PROVATE PER VOI

Nissan Leaf: gran comfort e più autonomia

Prova pubblicata su alVolante di
settembre 2020
Pubblicato 16 novembre 2021
  • Prezzo (al momento del test)

    € 45.950
  • Autonomia

    318 km
  • Tempo di ricarica

    11 ore e 30'
  • Euro

    62 kW
Nissan Leaf
Nissan Leaf e+ Tekna

L'AUTO IN SINTESI

La Nissan Leaf è una media elettrica a cinque porte, con interni spaziosi e un ampio bagagliaio. Il frontale ha forme decise, con la tipica mascherina “a V” (che nasconde la presa di ricarica, standard e rapida, sotto un coperchio) e gli spigolosi fari full led. Particolari, nella parte posteriore, i fanali a boomerang e il finestrino raccordato al lunotto con un inserto nero lucido. L’autonomia non è male e la vivacità del motore elettrico più che soddisfacente. Moderno e gradevole l’abitacolo, ma la qualità delle plastiche non è delle migliori, e la posizione di guida è un po’ alta rispetto al volante, a causa della presenza delle batterie sotto il sedile. Ricca, invece, la dotazione, in particolare sul piano dei sistemi di sicurezza: la Tekna dispone anche della guida semiautonoma.

Posizione di guida
2
Average: 2 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
5
Average: 5 (1 vote)
Ricarica
2
Average: 2 (1 vote)
Frenata
3
Average: 3 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Aiuti alla guida
5
Average: 5 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)

PERCHÉ COMPRARLA

COMODA, BRIOSA E BEN DOTATA

Questa versione con 218 cavalli e la batteria da 62 kWh della Nissan Leaf convince per il brio e la migliore autonomia. In media siamo riusciti a percorrere 318 i km, contro i 205 della versione da 40 kWh (e 150 CV). Comoda, ben insonorizzata e con un notevole spunto, la Leaf dà il meglio se guidata con dolcezza, con accelerazioni progressive e sfruttando la frenata rigenerativa: premendo poco sul pedale, invece di dischi e pastiglie il rallentamento avviene grazie all’intervento del generatore, che crea energia inviandola alla batteria. Quest’ultima è agli ioni di litio (288 celle suddivise in 16 moduli) e, come in tutte le elettriche, trova posto sotto il pavimento; il posizionamento sopraelevato dei sedili che ne deriva non aiuta però la posizione di guida, perché il volante resta un po’ troppo in basso.

Per ridurre l’impegno di guida, fuori città c’è il cruise control adattativo ProPilot (di serie): consente alla Nissan Leaf di seguire il traffico in autonomia, gestendo acceleratore, sterzo e freni (ma non vanno mai tolte le mani dal volante). La ricca Tekna ha molto di serie, compresi i fari full led e l’hi-fi sviluppato dallo specialista Bose. Lenti i tempi di ricarica dalla presa domestica: 29 ore da 0 al 100%. Buoni i risultati nei test dell’Euro NCAP, in cui l’auto ha ottenuto le cinque stelle. Nella protezione degli adulti ha raggiunto il 93%, l’86% in quella dei bambini e il 71% sia nel test con pedoni e ciclisti sia nella valutazione degli aiuti alla guida.

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
TANTO COMFORT E QUALCHE PLASTICA DURA

Plancia e comandi
L’abitacolo della Nissan Leaf ha un aspetto classico, con linee sobrie e una predominanza di tinte scure. L’assemblaggio dei pannelli è curato; tuttavia, le plastiche sono rigide e lo stampaggio dei componenti non sempre preciso. Il sistema multimediale Nissan Connect abbina lo smartphone al navigatore dell’auto, consentendo, tra l’altro, d’inviare al Gps dei percorsi selezionati al cellulare, di visualizzare le colonnine di ricarica nelle vicinanze e di riscaldare (o rinfrescare) l’abitacolo attivando il “clima” prima di partire (cosa utile soprattutto per evitare di sottrarre energia alla batteria mentre si è in movimento, peggiorando l’autonomia). 

Abitabilità
Le poltrone sono morbide e molto comode; data la presenza delle batterie sotto il pavimento, però, le sedute sono alte. Ne deriva una posizione di guida non molto naturale: il volante (che fra l’altro non dispone della regolazione in profondità, ormai prevista per tutte le utilitarie) resta un po’ troppo in basso. L’abitacolo, comunque, ospita comodamente quattro adulti. Solo un eventuale quinta persona al centro del divano è un po’ scomodo: ha la seduta e lo schienali più stretti e l’alto tunnel alto tra i piedi. Il divano è riscaldabile separatamente, premendo un pulsante.

Bagagliaio
Il vano della Nissan Leaf ha una capienza più che discreta (benché la Tekna perda 15 litri a causa della presenza del subwoofer), ma la soglia di carico stretta e distante ben 26 cm dal fondo rende molto più faticoso stivare i carichi ingombranti o pesanti.

COME VA

4
Average: 4 (1 vote)
SE SERVE, PARCHEGGIA DA SOLA

 

In città
Nel traffico si apprezzano la silenziosità e la prontezza di risposta del motore della Nissan Leaf. Inserendo l’e-Pedal (il comando è nella consolle), ci si muove usando un solo piede: alzandolo dall’acceleratore, la vettura frena fino ad arrestarsi, aumentando il recupero dell’energia; e, col ProPilot Park (optional), parcheggia da sola. Abbastanza buona l’autonomia: abbiamo rilevato 355 km.

Fuori città 
Sicura in curva e comoda (le sospensioni non fanno sentire le piccole asperità dell’asfalto e il rollio non è evidente), la Nissan Leaf ha reazioni sincere e uno sterzo preciso. Potente (ma poco modulabile a bassa velocità) la frenata, che nella prima fase si serve del motore elettrico per recuperare energia. L’autonomia rilevata è di 355 km.
 
In autostrada 
Viaggiando a 130 km/h, la batteria della Nissan Leaf passa dal 100% a zero in 244 km; stando a 110 km/h, però, siamo arrivati a 317 km. In ogni caso, i trasferimenti risultano molto confortevoli, con fruscii aerodinamici e rumore di rotolamento delle gomme davvero contenuti. La ripresa è ottima (specie sotto i 100 km/h) e la stabilità nei curvoni elevata. 

PERCHÉ SÌ

COMFORT
Questa elettrica ha interni confortevoli e ben insonorizzati e ha sospensioni efficaci sullo sconnesso.

GUIDA 
Lo sterzo è leggero e preciso e la tenuta di strada sicura. Il motore da 218 CV garantisce una notevole vivacità, in accelerazione come in ripresa.

SISTEMI DI SICUREZZA 
Fin dall’allestimento base sono di serie i più diffusi dispositivi elettronici. La Tekna ha pure la guida semiautonoma.

PERCHÉ NO

BAGAGLIAIO 
Il vano non è piccolo, ma ha la soglia di carico alta rispetto al fondo. Inoltre, non ha una forma regolare e il subwoofer presente sulla Tekna toglie un po’ di spazio alle valigie.

MATERIALI 
Alcune plastiche della plancia e dei pannelli dell’abitacolo sono di aspetto economico.

POSIZIONE DI GUIDA 
La poltrona è alta rispetto al volante (le batterie sono proprio sotto i sedili e il divano) e le regolazioni non sono complete.

SCHEDA TECNICA

Motoreelettrico trifase
Potenza massima kW (CV)/giri160 (218)/4600-5800
Coppia max Nm/giri340/500-4000
Tipo di batteriaioni di litio
Tensione-capacità307 V - 62 kWh
Pot. max ricarica da colonnine 
in corr. alternata6,6 kW
in corr. continua50 kW
Tempo max di ricarica11 ore 30' (a 6,6 kWh)
Trazioneanteriore
Freni anterioridischi autoventilanti
Freni posterioritamburi
Trainonon consentito
  
Quanto è grande 
Lunghezza/larghezza/altezza cm449/179/153
Passo cm270
Posti5
Peso in ordine di marcia kg1707
Capacità bagagliaio litri420/n.d.
Pneumatici (di serie)215/50 R 17

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA RilevataDichiarata
  162,6 km/h157 km/h
    
ACCELERAZIONESecondiVelocità di uscitaDichiarata
0-100 km/h7,5 6,9 secondi
0-400 metri15,7146,6 km/hnon dichiarata
0-1000 metri29,3161,8 km/hnon dichiarata
    
RIPRESASecondiVelocità di uscitaDichiarata
1 km da 40 km/h27,0162,3 km/hnon dichiarata
da 40 a 70 km/h2,1 non dichiarata
da 80 a 120 km/h5,2 non dichiarata
    
AUTONOMIA   
fuori città 355 kmnon dichiarata
in autostrada 244 kmnon dichiarata
media 318 km385 km*
    
CONSUMO RilevatoDichiarato*
Medio 4,8 km/kWh5,4 km/kWh
    
FRENATA RilevataDichiarata
da 100 km/h 37,3 metrinon dichiarata
da 130 km/h 63,3 metrinon dichiarata
    
ALTRI VALORI RilevatiDichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 133 km/hnon dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede 10,7 metri11,0 metri

*In base al ciclo WLTP.

Nissan Leaf
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
86
64
45
29
42
VOTO MEDIO
3,5
3.462405
266
Aggiungi un commento
Ritratto di Das Driver
16 novembre 2021 - 12:58
1
Per violazione della policy del sito.
Ritratto di nafto
16 novembre 2021 - 14:23
Non dimenticare il vantaggio che più vai piano più ne guadagni in sicurezza
Ritratto di Er sentenza
16 novembre 2021 - 16:09
Non dimenticare il vantaggio che se non la compri, eviti di buttare 45k. E di bivaccare in mezzo ad una strada aspettando che il telefonino con le ruote si ricarichi...smesso di trovare una colonnina libera e funzionante...ahahahah...w il futuro
Ritratto di Vincenzo1973
16 novembre 2021 - 20:24
se uno rimane a piedi e' un cr@tino a prescindere dal mezzo...sempre questa baggianata del rimanere a piedi. di la verita @er_sentenza sei uno che viaggia spesso con l'auto a benzina senza ...benzina eh???
Ritratto di maomar61
16 novembre 2021 - 23:00
Ma la benzina la trovi facile ovunque e quindi se rimani a piedi sei un cretinetto. L'elettricità non òa trovi ovunque e quindi sei... un cretinetto che compra un'elettrica :)
Ritratto di nafto
17 novembre 2021 - 07:15
@Vincenzo Ma il fattore che ti aiuta è duplice. Primo la differenza di autonomia può essere anche notevole. Secondo con la termica rabbocchi con una capillarità immensamente più vasta, anzi se proprio ti impegni a restare a piedi basta recuperare una mezza bottiglia di carburante per ripartire verso il primo distributore e fare il pieno in 2 minuti . Altrimenti non è che avere uno smartphone con autonomia 8 ore attivo e in più l'adattatore universale è uguale ad averne uno con autonomia di 3 ore e che puoi ricaricare solo col suo trasformatore, ve lo ricordate ai tempi che paranoia fosse tale ultimo aspetto? Cioè, scusa ma se 1 vale 10 allora la discriminante dove è? A sto punto prendiamoci l'auto a idrogeno
Ritratto di Vincenzo1973
17 novembre 2021 - 11:13
@nafto e' un fatto di organizzazione. ho appena rottamato una Cmax a metano tenuta 11 anni, autonomia a metano circa 300-330 km. avevo la benzina ma ti assicuro che la usavo solo per accendere l'auto..andare a benzina mi rodeva vista la differenza di prezzo e anche in viaggio usavo il metano. basta organizzarsi, poi se uno non lo vuole fare puo' continuare con gli altri combustibili, quindi non si rimane a piedi usando l'elettrico e sara' a brevissimo sempre meglio perche ci saranno sempre piu distributori (infinitamente piu facile costruirne uno elettrico rispetto a uno a metano che in Italia sono meno di 2000) e la velocita' sempre maggiore. anche quelli piu restii alla fine si convinceranno credo..siamo agli anizi di una nuova tecnologia (che nuova non e' in realta') e l'evoluzione' mostruosa se pensi solo a 4-5 anni fa, ecco perche dico che forse quest'ansia e' ingiustificata. stamattina ho acceso la mia auto e avevo dimenticato la luca del garage acceso, riscendo, tempo 30 secondi li dentro non si respirava per lo smog...a breve mettero' i pannelli fotovoltaici con accumulatore e prendero' tra qualche un auto elettrica. copriro' con quello gli spostamenti urbani, per quelli extra ci saranno i distrubutori..
Ritratto di vergassivellauno
18 novembre 2021 - 21:14
Caro Vincenzo, chi parla andrebbe elettrico anche domai, purtroppo non è praticamente possibile. Anche se le colonnine saranno sparse come il formaggio (chissà quando) la ricarica sarà inesorabilmente lentissima; tra l'altro le auto avranno batterie con più energia per avere più autonomia, comunque di gran lunga inferiore ad un diesel. Tu sei fortunato ad avere un garage in cui caricare un'auto di basse caratteristiche durante la notte, ma gli altri?
Ritratto di Vincenzo1973
18 novembre 2021 - 21:28
@vergassivellauno seguendo abbastanza il fenomeno, credo che nel giro di qualche anno le ricariche saranno velocissime. sono gia usciti prototipi che ricaricano batterie (piccole) in pochi istanti. ci vorra' qualche anno. chi ha il garage e' avvantaggiato gli altri dovranno aspettare un pochino, in compenso il prezzo scendera' sempre piu velocemente...unica preoccupazione le terre rare in mano ai cinesi, idea che mi assilla...spero in altri materiali, anche li ci sono molti studi. ormai ci si sono buttati troppi colossi perche la cosa non prenda piede
Ritratto di Strige
16 novembre 2021 - 14:36
In UK il limite di velocità è 110 kmh, non dappertutto è 130.
Ritratto di lucios
16 novembre 2021 - 14:45
4
Sarebbe ottimo sapere il differenziale tra un percorso con e senza clima acceso oppure con o senza riscaldamento acceso.
Ritratto di morisco
16 novembre 2021 - 14:57
Allo stesso prezzo ti puoi prendere una ID.3 con più di 500km di autonomia :)
Ritratto di Er sentenza
16 novembre 2021 - 16:05
Allo stesso prezzo ti puoi prendere 2 auto a benzina che "ricarichi" in 2 minuti...ovunque...senza problemi
Ritratto di RubenC
16 novembre 2021 - 16:10
1
Er Sentenza, e quindi? Al prezzo di una 911 quante Spring puoi prendere?
Ritratto di Er sentenza
16 novembre 2021 - 16:37
Carissimo RubenC, io parlo di auto di pari livello, come finiture, categoria...."e quindi?" lo dico io a te, visto che non vuol dire proprio nulla il tuo commento.
Ritratto di RubenC
16 novembre 2021 - 17:01
1
Ma se è per questo puoi anche prenderti un elettrica di pari livello e categoria a 12.000 euro in meno di questa Leaf, senza neanche considerare gli incentivi...
Ritratto di puccipaolo
16 novembre 2021 - 18:16
6
Se dovessi proprio buttare 45K €...beh preferisco una Mercedes 220 d Premium 4Matic 7G-DCT....per stare sulla tipologia....elettriche ancora non ci siamo
Ritratto di nafto
17 novembre 2021 - 08:28
@Puccipaolo Si è un po davvero perso il senso della misura. La cosa che dici fino a qualche anno fa era la prima che avremmo discusso. Ma a forza di limare a destra e sinistra, diventa quasi un'eccezione che a qualcuno gli venga in mente. Oramai il messaggio è che elettrico è bello, e conveniente. A prescindere
Ritratto di deutsch
16 novembre 2021 - 18:03
4
@er sentenza, se prendi una vettura di pari categoria non costa 22000 di listino, ormai le segmento c partono in allestimento dai 26/27 col 1.0 tre cilindri
Ritratto di maomar61
16 novembre 2021 - 23:00
Quoto!
Ritratto di Flavio8484
16 novembre 2021 - 16:25
Ahahahah!! L ho sempte vista come un auto da "tassinaro" infatti a roma le vedo solo cosi! Tra l altro é pure esteticamente brutta, sempre secondo me!
Ritratto di giulio 2021
16 novembre 2021 - 16:32
Brutta è brutta e te la regalano... Fortuna che i giapponesi per fare elettriche decenti basta che sciaquino i panni in Arno, o nello Yangtze Kiang nell'enorme paese continentale che hanno qualche centinaio di km a Ovest oltre il Mar cinese orientale, quando lo faranno sarò il primo ad avvertirvi...
Ritratto di Flavio8484
16 novembre 2021 - 16:35
Non ho capito cosa vuoi dire?
Ritratto di DGJOX
16 novembre 2021 - 16:38
Ciao Das Driver, sono uno dei sono un cogli*ni ch a comprato queta macchina. La mia ne valeva 40k e l'ho pagata 20k usufruendo sia degli incentivi statali che di quelli regionali. Già questo mi fa sentire meno cogli*ne. Di assicurazione pago la metà di quanto pagavo prima per la vecchia auto (per inciso una vecchia Dacia) a parità di copertura e con la stessa compagnia. Ancora un po' meno cogli*ne. Il bollo non lo pago, anche questo mi fa sentire un po' meno cogli*ne. Carico al 95% a casa ad una media di 0.10€ al KWh (perchè sono così tanto cogli*ne che ho anche messo i pannelli fotovoltaici comprando il residuo di energia da operatore che produce esclusivamente da fonti rinnovabili), arrivando così a spendere la bellezza di circa 1,6€ per fare 100km, il che mi fa ulteriormente sentire meno cogli*ne. Io adesso, rispetto le scelte di tutti e sono il primo a dire che ancora ci sono dei passi da fare, ma la domanda che sorge spontanea è, sei proprio sicuro che i cogli*ni siamo noi? Non è che adesso ti senti un po' cogli*ne anche tu? E omunque la scelta giusta buona per tutti non esiste, dipende dall'uso che ognuno fa dell'automobile. Buona vita!
Ritratto di nafto
17 novembre 2021 - 08:33
Hai fatto bene a portare la tua testimonianza e a difenderla. Ma è un caso che non voglio dire unico o raro, ma bensì che non riguarda sicuro la buona parte delle persone, che spesso non hanno nemmeno la casa di proprietà oppure l'extra di non stare in condominio. Certo se a qualcuno l'azienda gli passa la Mercedes classe S, e ci paga solo il carburante, rispetto ad avere come alternativa che gli danno 100 euro in più al mese in busta ma si deve comprare la Panda privatamente per i giri del lavoro, gli conviene sicuramente la classe S nel suo caso. Ma è appunto uno specifico e particolare caso creatosi per una serie di congiunture favorevoli, non certo la pietra di paragone per fare discorsi universali Classe S - Panda
Ritratto di DGJOX
17 novembre 2021 - 10:01
E' proprio questa la mia tesi Nafto, non esiste la soluzione giusta e universale per tutti, come non esiste il partito dei cogli@ni che comprano elettrico e degli intelligentoni che comprano macchine a combustione. La mia "contro-provocazione" in risposta a "Das Driver" è che forse (e dico forse) esiste il partito dei cogli@ni che pensano di avere la verità in tasca, che tutto o e bianco o e nero, che tanto l'elettrico sarà sempre una schifezza e le auto a combustione migliori a prescindere, che danno dei cogli@ni agli altri perchè forse hanno bisogno di sentirsi meno cogli@ni loro. Scusa se ho utilizzato certi termini, cosa che d'abitudine non faccio in certi contesti, ma le considero "citazioni" del guru "de noiartri" Das Driver. Buona giornata a te. PS E' vero che non tutti hanno la possibilità di caricare a casa, ma non è così raro da considerarlo un caso "più unico che raro".
Ritratto di Roomy79
16 novembre 2021 - 22:20
1
Standing ovation
Ritratto di maomar61
16 novembre 2021 - 22:58
Quoto assolutamente!!!
Ritratto di Alex1111
17 novembre 2021 - 13:25
1
ottima deduzione. costa 50000 euro e non ha neppure il bagno. ma pensa te. io ho in vendita a 30000 k la casa in montagna pistoiese arredata con bagno, doccia, giardino, completamente ristrutturata e me la menano che non ha il garage. il concetto sul valore dei soldi è proprio soggettivo. ma una bella jaguar a 120 k elettrica a quando?
Ritratto di Flynn
17 novembre 2021 - 21:09
A me sta storia dell’autonomia sembra più una gara a chi ce l’ha più lungo
Ritratto di fastidio
16 novembre 2021 - 13:02
7
Viaggiando a 130 km/h, la batteria della Nissan Leaf passa dal 100% a zero in 244 km. Ottimo, nemmeno un week end al mare in Liguria si riesce a fare..
Ritratto di sfides
16 novembre 2021 - 13:13
Se abiti in Liguria si :) Condivido comunque Il prezzo è in linea con le altre, ma ci vuole qualcosa di meglio per convincermi a passare all’elettrico è una distribuzione della rete migliore
Ritratto di vergassivellauno
16 novembre 2021 - 13:24
Qualcosa di meglio? Costano molto di più dei modelli diesel, con autonomia ridicola, con tempi di ricarica sempre enormi o insopportabili, e dici ci vuole qualche cosa di meglio?
Ritratto di fastidio
16 novembre 2021 - 13:31
7
Forse anche se abiti sul confine col Piemonte! Comunque secondo me una autonomia del genere è davvero limitante, allora è un'auto puramente da città
Ritratto di giulio 2021
16 novembre 2021 - 15:58
Non confondiamo le elettriche giapponesi con le elettriche cinesi, questa sembra un pò passata dalla mutua come le sue connazionali.
Ritratto di deutsch
16 novembre 2021 - 14:44
4
se fai un weekend hai ampio tempo di ricaricare mentre sei al mare
Ritratto di RubenC
16 novembre 2021 - 15:34
1
Basta fermarsi a ricaricare, eh. Non è che puoi andare solo dove arrivi con una singola carica...
Ritratto di deutsch
16 novembre 2021 - 13:05
4
nel frattempo sono pure calati i prezzi, questa oggi ha un listino di 43200, la 62 parte da 37600 e la 40 da 32200
Ritratto di nafto
16 novembre 2021 - 14:27
Finalmente buone notizie, solo 32200e per 205km di autonomia, evitando l'autostrada. E Buon fine 2021
Ritratto di deutsch
16 novembre 2021 - 14:51
4
modello un po superato, per via delle batterie non raffreddate e della chamedo, ma si trova a km zero a poco più di 20000
Ritratto di nafto
17 novembre 2021 - 08:38
Non me lo dovevi dire. Io sono un fan delle km0, in generale. Presumo comunque, a quella cifra non questa da teorici 45950e di partenza, ma la base. Cioè non è che cambi troppo perché oramai l'idea, sull'elettrica, è che 20 mila per un'auto quasi solo da città e al limite dell'extraurbano a corto raggio sia una cifra congrua. Ma volevo solo specificare
Ritratto di deutsch
17 novembre 2021 - 12:06
4
ovvio non la 62 versione tekna, ma questo allestimento, personalmente è ridondante come equipaggiamento, su tutto la pelle. ma la connecta 40 e 62 si trovavano a buoni prezzi, ora meno per il discorso di penuria chip e nuovo e crescita degli usati freschi, soprattutto elettrici. non è decisamente il miglior momento di comprare nuovo ed usata fresco. l'atro giorno un mio amico ha chiesto per una kodiaq e gli hanno detto 14 mesi
Ritratto di Alvolantino
16 novembre 2021 - 13:10
Ottimo auto per le famiglie, veloce e con la giusta autonomia. Ricordo infatti che le temperature fredde influiscono negativamente sulla batteria. Anche i prezzi sono adeguati, ormai non ha più senso valutare le termiche. Go Electric!
Ritratto di vergassivellauno
16 novembre 2021 - 13:26
Go electric dove? Molto vicino casa.
Ritratto di Ferrari4ever
16 novembre 2021 - 13:41
1
@vargassivellaun, ma non risponde a uno così.
Ritratto di nafto
16 novembre 2021 - 14:31
Bè almeno sul fatto delle temperature fredde l'ha detta. Forse però non ha notato che la prova era di Settembre, ossia il terzo-quarto mese più caldo dell'anno
Ritratto di otttoz
16 novembre 2021 - 13:17
la locomotiva a vapore non avrà alcun futuro...l'autonomia è scarsa e bisogna rifornirla continuamente di carbone e acqua, poi tutto quel ferro a fine vita che fine farà,inquinerà il pianeta!
Ritratto di nafto
16 novembre 2021 - 14:19
Il "problema" della locomotiva a vapore non era certo che fra tanti vagoni ne dovesse adibire uno a caldaia e un altro a riserva carbone e acqua. Ma era tutta la rete ferroviaria da mettere su per farceli viaggiare tali treni. Almeno le metafore e i paragoni fateli giusti. Poi sai al tempo quanto gli fregasse della solenne questione inquinamento del pianeta visto che avevano ben altro da fronteggiare in tempo reale per arrivare a fine giornata. Tra l'altro non c'era nemmeno la Tv da cui attingere tali paranoie esistenziali a lunga scadenza
Ritratto di nafto
16 novembre 2021 - 14:34
In verità non erano nemmeno vagoni ma sezioni di vagone per acqua e carbone, che di solito poi era blocco unico con la vera e propria locomotiva-motore. Giusto per essere tecnicamente più precisi
Ritratto di Volpe bianca
16 novembre 2021 - 13:22
È un po' scarsa in generale considerando i 46k del prezzo.
Ritratto di NITRO75
16 novembre 2021 - 13:24
Aveva senso quando era uscita in listino, ormai ha troppe concorrenti che fanno meglio. La VW Id.3 ad esempio.
Ritratto di Vadocomeundiavolo
16 novembre 2021 - 13:49
Pure questa con 45 mila euro non ti permette di viaggiare. Non bastano .
Ritratto di BZ808
16 novembre 2021 - 14:22
Non per tutti i contatori, insomma...
Ritratto di Trattoretto
16 novembre 2021 - 14:45
Nissan ha fatto dei piccoli passi avanti, ma è ancora distante da Testa. Soprattutto considerando il prezzo di listino.
Ritratto di Turbostar48
16 novembre 2021 - 14:53
Tanta brutta era come auto e brutta è rimasta questa Nissan Leaf. Ci sono molte concorrenti che fanno molto meglio in tutto rispetto a questa Leaf, anche nelle vendite.
Ritratto di Er sentenza
16 novembre 2021 - 16:01
Beh dai, 90 milioni di vecchie lire per plastiche economiche, freni a tamburo, 160 di velocita' massima e ben 240 km di autonomia e 5km/kW di media...cosa volete di piu'? Ci vediamo in concessionaria per l'acquisto! Lol
Ritratto di Er sentenza
16 novembre 2021 - 16:10
Come sempre manca il dato di potenza continua, ovvero la potenza reale. Se questo coso ha 218cv, io sono Jessica Alba
Ritratto di andrea10
16 novembre 2021 - 16:22
Soliti discorsi ... bisognerebbe far prove con macchina a clima o riscaldamento acceso e a pieno carico , per capire davvero le percorrenze reali ; Cosa che dovrebbe esser fatta anche con le termiche. Il problema oltre a quelli soliti è uno , per i comuni mortali ... ammesso che vi sia una rete di distribuzione ad alta velocità che potrebbe ridurre drasticamente i tempi di ricarica , attualmente i costi per le percorrenza di 100 km confrontati con una termica sono di : 1) Ricarica domestica , più o meno la metà rispetto alla benzina , ma tempi biblici 2) Colonnine classiche , siamo allo stesso prezzo del fossile circa , con tempi di ricarica ancora troppo alti che vanno dalle 5 alle 11h in base ai modelli attuali 3) Colonnine ad alta velocità , il doppio rispetto alla benzina ma con tempi di ricarica quasi abbordabili , 30 minuti per 80% di capacità non son pochini . Sicuramente come tutte le tecnologie si evolverà presto e bene , andando in questa direzione , ma al momento il cliente medio non può prenderle in considerazione tra prezzo di acquisto , tempi di ricarica e i suoi costi in relazione alla stessa tempistica , una follia economica al 16/11/2021
Ritratto di RubenC
16 novembre 2021 - 17:25
1
Cosa? Cosa? Quale colonnina in AC costa come andare a benzina? E quali sono queste fast che costano il doppio di andare a benzina? Poi, mai sentito parlare di tariffe flat?
Ritratto di andrea10
16 novembre 2021 - 20:46
Un report di quattroruote ha messo in evidenza tale situazione, non io
Ritratto di studio75
16 novembre 2021 - 17:13
5
2 volanti. costa davvero tanto ed ha prestazioni e autonomia pietosi.
Ritratto di Pintun
16 novembre 2021 - 17:14
È lunga quanto dovrebbe essere una SW e ha un baule appena più grande di un' Arona che è 30 cm più corta. Mi piacciono solo gli interni, nel senso che è forse l'unica solo elettrica che ha un posto guida decente e uno schermo non esagerato. Nel complesso: però prezzo elevato e poca autonomia quindi no grazie
Ritratto di ziobell0
16 novembre 2021 - 17:44
La Nissan Leaf avrà almeno 10 anni e non mi sembra che in un decennio ci sia stato chissà quale miglioramento pazzesco delle prestazioni in rapporto al prezzo. Cara era e cara rimane. Autonomia ancora insufficiente per un utilizzo da "prima macchina"
Ritratto di Pintun
16 novembre 2021 - 18:02
Lunga come dovrebbe essere una SW e con un baule al livello di un'Arona che però è 30 cm più corta. Prezzo alto, autonomia poca, salvo solo gli interni che per essere di una solo elettrica hanno un posto guida decente e uno schermo non esagerato.
Ritratto di Meandro78
16 novembre 2021 - 19:16
Ormai questo progetto inizia ad invecchiare vistosamente. Alla fine sono sempre più simili smartphone giganti marcianti che a classiche autovetture, le elettriche.
Ritratto di DGJOX
16 novembre 2021 - 19:41
Sono un possessore di Nissan Leaf, concordo con quanto scritto nell'articolo ma non si evidenzia quello che secondo me è il difetto più grande di questo modello. Manca un sistema di regolazione della temperatura delle batterie che permetta di mantenere le batterie entro un range di temperatura ideale per poter fare le ricariche veloci. Ovviamente questo è un problema (anche grosso) esclusivamente quando si fanno viaggi lunghi senza soste che richiedano più di 2 ricariche veloci consecutive (diciamo oltre i 600km) cosa che nel mio caso avviene molto di rado per fortuna. In sostanza, a beneficio di chi ancora non ha esperienza con veicoli elettrici, quando si utilizza la ricarica veloce, la batteria si scalda parecchio, ed ogni veicolo elettrico ha dei sistemi di protezione della batteria che ne impediscono la ricarica veloce quando la batteria è troppo calda (o troppo fredda). Questa è una grave pecca per un modello aggiornato nel 2019 soprattutto perché non dichiarato dalla casa se non nel libretto d'uso (e nel mio caso neanche dal venditore) che ti viene consegnato dopo l'acquisto! Per inciso, le concorrenti di pari categoria non hanno questo problema, che anche tecnicamente sarebbe facilmente risolvibile, quindi è un peccato non scusabile da parte di un costruttore di questa caratura. Per il resto, checchè ne dicano i detrattori delle auto elettriche, mi trovo benissimo.
Ritratto di LainX84
16 novembre 2021 - 21:53
3
Una nuova versione o restyle e ancora con caricatore monofase da 6,6kW e ricarica FAST in CHAdeMO da 50kW ? Vabbè...
Ritratto di LainX84
16 novembre 2021 - 21:54
3
Una nuova versione o restyle e ancora con caricatore monofase da 6,6kW e ricarica FAST in CHAdeMO da 50kW ? Vabbè...
Ritratto di maomar61
16 novembre 2021 - 23:02
circa 46'000 euro per interni di qualità approssimativa, autonomia ridicola e linea inguardabile... abbe'
Ritratto di fabrizio GT
17 novembre 2021 - 00:20
non mi dispiacerebbe se costasse " a partire da 18000€ ", 100 km in più di autonomia reale, mi preoccupano due cose, la prima il sedile del guidatore.... la seconda 29 ore per ricaricare? un errore nell'articolo? o forse sono le colonnine di casa?....... ma poi che servono 218 cavalli per andare a 110/130 km/h? ovviamente questo vale per tutti i mezzi!!!...ma scusate parlo senza fare polemica, perchè non mi piace ma se non ho capito male....io mi metto in macchina per andare nella mia casetta in vacanza che si trova a circa 280 km quando sarò arrivato a 250 km mi fermo per ricaricare che sò? un'oretta? quindi per fare sto viaggetto ( con 30 km di strade in centro...) ci mettero? 4 ore?..... non credo di più!!!! e se così fosse.... se così fosse.... quasi quasi faccio più presto con il cinquantino che mi sono comprato quest'estate!!! e pensare che non mi fermerei nenche dal benzinaio!!!!.... ebbene si più di 40km/l e 7.3L di capienza serbatoio a 55km/h!!! e alla modica cifra di 950€ comprensiva di passaggio e collaudo...... ma vi prego so di aver fatto un paragone sbagliato, però.....
Ritratto di fabrizio GT
17 novembre 2021 - 00:20
non mi dispiacerebbe se costasse " a partire da 18000€ ", 100 km in più di autonomia reale, mi preoccupano due cose, la prima il sedile del guidatore.... la seconda 29 ore per ricaricare? un errore nell'articolo? o forse sono le colonnine di casa?....... ma poi che servono 218 cavalli per andare a 110/130 km/h? ovviamente questo vale per tutti i mezzi!!!...ma scusate parlo senza fare polemica, perchè non mi piace ma se non ho capito male....io mi metto in macchina per andare nella mia casetta in vacanza che si trova a circa 280 km quando sarò arrivato a 250 km mi fermo per ricaricare che sò? un'oretta? quindi per fare sto viaggetto ( con 30 km di strade in centro...) ci mettero? 4 ore?..... non credo di più!!!! e se così fosse.... se così fosse.... quasi quasi faccio più presto con il cinquantino che mi sono comprato quest'estate!!! e pensare che non mi fermerei nenche dal benzinaio!!!!.... ebbene si più di 40km/l e 7.3L di capienza serbatoio a 55km/h!!! e alla modica cifra di 950€ comprensiva di passaggio e collaudo...... ma vi prego so di aver fatto un paragone sbagliato, però.....
Ritratto di Check_mate
18 novembre 2021 - 08:57
Comunque per essere un'elettrica "storica" comincia ad avere performance preistoriche. Con 62 kWh fa a mala pena 300km, mi sa che è rimasta all'ottimizzazione del 2012...
Ritratto di vergassivellauno
18 novembre 2021 - 12:30
Ma che è che si immola ad acquistare (se ha soldi da buttare) un'auto con queste prestazioni? In nome di una falsa ecologia bisogna fare passi indietro nella scala evolutiva?
Ritratto di Mucho
21 novembre 2021 - 11:24
Ma perché non inserire questa batteria nella versione da 150cv così da avere un'autonomia migliore. vedo un'esagerazione in termini di accelerazioni e cavalli su queste auto che invece dovrebbero migliorare l'autonomia. È diventato tutto uno o-100 da sparo e il restante tempo a cercare una presa di ricarica
Ritratto di RubenC
21 novembre 2021 - 12:36
1
Perché l'autonomia probabilmente non migliorerebbe così tanto.
Ritratto di domila
22 novembre 2021 - 11:35
L'unica Nissan che mi piace (discretamente) di linea.
Annunci

Nissan Leaf usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Nissan Leaf usate 201716.00017.4502 annunci
Nissan Leaf usate 201815.40020.7008 annunci
Nissan Leaf usate 201917.90022.56012 annunci
Nissan Leaf usate 202020.50023.4409 annunci
Nissan Leaf usate 202122.90027.6909 annunci

Nissan Leaf km 0

Prezzo minimoPrezzo medio
Nissan Leaf km 0 202237.90037.9001 annuncio