PROVATE PER VOI

Kia Niro: bella sorpresa, la sua ripresa

Prova pubblicata su alVolante di
marzo 2017
Pubblicato 11 ottobre 2017
  • Prezzo (al momento del test)

    € 27.000
  • Consumo medio rilevato

    18,9 km/l
  • Emissioni di CO2

    101 grammi/km
  • Euro

    6
Kia Niro
Kia Niro HEV 1.6 GDi DCT Style

L'AUTO IN SINTESI

Crossover ibrida dagli ingombri relativamente contenuti (è lunga 436 cm), la Kia Niro ospita senza problemi cinque persone e ha un discreto bagagliaio (cui manca solo un po’ di praticità). I due motori (un 1.6 a benzina e un’unità elettrica) e il cambio robotizzato a doppia frizione lavorano bene insieme, garantendo prestazioni brillanti, consumi contenuti (abbiamo misurato 18,9 km/litro in media, e più di 20 in città) e una marcia confortevole. Apprezzabile anche per maneggevolezza e precisione di guida, la Kia Niro ha freni potenti ma, a volte, fin troppo pronti. Bene il rapporto prezzo/dotazione, tenendo anche conto della supergaranzia fornita dal marchio coreano (sette anni o 150.000 km) e validi i risultati ottenuti nelle prove dell’EuroNCAP, l’ente che valuta la sicurezza dei veicoli. 

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
5
Average: 5 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
3
Average: 3 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)

PERCHÉ COMPRARLA

Ibrida e spaziosa

Crossover filante e classica, la Kia Niro ha ingombri non esagerati (è lunga 436 cm) e un abitacolo ben fatto e molto ampio; non piccolo il bagagliaio, ma ci saremmo attesi qualcosa in più quanto a praticità. Il vero punto di forza di questa vettura coreana è la meccanica ibrida: il 1.6 a benzina è abbinato a un motore elettrico, alimentato da batterie del tipo ioni di litio-polimeri, per 141 cavalli combinati; ne deriva un apprezzabile sprint. Comoda e rilassante (grazie anche al cambio robotizzato a doppia frizione, buono per prontezza e fluidità) la Kia Niro è anche piuttosto maneggevole e precisa fra le curve. E va particolarmente bene in città, dove spesso il 1.6 sta spento e ci si muove solo “a corrente” (non c’è un tasto per attivare la modalità a “zero emissioni”, decide tutto l’elettronica). Risultato: una marcia silenziosa, con emissioni e consumi molto ridotti: abbiamo misurato oltre 20 km/litro. Un piccolo appunto va ai freni, che sono sì potenti, ma non molto omogenei nella risposta (capita di rallentare più bruscamente del voluto). Date le caratteristiche tecniche e la dotazione (di serie ha pure sette airbag, il “clima” bizona, il sistema che tiene in corsia e sette anni o 150.000 km di garanzia) il prezzo non è alto. Volendo spendere meno, poi, c’è la Active, che fa risparmiare 2.000 euro: ha le ruote di 16” invece che di 18 e fa a meno dei sensori di distanza, del navigatore e degli specchi ripiegabili elettricamente. La Kia Niro Style ha ottenuto quattro stelle nei test EuroNCAP, a causa soprattutto dell’assenza della frenata automatica d’emergenza; ma basta aggiungere questo dispositivo (incluso nel pacchetto Adavanced Driving Assistance a 1.000 euro, insieme all’accesso senza chiave e al cruise control con radar di distanza) per meritare le cinque stelle, con punteggi nelle singole prove molto buoni.

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
Abitacolo valido, baule discreto

Plancia e comandi
Riuscita la plancia, che vanta una disposizione ordinata dei comandi ed è alleggerita visivamente dalla fascia orizzontale satinata che incorpora le quattro bocchette del “clima”, realizzate con attenzione. Le finiture della Kia Niro sono di buon livello e la posizione di guida (più alta che in una berlina, ma non di molto) personalizzabile a piacere; c’è da dire, però, che manca la regolazione del supporto lombare e che il freno di stazionamento a pedale non è né comodo né utilizzabile da chi non è al volante (se la situazione dovesse richiederlo). Un’altra piccola critica riguarda gli alzavetro (solo quello del guidatore ha l’automatismo), e il fatto che per vedere la temperatura impostata (nel display centrale) occorre girare i pomelli del “clima”. La leva del cambio automatico, “vecchio stile“ ma comoda, se tirata a sinistra attiva la modalità di guida Sport. La consolle include la piastra per ricaricare senza filo i cellulari.

Abitabilità
I centimetri non mancano in nessuna direzione, il divano della Kia Niro è bene imbottito in tutta la sua larghezza e, dietro, il pavimento è quasi piatto. Risultato: anche cinque persone piuttosto alte riescono a viaggiare con un certo comfort. 

Bagagliaio
Il portellone della Kia Niro è grande, ma le operazioni di carico e scarico non sono favorite dalla soglia a 74 cm da terra (e a 18 dal piano interno); reclinando il divano, poi, si forma un gradino che fa “inciampare” i bagagli. La capienza (427/1371 litri) è senz’altro adeguata per una crossover di questo tipo, e l’altezza di 52 cm basta per ospitare due valigie sovrapposte, ma ci sono modelli di dimensioni simili che offrono più spazio e un vano più regolare (i passaruota sporgono parecchio, anche perché sul lato destro è ospitata la batteria a 12 volt dei servizi). Il tendalino è di tipo scorrevole.

COME VA

4
Average: 4 (1 vote)
Ha poca sete, eppure è vivace

Kia Niro

In città
Se si adotta una guida tranquilla, il 1.6 della Kia Niro passa più tempo spento che acceso. Lo dimostrano i consumi molto bassi (lungo il nostro percorso di prova abbiamo ottenuto 20,4 km/litro) e comunque, quando serve, si può scattare rapidamente. Grazie anche al cambio automatico il comfort è notevole, pur se a volte i freni causano degli strattoni; alla molto scarsa visibilità posteriore rimediano, quanto meno in fase di manovra, i sensori di distanza e la telecamera di retromarcia. 

Fuori città
Tenendo conto del tipo di auto, che non punta certo sulla sportività, la guida è piacevole. Lo sterzo piuttosto diretto e preciso e la buona tenuta di strada consentono di muoversi con sicurezza tenendo un buon ritmo, ben supportati dalla generosa spinta dei motori e dal corretto funzionamento della trasmissione; l’ottima ripresa aiuta pure nei sorpassi. Muovendosi senza troppa fretta, poi, si consuma poco: i nostri strumenti elettronici hanno misurato 20,8 km/litro.

In autostrada
Dal punto di vista energetico, i tratti percorsi a velocità elevata e pressoché costante sono quelli meno favorevoli alle ibride (che ricaricano la batteria a costo zero in fase di rallentamento). Ma la Kia Niro non se la cava affatto male. La sesta lunga (2700 giri del 1.6 a 130 km/h effettivi) aiuta tenere sotto controllo rumorosità e consumi: i 14,1 km/litro misurati sono abbastanza vicini alle percorrenze delle migliori rivali con motori diesel.

PERCHÉ SÌ

Abitabilità
La Niro ospita senza problemi quattro persone di statura alta, e non è scomoda neppure se si viaggia in cinque.

Consumi
Qualche altra ibrida più piccola e aerodinamica (ma meno spaziosa) consuma meno. Ciò non toglie che la Niro sia davvero molto economa.

Garanzia
I sette anni di copertura sono un bel vantaggio, soprattutto per un’auto dalla meccanica così sofisticata. 

Ripresa
Basta accelerare a fondo perché la lancetta del tachimetro salga con grande decisione.

PERCHÉ NO

Bagagliaio
Non mancano rivali di dimensioni simili con un vano più pratico.

Freno di stazionamento 
A pedale, è scomodo e attivabile solo dal sedile di sinistra: se chi guida sta male, i passeggeri non possono intervenire.

Modulabilità della frenata
Serve un po’ di abitudine per rallentare senza causare contraccolpi.

Visibilità posteriore 
Il lunotto è proprio piccolo; la telecamera rimedia, ma soltanto in parcheggio.

SCHEDA TECNICA

Motore a benzina 
Cilindrata cm31580
No cilindri e disposizione4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri77,2 (105)/5700
Coppia max Nm/giri147/4000
  
Motore elettrico 
Potenza massima kW (CV)/giri32 (44)/5700
Coppia max Nm/giri170/0-1798
  
Potenza massima complessiva kW (CV)103 (141)
  
Emissione di CO2 grammi/km101
No rapporti del cambio6 (robotizz. doppia friz.) + retromarcia
Trazioneanteriore
Freni anterioridischi autoventilanti
Freni posterioridischi
  
Quanto è grande 
Lunghezza/larghezza/altezza cm436/181/155
Passo cm270
Peso in ordine di marcia kg1446
Capacità bagagliaio litri427/1371
Pneumatici (di serie)225/45 R18

 

 

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA RilevataDichiarata
in Drive a 4500 giri del 1.6 174,1 km/h162 km/h
    
ACCELERAZIONESecondiVelocità di uscitaDichiarata
0-100 km/h10,6 11,5 secondi
0-400 metri17,5127 8m/hnon dichiarata
0-1000 metri32,2162,0 km/hnon dichiarata
    
RIPRESA IN DRIVE SSecondiVelocità di uscitaDichiarata
1 km da 40 km/h30162,1 km/hnon dichiarata
1 km da 60 km/h28,7163,8 km/hnon dichiarata
da 40 a 70 km/h3,1 non dichiarata
da 80 a 120 km/h8,0 non dichiarata
    
CONSUMO RilevatoDichiarato
In città 20,4 km/litro22,7 km/litro
Fuori città 20,8 km/litro22,2 km/litro
In autostrada 14,1 km/litronon dichiarato
Medio 18,9 km/litro22,7 km/litro
    
FRENATA RilevataDichiarata
da 100 km/h 36,1 metrinon dichiarata
da 130 km/h 61,0 metrinon dichiarata
    
ALTRI VALORI RilevatiDichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 135 km/hnon dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede 11,1 metri10,6

 

Kia Niro
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
105
80
61
32
43
VOTO MEDIO
3,5
3.535825
321
Aggiungi un commento
Ritratto di hulk74
11 ottobre 2017 - 12:36
Auto davvero ben fatta!
Ritratto di Aloisius74
29 dicembre 2019 - 06:45
1
La possiedo da ormai 2 anni. Ho percorso 57.000 km. Non sono mai stato così soddisfatto di un auto. I consumi sono di gran lunga migliori di quanto dica l'articolo. Sotto i 22 non scendo quasi mai e nel misto riesco a fare di meglio. Mai avuto un problema. Assistenza alla guida ottima. Puoi guidare per ore senza stancarti. Il posteriore non mi fa impazzire ma la ricomprerei senza dubbio.
Ritratto di twinturbo
11 ottobre 2017 - 12:48
Ecco il motivo per cui sarebbe auspicabile far entrare il marchio Coreano in orbita di quello ItaloAmericano (o viceversa): un vero sistema ibrido già pronto e collaudato in più col valore aggiunto del doppia frizione e relativo piacere di guida. Metti la linea intramontabile della 500X con una soluzione del genere e spopolerebbe anche per gli anni a vènire
Ritratto di Mbutu
11 ottobre 2017 - 15:56
Ottima auto, condita dalla qualità Kia. Non finisce di piacermi il posteriore, ma quelli sono gusti. Pensavo che la scelta del doppia frizione avrebbe aiutato almeno in europa a spingere le vendite dell'ibrido. Invece il mercato l'ha premiata meno di quanto meriterebbe.
Ritratto di marcoveneto
11 ottobre 2017 - 16:51
Be non conta molto ma in giro ne ho vista qualcuna, sicuramente 2 o 3 in più rispetto alla nuova Prius (che ho visto una volta)...
Ritratto di Mbutu
12 ottobre 2017 - 10:48
Credo che la nuova Prius sia stata cannibalizzata da Auris (esteticamente più digeribile) e Chr (decisamente più accattivante). Credo che Questa Niro non sia riuscita a sfondare perchè molti sono ancora un po' scettici sul marchio. Ed anche chi non lo è magari si fida di più dell'esperienza di Toyota nell'ibrido. Aggiungo che, visto che hanno sia la Niro che la Ioniq, non capisco perchè Hyundai-Kia non comincino ad offire con l'ibrido anche altri modelli; in questo modo avvicinerebbero il loro nome alla tecnologia ibrida.
Ritratto di marcoveneto
12 ottobre 2017 - 10:54
condivido il tuo ragionamento...per il gruppo coreano forse dovrebbero diffondere l'ibrido anche sulle varie Sportage, I30 eccetera..
Ritratto di otttoz
11 ottobre 2017 - 17:50
ormai dovrebbero adottare la telecamera posteriore sempre attiva con schermo adiacente al retrovisore interno.
Ritratto di Pjgiulio
11 ottobre 2017 - 19:43
1
Prezzo qualità Niro voto 8,5.. I numeri sui consumi: 10.000 km con 484 lt = media 20,66 Km/L Piccola correzione sull'articolo ben fatto: oggi i modelli della Niro sono tre, tutti possono constatare dal sito Kia con il configuratore Niro.
Ritratto di AMG
11 ottobre 2017 - 20:21
Un modello sinceramente da 10 e lode. Rapporto prezzo-offerta di prim'ordine. Ci sono i contenuti, è valida, è anche bellina e si distingue. Una proposta perfetta.
Ritratto di mami66
12 ottobre 2017 - 00:16
Ottima auto, che però ha avuto poco successo perchè "uccisa" dalla toyota CHR che probabilmente va peggio in tutto ma è molto più moderna di linea ed è più cool. a dimostrazione che l' auto si sceglie prima di tutto con gli occhi e il cuore.
Ritratto di neuro
12 ottobre 2017 - 11:48
tra le due, 100 volte meglio la Niro!
Ritratto di Mbutu
12 ottobre 2017 - 15:35
Mi permetto; le ho provate entrambe e, tralasciando l'aspetto estetico che è soggettivo, non posso assolutamente condividere un "probabilmente va peggio in tutto". Si tratta di due ottime macchine ciascuna con pregi e difetti. Che poi, in una condizione di sotanziale parità fra i due modelli, sia stato l'aspetto emozionale a far decisamente prevalere la giapponese penso sia indiscutibile. Del resto la CHR ne ha "schienati" diversi di suv compatti.
Ritratto di neuro
12 ottobre 2017 - 11:50
quello è alquanto strano... ci voleva quello elettrico.
Ritratto di neuro
12 ottobre 2017 - 11:56
se facevano anche una versione plug-in era il top!
Ritratto di luconeone
12 ottobre 2017 - 13:00
Il freno di stazionamento a pedale è una cosa atroce e rovina la percezione dell'auto. La volevo far prendere a mio padre che ha una invalidità ma a causa di questa idiozia abbiamo cambiato idea. Peccato perché era veramente valida
Ritratto di gilrabbit
12 ottobre 2017 - 15:17
Vorrei fare 2 considerazioni su un'auto simile e sui motivi per acquistarla. Partiamo dalle prestazioni e consumi: ha le prestazioni di una segmento B o poco più (170 km/ora) con consumi autostradali di 14 km/litro che spingendo un pò di più o con più carico scendono a 12/13 quando un comune 1600 diesel a 130 fa tranquillo i 20 con una riserva di potenza (120 cv) che permettono prestazioni ben più alte di questa auto. Inoltre abbiamo un prezzo di acquisto di almeno 5000 euro oltre la concorrenza +/-. In città con l'elettrico in funzione farà 20? Ok, un 1600 diesel fa almeno 16. Quindi l'unico vantaggio lo si ha con un uso cittadino intenso ma perchè girare in città (in media una o due persone a bordo) con un'auto simile? Meglio una pandina o una smartina e con i restanti 15.000 euro mi ci compro qualcos'altro....oppure sbaglio in qualcosa?
Ritratto di Mbutu
13 ottobre 2017 - 10:15
1° - il dato dei 14 km/l in autostrada a me (che ho un'ibrida) sembra sempre molto sottostimato. 2°- Se "spingendo" in autostrada il valore dell'ibrido scende a 12/13 (ma quando mai?), bisogna fare identica considerazione per i 16 km/l in città del diesel: una sgasata in più e tanti saluti. 3°- Non è che tutti si possano permettere un'auto per la città ed una per quando fanno viaggi e scampagnate con la famiglia.
Ritratto di gilrabbit
13 ottobre 2017 - 10:55
Il conto è semplice: il mio diesel 1600 fa Roma e Milano A/r con un pieno con una media di 19/20 km litro alla velocità codice con qualche punta un pò di più su diciamo 150/160 all'ora? Domanda: se viaggiamo insieme alla stessa velocità un'ibrida fa lo stesso? In città il paragone non esiste comunque in una situazione caotica come quella Romana dove fai file kilometriche a fine giornata sgassata più o meno (il consumo va visto sui pieni e non sui metri) il consumo è 15 considerando che un omonimo benzina farà si e no 10 e l'ibrida? Al terzo punto la mia è stata una provocazione sulla spesa di acquisto valutando costi benefici che secondo lo mio modesto parere è ancora favore del diesel in tutti gli usi anche perchè un diesel fa tranquillo 200 mila km sono con cambi di olio.
Ritratto di Mbutu
13 ottobre 2017 - 17:53
Visto che lo chiedi: io milano roma non l'ho mai fatta ma in autostrada con la mia ibrida, a velocità codice, stò sereno sui 16. E quando dico sereno intendo che non faccio nulla per ottimizzare i consumi. Per questo il 14 della prova mi sembra sottostimato. In città invece faccio sereno (dove per sereno intendo sempre senza "trucchi") i 20. Quindi, come vedi, i dati che tu trovi ottimi (per le tue esigenze) sono praticamente invertiti e quindi saranno ottimi per uno che ha esigenze diverse dalle tue. Ed è qui che la tua provocazione manca il bersaglio. Il rapporto costi benefici non è assolutamente sempre a favore del diesel. Dipende dagli usi.
Ritratto di rele
14 ottobre 2017 - 23:07
Mah! Ad oggi ho fatto oltre 8mila chilometri e il consumo medio da pieno a pieno è di 4,67 l/100Km con almeno 1/3 di autostrada e dove comunque il consumo massimo non è mai sceso sotto i 19 Km/l.
Ritratto di Pjgiulio
12 ottobre 2017 - 15:38
1
@gilrabbit.. che confusione, ho avuto auto e suv di tutti i tipi, metano gas, diesel. Da ex autista di bus possessore della Niro, posso assicurare che questa vettura, nulla ha che vedere con le precedenti. La my Niro ha 12000 km fatti nell'hinterland di città e 20% di autostrada, media consumi 20,66.. NON ritorno al diesel per nessun motivo.punto.
Ritratto di gilrabbit
13 ottobre 2017 - 10:40
Ho 46 anni di patente di cui 42 di DK. Ho alcuni milioni di km con mezzi pesanti di ogni genere in mezza europa. La mia prima auto a 18 anni è stata una 500 e in alternativa la 124 di papà. Oggi ho sia un'auto da lavoro che è una bravo diesel 1600 e una MB 280 E, sempre chiusa in garage, che uso per diporto. Detto questo, che credo interessi a pochi, ho semplicemente fatto una considerazione non sulla Kia o kicchessia ma semplicemente sulla stato dell'ibrido oggi. Vedo auto ibride, perlopiù Toyota, che in nome del risparmio sui consumi si piazzano impunemente a 80 all'ora sulla corsia centrale del raccordo anulare di Roma e poi mi dicono " ho fatto 30 al litro"!!! Cavolo con il mio diesel 3000 6 cilindri se mi metto a 80 faccio 20 e forse più. Quindi in mio dubbio è: vale spendere soldi in più per un mezzo che ha una tecnologia ancora da definire nella sua completezza quando con la metà dei soldi ci compro un buon usato più prestante e con la restante somma ci metto gasolio per 10 anni? Insomma ne va le la pena? Se poi qualcuno è rimasto contento sono felice per lui e vorrà dire che ho torto.
Ritratto di Pjgiulio
13 ottobre 2017 - 11:36
1
Il processo del cambiamento durerà dai 20 ai 40 anni.. quindi chi ha i vecchi Diesel potranno continuare ad inquinare, salvo d.l.....Per tutto il resto ? Perché acquistare un suv da 120.000 euro super tecnologico , quando una panda 4x4 da 2.000 euro fa lo stesso tragitto!?.. domanda da rivolgere al direttore del Volante!.
Ritratto di gilrabbit
13 ottobre 2017 - 11:51
Se esistessero governanti lungimiranti non funzionali alle lobby sicuramente predisporranno i paesi al futuro che non è ne quello dell'auto ibrida o diesel o elettrica ma quella di un trasporto collettivo efficente e di carsharing. A questo punto sia la panda che il suv da 120.000 euro saranno oggetti di un remoto passato. Se ho un mezzo pubblico veramente efficente e la possibilità in casi eccezionali di auto a nolo che me ne faccio di una mia auto che tra laltro si mangia buona parte del budget delle famiglie? Finita l'era del cavallo finirà anche quella dell'auto come la intendiamo noi. Da quì a lì i costruttori cercheranno di fare qualcosa per raccimolare soldi dalle tasche dei cittadini.
Ritratto di lorenz66
16 ottobre 2017 - 01:06
Scusate. Io posseggo una Niro da tre mesi circa e ho già fatto 6.000 km. Faccio alcune considerazioni. 1) il freno a mano non da per niente fastidio e se quando ci si ferma si mette il cambio in P, anche in salita, il freno a mano si può fare a meno di usarlo 2) in città, nel mio percorso casa-lavoro, (correndo accorto) sono arrivato a fare 30 km/l. Lo so è un'eccezione, ma di norma sono sui 23/24. Questa estate ho fatto un paio di viaggi da 800 km. Uno prettamente autostradale e a 130/140 km/h ho fatto quasi 16 con litro. Io della Kia Niro posso solo parlare bene. E' un'auto (per me) stupenda e sottovalutata, e non ha niente da invidiare alla Toyota. Tra l'altro la CHR a parità di equipaggiamento costa quasi 5.000 euro in più.
Ritratto di Mbutu
16 ottobre 2017 - 16:27
Quando feci io i preventivi a fine 2016 ne ballavano solo un migliaio (sempre a favore della Niro). I Jap, visto il successone, hanno subito alzato il prezzo.
Ritratto di nicko67
16 ottobre 2017 - 19:49
Ho la Niro da due settimane. Premetto che la batteria nel baule non esiste più perché incorporata con quella del ibrido sotto al sedile posteriore e che adesso non arrivano più con fari a xeno ma led come la mia. Macchina STUPENDA! Questo weekend a/r in Toscana da Milano e svariati giri in zona. 18,5 km/lt all'andata e 18,2 al ritorno. Ma al ritorno in autostrada sciambola in modalità sport e svariati picchi a 150 km/h. I primi 300 cittadini a 22,5. Stamattina 100km, 80% in tangenziale 21,4....
Ritratto di Pjgiulio
16 ottobre 2017 - 23:34
1
Azz. Per fortuna la Niro è ancora in rodaggio .. Benvenuto tra i “niriani” .
Ritratto di nicko67
16 ottobre 2017 - 23:45
Grazieeeeee! Mi dicono tutti che più si slega e più andrà meglio. Vedremo... Io vengo da un Astra gpl sw turbo che a gas faceva i 10, a benzina i 12. Avrei messo la firma con la Niro per i 16 in autostrada e i 18 in città :) Ad ogni modo oltre ai consumi c'è un mondo da scoprire con l'ibrido e un piacere di guida immenso con la Niro.
Ritratto di Pjgiulio
16 ottobre 2017 - 23:54
1
Vero, la MyKia Niro ha 12.000 km, Ti posso assicurare che è come il primo giorno . Il cambio è a dir poco spettacolare... È... chi se ne frega dei consumi. Ciao ci sentiamo nel forum Kia club..
Ritratto di lorenz66
17 ottobre 2017 - 16:13
Concordo. Bellissima auto. Stupenda. E a chi preferisce sempre e solo Toyota dico "Non sapete cosa vi perdete".
Ritratto di luber
9 dicembre 2017 - 00:50
Provata al motor show qualche giorno fa. L'auto è sicuramente ben fatta ma ha alcuni difetti. Il freno di stazionamento a pedale è una scelta assassina e del tutto priva di logica. Poi io tutta 'sta gran ripresa non l' ho notata... anzi...nel complesso una discreta auto che deve essere ancora perfezionata.
Ritratto di goldfinger
18 dicembre 2017 - 13:33
Per che già la possiede, faccio circa 65.000 km anno 1/2 autostrada, mi piace molto la Niro, che ne dite, al posto delle solite Diesel può essere una valida alternativa ?
Ritratto di cuoreverde
28 dicembre 2017 - 18:08
1
Vedi il mio messaggio sotto....dipende molto da che tipo di strade uno percorre. L'ibrido conviene sicuramente in città, meno in strade dove la velocità è costante senza rallentamenti
Ritratto di cuoreverde
28 dicembre 2017 - 18:07
1
Auto valida e a mio avviso anche gradevole alla vista, il prossimo anno devo cambiare auto ma credo che continuerò ad indirizzare la mia scelta su un autovettura con alimentazione a gpl. Facendo 4 conti infatti è il carburante che più mi conviene. Percorro circa 600 km a settimana con l'attuale auto faccio circa 12 km con un litro (prevalentemente strade extraurbane a velocità moderata 100-120 km/h) poichè il gpl mediamente dalle mie parti costa 0,7 euro la spesa è di 35 euro a settimana. Con un ibrido mi sembra di capire la percorrenza nel mio caso (strade extraurbane e poca città) si attesterebbe sui 20/21 km, al costo di 1,5 euro al litro di benzina spenderei circa 44 euro. Il risparmio del gpl rispetto all'ibrido nel mio caso si attesterebbe sui 430 euro all'anno. Non molto d'accordo ma sempre meglio averceli ;.)
Ritratto di Sergiorustici
3 maggio 2018 - 19:36
felice possessore della kia niro da febbraio 2018, molto ben fatta sia esteticamente che come interni ( ho 51 anni e auto ne ho cambiate ) prezzo molto buono per la niro style . io la uso sempre sul misto ( urbano e extraurbano ) consumi ottimi che ci crediate o no ( conti fatti con la penna ) non sono mai sceso sotto i 21 km con 1 litro. internamente è molto gradevole ben curata e tutto al posto giusto. prima di comprarla ho provato per 2 volte anche la Toyota c-hr ( non solo con test driver ) ma con l'acceleratore proprio non ci siamo ( parere personale chiaramente ) poi quello schermo al di sopra del cruscotto non mi è piaciuto. la niro mi offre sobrietà ed eleganza in tutto , i comandi al volante molto più distinti della toyota . una cosa che non ho notato in nessun commento , la niro fino a 80-85 km all'ora può andare in elettrico cosa che non fanno le altre ibride . secondo me la niro vende meno della toyota perchè c'è molta molta poca pubblicità . non penso proprio che con il diesel si faccia 200.000 km solo con cambio olio ( già avuto 2 diesel ) facciamo il conto di un tagliando di un diesel e uno a benzina poi vediamo. grazie. ps; ovviamente il tutto è esclusivamente parere personale
Annunci

Kia Niro usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Kia Niro usate 201716.50017.4205 annunci
Kia Niro usate 201814.50019.91016 annunci
Kia Niro usate 201918.49920.64022 annunci
Kia Niro usate 202019.30022.5509 annunci
Kia Niro usate 202131.69932.4708 annunci
Kia Niro usate 202230.50030.5001 annuncio

Kia Niro km 0

Prezzo minimoPrezzo medio
Kia Niro km 0 202132.70032.7001 annuncio
Kia Niro km 0 202227.90033.9306 annunci
Kia Niro km 0 202333.50034.3003 annunci