PROVATE PER VOI

Ford Focus: vai alla grande senza “rovinarti”

Prova pubblicata su alVolante di
ottobre 2009
  • Prezzo (al momento del test)

    € 19.750
  • Consumo medio rilevato

    A benzina: 11,8
  • Emissioni di CO2

    A Gpl: 150 grammi/km
  • Euro

    4
Ford Focus
Ford Focus 2.0 Gpl Titanium
L'AUTO IN SINTESI

È una media da famiglia con un motore piuttosto potente che, grazie all’alimentazione a Gpl, permette di godersi le prestazioni senza spendere troppo al distributore. Piuttosto comoda e piacevole da guidare, è proposta a un prezzo concorrenziale.

Posizione di guida
5
Average: 5 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
2
Average: 2 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
5
Average: 5 (1 vote)
Dotazione
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
5
Average: 5 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Prestazioni e guidabilità a buon prezzo

Inevitabile che, data la crescente richiesta di vetture con alimentazione alternativa, la Ford allestisse la versione “bi-fuel” della sua best seller Focus. Sicura e piacevole da guidare, è proposta a un prezzo allettante in rapporto ai contenuti e alla dotazione. È spinta da un 2.0 che non costringe a rinunce in fatto di prestazioni, e che non ha neppure consumi esagerati: viaggiando a gas la spesa per il carburante è contenuta. Sotto controllo anche i costi di manutenzione, dal momento che questa vettura, “omologata” a benzina e a Gpl in origine, ha il  motore con valvole e relative sedi rinforzate (durano di più)

La Ford Focus è una media ben nota sul mercato che, come molte sue concorrenti, è proposta anche in versione a doppia alimentazione (a benzina e a Gpl). Ha un motore 2.0 piuttosto potente (145 CV a benzina, 140 a gas) con prestazioni di rilievo e consumi “adeguati” alla cilindrata. Veramente contenuti i costi nel funzionamento a Gpl: con un pieno (poco più di 20 euro) si percorrono circa 400 km.

La linea è quasi sportiva, con il caratteristico profilo del tetto “ad arco” e i parafanghi bombati, e dissimula efficacemente le dimensioni: lunga 434 cm, la Ford Focus è adatta alla famiglia e offre una buona abitabilità. Tuttavia, bisogna tenere conto che il serbatoio del Gpl (una “ciambella” alloggiata al posto del ruotino di scorta) sporge un po’ dal fondo del baule e ruba spazio ai bagagli.

Grazie alle sospensioni ben controllate, la guida risulta piacevole: l’auto è rapida fra le curve e tiene bene la strada; valido anche l’impianto frenante. Il motore è pronto a qualsiasi regime e ha un buon brìo: nelle riprese, fa “sentire” la forza della sua elevata cilindrata e spinge con regolarità in qualsiasi marcia; peccato che il cambio non sia all’altezza della situazione, perché la leva ha la corsa troppo lunga. Siccome l’impianto a Gpl è previsto in origine, questo quattro cilindri ha valvole e relative sedi in acciaio speciale: l’affidabilità è maggiore e la manutenzione costa meno rispetto a quella delle vetture “trasformate”.

La Titanium è la versione più ricca della Ford Focus e ha una dotazione piuttosto completa, anche se, curiosamente, la radio fa parte degli optional a pagamento. In ogni caso il prezzo è competitivo, tenuto conto che l’auto, essendo “omologata” a Gpl dalla Casa, usufruisce del bonus di 1.500 euro. Volendo (e si risparmia) c’è anche con carrozzeria a tre porte. Se si vuole spendere meno e non si bada troppo all’equipaggiamento si può optare per la Plus, con clima manuale e cerchi in acciaio di 16”.

VITA A BORDO
3
Average: 3 (1 vote)
Qualche dettaglio da migliorare

L’abitacolo è abbastanza curato e piacevole, ma i materiali non sono al livello di ciò che offrono alcune concorrenti (ovviamente più costose). I sedili sono comodi: quelli anteriori sono sagomati come si deve e trattengono bene in curva; facile, per chi guida, trovare la corretta posizione grazie alle ampie possibilità di regolazione. Dietro il divano è largo e ci si sta anche in tre, per quanto lo spazio sopra la testa non sia abbondante (ma ne risentono solo gli “spilungoni”). Il bagagliaio è sufficiente, anche se la presenza del serbatoio del Gpl ruba un po’ di spazio in altezza rispetto alla Focus “normale”: sfruttare bene lo spazio è più complicato

Plancia e comandi
La plancia della Ford Focus ha un disegno piacevole e movimentato da numerosi dettagli color alluminio; i materiali sono di discreta qualità, come pure gli assemblaggi, ma ci sono concorrenti (più care) che offrono di meglio. Sportivo il cruscotto, con quadranti circolari molto ben leggibili; non altrettanto si può dire del termometro dell’acqua e dell’indicatore del livello della benzina, troppo piccoli. Criticabili i comandi del clima e della radio, che hanno tasti poco sporgenti e scomodi, e la dislocazione del commutatore benzina/gas. Quest’ultimo, com’è prassi, indica anche la quantità di Gpl residua (tramite led) ma, essendo posizionato nella parte inferiore della consolle, è al di fuori del campo visivo: si rischia restare in riserva senza rendersene conto.

Abitabilità
Le notevoli possibilità di regolazione del volante e del sedile (anche il supporto lombare è registrabile) permettono di trovare facilmente la miglior posizione di guida, e lo spazio non manca. Le poltrone hanno una marcata sagomatura, trattengono bene il corpo in curva e si possono avere anche con rivestimento in pelle e tessuto (optional). Sulla Ford Focus il divano posteriore è largo abbastanza per ospitare tre adulti, e pure lo spazio per le gambe non è male; l’unico limite all’abitabilità è rappresentato dal tetto molto inclinato, ma dà fastidio solo ai passeggeri più alti di un metro e ottanta. Sufficienti gli spazi per riporre piccoli oggetti, fra cui un comodo “svuotatasche” ricavato nella parte superiore della plancia; piccolo, invece, il cassetto di fronte al passeggero, che in compenso può essere refrigerato dall’aria del climatizzatore.

Bagagliaio
Il serbatoio del Gpl è di tipo “a ciambella” ed è alloggiato al posto del ruotino di scorta, ma sporge un po’, quindi il baule risulta poco sfruttabile in altezza: fra fondo e tendalino ci sono appena 40 cm e, comunque, il lunotto parecchio inclinato e la coda sfuggente rappresentano un limite quando si vogliono caricare bagagli molto voluminosi. In ogni caso, la bocca di carico ampia e la soglia a 65 cm da terra (anche se non perfettamente a filo del piano) giovano alla praticità, come pure il divano posteriore reclinabile asimmetricamente: quando è “giù”, non forma gradini e facilita lo stivaggio di oggetti lunghi.
 

COME VA
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada da sportiva

In città si muove bene perché ha ingombri ragionevoli; tuttavia, dal lunotto, decisamente inclinato, si vede poco e in manovra si ha qualche difficoltà (i sensori di distanza sono optional). Fra le curve la vettura è divertente perché tiene bene la strada e ha un rollìo contenuto. Gratificante il motore, che produce una buona spinta a tutti i regimi; peccato che la manovrabilità del cambio non sia all’altezza della situazione. In autostrada si possono mantenere medie elevate: il motore è pronto in ripresa, ha una notevole souplesse e non è neppure rumoroso. Ok anche il comfort: le sospensioni lavorano bene e l’unico fastidio è causato da qualche fruscio aerodinamico

In città
Non c’è da aspettarsi che la Ford Focus consumi poco nei tragitti urbani; infatti, a benzina percorre 9,5 km/l e a Gpl neppure 8. In compenso il 2.0 è pronto e scattante, e assieme allo sterzo leggero e alla frizione poco affaticante rende gradevole la guida nel traffico, anche perché gli ingombri non sono esagerati e la visibilità, davanti e di lato, è molto buona. Peccato che non si possa dire altrettanto per quella dietro, perché dal lunotto, molto inclinato, non si vede tanto: per manovrare tranquilli è consigliabile acquistare i sensori di distanza (optional).

Fuori città
La consistente cilindrata del motore assicura alla Ford Focus una guida briosa indipendentemente dal carburante utilizzato, e le riprese sono sempre piuttosto pronte e fluide, anche con le marce lunghe e viaggiando a pieno carico. Semmai quello che disturba è la leva del cambio, che ha la corsa lunga e frena quelle velleità sportive che, invece, l’assetto equilibrato sarebbe capace di assecondare: la vettura fra le curve si corica poco ed è molto precisa, per cui sui percorsi misti si viaggia velocemente e divertendosi. Ragionevoli i consumi: più di 15 km/l a benzina e quasi 13 a Gpl.

In autostrada
La quinta marcia abbastanza lunga permette di viaggiare a 130 orari col motore che lavora a 3600 giri, per cui la rumorosità è piuttosto contenuta. Si percepiscono, invece, i fruscii aerodinamici, ma non tanto da compromettere il comfort. Insomma, la Ford Focus 2.0 Gpl è una valida macinatrice di chilometri in autostrada, dotata della necessaria riserva di potenza per riprendere velocemente dopo un rallentamento, e dai consumi comunque “sopportabili” (10,8 km/l a benzina, 8,9 a gas). I viaggiatori “no stop”, inoltre, apprezzeranno la notevole autonomia ottenibile “sommando” i due serbatoi.

QUANTO È SICURA
5
Average: 5 (1 vote)
La protezione non è un optional

La dotazione di serie comprende tutti i dispositivi fondamentali per la sicurezza, a partire dai controlli elettronici della trazione e della stabilità per arrivare agli airbag, previsti frontalmente, lateralmente e all’altezza della testa (questi ultimi anche dietro). La Focus ha pure superato brillantemente i crash test EuroNcap, riportando il massimo punteggio per quanto riguarda la protezione degli occupanti

I crash test EuroNcap hanno promosso la Ford Focus a pieni voti per quanto riguarda la protezione degli occupanti (cinque stelle); notevole anche il livello di sicurezza offerto ai bambini sistemati su seggiolini Isofix (quattro stelle), mentre la capacità di salvaguardia dei pedoni in caso di investimento è nella media (due stelle). L’equipaggiamento di serie della Ford Focus prevede gli airbag per la testa anche per i sedili posteriori, nonché l’ESP, il controllo della trazione e i fari antinebbia. A pagamento si possono aggiungere il cruise control e i fari allo xeno.

NE VALE LA PENA?
5
Average: 5 (1 vote)
Invece del turbodiesel

Non è cara, ha  prestazioni simili a quelle di una turbodiesel di pari cilindrata e anche i costi di gestione – considerando il basso prezzo del Gpl – possono sostenere il confronto. Senza contare che l’alimentazione a gas mette al sicuro dai blocchi del traffico sempre più frequentemente imposti nelle grandi città. Sulla base di queste considerazioni, la media tedesca è una buona scelta per chi desidera un’auto da famiglia che sia, oltre che abbordabile, anche brillante e piacevole da guidare

Va anche a Gpl, ma non è un’auto lenta: ha un motore che “si fa rispettare” e non teme le prestanti turbodiesel di simile cilindrata, neppure quando si fanno i conti al distributore (a patto di viaggiare a gas, naturalmente). La Ford Focus 2.0 Gpl appaga anche nella guida, risultando piacevole e sicura grazie alla notevole tenuta di strada e allo sterzo dalla risposta ben calibrata. Per quel che costa è bene equipaggiata, senza contare che ha ancora un’estetica gradevole che non sente troppo il peso degli anni. È una media piuttosto versatile e adatta alla famiglia, a patto di non avere grandi esigenze di carico: il serbatoio del Gpl riduce un po’ la capienza del baule, e chi viaggia spesso con molti bagagli potrebbe essere tentato dalla versione famigliare Style Wagon, che costa poco di più.

PERCHÉ SÌ
Posto di guida 
Il volante si può spostare di 5 cm sia in altezza sia in profondità, e il sedile è provvisto pure di regolazione lombare: ritagliarsi una posizione di guida su misura è facile per i conducenti di tutte le taglie.

Prestazioni
Le auto a gas che hanno un motore brillante non sono moltissime, ma la Focus è fra queste. Nella guida non ci si annoia e la spinta è generosa: si può sorpassare anche senza scalare marcia.

Prezzo
Considerando che ci sono anche 1.500 euro di bonus statale, è difficile trovare una vettura altrettanto valida nei contenuti a un prezzo simile. Inoltre, la dotazione di serie è buona, e arricchirla con qualche optional non costa una fortuna.

Tenuta di strada 
Una berlina da famiglia che gioca a fare la sportiva. Poche rivali sono altrettanto valide fra le curve: la guida è gustosa e intuitiva, e il comportamento sicuro in tutte le condizioni.

PERCHÉ NO
Bagagliaio
Il pavimento è un po’ rialzato rispetto a quello della versione normale a causa della presenza della “ciambella” del Gpl; e il profilo spiovente del lunotto non lascia molte chance neppure se si vuole rimuovere il tendalino per sfruttare lo spazio fino al soffitto.

Cambio 
Tenuto conto delle qualità di guida e del carattere del motore, la Ford Focus avrebbe meritato un cambio in grado di soddisfare anche i “palati sportivi”. Invece la leva ha la corsa lunga e gli innesti sono tutt’altro che rapidi.

Comandi
Quelli della radio e del climatizzatore sono di piccole dimensioni e sporgono poco dalla consolle: scomodi da individuare, richiedono attenzione per non essere azionati per sbaglio.

Visibilità 
I sensori di parcheggio si pagano a parte ma sono un optional praticamente obbligatorio: la “coda” è alta e il lunotto molto inclinato limitano parecchio la visibilità rendendo critiche le manovre in retromarcia.

SCHEDA TECNICA
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata   Rilevata GPL
 in 5a a 5.700 giri   206,6 km/h 206 km/h   206,1 km/h
           
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata Secondi Velocità in uscita
0-100 km/h 9,5   9,2 secondi  9,8  
0-400 metri 16,8 133,8 km/h non dichiarata 17,0 132,9 km/h
0-1000 metri 30,8 171,1 km/h non dichiarata 31,2 169,1 km/h
           
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata Secondi Velocità in uscita
1 km da 40 km/h in 4a 33,9 163,5 km/h non dichiarata 34,3 160,7 km/h
1 km da 60 km/h in 5a 33,8 147,2 km/h non dichiarata 34,2 144,6 km/h
da 80 a 120 km/h in 5a 14,8   non dichiarata 15,5  
           
CONSUMO   Rilevato Dichiarato   Rilevato
In città   9,5 km/litro 10,2 km/l   7,9 km/litro
Fuori città   15,2 km/litro 18,5 km/l   12,8 km/litro
In autostrada   10,8 km/litro non dichiarato   8,9 km/litro
Massimo   5,1 km/litro non dichiarato   non rilevato
Medio   11,8 km/litro 14,1   9,8 km/litro
           
FRENATA   Rilevata Dichiarata    
da 100 km/h   39,6 metri non dichiarata    
da 130 km/h   65,5 metri non dichiarata    
           
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati    
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   136 km/h      
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,2 metri 10,6    
Cilindrata cm3 1999
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri

107(145)/6000 a benzina

 

103(140)/6000 a Gpl

Coppia max Nm/giri

185/4500 a benzina

Emissione di CO2 grammi/km 150 a Gpl
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 434/184/150
Passo cm

264

Peso in ordine di marcia kg 1270
Capacità bagagliaio litri 396/1258
Pneumatici (di serie) 205/50 R 17
I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata   Rilevata GPL
 in 5a a 5.700 giri   206,6 km/h 206 km/h   206,1 km/h
           
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata Secondi Velocità in uscita
0-100 km/h 9,5   9,2 secondi  9,8  
0-400 metri 16,8 133,8 km/h non dichiarata 17,0 132,9 km/h
0-1000 metri 30,8 171,1 km/h non dichiarata 31,2 169,1 km/h
           
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata Secondi Velocità in uscita
1 km da 40 km/h in 4a 33,9 163,5 km/h non dichiarata 34,3 160,7 km/h
1 km da 60 km/h in 5a 33,8 147,2 km/h non dichiarata 34,2 144,6 km/h
da 80 a 120 km/h in 5a 14,8   non dichiarata 15,5  
           
CONSUMO   Rilevato Dichiarato   Rilevato
In città   9,5 km/litro 10,2 km/l   7,9 km/litro
Fuori città   15,2 km/litro 18,5 km/l   12,8 km/litro
In autostrada   10,8 km/litro non dichiarato   8,9 km/litro
Massimo   5,1 km/litro non dichiarato   non rilevato
Medio   11,8 km/litro 14,1   9,8 km/litro
           
FRENATA   Rilevata Dichiarata    
da 100 km/h   39,6 metri non dichiarata    
da 130 km/h   65,5 metri non dichiarata    
           
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati    
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   136 km/h      
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,2 metri 10,6    
Cilindrata cm3 1999
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri

107(145)/6000 a benzina

 

103(140)/6000 a Gpl

Coppia max Nm/giri

185/4500 a benzina

Emissione di CO2 grammi/km 150 a Gpl
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 434/184/150
Passo cm

264

Peso in ordine di marcia kg 1270
Capacità bagagliaio litri 396/1258
Pneumatici (di serie) 205/50 R 17
Ford Focus
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
0
0
0
VOTO MEDIO
0,0
0
0
Aggiungi un commento
Ritratto di Puglio
22 novembre 2009 - 14:00
6
Economica sia nei consumi ke nel prezzo è un'ottima auto da famiglia. Xò la linea nn mi entusiasma, nonostante sia moderna. X il resto è super.
Ritratto di ste85gangy
22 novembre 2009 - 19:02
una bella macchina.. solo la plancia un pò semplice e la parte sotto a vederla mi pare un pò economica però per quello che costa va bene
Ritratto di Peppe
23 novembre 2009 - 22:10
Ogni tanto "spunta fuori" una berlina media a Gpl con un motore adeguato: 140 cv sono quasi quasi anche troppi per la Focus, ma fanno sempre comodo; meglio un buon "2000" aspirato potente che non un piccolo e inutile "1400" a gas con 90 cv (fiat bravo) o 120 cv (lancia delta), decisamente pochi per questo genere di auto
Ritratto di bubu
25 novembre 2009 - 18:02
niente di particolare come auto... forse si sta sentendo anche il peso degli anni...ho vito il prototipo della uova focus che è veramente moderna con linee molto originali...
Ritratto di lorenzo avanzi
25 novembre 2009 - 18:15
questa macchina è in commercio dal 2004 e, data il forte numero di vendite, Ford continua a "tenerla in vita".
Ritratto di Meolo
6 gennaio 2010 - 20:55
Non è male ma in città percorre manco gli 8 al litro e in autostrada i 9 il risparmio rispetto al tdci da 110 cv è veramente poco e l'autonomia (senza contare il serbatoio a benzina) è scarsa chi percorre tanta strada è sempre al distributore io preferisco il tdci
Ritratto di emy82vts
10 gennaio 2010 - 13:21
la linea non mi piace, la qualità non è granchè e le prestazioni un pò scarse soprattutto in velocità, 206 km/h con quasi 150cv è ridicola!! non la comprerei mai!!
Ritratto di viaggiatore_22
12 settembre 2010 - 23:59
1500 euro di incentivi rottamazione, 1500 euro di incentivo gpl 5 porte più titanium pack e il tutto a 16250 euro!!!!!! Non un problema, una tenuta di strada davvero niente male!! l'unica cosa (per rispondere a certe critiche), non capisco che senso ha cercare un auto che ti fa più di 206 km/h in un paese come il nostro dove il limite raramente supera i 130 km/h districandosi tra tutor e autovelox che la voglia di correre te la fanno passare davvero.... piuttosto la souplesse in sorpasso ti permette di affrontare la manovra in tranquillità.
Ritratto di renato riva
26 ottobre 2010 - 17:05
L'auto non ha una linea molto bella,però non è molto cara. Se un automobilista la vuole comperare una nuova è meglio che aspetti il modello nuovo.
Ritratto di maurizio6g
6 gennaio 2011 - 20:28
mi sembra che c'è solo la prova del 2000 a gpl. e la 1.6 a gpl?
Pagine