PROVATE PER VOI

Hyundai i20: oltre che agile sa essere sicura

Prova pubblicata su alVolante di
giugno 2009
  • Prezzo (al momento del test)

    € 12.700
  • Consumo medio rilevato

    14,5 km/l
  • Emissioni di CO2

    124 grammi/km
  • Euro

    4
Hyundai i20
Hyundai i20 1.2 Comfort 5p
L'AUTO IN SINTESI

Per comperarla non costringe a spendere cifre elevate e in città si difende bene grazie allo sterzo leggero e alla notevole maneggevolezza. Peccato per il cambio poco preciso.

Posizione di guida
5
Average: 5 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
2
Average: 2 (1 vote)
Motore
3
Average: 3 (1 vote)
Ripresa
2
Average: 2 (1 vote)
Cambio
2
Average: 2 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Dotazione
5
Average: 5 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Agile e sicura, ma un po’ anonima

Moderna e gradevole, pecca di originalità. Per quanto non sia una citycar, se la cava molto bene nella “jungla” urbana. L’allestimento Comfort, che è  il più “ricco”, non costa troppo e a bordo si sta comodi in quattro (ma pure in cinque, se c’è un bimbo o un ragazzo). Inoltre, tiene la strada come si deve e il motore consuma poco, ma è un po’ pigro e talvolta deve fare i conti con un cambio “dispettoso”. Anche la dotazione di serie relativa alla sicurezza è confortante, grazie ai sei airbag (fra cui quelli sdoppiati a tendina davanti e dietro) e ai poggiatesta “attivi”.

 

Ha una linea abbastanza piacevole e ben proporzionata, anche se non troppo originale. La grande “bocca” trapezoidale nella quale è inserita la targa è ormai comune a molte auto, e lo stesso si deve dire per la coda voluminosa e la “bombatura” del portellone. Sebbene sia lunga quasi quattro metri, si dimostra a suo agio nel traffico e ha, soprattutto, il pregio di costare poco anche nella versione Comfort: la più “dotata” fra le 1.2 a benzina.

L’abitacolo è ampio, ma si sta davvero comodi solo in quattro (o, al massimo, con in più un ragazzino). Il bagagliaio ha una conformazione che non lo rende facilmente sfruttabile, mentre il motore è piuttosto tranquillo (qualche cavallo in più non guasterebbe…) e ha il pregio di “bere “ poco. Se si vuole godere di un po’ più di brio nelle riprese, è obbligatorio scalare marcia: un caso nel quale il cambio dimostra talvolta qualche inefficienza, facendo i capricci negli innesti. Nei nostri test, la Hyundai i20 ha evidenziato buone caratteristiche di agilità, stabilità e tenuta di strada.

I freni, in fatto di “prestazioni deceleranti”, rientrano nella media delle auto di questa classe e sopportano bene gli “strapazzi” che si verificano delle discese più lunghe. Bene anche il servosterzo, leggero in città, che diventa via via più solido e preciso con l’aumentare della velocità. L’utilitaria coreana si inserisce sempre fluidamente in curva, e solo nel caso che ci si faccia “prendere la mano”, l’ESP interviene rapidamente (ma solo quando è realmente necessario) per rimettere le cose a posto.

Di spessore la dotazione di serie, con alzavetro elettrici, “clima”, fendinebbia e radio, e molto curata anche la sicurezza, con numerosi airbag (sei, fra cui quelli a tendina che proteggono sia i passeggeri davanti sia quelli dietro), poggiatesta attivi, controllo elettronico di stabilità e ben quattro freni a disco. Per risparmiare qualcosa c’è la versione Classic a 11.200 euro che, però, è priva di dischi posteriori, ESP, fendinebbia e retrovisori a comando elettrico.

VITA A BORDO
3
Average: 3 (1 vote)
Soprattutto spazio e funzionalità

L’abitacolo è pratico e razionale, con quasi tutti i comandi sistemati correttamente: solo quelli delle luci di emergenza e del computer di bordo andrebbero…  scambiati fra loro. Importante per un’auto economica il fatto che le cinture di sicurezza siano regolabili in altezza. Ben fatti i sedili anteriori, mentre il divano è comodo per due persone più un ragazzino (tre adulti, infatti, stanno stretti). Da rivedere plastiche e tessuti (rigide le prime, poco vivaci i secondi), ed è altrettanto criticabile che non si riesca a sfruttare a dovere l’ampio spazio offerto dal bagagliaio.

Plancia e comandi
Il cruscotto e la plancia trasmettono la sensazione di essere alla guida di un’auto “importante”: il primo è completo e ben leggibile, mentre la seconda è qualificata da una grande consolle centrale colore argento. Peccato che non tutti i comandi siano ben posizionati: funzionale quello sulla razza sinistra del volante per gestire la radio, ma non si capisce perché il pulsante del computer di bordo debba stare dal lato del passeggero e quello dell’ “hazard” sulla sinistra (forse ci si è “dimenticati di scambiarli” rispetto alle versioni con la guida a destra…). Bene le cinture regolabili in altezza, ma sono un po’ “tirate via” le plastiche degli interni e di tono un po’ dimesso i tessuti usati per rivestire i sedili.

Abitabilità
I sedili anteriori della Hyundai i20 sono costruiti con una certa cura e trattengono bene il corpo sui percorsi ricchi di curve; inoltre, quello del guidatore è regolabile anche in altezza. Dietro trovano posto comodamente due adulti, ma al centro c’è spazio più che altro per un bimbo o un ragazzino. In compenso non c’è il fastidioso “tunnel” centrale a infastidire i piedi e lo spazio in altezza è parecchio: la seduta dista 94 cm dal tetto.

Bagagliaio
La soglia di carico si trova a 74 cm da terra, per cui impone un certo sforzo per sollevare i bagagli. Un altro problema risiede nel dislivello di 20 cm tra battuta del portellone e pavimento del vano. L’apertura è ampia, ma si stringe un po’ troppo verso il basso, senza contare che, quando si reclinano gli schienali si forma uno scalino alto 9 cm, che rende più difficile far scorrere i bagagli. A schienale alzato c’è posto solo per due grandi valigie rigide, una terza più piccola e un borsone: nel caso di una vacanza in cinque bisognerà necessariamente fare qualche rinuncia.

COME VA
3
Average: 3 (1 vote)
Rilassa ma non è fatta per chi vuole correre

Anche se la potenza a disposizione non è molta, nel traffico l’utilitaria coreana riesce a cavarsela dignitosamente, grazie soprattutto allo sterzo poco affaticante e alla frizione morbida. In città, le sospensioni fanno sentire un po’ troppo le sconnessioni della strada, mentre quando si esce dalle mura urbane è bene guidare in modo tranquillo: la Hyndai i20 non è una vettura fatta per gli “smanettoni”. In autostrada a 130 km/h il motore e le gomme si fanno sentire, insieme a fastidiosi fruscii aerodinamici. Nei curvoni veloci la tenuta di strada è di buon livello, mentre in ripresa è sempre consigliabile scalare rapporto se non si vuole perdere troppo tempo.

In città
Il motore non è molto brillante, ma la compatta coreana si muove bene nei centri urbani grazie alla buona visibilità, allo sterzo leggero (la servoassistenza è di tipo elettrica) e alla frizione leggera e poco affaticante. I problemi vengono dalle sospensioni, che sul pavé non assorbono bene le asperità e peggiorano il comfort di marcia. Agevoli, invece, le manovre in parcheggio e, volendo, i concessionari possono montare dei sensori di distanza aftermarket per cifre ragionevoli.

Fuori città
La scarsa vivacità del motore e le sospensioni piuttosto morbide consigliano di non esagerare: tuttavia, fino a quando si guidando in relax va tutto bene, grazie anche al contributo dell’ESP e della elevata tenuta di strada. Un altro pregio da rimarcare riguarda i consumi bassi in quasi tutte le condizioni di utilizzo.

In autostrada
Nei viaggi in autostrada si devono fare i conti con l’invadente “voce” del motore a 130 km/h, coi rumori provocati dal rotolamento dei pneumatici e con qualche evidente fruscio aerodinamico. La guida nei curvoni veloci è veloce e sicura, ma quando si deve effettuare un sorpasso (o riprendere velocità dopo un rallentamento), è quasi d’obbligo inserire una marcia più bassa per disporre di un certo brio.

QUANTO È SICURA
5
Average: 5 (1 vote)
Il meglio che possa garantire un’utilitaria

Dispone dei poggiatesta attivi e di tanti airbag di serie: due anteriori, due laterali e due (sdoppiati) a tendina per la testa. Nella sua categoria, è una delle vetture più “dotate” sul piano della sicurezza e della protezione di guidatore e passeggeri. E non è un caso che nei test dell’EuroNcap abbia ottenuto la massima votazione per quanto riguarda la “difesa” degli occupanti dell’abitacolo, grandi e piccini (nei seggiolini isofix) che siano. Positivo anche il giudizio per quanto riguarda la protezione dei pedoni.

Nei crash test dell’EuroNcap la Hyundai i20 è andata davvero bene: ha riportato cinque stelle (e un punteggio dell’88%) nella protezione di guidatore e passeggeri, e anche per quanto riguarda i bambini fissati con gli appositi seggiolini con attacchi isofix (83%) e la protezione dei pedoni (64%: anche questa è una valutazione molto elevata) i risultati sono di notevole livello. La dotazione di serie per la sicurezza è al vertice per un’utilitaria: tanti airbag (due anteriori, due laterali nei sedili anteriori a protezione del torace, e due a tendina di tipo sdoppiato che tutelano la testa di chi è seduto sia davanti e sia dietro). Fanno parte dell’equipaggiamento base anche i poggiatesta attivi (fatti per scongiurare le conseguenze del pericoloso “colpo di frusta” in caso di tamponamento) e l’ESP.

NE VALE LA PENA?
3
Average: 3 (1 vote)
Per chi bada alla sostanza

Ha una linea che manca un po' di personalità e il motore non è sempre pronta a spingere. Ma se non si bada ad avere un 'auto alla moda ma si cerca la sostanza di una vettura sicura e con bassi costi di esercizio, può essere la scelta giusta.

La linea non è propriamente “da urlo” (anzi manca parecchio di personalità) e il motore non ha un esubero di cavalli. Tuttavia, questa è l’utilitaria giusta (a patto di non amare troppo la guida sportiva e un incessante impiego del cambio, e di non dover caricare troppe valigie nel baule…) per chi non vuole spendere molto e ama viaggiare tranquillo con bassi costi di esercizio e, soprattutto, con una sicurezza da vettura di categoria superiore. Rassicurante, infine, la garanzia di tre anni con chilometraggio illimitato.

PERCHÉ SÌ
 
 

Abitabilità
Davanti si sta bene e anche dietro lo spazio non manca (per due persone più un bambino). In aggiunta nel pavimento non c’è il “tunnel” a dare fastidio, e anche in altezza i centimetri sono abbondanti.

Posto di guida 
La corretta impostazione si trova rapidamente, grazie alla molteplici regolazioni di sedile e volante (registrabile anche in profondità). Bene anche la disposizione della leva del cambio.

Prezzo
Realmente interessante in rapporto alla dotazione di serie, più completa rispetto a quella della maggioranza delle rivali.

Sicurezza 
Di serie ci sono parecchi airbag (due anteriori, due laterali e due sdoppiati per la testa), i poggiatesta anteriori attivi e l’ESP. Decisamente positivi anche i risultati dei crash test dell’EuroNcap.

PERCHÉ NO
 
 

Bagagliaio
Non è… mini, ma non è facile sfruttarlo a dovere: la soglia di carico è alta da terra, c’è un certo dislivello tra pavimento e punto di battuta del portellone e, per giunta, reclinando gli schienali si forma un fastidioso scalino.

Cambio
Poco preciso negli innesti, tende a impuntarsi quando si deve scalare rapidamente rapporto. La quinta “lunga” riduce i consumi ma penalizza le riprese, soprattutto in salita e a pieno carico.

Interni
I coreani non hanno molta fantasia al riguardo, anche se da qualche tempo hanno creato vari centri stile in Europa. Qui siamo nella media: interni tristi e monotoni, tessuti e plastiche realizzati con materie prime economiche. Si poteva fare di meglio, anche a questo prezzo.

Ripresa 
La scelta, come abbiamo detto a proposito del cambio, di una quinta “lunga” incide favorevolmente sui consumi fuori città e in autostrada, ma se si deve riprendere con decisione, impone frequentemente di scalare marcia.
 

SCHEDA TECNICA
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 5a a 4800 giri   163,9 km/h 165 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 13,1   12,9 secondi
0-400 metri 18,7 116,3 km/h non dichiarata
0-1000 metri 35,3 140,7 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 4a 38,2 136,4 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 5a 37,8 126 km/h non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 5a 24,0   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   12,8 km/litro 15,6 km/litro
Fuori città   16,1 km/litro 22,2 km/litro
In autostrada   13,3 km/litro non dichiarato
Massimo   7,0 km/litro non dichiarato
Medio   14,5 km/litro 19,2 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   38,8 metri non dichiarata
da 130 km/h   66,4 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   133 km/h  
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,4 metri 10,4 metri
Cilindrata cm3 1248
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 57 (78)/6000
Coppia max Nm/giri 118/4000
Emissione di CO2 grammi/km 124
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 394/171/149
Passo cm 253
Peso in ordine di marcia kg 970
Capacità bagagliaio litri 295/1060
Pneumatici (di serie) 185/60 R 15
I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 5a a 4800 giri   163,9 km/h 165 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 13,1   12,9 secondi
0-400 metri 18,7 116,3 km/h non dichiarata
0-1000 metri 35,3 140,7 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 4a 38,2 136,4 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 5a 37,8 126 km/h non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 5a 24,0   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   12,8 km/litro 15,6 km/litro
Fuori città   16,1 km/litro 22,2 km/litro
In autostrada   13,3 km/litro non dichiarato
Massimo   7,0 km/litro non dichiarato
Medio   14,5 km/litro 19,2 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   38,8 metri non dichiarata
da 130 km/h   66,4 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   133 km/h  
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,4 metri 10,4 metri
Cilindrata cm3 1248
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 57 (78)/6000
Coppia max Nm/giri 118/4000
Emissione di CO2 grammi/km 124
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 394/171/149
Passo cm 253
Peso in ordine di marcia kg 970
Capacità bagagliaio litri 295/1060
Pneumatici (di serie) 185/60 R 15
Hyundai i20
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
10
16
13
15
10
VOTO MEDIO
3,0
3.015625
64
Aggiungi un commento
Ritratto di Fulvia72
20 agosto 2009 - 10:47
Da quello che si legge, non sembra poi così male questa i20. Non è nemmeno brutta come altre coreane davvero inguardabili. Poi è fra quelle che costa meno, ma poi quando la rivenderò da usata chi se la compra? Varrà ancora qualcosa? Forse è una di quelle macchine da comprare e tenere fino a quando sono così vecchie che non resta che buttarle
Ritratto di Richard44
1 settembre 2009 - 23:56
molto interessante forse ,ansi senza il forse ,migliore di tante blasonate europee che costano cifre esorbitanti.Linea intelligente ,insomma piace anche perche chi la compra non avra la solita blasonata che lo lascia a piedi e che maledice il giorno che l'ha comprata
Ritratto di Richard44
5 settembre 2009 - 23:20
interesssante la linea non è male .Spero che faccia successo , perche le blasonate europee di fregature ne hanno dato abbastanza.Questa macchina la vedo come un auto di sostanza e molto onesta per meccanica che dire.. FORSA I 20 FATTI POSTO
Ritratto di docturi
7 settembre 2009 - 21:35
Sono rimasto favorevolmente colpito da questa autovettura tanto è vero che ho stipulato il contratto d'acquisto per una 1,2 classic pack 2 gpl. Il concessionario mi ha fatto provare una 1,2 e sono rimasto soddisfatto sia della ripresa/accelerazione che della tenuta di strada ,un pò deludenti le stoffe degli interni e le plastiche...ma non si può avere tutto e comunque rapporto qualità/prezzo molto ok. Ora l'unico mio dubbio sono le sedi delle valvole: premesso che l'auto ha punterie idrauliche e che quindi sulla regolazione del gioco delle valvole (importante per il gpl) non dovrebbero esserci problemi ,spero che le sedi delle valvole siano abbastanza "robuste" per l'alimentazione a gpl.
Ritratto di paolo61
11 settembre 2009 - 15:47
Provata la 1.2 e stipulato il contratto per mio padre che sfrutta gli incentivi. Devo dire che l'ho trovata ottima come posizione di guida, buone regolazioni del sedile e del volante, non male la ripresa in salita, nessun problema (almeno nell'auto in prova) con il cambio, mentre avevo provato una Opel Agila 1.2 e una Yaris 1.3 che mi avevano fatto un'impressione peggiore. Dopo averla guidata per un pò metterò la mia prova sul sito.
Ritratto di Pippo54
6 agosto 2010 - 12:50
Ho comprato da pochi mesi una i 20 1.2 classic 5p gpl, devo dire che mi è subito sembrata comoda, ben guidabile, maneggevole nel traffico e abbastanza performante in autostrada. L'unico difetto sin qui riscontrato è la eccessiva rigidità delle sospsensioni.
Ritratto di adri76
7 novembre 2010 - 16:47
Purtroppo il voto dato da questo articolo alla Hyundai i20 non rende giustizia a questa meravigliosa macchina: 3/5 è davvero troppo poco. Considerando che nella scheda finale dei pregi e difetti ci sono osservazioni quasi analoghe a quelle della Opel Corsa 1.2 5 porte Cosmo Easytronic (con la non trascurabile differenza, però, di 6.180 euro!!!), mi chiedo perchè alla i20 sia stato dato 3/5 e alla Corsa 4/5... Sarà per il solito elitarismo tipico della mentalità media italiana?
Ritratto di 512s
19 marzo 2011 - 08:29
dopo 14.000km e 7 mesi personalmente le darei 4 stelle. Conquistate sul campo e assolutamente non regalate.
Ritratto di adri76
17 novembre 2010 - 00:41
E poi scusate, ma cos'è sta continua storia della linea anonima che manca di personalità? Perchè, macchine come la Grande Punto o come la nuova Clio che grande personalità avranno mai? Di fianco sono piatte e pesanti, sul davanti hanno un muso insignificante e dall'espressione vacua... La i20 ha un muso imponente e nello stesso tempo grintoso e vivace, i fendinebbia che hanno una forma armoniosa (molto più di quelli tante altre concorrenti), dei bei fanaloni anteriori con la freccia che sembra una "palpebra" maliziosa (quando si accende sembra che ti faccia l'occhiolino), la fiancata con quelle curve che le danno una linea leggera e filante, il "sedere" tondeggiante e pieno, i fanali posteriori avvolgenti che seguono la linea del fianco... insomma, con le sue forme proporzionate e piacevoli trovo che sia davvero una macchina di bell'aspetto e con un certo stile. Inoltre non capisco perchè in questi articoli la mostrino sempre con i colori più deprimenti, mai che si veda una i20 bianca, nera o rossa, colori che secondo me le donano molto e che rendono giustizia al suo carattere... non vedo mai neanche foto della 3porte, che pur essendo simile alla 5porte ha una portiera anteriore più allungata e il finestrino posteriore che si inarca verso l'alto, dandole un carattere più sportivo. Poi si sa, ora come ora molte macchine si somigliano, e la prima ad adottare il caratteristico faro a goccia a cui oggi ricorrono molte case automobilistiche per dare alle macchine un'espressione più cattiva, è stata la Peugeot... ma se ci si dovesse impegolare in questo tipo di discorsi, allora tutte le macchine sono anonime e senza personalità, compresa la tanto osannata Opel Corsa. Dov'è, alla fin fine, tutta questa grande originalità delle griffatissime case automobilistiche europee?
Ritratto di adri76
10 novembre 2010 - 21:09
Pardon, avevo inviato due volte lo stesso messaggio...
Pagine
Annunci

Hyundai I20 usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Hyundai I20 usate 20124.8006.3809 annunci
Hyundai I20 usate 20135.7907.18013 annunci
Hyundai I20 usate 20146.9007.8804 annunci
Hyundai I20 usate 20157.4909.44025 annunci
Hyundai I20 usate 20168.50010.6309 annunci
Hyundai I20 usate 20179.90011.1007 annunci
Hyundai I20 usate 201812.50013.2204 annunci

Hyundai I20 km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Hyundai I20 km 0 201611.90013.46019 annunci
Hyundai I20 km 0 201712.00013.13010 annunci
Hyundai I20 km 0 20189.40012.18061 annunci