PROVATE PER VOI

Opel Insignia Sports Tourer: per lunghi viaggi a pieno carico

Prova pubblicata su alVolante di
giugno 2015
  • Prezzo (al momento del test)

    € 33.000
  • Consumo medio rilevato

    17 km/l
  • Emissioni di CO2

    104 grammi/km
  • Euro

    5
Opel Insignia Sports Tourer
Opel Insignia Sports Tourer 2.0 CDTI 140 CV 104gr. Cosmo
L'AUTO IN SINTESI

La Opel Insignia Sports Tourer è una famigliare di grandi dimensioni, ha un abitacolo ampio e un bagagliaio pratico, ma non enorme. Facile da guidare, tiene bene la strada, in curva s’inclina poco di lato e infonde sempre un senso di sicurezza. Il 2.0 a gasolio da 140 cavalli beve poco, ma non eccelle in ripresa, a causa dei rapporti lunghi del cambio.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
2
Average: 2 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
3
Average: 3 (1 vote)
Ripresa
2
Average: 2 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
COMODA E SICURA, HA UN GRAN BAULE
 
La Opel Insignia Sports Tourer è una imponente famigliare comoda per quattro adulti e ha buone capacità di carico, ma si fa apprezzare anche per la facilità di guida e la tenuta di strada sicura. Le imperfezioni della strada si sentono poco nell’abitacolo e in curva il rollio è contenuto, soprattutto con le sospensioni elettroniche FlexRide (costano 860 euro)  in modalità Sport, che le irrigidisce, oltre a rendere più reattiva la risposta di sterzo e acceleratore.
 
Il 2.0 CDTI da 140 cavalli si è dimostrato pronto già a partire da 1700 giri e ha un funzionamento regolare. Inoltre, si accontenta di poco gasolio. Però, alza parecchio la voce in accelerazione e in ripresa è lento, per via dei lunghi rapporti del cambio. La dotazione di serie della Cosmo è completa: ci sono i cerchi in lega di 18” e i sensori di parcheggio anteriori e posteriori (sono indispensabili perché il lunotto piccolo ostacola le manovre in retromarcia). E offre pure la comodità dell’apertura elettrica del portellone.
VITA A BORDO
3
Average: 3 (1 vote)
TANTO SPAZIO E PLASTICHE DI QUALITÀ
 
Plancia e comandi
L’abitacolo della Opel Insignia Sports Tourer è semplice e razionale, con la plancia dominata dallo schermo di 8” a sfioramento del sistema multimediale IntelliLink (1.050 euro) che consente di collegare tablet e smartphone per riprodurre file musicali, visualizzare video e immagini, telefonare o usare le app dedicate, accedendo ai dati conservati in memoria. La consolle ha forme eleganti ed è meno affollata di tasti rispetto a un tempo. Bene anche finiture e montaggio dei pannelli: le plastiche della plancia sono morbide al tatto e i dettagli curati. Infine i vani portaoggetti: sono ben distribuiti e ampi, specie quello (profondo) sotto il bracciolo anteriore, che nasconde due prese Usb.
 
Abitabilità
Davanti e dietro c’è parecchio spazio, in tutte le direzioni. A eccezione del posto centrale del divano, che presenta un’imbottitura più rigida. Chi siede in mezzo, per giunta, è disturbato dall’alto tunnel nel pavimento, che dà fastidio ai piedi.
 
Bagagliaio
L’apertura è squadrata e ampia e il vano ha una forma regolare che lo rende ben sfruttabile. La soglia di carico è bassa (64 centimetri da terra) e a filo del pavimento interno. Curiose le due luci laterali che sostituiscono i fanali, solidali al portellone, quando questo è aperto: se ci si ferma a caricare il baule di sera, migliorano la visibilità dell’auto in condizioni di scarsa luce e quindi aumentano la sicurezza.
COME VA
4
Average: 4 (1 vote)
RIESCE ANCHE A DIVERTIRE
 
In città
Con i suoi 491 cm di lunghezza, la Opel Insignia Sports Tourer è ingombrante, quindi non si muove con agilità nel traffico e nelle vie strette. Anche nei parcheggi, ovviamente, si può avere qualche problema, anche perché in manovra, dietro si vede davvero poco. Lo Stop&Start è veloce nell’avviare e spegnere il motore e produce poche vibrazioni. 
 
Fuori città
Reattiva e sicura, l’auto si corica poco di lato in curva ed è piacevole da guidare grazie allo sterzo preciso e alle sospensioni abbastanza “solide” già in modalità Normal. Validi pure i freni e l’Esp.
 
In autostrada
L’auto è adatta per affrontare impegnativi trasferimenti, senza affaticare eccessivamente: le sospensioni lavorano bene, a velocità costante l’insonorizzazione è efficace e la sesta lunga mantiene il rumore del motore (che, a 130 km/h, è ad appena 2000 giri) a livelli accettabili (oltre a contenere i consumi). La stabilità nei curvoni è notevole.
PERCHÉ SÌ
Baule
È grande, profondo e facilmente sfruttabile: la soglia è bassa e a filo del pavimento; il portellone ha l’apertura elettrica.
 
Finiture
Le plastiche dei rivestimenti sono di buona qualità e l’assemblaggio è preciso.
 
Guida
Nonostante le dimensioni “extralarge”, la famigliare tedesca è facile da guidare; sfruttandone il motore ci si può divertire, e senza consumare troppo
 
Tenuta di strada
Sicura in ogni situazione, la vettura ha un comportamento stradale prevedibile e un rollio in curva limitato
PERCHÉ NO
Quinto posto
Nella zona centrale il divano ha lo seduta e la schienale rigidi e il tunnel nel pavimento è molto ingombrante.
 
Ripresa
Le marce lunghe (in quarta si sfiorano i 200 km/h) non consentono di guadagnare velocità in fretta dopo un rallentamento e costringono a scalare rapporto.
 
Rumorosità
Quando si affonda il piede nel pedale dell’acceleratore, il motore si fa sentire e diventa piuttosto fastidioso.
 
Visibilità posteriore
Il lunotto è piccolo e inclinato, i montanti del tetto sono larghi: in “retro” i sensori di distanza migliorano le cose, ma di poco.
SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1956
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 103 (140)/4000
Coppia max Nm/giri 350 (370*)/1750-2500
Emissione di CO2 grammi/km 104
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 491/186/151
Passo cm 274
Peso in ordine di marcia kg 1658
Capacità bagagliaio litri 540/1530
Pneumatici (di serie) 245/45 R18

 

 

I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
    207,8 km/h 200 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 10,2   11 secondi
0-400 metri 17,2 131,1 km/h non dichiarata
0-1000 metri 31,5 167,5 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 47,5 140,4 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 42,5 126,3 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 25,6   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 18,8   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   14,3 km/litro 21,3 km/litro
Fuori città   19,6 km/litro 28,6 km/litro
In autostrada   16,1 km/litro non dichiarato
Medio   17 km/litro 25,6 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   37,0 metri non dichiarata
da 130 km/h   63,5 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   132 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,2 metri 10,9

 

 

Opel Insignia Sports Tourer
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
45
31
20
11
5
VOTO MEDIO
3,9
3.892855
112
Aggiungi un commento
Ritratto di IloveDR
20 ottobre 2015 - 12:17
4
sarà una buona auto, ma il confronto con Mondeo e Passat e Superb la rende scialba e superata...ha bisogno al più presto di un nuovo modello
Ritratto di Flavio Pancione
20 ottobre 2015 - 12:37
7
Vizziaccio di Opel questo delle marce lunghe. Tuttavia appena uscita era una bella e fresca alternativa alla passat.. Adesso la metto sullo stesso piano..
Ritratto di freaklondon
20 ottobre 2015 - 12:50
Povero quinto passeggero... possibile che non possa viaggiare comodamente neanche su una macchina come la Insignia?? Non tollerabile su auto di queste dimensioni.
Ritratto di Sepp0
20 ottobre 2015 - 13:25
E' invecchiata veramente tanto, soprattutto davanti (ma è tipico delle Opel, tutte le loro auto puzz4no di vecchio dopo pochissimo). Ma questo dato è giusto? Pneumatici (di serie) 245/45 R18. Cioè, DUECENTOQUARATACINQUE? Non stiamo iniziando ad esagerare? Cambiare un treno di gomme del genere ti costa un rene. E l'auto non ha 300CV. E, come dice freak, è semplicemente inaccettabile che su un'auto del genere il quinto passeggero stia scomodo.
Ritratto di Claus90
20 ottobre 2015 - 22:12
Una r8 è più economica nel treno gomme
Ritratto di Borgo82
21 gennaio 2017 - 13:57
Le gomme da 18" di serie sono 225/45 245 è la larghezza x i 20" e non è vero che costano un rene.. Con 500€ fai il treno da 18", x i 20" Pirelli che sono ottimi te la cavi con 900€ Costano ancora tanto i 20" invernali (1300€ sempre Pirelli), ma migliorano la macchina in maniera sensibile Coi 18" sembra di andare in barca, con i 20" e la modalità sport inserita sembra quasi una sportiva
Ritratto di carmelo.sc
20 ottobre 2015 - 13:38
auto valida, senza dubbio. Ma secondo me, come anche per l´ astra J che riprende lo stesso corso stilistico, la linea e´ invecchiata parecchio...sopratutto il frontale...
Ritratto di Mattia Bertero
20 ottobre 2015 - 14:35
3
INSIGNIA. Indubbiamente ci troviamo davanti ad un prodotto di buona qualità con un prezzo onesto, ma la linea è invecchiata molto e male in confronto alla concorrenza.
Ritratto di Sepp0
20 ottobre 2015 - 15:55
E' davvero incredibile quanto sia invecchiata, ricordo che all'uscita ne rimasi totalmente affascinato (e io detesto le SW), tanto da pensare addirittura di comprarla, non se ne fece nulla solo perché dovetti giocoforza rimandare l'acquisto della vettura... fino a un mese fa. :D
Ritratto di Claus90
20 ottobre 2015 - 22:11
Motore ripresa e cambio sono scarsi per giunta rumorosa, perciò la triade tedesca è sempre un gradino su
Pagine