PROVATE PER VOI

Kia Sportage: sicura e ricca. Ma poco… ibrida

Prova pubblicata su alVolante di
maggio 2020
  • Prezzo (al momento del test)

    € 40.000
  • Consumo medio rilevato

    14,2 km/l
  • Emissioni di CO2

    125 grammi/km
  • Euro

    6d
Kia Sportage
Kia Sportage 1.6 MHEV 136 CV GT Line Plus AWD DCT

L'AUTO IN SINTESI

Nata nel 2016, la suv media Kia Sportage è stata già più volte aggiornata. La novità più recente riguarda l’aggiunta delle versioni diesel ibride “leggere” da 136 CV; noi ne abbiamo provata una nel ricco allestimento GT Line e con la trazione 4x4 (che è abbinata al cambio robotizzato a doppia frizione con sette marce). Ancora moderna nelle forme (massicce e che si fanno notare), la Sportage è un’auto ben fatta che offre spazio in abbondanza (in proporzione, comunque, è più ampio l’abitacolo del bagagliaio). Su strada è comoda, sicura (niente male anche gli spazi di arresto) e discretamente vivace; tuttavia, data la modernità del 1.6 diesel (l’auto è già omologata Euro 6d) e la presenza di un un piccolo motore elettrico di supporto, ci saremmo aspettati consumi più bassi.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
3
Average: 3 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
3
Average: 3 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
3
Average: 3 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Aiuti alla guida
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

Una generosa suv da famiglia

Arrivata nel 2016 e aggiornata nel 2018 nel frontale e nei motori, la Kia Sportage è una spaziosa e comoda suv media che da pochi mesi viene proposta anche in versione 1.6 diesel ibrida “leggera”. Si tratta di uno dei pochi modelli a gasolio con motore elettrico di supporto (in questo caso da 15 CV, e collegato al quattro cilindri con una cinghia). Nonostante il sistema “mild hybrid”, però, i consumi non sono bassi. A parziale discolpa, possiamo dire che l’auto del test aveva la valida trazione 4x4 (una frizione gestisce in base alle diverse situazioni di guida quanta potenza conviene inviare al retrotreno) ed era superaccessoriata: fattori che aumentano peso e attriti. Questa versione, infatti, dispone di sedili, portellone e tetto apribile ad azionamento elettrici, di ruote di 19”, del cruise control adattativo e delle telecamere che, in manovra, mostrano a 360° quello che c’è attorno. Ma già la Business Class a trazione solo anteriore e col cambio manuale, ben più economica all’acquisto, ha una dotazione apprezzabile: offre di serie il “clima” bizona, il navigatore, il mantenimento in corsia e la retrocamera.

Per tutte le Kia Sportage, poi, c’è la garanzia di 7 anni o 150.000 km. Il cambio robotizzato a doppia frizione dell’auto in prova garantisce passaggi di rapporto dolci (ma non rapidi); insieme al 1.6, fluido e pronto, contribuisce al relax di guida, mentre lo scatto è discreto ma nulla più. La Kia Sportage non si può dire molto maneggevole, ma lo sterzo preciso e la buona aderenza in curva la rendono gradevole e sicura. Al proposito, va detto che nei test Euro NCAP questa suv aveva meritato il punteggio pieno: cinque stelle. La valutazione risale a fine 2015, quando la severità di giudizio era minore, ma in seguito l’ente certificatore ha riconfermato il voto massimo.

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
Abbonda nello spazio e negli accessori

Plancia e comandi
L’abitacolo della Kia Sportage è classico nello stile, riccamente dotato e ben fatto: di buon livello le plastiche della plancia e i vari pannelli e comandi. Il grande tetto in vetro di serie garantisce una gradevole luminosità e i dettagli specifici delle versioni GT Line (la pedaliera in metallo e il volante a tre razze piatto nella parte bassa e con palette per usare il cambio in modalità manuale) aggiungono un tocco di sportività. I tasti sulla sinistra della plancia si vedono poco, mentre sono molto arretrati i pulsanti nel tunnel centrale, subito dietro la leva del cambio, che comprendono anche quello per variare la modalità di guida e per tenere inserita la trazione integrale. In compenso, quelli nella consolle sono ordinati; qui si trovano anche la piastra per la ricarica wireless degli smartphone e le prese Usb e a 12 volt. Il cruscotto, di tipo tradizionale, si consulta agevolmente, come pure il reattivo display tattile di 8’’ del sistema multimediale. Di serie ci sono Android Auto, Apple CarPlay, l’hi-fi della Jbl da 320 W (buona la qualità del suono) e il navigatore (con aggiornamenti gratuiti per sette anni). La Sim integrata consente poi di ricevere la posizione dell’auto (e altre informazioni) sul cellulare. Infine, sono tanti i portaoggetti, e anche i particolari denotano cura nella progettazione e nella realizzazione: per esempio, gli attacchi superiori delle cinture di sicurezza si regolano in altezza e ci sono quattro plafoniere a led.

Abitabilità
Il tetto apribile “ruba” 3 cm in altezza rispetto alle altre versioni della Kia Sportage, ma solo chi ha una statura molto superiore alle media se ne rende conto. Le sedute sono rialzate, con spazio in abbondanza davanti e sufficiente, dietro, anche per tre adulti di media corporatura. L’auto del test disponeva del pacchetto a pagamento Lounge, che prevede sedili e divano riscaldabili e rivestiti in pelle nera con cuciture rosse (di serie, la parte centrale è in tessuto); inoltre, le poltrone sono anche ventilate, mentre sono di serie le regolazioni di tipo elettrico. Chi sta dietro dispone di due bocchette del “clima”, di una presa a 12 V e di una Usb; i due schienali si regolano nell’inclinazione (per fare spazio al bagagliaio o per rilassarsi nei viaggi) e al centro c’è un bracciolo a scomparsa con portabibita. 

Bagagliaio
Discreta la capienza, che è pari a 439 litri a divano su (fino al tendalino) e 1428 litri se lo si reclina (misurando lo spazio fino al soffitto). Rispetto alle Kia Sportage diesel non ibride (da 116 CV), questa versione perde 52 litri per l’ingombro della batteria da 48 volt che trova posto nel sottofondo (il vano principale è uguale). Grande e di forma regolare, la bocca di carico ha la soglia a 70 cm da terra, a filo del piano e con un inserto metallico protettivo. Il portellone è a movimentazione elettrica e si solleva sia con il tasto nella plancia sia con la chiave (e, attivando la specifica funzione dal display, basta avvicinarsi tenendola in tasca). L’altezza sotto il tendalino non è un granché e a schienali giù si crea un gradino che, pur di soli 2 cm, disturba un po’ quando si devono far scivolare dei carichi pesanti e ingombranti; in plastica “povera” le pareti (dietro quella di destra c’è il subwoofer dell’hi-fi), ma sotto il piano c’è un vano a tutta larghezza che può ospitare il tendalino smontato.

COME VA

3
Average: 3 (1 vote)
Bene il comfort

In città
Fatto l’occhio agli ingombri (la Kia Sportage è piuttosto larga) e aiutati dalla postura dominante, si gode la fluidità di marcia dovuta al buon lavoro di sospensioni, cambio robotizzato e motore; l’unità elettrica del sistema ibrido fa anche da motorino di avviamento, e rende silenzioso e rapido il riavvio del 1.6 ai semafori dopo che si è spento automaticamente (funzione Start&Stop, per ridurre consumi ed emissioni). Data anche la scarsa visibilità posteriore e di tre quarti, nei parcheggi tornano utili le telecamere con vista a 360°. Non dei migliori, però, i consumi: abbiamo misurato 13,2 km con un litro di gasolio.

Fuori città
Nella guida tranquilla la Kia Sportage si muove silenziosa e può fornire riprese discretamente rapide se dovesse servire. Fra le curve non è molto agile, ma  segue le traiettorie con precisione, ha uno sterzo che dà fiducia e una tenuta di strada più che soddisfacente, anche sul bagnato. Più dolce che sportivo il cambio, accettabili i consumi (16,9 km/litro).
 
In autostrada
Sono buone sia la silenziosità sia la sensazione di sicurezza (la guida è precisa, lo sterzo mai troppo leggero), ma le riprese non sono fulminee. I 12,5 km/l a 130 km/h (che in settima marcia equivalgono a 2400 giri) non sono un granché, ma i 58 litri del serbatoio garantiscono comunque un’autonomia niente male: 725 km. 

Nel fuori strada
Le gomme larghe della Kia Sportage non aiutano su neve a fango: d’inverno, se capita spesso di affrontare terreni sdrucciolevoli, vale la pena di montare delle M+S di 18”, più strette di 2 cm (sono omologate). Il sottoscocca è a 17,2 cm da terra, che non sono molti per una suv. Ma sono presenti sia il tasto Lock (la trazione 4x4 rimane sempre inserita, distribuendo in modo uniforme la potenza fra avantreno e retrotreno) sia il limitatore di velocità (mantiene automaticamente l’andatura prestabilita) per le discese molto ripide e scivolose.

PERCHÈ SÌ

ABITABILITÀ 
Lo spazio per le persone è notevole, soprattutto considerando che l’auto è lunga quattro metri e mezzo: neanche poi tanto.  

COMFORT 
L’interno è accogliente, e la meccanica fa la sua parte: le riprese sono fluide, sullo sconnesso non si “salta” troppo e l’insonorizzazione è valida.

DOTAZIONE 
Il prezzo è impegnativo, ma va tenuto conto che la lista di accessori inclusi nel prezzo è lunghissima. E c’è anche la garanzia di sette anni. 

PERCHÈ NO

COMANDI 
Quelli alla sinistra del volante e nel tunnel centrale si possono vedere solo distogliendo completamente lo sguardo dalla strada.

CONSUMO 
Dire che questa suv è una “spugna” sarebbe eccessivo. Ma una diesel ibrida dovrebbe ottenere risultati migliori.

LUCI POSTERIORI 
Gli indicatori di direzione, il retronebbia, il fanale di retromarcia e i catarifrangenti sono nel paraurti: troppo a rischio “toccatina”.

SCHEDA TECNICA

Motore a gasolio  
Cilindrata cm3 1598
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 100 (136)/4000
Coppia max Nm/giri 320/2000-2500
   
Motore elettrico  
Potenza massima kW (CV)/giri 10,8 (15)/n.d.
Coppia max Nm/giri 55/n.d.
Tipo batteria litio polimeri
   
Emissione di CO2 grammi/km 125
No rapporti del cambio 7 (robotizz. doppia friz.) + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
Capacità di traino kg 1600
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 450/186/165
Passo cm 267
Posti 5
Peso in ordine di marcia kg 1623
Capacità bagagliaio litri 439/1428
Pneumatici (di serie) 245/45 R19
Serbatoio litri 58

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 4300 giri   186,1 km/h 180 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 11,4   12,0 secondi
0-400 metri 18,1 125,6 km/h non dichiarata
0-1000 metri 33,1 157,3 km/h non dichiarata
       
RIPRESA IN DRIVE S Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 30,4 158,6 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h 29,0 159,3 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 3,2   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 8,5   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato*
In città   13,2 km/litro 17,3 km/litro
Fuori città   16,9 km/litro 19,1 km/litro
In autostrada   12,5 km/litro 14,7 km/litro
Medio   14,2 km/litro 17,0 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   36,6 metri 40,9 metri
da 130 km/h   62,5 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   133 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,9 metri non dichiarato


*In base al ciclo WLTP

Kia Sportage
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
89
85
65
48
88
VOTO MEDIO
3,1
3.104
375


Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
21 dicembre 2020 - 19:33
Poco ibrida e poco nuova anche, mi sembra circolino già le foto della nuova Sportage completamente diversa.
Ritratto di deutsch
21 dicembre 2020 - 19:50
4
Ma la prova è di sette mesi fa. Sull'online escono sempre con un po' di ritardo
Ritratto di RaffaeleGT79
21 dicembre 2020 - 20:49
4
Infatti io una l'ho già vista, poiché un collega la ha appena ritirata. Non è male, seppur anche questa abbia le solite imbriccolate elettroniche che vanno così di moda. 136 cavalli su un peso notevole fanno quello che possono, in più la sua e' anche integrale, e mi dice che i consumi dichiarati sono più che ottimistici. Facendo parecchia autostrada e statali e'sui 12 a litro, ma scarsi. Pero ha pochissimi kilometri e forse il motore si deve ancora assestare. L'unica pecca grossa, che ci ha trovato, rispetto al compass che aveva prima è il cambio, che non e' ne pronto ne intelligente come sulla Jeep. Diciamo che esita sempre parecchio a cambiare. E a volte sale di marcia quando non dovrebbe. Forse e' uno dei motivi per cui i consumi sono più alti della Jeep che, tra le altre cose,era anche un 2000!! Raffae'.
Ritratto di Flynn
22 dicembre 2020 - 07:39
Ma come ? Gli esperti del blog sostengono che la Compass sia indiscutibilmente l’auto migliore del suo segmento e il tuo collega la cambia con una Kia? Impossibile !!!
Ritratto di RaffaeleGT79
30 dicembre 2020 - 13:35
4
Lui ha la possibilità di cambiarla ogni anno.. Questa volta si è fatto intortare dal multi Marche in cui si serve. Insomma, capita!!! Nessuno e perfetto!! Però ,a denti stretti, mi ha detto che se ritornasse indietro..... Raffae'.
Ritratto di deutsch
30 dicembre 2020 - 14:03
4
le auto si vendono anche a fine carriera, aiutate dallo sconto, se l'ha presa di recente avrà avuto più sconto di quanto ne facciano sulla nuova. non c'è nessuna inculata. i consumi dipendono molto dal piede oltre che dalla macchina, cmq quelli indicati in prova sono in linea con la categoria
Ritratto di katayama
21 dicembre 2020 - 20:51
Su kiaclub.it c'è il video (in portoghese) della 2021 (anche su YT ovviamente). Molto più piacevole di questa, ma per i miei gusti una spanna sotto la Tucson. È per chi vuole un'auto all'insegna dell'understatement, "vanilla" come dicono gli americani. Comprensibile, cioè posso capire, ma la vita è una... Comunque HK spacca, c'è poco da fare. L'altezza è la "solita": 165 cm per entrambi i modelli. Ma queste hanno un'aria "off road" e non da crossover sportivo (per cui la soglia dovrebbe essere intorno ai 150 cm, come detto altrove rispetto alla futura Tonale). E qundi non solo ci sta, ma ci vuole proprio.
Ritratto di Giuliopedrali
22 dicembre 2020 - 08:39
Preferisco un milione di volte la Xceed una delle auto più intelligenti che esistano, 15 cm più bassa poco meno spaziosa, interni quasi da jet con quella forma, questa sembra un pò obesa.
Ritratto di katayama
22 dicembre 2020 - 09:16
Sì, l'accoppiata Xceed e Stonic è notevole. Diverse da tutte le altre crossover sportive sul mercato (e tornano i famosi 150 cm d'altezza). Questa è pur sempre un SUV, come impostazione. L'altezza ci sta. È sicuramente meno filante, ma è nella natura delle cose.
Ritratto di Giuliopedrali
22 dicembre 2020 - 09:28
La Xceed è l'auto su cui sono entrato che mi ha convinto di più ultimamamente e in offerta le prime quasi te le tiravano dietro, poi ci sali senza piegare la testa cosa che non succede sulla Ceed normale che sarà più bassa di 2 o 3 cm...
Pagine
Annunci

Kia Sportage usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Kia Sportage usate 201510.90013.82025 annunci
Kia Sportage usate 201612.49916.87026 annunci
Kia Sportage usate 201714.90018.37025 annunci
Kia Sportage usate 201815.90019.50030 annunci
Kia Sportage usate 201917.95021.10017 annunci
Kia Sportage usate 202028.90030.2303 annunci
Kia Sportage usate 202124.49028.1106 annunci

Kia Sportage km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Kia Sportage km 0 201923.60025.9002 annunci
Kia Sportage km 0 202022.46522.4701 annuncio
Kia Sportage km 0 202120.95026.27062 annunci