PROVATE PER VOI

Opel Astra: di benzina? Ne chiede poca

Prova pubblicata su alVolante di
marzo 2020
Pubblicato 08 febbraio 2021
  • Prezzo (al momento del test)

    € 26.850
  • Consumo medio rilevato

    17,4 km/l
  • Emissioni di CO2

    99 grammi/km
  • Euro

    6d
Opel Astra
Opel Astra 1.2 Turbo 130 CV Business Elegance

L'AUTO IN SINTESI

La Opel Astra è una tradizionale berlina a cinque porte di medie dimensioni, dall’aspetto gradevole e filante. L’abitacolo è accogliente, ma il bagagliaio non brilla per capienza. I 131 CV del 1.2 turbo convincono per il riuscito equilibrio fra prestazioni brillanti e consumi contenuti. Buona la dotazione di serie.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
3
Average: 3 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Aiuti alla guida
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

Più sostanza che apparenza

Lunga 437 centimetri, la Opel Astra è una classica cinque porte dall’aspetto sobrio e non privo di slancio. Il frontale, piuttosto penetrante, è caratterizzato dalla semplice mascherina attraversata da due profili lucidi che indirizzano lo sguardo sul logo Opel. La parte posteriore presenta sottili fanali spigolosi e una fascia nera che collega il lunotto (non molto ampio) ai finestrini laterali. Il 1.2 turbo a benzina da 131 CV (c’è anche con 110 o 145 CV) non è quello utilizzato da Citroën, DS e Peugeot che, insieme a Opel, fanno parte del gruppo PSA (nel frattempo diventato Stellantis con l’ingresso di FCA), ma frutto di un progetto antecedente alla cessione del marchio nel 2017 da parte di General Motors.

Detto questo, il tre cilindri della Opel Astra si fa apprezzare per i consumi molto bassi (17,4 km/l la media rilevata), oltre che per una buona vivacità, unita a un’erogazione omogenea a tutti i regimi. Meno convincente il cambio, dagli innesti un po’ bruschi, mentre la facilità di guida è fuori discussione, come pure l’agilità e il comfort (bene l’insonorizzazione). L’abitacolo è ampio e caratterizzato da finiture poco appariscenti, ma di buona qualità; considerate le dimensioni dell’auto, però, la capacità di carico non è eccezionale. La più ricca Business Elegance non costa poco, ma ha di serie il monitoraggio dell’angolo cieco dei retrovisori e il navigatore, oltre ai raffinati (ed efficaci) fari a matrice di led.

Con la cessione di Opel da parte di General Motors, anche l’Astra ha perso il valido sistema di teleassistenza OnStar, con un operatore che offriva svariati servizi 24 ore su 24; resta solo la chiamata automatica per avere soccorso in caso d’incidente. Nei crash test effettuati dall’ente europeo Euro NCAP nel 2015, la Opel Astra ha ottenuto il massimo punteggio di cinque stelle, evidenziando la particolare efficacia dei poggiatesta posteriori nel limitare il rischio di “colpo di frusta” e la resistenza della scocca negli impatti laterali.

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
Razionalità al potere

Plancia e comandi
Il cruscotto della Opel Astra è chiaro e ricco (indica pure la temperatura dell’olio), con un monitor nella zona centrale che può evidenziare le indicazioni del navigatore (sotto forma di pittogrammi). L’impianto multimediale offre Android Auto, Apple CarPlay e un reattivo schermo tattile di 8” nella consolle. Manca, però, la possibilità di conoscere a distanza, dal telefonino, alcune funzioni; come sapere dove è parcheggiata l’auto. I comandi dei servizi di bordo sono ordinati. Il climatizzatore si regola utilizzando tasti fisici, anziché attraverso lo schermo del sistema multimediale, come in alcune rivali: soluzione più classica, ma di uso più immediato. Troppo arretrati, però, i pulsanti degli alzavetro elettrici.

Abitabilità
In altezza e per le gambe c’è agio a sufficienza anche per cinque adulti. I sedili ergonomici certificati dall’AGR (un ente di specialisti della postura) sono duri ma comodi e sostengono al meglio il corpo anche delle persone più robuste. Dietro, il divano è piatto e con il bracciolo estraibile, ma non guasterebbe qualche centimetro in più di larghezza per le spalle.

Bagagliaio
Con 370 litri, che crescono a 1210 ripiegando il divano, non si può dire che la capacità della Opel Astra sia scarsa, ma con l’hi-fi dell’auto in prova perde 40 litri e ci sono rivali che, pur con carrozzerie più corte, offrono una capienza maggiore. In compenso, l’accessibilità con la soglia a 72 cm dal suolo e la finitura del vano non deludono.

COME VA

4
Average: 4 (1 vote)
Un comportamento equilibrato

In città
Il 1.2 della Opel Astra si accontenta davvero di poca benzina (15,4 km/l il valore rilevato) e reagisce con sollecitudine ai comandi dell’acceleratore. Lo sterzo e il pedale della frizione leggeri da azionare facilitano la guida nel traffico, e la maggior parte delle sconnessioni dell’asfalto è assorbita a dovere. La forma della carrozzeria non agevola la visuale all’indietro (di serie, comunque, la retrocamera).

Fuori città
I 20 km/l riscontrati in questa condizione di guida sono un risultato notevole per una berlina a benzina. Il 1.2 della Opel Astra risponde con fluidità (si nota qualche vibrazione solo ai regimi molto bassi) e non è rumoroso. Lo sterzo non manca di precisione e le sospensioni sono poco cedevoli: l’auto s’inserisce rapida in curva. E ancora meglio fa col Dynamic Chassis pack (optional), che aggiunge due barre trasversali (parallelogramma di Watt) per limitare gli scuotimenti laterali del retrotreno a ponte torcente. Efficienti i freni.

In autostrada
A 130 km/h nell’abitacolo regna il silenzio: il tre cilindri, che in sesta lavora al (non elevato) regime di 2550 giri, non dà affatto fastidio e consente di percorrere ben 16,1 km/l. Transitando sui giunti dei viadotti l’auto rimane stabile. Solo discreta la ripresa dopo i rallentamenti: sfavorito dai rapporti lunghi, il motore perde smalto ai bassi regimi, e vibra un po’.

PERCHÈ SÌ

CLIMATIZZATORE
Si gestisce con tasti e manopole, più pratici dei comandi virtuali (attraverso lo schermo nella consolle) di alcune rivali. 

COMFORT
L’abitacolo con sedili ergonomici è spazioso e filtra come si deve le buche e i rumori.

CONSUMO
Le percorrenze rilevate sono così elevate da non far rimpiangere una vettura a gasolio. 

SICUREZZA
L’auto è sincera nelle reazioni e ha di serie “aiuti” sofisticati, come i fari a matrice di led.

PERCHÈ NO

BAGAGLIAIO 
Non brilla per la capienza.

CONTROLLI DA REMOTO 
Manca un’app per i telefonini, con cui gestire alcune funzionalità (per esempio, lo sblocco a distanza delle porte).

ONSTAR 
Con l’ingresso della Opel nel gruppo PSA è stato abbandonato il servizio (della General Motors) che consente di chiedere assistenza, premendo un tasto, a un operatore 24 ore su 24. 

TASTI 
Scomodi quelli nelle porte per gli alzavetro.

SCHEDA TECNICA

Carburante benzina
Cilindrata cm3 1199
No cilindri e disposizione 3 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 96 (131)/5500
Coppia max Nm/giri 225/2000
Emissione di CO2 grammi/km 99
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 (manuale) + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 437/181/149
Passo cm 266
Peso in ordine di marcia kg 1205
Capacità bagagliaio litri 370/1210
Pneumatici (di serie) 210/55 R16


Auto in prova equipaggiata con pneumatici Continental EcoContact 6 225/45 R 17 (optional).

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 5a a 5000 giri   208,2 km/h 215 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 10,2   9,9 secondi
0-400 metri 17,4 134,4 km/h non dichiarata
0-1000 metri 31,3 171,4 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 36,8 156,4 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 34,4 146,5 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 11,1   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 13,9   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   15,4 km/litro 18,5 km/litro
Fuori città   20,0 km/litro 26,3 km/litro
In autostrada   16,1 km/litro non dichiarato
Medio   17,4 km/litro 19,2 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   36,3 metri non dichiarata
da 130 km/h   62,4 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   135 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,1 metri 11,1

 

Opel Astra
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
100
115
132
77
75
VOTO MEDIO
3,2
3.176355
499


Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
8 febbraio 2021 - 17:29
Chissà se uscire una nuova Astra o se stanno mettendo in forse l'uscita di una quinta o sesta edizione di questo ex bestseller, se uscirà ho paura sarà solo un re-badge di qualcos'altro di Stellantis, senza più le caratteristiche di robustezza e razionalità delle Opel di un tempo, Astra credo sia confrontabile alla stessa Opel un tempo molto indipendente poi sempre più GM e oggi PSA, o Vauxhall un tempo abbastanza autonome dai modelli Opel poi solo un rimarchiamento o Holden ancora peggio (la GM australiana) un tempo quasi mitica, ora le ultime vestigia: gli stabilimenti comprati da Geely.
Ritratto di mondoka
9 febbraio 2021 - 08:06
Kadett-Astra per tanto tempo sinonimo di SW.
Ritratto di Cilindrata
8 febbraio 2021 - 21:50
Giulio, da te non me l'aspettavo.. hai usato il verbo "uscire" al transitivo.. ma non sei mica Veneto? O meridionale?
Ritratto di Iitllesea
8 febbraio 2021 - 21:57
1
Meglio una Opel Astra di una qualsiasi cinese
Ritratto di mondoka
9 febbraio 2021 - 08:07
Con quelle cromature l'effetto china però un po', poco ma comunque lo fa.
Ritratto di Giuliopedrali
9 febbraio 2021 - 18:37
Cilindrata: sono veneto vikingo proprio. Comunque ormai le cinesi migliori delle Opel in generale, non solo della Astra: sono un numero quasi infinito, non saprei neanche da che parte cominciare, certo loro non fanno auto di categoria così compatta come Astra e Corsa.
Ritratto di Check_mate
8 febbraio 2021 - 17:29
Senza infamia e senza lode: aspetto di vedere la prossima versione.
Ritratto di desmo3
8 febbraio 2021 - 17:30
6
il paragone con i consumi del FireFly è impietoso... speriamo che la cura Stellantis porti a qualche miglioramento da questo punto di vista
Ritratto di katayama
8 febbraio 2021 - 17:38
@desmo3 È il Multiair che non va, non è il FireFly in sé. O lo capiscono, o se lo tengono, perché a poco a poco lo stanno capendo tutti... Solo quel carrarmato del 1.4 Fire è riuscito, negli anni, a tirarsi dietro, egregiamente pure, tutta quella teoria di leverismi, pistoncini e minutaglia malassortita.
Ritratto di Check_mate
8 febbraio 2021 - 17:51
In effetti il FireFly pare proprio la ciliegina sulla torta dell'ultimissimo periodo FCA, in coppia con l'automatico poi: da farti rivalutare pure il peggior CVT. Il 1.0 al posto del 1.2 fire quasi una bestemmia.
Pagine
Annunci

Opel Astra usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Opel Astra usate 20156.3998.46023 annunci
Opel Astra usate 20167.49010.46060 annunci
Opel Astra usate 20177.50011.30039 annunci
Opel Astra usate 201810.80012.87020 annunci
Opel Astra usate 201914.90017.38017 annunci
Opel Astra usate 202016.30018.25017 annunci
Opel Astra usate 202116.75016.7501 annuncio

Opel Astra km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Opel Astra km 0 201915.90017.5803 annunci
Opel Astra km 0 202013.80019.55013 annunci
Opel Astra km 0 202118.10019.1305 annunci