PROVATE PER VOI

Mazda MX-30: non vai lontano, ma ci arrivi bene

Prova pubblicata su alVolante di
gennaio 2021
Pubblicato 06 ottobre 2021
  • Prezzo (al momento del test)

    € 39.350
  • Autonomia

    186 km
  • Emissioni di CO2

    4 h 30 min a 6,6 kW
  • Capacità batteria

    35,5 kWh
Mazda MX-30
Mazda MX-30 Exclusive

L'AUTO IN SINTESI

La Mazda MX-30 è una crossover elettrica a trazione anteriore dalle forme molto personali. Si guida bene, è comoda, ricca e sicura, ma ha anche diversi limiti: a causa della piccola batteria l’autonomia è molto ridotta, mentre i posti dietro sono scomodi (anche nell’accesso) e il bagagliaio è poco capiente. Macchinosa, poi, la gestione di alcune funzioni (come Android Auto, Apple CarPlay e il navigatore) del sistema multimediale: lo schermo non è sensibile al tocco.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
3
Average: 3 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Aiuti alla guida
5
Average: 5 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

Stile, sicurezza e poca autonomia
 
 
Soluzioni originali (quali le porte “ad armadio”), linee personali in stile coupé e finiture di qualità per la Mazda MX-30, una crossover elettrica che però offre poco spazio in rapporto agli ingombri (è lunga 440 cm, neanche pochi) e ha un’autonomia modesta. La batteria della Mazda MX-30, infatti, è di soli 35,5 kWh di capacità (le concorrenti di prezzo analogo arrivano a 50). La casa giustifica questa scelta, affermando che le percorrenze con un “pieno” di corrente sono adeguate alle esigenze dei clienti per i quali l’auto è stata pensata, e che una “pila” del genere inquina meno nella produzione e nello smaltimento. In futuro è comunque attesa una versione equipaggiata con un motore rotativo (Wankel) a benzina, che ricaricherà gli accumulatori durante la marcia aumentando il raggio d’azione.

La vettura è diversa dalle altre elettriche anche nella guida: la spinta progressiva invece che istantanea, e la sonorità discreta riprodotta dagli altoparlanti, danno l’idea di un’auto con motore a combustione interna. Fra l’altro, la base di partenza della Mazda MX-30 è proprio la CX-30 con motore termico, e da questo modello eredita alcune soluzioni tecniche: come la scocca in acciaio e le sospensioni sono di tipo McPherson davanti e a ponte torcente posteriormente. La batteria agli ioni di litio, che pesa 310 kg ed è inserita nel pianale, si ricarica abbastanza in fretta, ma solo perché la sua capacità è limitata: l’auto accetta poca potenza dalle colonnine. Appena 50 kW con la corrente continua (circa 40 minuti dichiarati per passare dal 20 all’80%) e solo 6,6 kW con l’alternata (4 ore e mezza).

Molto buona, infine, la dotazione. Già la “base” Executive offre il mantenimento in corsia, il cruise control adattativo e la frenata automatica. La Exceed aggiunge interni più curati, la Exclusive del test pure l’hi-fi e il tetto apribile. Tutte sono sicure: nel 2020 l’Euro NCAP ha assegnato alla Mazda MX-30 il massimo dei voti.

VITA A BORDO

3
Average: 3 (1 vote)
Ben fatta, ma scarseggiano spazio e praticità

Plancia e comandi
Lo stile della Mazda MX-30 è personale, ma senza eccessi: la plancia lineare, il cruscotto a lancette e il bel volante con razze sottili hanno un che di rétro. Montaggi e materiali convincono: caratteristici gli inserti in sughero, mentre i rivestimenti dei pannelli delle porte sono in un tessuto grigio che ricorda la lana grezza. Pratici i comandi dell’audio e la leva della trasmissione in posizione rialzata, ma il “clima” (che si gestisce da un apposito schermo di 7” o tramite i tasti che lo contornano) è solo monozona e privo delle bocchette d’aerazione posteriori. Appena sufficiente il sistema multimediale: ha poche funzioni e, non essendo lo schermo di 8,8” sensibile al tocco, risulta macchinoso gestire Android Auto, Apple CarPlay e navigatore (tutti di serie).

Abitabilità
Se davanti c’è spazio in abbondanza, dietro scarseggia. L’accesso al divano della Mazda MX-30 avviene tramite due corte porte incernierate posteriormente; una scelta che ha permesso di eliminare il montante centrale, ma questo è l’unico vantaggio. Infatti, l’apertura può avvenire solo dopo aver sbloccato le porte anteriori, lo spazio di passaggio è ridotto ed è facile urtare con la testa il punto di aggancio degli sportelli posteriori. Appositi tasti muovono in avanti la seduta e lo schienale della poltrona destra per facilitare l’ingresso, ma questa, come quella di guida, è priva di memoria di posizione, e va registrata di nuovo ogni volta.

Bagagliaio
La Mazda MX-30 Exclusive della prova ha una capienza inferiore di 25 litri rispetto alle altre versioni, per l’ingombro dell’altoparlante subwoofer che occupa buona parte del doppiofondo: i 341 litri che ne risultano sono un valore da utilitaria. La bocca di carico ha una forma lineare e squadrata, ma non è molto grande; inoltre, fra la soglia e il piano di carico ci sono 9 cm. Di qualità i rivestimenti, ma a divano giù si forma un gradino di 3 cm. E lo spazio in altezza non è dei più generosi.

COME VA

3
Average: 3 (1 vote)
Piace per il comfort

In città
Le irregolarità della strada sono filtrate a dovere, l’erogazione della potenza è molto lineare e il volante non risulta pesante da girare. Apprezzabile la possibilità di regolare su cinque livelli, in base alle proprie preferenze, il recupero di corrente (e quindi l’entità del rallentamento quando si toglie il piede dall’acceleratore). Scegliendo il più energico, l’uso dei freni è in pratica riservato alle emergenze. Preziosi i sensori di distanza, di serie pure davanti.

Fuori città
Le forme dinamiche non traggano in inganno: la Mazda MX-30 dà il meglio di sé nella guida rilassata. Al crescere del ritmo, il volante perde un po’ di precisione e i movimenti della carrozzeria non vengono controllati al meglio. Non è comunque un’auto pigra, e ha un pedale dei freni ben modulabile. Non molti, però, i 216 km di autonomia rilevati.

In autostrada
A 130 km/h si apprezza l’insonorizzazione curata della Mazda MX-30, ma la batteria arriva a zero in soli 125 chilometri: troppo pochi. La situazione migliora (lievemente) riducendo la velocità a 110 km/h: a questa andatura abbiamo “macinato” 164 km. Ben tarati cruise control adattativo e monitoraggio dell’angolo cieco, entrambi di serie.

PERCHÈ SÌ

DOTAZIONE
Costa meno di alcune rivali, ma offre tanto, specie per la sicurezza.

FINITURE
Rivestimenti gradevoli al tatto e montaggi impeccabili. Belli gli inserti in sughero e stoffa.

GUIDA
Convince per l’equilibrio: l’erogazione del motore è lineare e lo sterzo ha una risposta omogenea.

ORIGINALITÀ
Ha forme sportiveggianti ed elementi (come le luci) che paiono presi da una concept da salone. Senza dimenticare le porte “ad armadio”.

PERCHÈ NO

AUTONOMIA
Certo, in media gli automobilisti fanno poca strada, ma è anche vero che nelle rivali un “pieno” dura più a lungo.

BAULE
La capacità è quella di una buona utilitaria. E non per “colpa” delle batterie, che sono nel pianale.

POSTI DIETRO
L’accesso al divano non è agevole e c’è scarso agio per le gambe, oltre a poca luminosità.

SISTEMA MULTIMEDIALE
Lo schermo non tattile “pesa” per certe funzioni. Manca la piastra di ricarica per i cellulari.

SCHEDA TECNICA

Motore elettrico trifase  
Potenza massima kW (CV)/giri 107 (145)/4500-11.050
Coppia max Nm/giri 271/0-3243
Tipo di batteria ioni di litio
Tensione-capacità 355 V - 35,5 kWh
Pot. max ricarica da colonnine  
in corr. alternata 6,6 kW
in corr. continua 50 kW
Tempo max di ricarica 4 ore 30' (a 6,6 kWh)
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
Traino non consentito
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 440/180/157
Passo cm 266
Posti 5
Peso in ordine di marcia kg 1645
Capacità bagagliaio litri 341/1146
Pneumatici (di serie) 215/55 R18

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
    144,7 km/h 140 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 9,9   9,7 secondi
0-400 metri 17,2 131,5 km/h non dichiarata
0-1000 metri 32,4 144,7 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 29,9 144,7 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 2,7   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 7,1   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato*
Medio   5,2 km/kWh 5,3 km/kWh
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   36,8 metri non dichiarata
da 130 km/h   61,1 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   133 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,1 metri non dichiarato

*In base al ciclo WLTP.

Mazda MX-30
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
61
43
28
12
38
VOTO MEDIO
3,4
3.423075
182


Aggiungi un commento
Ritratto di nafto
6 ottobre 2021 - 17:06
186km a 40 mila euro. Sentiamo che si inventano stavolta gli spinottini
Ritratto di - ELAN -
6 ottobre 2021 - 17:40
1
Prendo i popcorn.
Ritratto di xtom
6 ottobre 2021 - 17:50
Finché non le monteranno il Wankel per estendere l'autonomia e la carrozzeria più elegante e pratica della CX-30 resterà nei concessionari a prendere polvere.
Ritratto di Turbostar48
6 ottobre 2021 - 21:25
@Elan prendi anche qualcosa da bere!!
Ritratto di KT1007
6 ottobre 2021 - 17:42
E che dire dei 440 cm di lunghezza con baule da utilitaria? Però per essere green ha interni in sughero! Che grandissima presa per i fondelli. Vorrei vedere in faccia uno solo degli acquirenti di questo bidone.
Ritratto di RubenC
6 ottobre 2021 - 18:03
1
Certo, perché tutte le auto elettriche sono come la MX-30. Ma che assurdità!
Ritratto di nafto
6 ottobre 2021 - 18:52
@ Ruben Ti voglio dare una chance. Trovami una termica da 40k con contemporaneamente autonomia 180km, 0-100 in 10 secondi, velocità massima sotto i 150km/h, freni a tamburo dietro, e frenata da 100 in 37 metri. Forse nemmeno la Cygnet osava tanto
Ritratto di nafto
6 ottobre 2021 - 18:52
E se non l'hai trovata una termica così, chiediti e spiegaci se vuoi perché invece un'elettrica sì
Ritratto di Oronzo Birillo
6 ottobre 2021 - 19:06
Mi compro una DR o una Great Wall e mi sento un signore
Ritratto di RubenC
6 ottobre 2021 - 19:22
1
Non ha senso. È come se io ti chiedessi di trovarmi un'auto termica da 40.000 euro con un'efficienza del 95%, che non emetta sostanze tossiche, che possa fare il pieno a casa e che si guidi con un pedale solo.
Pagine
Annunci

Mazda Mx 30 usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Mazda Mx 30 usate 202024.90026.7206 annunci

Mazda Mx 30 km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Mazda Mx 30 km 0 202025.90025.9001 annuncio