PROVATE PER VOI

Hyundai Santa Fe: spaziosa, ricca e un po’ “vibrante”

Prova pubblicata su alVolante di
aprile 2019
Pubblicato 16 dicembre 2019
  • Prezzo (al momento del test)

    € 55.950
  • Consumo medio rilevato

    13,9 km/l
  • Emissioni di CO2

    165 grammi/km
  • Euro

    6
Hyundai Santa Fe
Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi Exellence 4WD A/T 7 posti

L'AUTO IN SINTESI

Con i suoi 477 cm di lunghezza la Hyundai Santa Fe è una grande suv, per chi desidera un abitacolo ampio (anche a sette posti), ben fatto e un baule capiente. Con la trazione integrale non teme i fondi viscidi e, in ogni caso, l’auto si lascia condurre senza difficoltà, grazie anche alla corposa risposta dei 200 CV erogati dal 2.2 diesel (abbinato al cambio automatico). Motore che, però, trasmette qualche vibrazione mentre le sospensioni non sempre incassano a dovere le buche. Al prezzo, che non è basso, corrisponde una ricca dotazione di serie.

Posizione di guida
5
Average: 5 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
3
Average: 3 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Aiuti alla guida
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

Ha un aspetto solido e non solo

La quarta generazione della Hyundai Santa Fe mantiene forme massicce, ma si distingue per la maggiore ricercatezza nei dettagli. Per esempio, nei sottili fari sottolineati da un elemento cromato, che li congiunge con la grande mascherina. Al di là dell’estetica, questa maxi suv si conferma adatta ai lunghi viaggi. Oltre a un abitacolo spazioso, rifinito di tutto punto e comodo per cinque (optional i sette posti), ha un buon baule e una lunga serie di aiuti alla guida, fra cui il cruise control con radar di distanza e il mantenimento in corsia. Il 2.2, che si abbina al nuovo e valido cambio automatico a otto marce (prima erano sei), è energico e non assetato. Ma genera qualche vibrazione, e in ripresa romba un po’ troppo.

Agilità e risposta dello sterzo non sono da sportiva, ma la tenuta di strada della Hyundai Santa Fe è sicura e la trazione 4x4 (con distribuzione della coppia che varia in base alla modalità di guida e al tipo di fondo) efficace sui terreni viscidi. Sullo sconnesso, però, si “saltella” un po’. Il prezzo non è dei più bassi, ma include veramente tutto: dagli interni in pelle, al tetto apribile e alla vernice metallizzata, fino a sistemi di sicurezza come il monitoraggio dell’angolo cieco dei retrovisori, il dispositivo “salva-bimbi” (se qualcuno resta a bordo dopo che il guidatore è sceso e ha chiuso l’auto, il clacson inizia a suonare) e quello che impedisce di aprire le porte se, da dietro, è in arrivo un veicolo. Un’attenzione, quella per la sicurezza, confermata anche dalle cinque stelle di valutazione ottenute nel 2018 nei crash test dell’Euro NCAP. Bene, in particolare, la protezione per i passeggeri anteriori. Invece, è da migliorare l’efficacia dei poggiatesta posteriori.

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
Una comoda posizione di guida

Plancia e comandi
Il cruscotto della Hyundai Santa Fe mostra molte informazioni, ma la leggibilità del contagiri non è il massimo. Gradevole il display centrale con dettagli azzurri nella modalità di guida Comfort, rossi in Sport e verdi in Eco. E c’è pure l’head-up display a colori, che proietta molte informazioni sul parabrezza. L’impianto multimediale della Santa Fe risponde rapido e presenta un display tattile di 8” (bene in vista al centro della plancia). Oltre al navigatore, include le funzionalità Android Auto e Apple CarPlay. E c’è pure la piastra per la ricarica wireless dei cellulari. Un appunto va al climatizzatore: le bocchette sono senza la rotella per gestire la portata dell’aria. 

Abitabilità
Di spazio l’abitacolo della Hyundai Santa Fe ne offre parecchio. I sedili anteriori sono vere e proprie poltrone, hanno svariate regolazioni elettriche e sono riscaldabili e ventilati. Anche il divano è riscaldabile, scorre di 13 cm e i passeggeri posteriori beneficiano di due prese Usb, una a 220 V e di un paio di diffusori per il climatizzatore. I due strapuntini (optional) della terza fila, che fuoriescono dal fondo del baule, sono più adatti a persone di statura bassa e dispongono anch’essi di bocchette per l’aria. 

Bagagliaio
La soglia di carico non è vicina al suolo (75 cm), mentre l’accesso è agevolato dall’apertura elettrica del portellone. Anche se non da record il vano è capiente (fino a 547 litri con cinque posti in uso) e ha una forma regolare. Anche ripiegando la fila di centro (tramite pratici tasti), non si formano scalini e la capacità cresce a 1625 litri. Sollevata l’ultima fila (con comode fettucce di tessuto), resta comunque un po’ spazio per i bagagli: 130 litri.

COME VA

5
Average: 5 (1 vote)
Un docile “macchinone”

In città
Seduti in alto si domina il traffico, la prontezza del motore e del cambio automatico, oltre allo sterzo non pesante, contribuiscono a una marcia facile e rilassata. A dissimulare nel traffico le generose dimensioni della Hyundai Santa Fe, provvedono i tanti aiuti alla guida, fra cui le telecamere a 360° (utili quando si manovra in spazi ristretti). Ma c’è qualche vibrazione, dovuta a motore e sospensioni. Discreto il consumo di 12 km/l.

Fuori città
A velocità costante il 2.2 è silenzioso e quando serve spinge con notevole energia, ben supportato dal cambio automatico. Lo sterzo è un po’ duro, ma l’aderenza in curva è buona (evidente, comunque, il rollio). In modalità Sport (fino al 50% della potenza va al retrotreno, invece del 35%) si conta su una certa agilità. Davvero ottima la frenata e buona, per una maxi suv, la percorrenza di 16,1 km/l.

In autostrada
Le lunghe trasferte sono meno faticose grazie all’efficacia del cruise control adattativo e del mantenimento in corsia. Abbastanza buona la stabilità della Hyundai Santa Fe (con qualche saltellamento sulle giunzioni dei viadotti) e ok il comfort e i consumi: a 130 km/h in ottava marcia il 2.2 è a soli 2000 giri e il consumo si attesta su 13 km/l.

Nel fuori strada
La luce a terra di soli 18,5 cm e gli sbalzi anteriore e posteriore pronunciati non aiutano sui fondi disastrati. In compenso, su neve e fango (e a patto di avere le gomme M+S) si rivelano utili il bloccaggio della trazione al 50% davanti e al 50% dietro (4WD Lock) e il controllo della velocità nelle discese ripide.

PERCHÈ SÌ

Abitabilità
Davanti è come stare in un salotto, ma anche sul divano si viaggia comodi. Volendo, ci sono due posti supplementari.

Dotazione
L’auto non costa poco ma è “full optional” e assai curata anche nella sicurezza. 

Finiture
Materiali piacevoli, montaggi ben eseguiti: non ci si può lamentare. 

Frenata
​Gli spazi d’arresto sono ridotti e l’impianto rimane efficiente anche se molto sollecitato.

PERCHÈ NO

Bocchette del “clima”
Scomoda la regolazione della portata dell’aria legata a quella della direzione del flusso.

Comfort
Sulle sconnessioni più marcate la risposta delle sospensioni è brusca.

Luce a terra
Una maggiore distanza dal suolo darebbe più tranquillità sui terreni più disastrati. 

Vibrazioni al minimo
Il 2.2 trasmette un sottile (ma fastidioso) tremolio quando l’auto è ferma.

SCHEDA TECNICA

Carburante gasolio
Cilindrata cm3 2199
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 147 (200)/3800
Coppia max Nm/giri 440/1750-2750
Emissione di CO2 grammi/km 165
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 8 (automatico) + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 477/189/171
Passo cm 277
Peso in ordine di marcia kg 1895*
Capacità bagagliaio litri 130/n.d. - 547/1625*
Pneumatici (di serie) 235/55 R19


Auto in prova equipaggiata con pneumatici Continental ContiSportContact 5. * Dati dichiarati con 7 posti

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 8a a 3250 giri   208,7 km/h 205 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 9,8   9,4 secondi
0-400 metri 17,2 135,3 km/h non dichiarata
0-1000 metri 31,0 171,2 km/h non dichiarata
       
RIPRESA IN DRIVE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 28,2 173,1 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h 26,9 174,7 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 2,8   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 6,4   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   12,0 km/litro non dichiarato
Fuori città   16,1 km/litro non dichiarato
In autostrada   13,0 km/litro non dichiarato
Medio   13,9 km/litro 14,7 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   35,4 metri non dichiarata
da 130 km/h   59,5 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   135 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,6 metri 11,4

 

Hyundai Santa Fe
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
17
22
27
16
36
VOTO MEDIO
2,7
2.728815
118
Aggiungi un commento
Ritratto di Alfiere
16 dicembre 2019 - 19:34
1
Ma ti fa sentire più vibrazioni quando al minimo? per colpa dell'automatico a convertitore? o vibra anche in accelerazione?
Ritratto di Jonny1
18 dicembre 2019 - 11:49
Come si fa ad essere sempre i primi nei commenti? :)
Ritratto di Alexmin
16 dicembre 2019 - 20:18
Neanche a 20.000 euro in meno sarebbe appetibile.
Ritratto di Raf17
16 dicembre 2019 - 21:04
1
Grande, grosso e inutile, ci vogliono rifilare questi scatoloni solo perchè hanno un margine di guadagno elevato ma uno cosa se ne dovrebbe fare ! Poi 56K, ma scherziamo.
Ritratto di marcoveneto
16 dicembre 2019 - 22:31
I fari anteriori su due livelli hanno altamente stancato, dopo che li hanno proposti tutte le case. L interno, soprattutto la plancia, è talmente anonimo che potrebbe andare bene anche nella i20.. Preferivo di gran lunga la versione precedente, più dinamica e riuscita.
Ritratto di littlesea
16 dicembre 2019 - 22:33
56 mila euro????
Ritratto di Sepp0
17 dicembre 2019 - 10:17
E' lunga quasi 480 cm. Andatevi a vedere quanto costano i concorrenti lunghi 480 cm. Non è che perchè non è crucca possono vendere i transatlantici a 10 euro.
Ritratto di Andrea Zorzan
17 dicembre 2019 - 12:55
Il problema non è solo il costo dei concorrenti, ma la qualità del mezzo, la tenuta del valore nel tempo, il livello di tecnologia disponibile, il valore del marchio, il guadagno netto su 56000€ tolte le spese, la capacità di spesa dei possibili acquirenti, ecc. Per questi motivi l'auto è sovrapprezzata. È un'auto onesta ad un prezzo troppo alto e non venderà molto.
Ritratto di Sepp0
17 dicembre 2019 - 17:11
Non ha importanza. E' prezzato come un mezzo generalista di 480 cm. O non lo produci o se lo produci non puoi venderlo per andarci appena in pari perchè non è tedesco. Non dico che valga quei soldi, dico solo che non è sovraprezzato per il mezzo che è. Non è pensabile venderlo a 35-40k.
Ritratto di littlesea
17 dicembre 2019 - 13:15
Andrea, hai interpretato analiticamente il mio pensiero...Non discuto la qualità del prodotto...ma se già una premium (o presunta tale) viaggia ad almeno il 20% in più di quanto realmente vale...fatevi due conti...
Pagine
Annunci

Hyundai Santa fe usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Hyundai Santa fe usate 201416.50017.7002 annunci
Hyundai Santa fe usate 201517.50018.4807 annunci
Hyundai Santa fe usate 201614.60020.0104 annunci
Hyundai Santa fe usate 201719.50020.0002 annunci
Hyundai Santa fe usate 201823.99031.0705 annunci
Hyundai Santa fe usate 201936.90036.9001 annuncio

Hyundai Santa fe km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Hyundai Santa fe km 0 201736.50036.5001 annuncio
Hyundai Santa fe km 0 201839.90043.4503 annunci
Hyundai Santa fe km 0 202038.90038.9005 annunci