PROVATE PER VOI

Nissan Leaf: gran comfort e più autonomia

Prova pubblicata su alVolante di
settembre 2020
Pubblicato 16 novembre 2021
  • Prezzo (al momento del test)

    € 45.950
  • Autonomia

    318 km
  • Tempo di ricarica

    11 ore e 30'
  • Euro

    62 kW
Nissan Leaf
Nissan Leaf e+ Tekna

L'AUTO IN SINTESI

La Nissan Leaf è una media elettrica a cinque porte, con interni spaziosi e un ampio bagagliaio. Il frontale ha forme decise, con la tipica mascherina “a V” (che nasconde la presa di ricarica, standard e rapida, sotto un coperchio) e gli spigolosi fari full led. Particolari, nella parte posteriore, i fanali a boomerang e il finestrino raccordato al lunotto con un inserto nero lucido. L’autonomia non è male e la vivacità del motore elettrico più che soddisfacente. Moderno e gradevole l’abitacolo, ma la qualità delle plastiche non è delle migliori, e la posizione di guida è un po’ alta rispetto al volante, a causa della presenza delle batterie sotto il sedile. Ricca, invece, la dotazione, in particolare sul piano dei sistemi di sicurezza: la Tekna dispone anche della guida semiautonoma.

Posizione di guida
2
Average: 2 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
5
Average: 5 (1 vote)
Ricarica
2
Average: 2 (1 vote)
Frenata
3
Average: 3 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Aiuti alla guida
5
Average: 5 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

COMODA, BRIOSA E BEN DOTATA

Questa versione con 218 cavalli e la batteria da 62 kWh della Nissan Leaf convince per il brio e la migliore autonomia. In media siamo riusciti a percorrere 318 i km, contro i 205 della versione da 40 kWh (e 150 CV). Comoda, ben insonorizzata e con un notevole spunto, la Leaf dà il meglio se guidata con dolcezza, con accelerazioni progressive e sfruttando la frenata rigenerativa: premendo poco sul pedale, invece di dischi e pastiglie il rallentamento avviene grazie all’intervento del generatore, che crea energia inviandola alla batteria. Quest’ultima è agli ioni di litio (288 celle suddivise in 16 moduli) e, come in tutte le elettriche, trova posto sotto il pavimento; il posizionamento sopraelevato dei sedili che ne deriva non aiuta però la posizione di guida, perché il volante resta un po’ troppo in basso.

Per ridurre l’impegno di guida, fuori città c’è il cruise control adattativo ProPilot (di serie): consente alla Nissan Leaf di seguire il traffico in autonomia, gestendo acceleratore, sterzo e freni (ma non vanno mai tolte le mani dal volante). La ricca Tekna ha molto di serie, compresi i fari full led e l’hi-fi sviluppato dallo specialista Bose. Lenti i tempi di ricarica dalla presa domestica: 29 ore da 0 al 100%. Buoni i risultati nei test dell’Euro NCAP, in cui l’auto ha ottenuto le cinque stelle. Nella protezione degli adulti ha raggiunto il 93%, l’86% in quella dei bambini e il 71% sia nel test con pedoni e ciclisti sia nella valutazione degli aiuti alla guida.

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
TANTO COMFORT E QUALCHE PLASTICA DURA

Plancia e comandi
L’abitacolo della Nissan Leaf ha un aspetto classico, con linee sobrie e una predominanza di tinte scure. L’assemblaggio dei pannelli è curato; tuttavia, le plastiche sono rigide e lo stampaggio dei componenti non sempre preciso. Il sistema multimediale Nissan Connect abbina lo smartphone al navigatore dell’auto, consentendo, tra l’altro, d’inviare al Gps dei percorsi selezionati al cellulare, di visualizzare le colonnine di ricarica nelle vicinanze e di riscaldare (o rinfrescare) l’abitacolo attivando il “clima” prima di partire (cosa utile soprattutto per evitare di sottrarre energia alla batteria mentre si è in movimento, peggiorando l’autonomia). 

Abitabilità
Le poltrone sono morbide e molto comode; data la presenza delle batterie sotto il pavimento, però, le sedute sono alte. Ne deriva una posizione di guida non molto naturale: il volante (che fra l’altro non dispone della regolazione in profondità, ormai prevista per tutte le utilitarie) resta un po’ troppo in basso. L’abitacolo, comunque, ospita comodamente quattro adulti. Solo un eventuale quinta persona al centro del divano è un po’ scomodo: ha la seduta e lo schienali più stretti e l’alto tunnel alto tra i piedi. Il divano è riscaldabile separatamente, premendo un pulsante.

Bagagliaio
Il vano della Nissan Leaf ha una capienza più che discreta (benché la Tekna perda 15 litri a causa della presenza del subwoofer), ma la soglia di carico stretta e distante ben 26 cm dal fondo rende molto più faticoso stivare i carichi ingombranti o pesanti.

COME VA

4
Average: 4 (1 vote)
SE SERVE, PARCHEGGIA DA SOLA

 

In città
Nel traffico si apprezzano la silenziosità e la prontezza di risposta del motore della Nissan Leaf. Inserendo l’e-Pedal (il comando è nella consolle), ci si muove usando un solo piede: alzandolo dall’acceleratore, la vettura frena fino ad arrestarsi, aumentando il recupero dell’energia; e, col ProPilot Park (optional), parcheggia da sola. Abbastanza buona l’autonomia: abbiamo rilevato 355 km.

Fuori città 
Sicura in curva e comoda (le sospensioni non fanno sentire le piccole asperità dell’asfalto e il rollio non è evidente), la Nissan Leaf ha reazioni sincere e uno sterzo preciso. Potente (ma poco modulabile a bassa velocità) la frenata, che nella prima fase si serve del motore elettrico per recuperare energia. L’autonomia rilevata è di 355 km.
 
In autostrada 
Viaggiando a 130 km/h, la batteria della Nissan Leaf passa dal 100% a zero in 244 km; stando a 110 km/h, però, siamo arrivati a 317 km. In ogni caso, i trasferimenti risultano molto confortevoli, con fruscii aerodinamici e rumore di rotolamento delle gomme davvero contenuti. La ripresa è ottima (specie sotto i 100 km/h) e la stabilità nei curvoni elevata. 

PERCHÈ SÌ

COMFORT
Questa elettrica ha interni confortevoli e ben insonorizzati e ha sospensioni efficaci sullo sconnesso.

GUIDA 
Lo sterzo è leggero e preciso e la tenuta di strada sicura. Il motore da 218 CV garantisce una notevole vivacità, in accelerazione come in ripresa.

SISTEMI DI SICUREZZA 
Fin dall’allestimento base sono di serie i più diffusi dispositivi elettronici. La Tekna ha pure la guida semiautonoma.

PERCHÈ NO

BAGAGLIAIO 
Il vano non è piccolo, ma ha la soglia di carico alta rispetto al fondo. Inoltre, non ha una forma regolare e il subwoofer presente sulla Tekna toglie un po’ di spazio alle valigie.

MATERIALI 
Alcune plastiche della plancia e dei pannelli dell’abitacolo sono di aspetto economico.

POSIZIONE DI GUIDA 
La poltrona è alta rispetto al volante (le batterie sono proprio sotto i sedili e il divano) e le regolazioni non sono complete.

SCHEDA TECNICA

Motore elettrico trifase  
Potenza massima kW (CV)/giri 160 (218)/4600-5800
Coppia max Nm/giri 340/500-4000
Tipo di batteria ioni di litio
Tensione-capacità 307 V - 62 kWh
Pot. max ricarica da colonnine  
in corr. alternata 6,6 kW
in corr. continua 50 kW
Tempo max di ricarica 11 ore 30' (a 6,6 kWh)
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
Traino non consentito
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 449/179/153
Passo cm 270
Posti 5
Peso in ordine di marcia kg 1707
Capacità bagagliaio litri 420/n.d.
Pneumatici (di serie) 215/50 R 17

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
    162,6 km/h 157 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 7,5   6,9 secondi
0-400 metri 15,7 146,6 km/h non dichiarata
0-1000 metri 29,3 161,8 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 27,0 162,3 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 2,1   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 5,2   non dichiarata
       
AUTONOMIA      
fuori città   355 km non dichiarata
in autostrada   244 km non dichiarata
media   318 km 385 km*
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato*
Medio   4,8 km/kWh 5,4 km/kWh
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   37,3 metri non dichiarata
da 130 km/h   63,3 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   133 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,7 metri 11,0 metri

*In base al ciclo WLTP.

Nissan Leaf
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
84
64
43
29
43
VOTO MEDIO
3,4
3.444865
263


Aggiungi un commento
Ritratto di Das Driver
16 novembre 2021 - 12:58
Per violazione della policy del sito.
Ritratto di nafto
16 novembre 2021 - 14:23
Non dimenticare il vantaggio che più vai piano più ne guadagni in sicurezza
Ritratto di Er sentenza
16 novembre 2021 - 16:09
Non dimenticare il vantaggio che se non la compri, eviti di buttare 45k. E di bivaccare in mezzo ad una strada aspettando che il telefonino con le ruote si ricarichi...smesso di trovare una colonnina libera e funzionante...ahahahah...w il futuro
Ritratto di Vincenzo1973
16 novembre 2021 - 20:24
se uno rimane a piedi e' un cr@tino a prescindere dal mezzo...sempre questa baggianata del rimanere a piedi. di la verita @er_sentenza sei uno che viaggia spesso con l'auto a benzina senza ...benzina eh???
Ritratto di maomar61
16 novembre 2021 - 23:00
Ma la benzina la trovi facile ovunque e quindi se rimani a piedi sei un cretinetto. L'elettricità non òa trovi ovunque e quindi sei... un cretinetto che compra un'elettrica :)
Ritratto di nafto
17 novembre 2021 - 07:15
@Vincenzo Ma il fattore che ti aiuta è duplice. Primo la differenza di autonomia può essere anche notevole. Secondo con la termica rabbocchi con una capillarità immensamente più vasta, anzi se proprio ti impegni a restare a piedi basta recuperare una mezza bottiglia di carburante per ripartire verso il primo distributore e fare il pieno in 2 minuti . Altrimenti non è che avere uno smartphone con autonomia 8 ore attivo e in più l'adattatore universale è uguale ad averne uno con autonomia di 3 ore e che puoi ricaricare solo col suo trasformatore, ve lo ricordate ai tempi che paranoia fosse tale ultimo aspetto? Cioè, scusa ma se 1 vale 10 allora la discriminante dove è? A sto punto prendiamoci l'auto a idrogeno
Ritratto di Vincenzo1973
17 novembre 2021 - 11:13
@nafto e' un fatto di organizzazione. ho appena rottamato una Cmax a metano tenuta 11 anni, autonomia a metano circa 300-330 km. avevo la benzina ma ti assicuro che la usavo solo per accendere l'auto..andare a benzina mi rodeva vista la differenza di prezzo e anche in viaggio usavo il metano. basta organizzarsi, poi se uno non lo vuole fare puo' continuare con gli altri combustibili, quindi non si rimane a piedi usando l'elettrico e sara' a brevissimo sempre meglio perche ci saranno sempre piu distributori (infinitamente piu facile costruirne uno elettrico rispetto a uno a metano che in Italia sono meno di 2000) e la velocita' sempre maggiore. anche quelli piu restii alla fine si convinceranno credo..siamo agli anizi di una nuova tecnologia (che nuova non e' in realta') e l'evoluzione' mostruosa se pensi solo a 4-5 anni fa, ecco perche dico che forse quest'ansia e' ingiustificata. stamattina ho acceso la mia auto e avevo dimenticato la luca del garage acceso, riscendo, tempo 30 secondi li dentro non si respirava per lo smog...a breve mettero' i pannelli fotovoltaici con accumulatore e prendero' tra qualche un auto elettrica. copriro' con quello gli spostamenti urbani, per quelli extra ci saranno i distrubutori..
Ritratto di vergassivellauno
18 novembre 2021 - 21:14
Caro Vincenzo, chi parla andrebbe elettrico anche domai, purtroppo non è praticamente possibile. Anche se le colonnine saranno sparse come il formaggio (chissà quando) la ricarica sarà inesorabilmente lentissima; tra l'altro le auto avranno batterie con più energia per avere più autonomia, comunque di gran lunga inferiore ad un diesel. Tu sei fortunato ad avere un garage in cui caricare un'auto di basse caratteristiche durante la notte, ma gli altri?
Ritratto di Vincenzo1973
18 novembre 2021 - 21:28
@vergassivellauno seguendo abbastanza il fenomeno, credo che nel giro di qualche anno le ricariche saranno velocissime. sono gia usciti prototipi che ricaricano batterie (piccole) in pochi istanti. ci vorra' qualche anno. chi ha il garage e' avvantaggiato gli altri dovranno aspettare un pochino, in compenso il prezzo scendera' sempre piu velocemente...unica preoccupazione le terre rare in mano ai cinesi, idea che mi assilla...spero in altri materiali, anche li ci sono molti studi. ormai ci si sono buttati troppi colossi perche la cosa non prenda piede
Ritratto di Strige
16 novembre 2021 - 14:36
In UK il limite di velocità è 110 kmh, non dappertutto è 130.
Pagine
Annunci

Nissan Leaf usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Nissan Leaf usate 20157.92012.7206 annunci
Nissan Leaf usate 20169.90011.6504 annunci
Nissan Leaf usate 201711.95016.1904 annunci
Nissan Leaf usate 201815.90020.9309 annunci
Nissan Leaf usate 201921.90025.77010 annunci
Nissan Leaf usate 202023.50026.0506 annunci
Nissan Leaf usate 202129.00029.0001 annuncio

Nissan Leaf km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Nissan Leaf km 0 202027.90030.4002 annunci
Nissan Leaf km 0 202120.30031.64016 annunci