a 37,6 143,3 km/h non dichiarata 38,3 140,8 km/h
1 km da 60 km/h in 5a 37,5 125,9 km/h non dichiarata 38,0 122,8 km/h
da 80 a 120 km/h in 5a 23,5   non dichiarata  25,9  
           
CONSUMO   Rilevato Dichiarato   Rilevato
In città   11,6 km/litro 13,3 km/l   8,9 km/litro
Fuori città   16,1 km/litro 21,7 km/l   12,4 km/litro
In autostrada   13,2 km/litro non dichiarato   9,9 km/litro
Massimo   7,2 km/litro non dichiarato   non rilevato
Medio   13,7 km/litro 17,5 km/l    10,2 km/litro
           
FRENATA   Rilevata Dichiarata    
da 100 km/h   39,2 metri non dichiarata    
da 130 km/h   68,5 metri non dichiarata    
           
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati    
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   137 km/h      
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,3 metri 10,2 metri    
Cilindrata cm3 1388
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri

71 (97)/5750 a benzina
68 (92)/5750 a Gpl

Coppia max Nm/giri

128/4200 a benzina

Emissione di CO2 grammi/km 122/4200 a Gpl
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 395/172/148
Passo cm 249
Peso in ordine di marcia kg 971
Capacità bagagliaio litri 252/979
Pneumatici (di serie) 195/50 R 15
I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata   Rilevata GPL
 in 4a marcia a 6.300 giri   175,3 km/h 175 km/h a 6.250 giri 173,8 km/h
           
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata Secondi Velocità in uscita
0-100 km/h 11,6   12,2 secondi 11,7  
0-400 metri 17,8 123,9 km/h non dichiarata 17,9 124,1 km/h
0-1000 metri 33,2 153,7 km/h non dichiarata 33,4 152,5 km/h
           
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata Secondi Velocità in uscita
1 km da 40 km/h in 4a 37,6 143,3 km/h non dichiarata 38,3 140,8 km/h
1 km da 60 km/h in 5a 37,5 125,9 km/h non dichiarata 38,0 122,8 km/h
da 80 a 120 km/h in 5a 23,5   non dichiarata  25,9  
           
CONSUMO   Rilevato Dichiarato   Rilevato
In città   11,6 km/litro 13,3 km/l   8,9 km/litro
Fuori città   16,1 km/litro 21,7 km/l   12,4 km/litro
In autostrada   13,2 km/litro non dichiarato   9,9 km/litro
Massimo   7,2 km/litro non dichiarato   non rilevato
Medio   13,7 km/litro 17,5 km/l    10,2 km/litro
           
FRENATA   Rilevata Dichiarata    
da 100 km/h   39,2 metri non dichiarata    
da 130 km/h   68,5 metri non dichiarata    
           
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati    
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   137 km/h      
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,3 metri 10,2 metri    
Cilindrata cm3 1388
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri

71 (97)/5750 a benzina
68 (92)/5750 a Gpl

Coppia max Nm/giri

128/4200 a benzina

Emissione di CO2 grammi/km 122/4200 a Gpl
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 395/172/148
Passo cm 249
Peso in ordine di marcia kg 971
Capacità bagagliaio litri 252/979
Pneumatici (di serie) 195/50 R 15
Ford Fiesta
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
101
124
78
32
32
VOTO MEDIO
3,6
3.626705
367
Aggiungi un commento
Ritratto di Peppe
3 aprile 2010 - 15:00
Sicuramente il brillante 1.4 16v con 92 Cv alimentato a gpl è il motore migliore per la Fiesta (insieme agli ottimi diesel 1.4 e, soprattutto, 1.6), è il propulsore che fornisce il miglior rapporto prezzo/prestazioni/consumi, elevatà la richiesta, infatti occorrono circa 4 mesi per riceve la versione a gas, contro i 2 mesi circa per una a bnz o diesel! Le "4 stelle" di AlVolante sono meritatissime, è un auto con molte qualità per quello che costa, anche dentro si nota qualche economia eccessiva (soprattutto il cassetto portaoggetti, davvero "povero")
Ritratto di Massimo Cr
18 novembre 2015 - 17:48
ne ho acuistata una 1.4 titanio mi arriva venerdi 20 novembre,mi sono innamorato apena lo vista ha 65000 km gpl speriamo in bene
Ritratto di angelo_io_
19 novembre 2015 - 08:56
Vai tranquillo e goditi quest'auto.
Ritratto di angelo_io_
19 novembre 2015 - 08:56
Vai tranquillo e goditi quest'auto.
Ritratto di MIK_HF
3 aprile 2010 - 21:25
Davvero ottima questa ford fiesta!!! Brillante con tutti i motori (specie con il 1.4 tdci... un vero mostro di potenza!!!), frontale aggressivo (con tutta quella bellissima plastica a vista su cui poggia la targa)... tutto per la modica cifra di 15.500 euro senza esp, tra l' altro offerto di serie da alcune concorrenti....
Ritratto di rikimotor
4 aprile 2010 - 10:30
Che io sappia da questo mese non si pagherà più l'esp sulla Fiesta. Inoltre , fermo restando che è giusto sia di serie, anche i 250 euri chiesti prima erano un prezzo davvero onesto rapportato a quello di altri http://www.quattroruote.it/auto_novita/articolo.cfm?codice=238756
Ritratto di marco.78
10 aprile 2010 - 17:21
leggendo la recensione sembra che questo motore sia quasi sportivo...in realtà i numeri che ha fatto registrare sono piuttosto deludenti... la ripresa e l'accellerazione sono nettamente sotto la media (per un 1.4 da quasi 100cv) ed i consumi a gpl sono spropositati... io ho una clio 1.2 da 100cv e da un a prova di "auto" sono emersi questi dati: v-max 182,5 0-100 10.7sec ripresa 80-120 16.5sec consumo medio di benzina 14 km/l consumo medio di gpl 12 km/l.... insomma, la mia clio va meglio e consuma meno...eppure nessuno definirebbe come sportivo il motore della clio...invece qui parlano di questo 1.4 della fiesta come se fosse un mostro...mah....
Ritratto di marco.78
10 aprile 2010 - 17:23
che la clio pesa pure di più della fiesta!!!!!!!!!!!
Ritratto di MIRKO2
8 maggio 2016 - 20:38
e quindi?
Ritratto di fastech
18 aprile 2010 - 11:00
però bisogna considerare che la clio ha 100cv "turbati", mentre i 96 cv di fiesta sono aspirati per cui non si può far un confronto equo tra i due propulsori, malgrado la maggiore cubatura del ford e la potenza max simile... cambia totalmente la curva di coppia a vantaggio del 1.2 tce.. il tce al momento è il miglior propulsore di piccola cubatura a benzina dopo il tsi! i motori benzina delle fiesta invece sono obsoleti... e cmq sarebbe più giusto confrontarli con analoghi propulsori aspirati per evidenziarne i limiti...
Pagine