PROVATE PER VOI

Porsche 911: una belva al guinzaglio

Prova pubblicata su alVolante di
luglio 2016
Pubblicato 14 febbraio 2017
  • Prezzo (al momento del test)

    € 124.444
  • Consumo medio rilevato

    10,6 km/l
  • Emissioni di CO2

    180 grammi/km
  • Euro

    6
Porsche 911
Porsche 911 Carrera 4S

L'AUTO IN SINTESI

In oltre 50 anni, la Porsche 911 ha saputo tener fede a sé stessa, mantenendo anzitutto alcuni temi classici del suo stile (come la forma dei fari, l’andamento del tetto e le fiancate larghe), della meccanica (in primis, il motore posteriore “a sbalzo”) e soprattutto della filosofia: per quanto estrema nelle prestazioni, resta una delle sportive più versatili, da usare anche tutti i giorni. La 4S del nostro test, poi, è dotata di trazione integrale, che ne consente l’uso senza patemi anche su fondi innevati o, in generale, scivolosi. 

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
2
Average: 2 (1 vote)
Comfort
5
Average: 5 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
5
Average: 5 (1 vote)
Cambio
5
Average: 5 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
5
Average: 5 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)

PERCHÉ COMPRARLA

È UN CONCENTRATO DI TECNOLOGIA

Se si mettono fianco a fianco la prima Porsche 911 del 1963 e il modello attuale, è evidente la continuità nello stile della carrozzeria e degli interni. Qui si ritrova la classica disposizione con due sedili anteriori e altrettanti strapuntini posteriori. Ma, a parte le somiglianze estetiche, sono sempre le caratteristiche di sportività e versatilità a fare da filo conduttore alle diverse generazioni che si sono susseguite in oltre cinquant’anni. Con quest’ultimo modello, però, il salto tecnologico è notevole. Anzitutto il motore, sempre boxer e montato dietro l’asse posteriore, è un sei cilindri biturbo, anziché aspirato; il rombo ha tonalità più roche dei classici motori aspirati Porsche, proprio per via del (doppio) turbocompressore. In compenso, questo tremila ha una spinta eccezionale (420 i cavalli, 500 Nm la coppia massima), e sa anche essere mansueto. In questo, la Porsche 911 non si smentisce: vuol restare una sportiva da utilizzare anche tutti i giorni. Ad esaltare le prestazioni e il comfort, provvede anche il cambio PDK (3.599 euro), un robotizzato a doppia frizione a sette marce rapidissimo, soprattutto nelle modalità di guida più sportive, e fluido nell’impiego tranquillo. Quando si va forte, invece, si può contare sul Porsche Torque Vectoring Plus (sfrutta il differenziale posteriore autobloccante a controllo elettronico per aumentare la spinta di una delle due ruote dietro e modificare così la traiettoria dell’auto). Le quattro ruote sterzanti (optional da oltre 2.300 euro) contribuiscono ad esaltare l’agilità nei percorsi misti, mentre la trazione integrale della 4S rende più facile la vita quando il fondo è scivoloso. Peccato che, accanto tante “chicche” tecnologiche, ci siano optional non altrettanto “nobili”: come gli indispensabili sensori di parcheggio (oltre 1.600 euro, retrocamera inclusa) o gli specchietti ripiegabili elettricamente, di serie in auto ben meno care di questa.

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
DA USARE RIGOROSAMENTE IN DUE

Porsche 911

Plancia e comandi
La zona di fronte a “pilota” e passeggero anteriore ripropone temi classici delle Porsche 911, come il cruscotto a cinque elementi e la chiave d’avviamento a sinistra. Tecnologico, invece, il navigatore, di serie, che mostra le immagini dal satellite e informa sul traffico in tempo reale. Tra le funzioni del sistema multimediale ci sono pure l’Apple Car Play (per gestire le app di un iPhone dalla consolle centrale) e la tracciabilità dell’auto dal proprio cellulare. Ma questa è anzitutto una coupé da guidare: la seduta è rasoterra e i comandi (anche le palette del cambio PDK, che ruotano col volante) sono a portata di dita. Possono disturbare, però, i tasti del “clima” collocati troppo in basso (peccato che, in alcune condizioni di luce, le bocchette per l’aria si riflettano nel parabrezza).

Abitabilità
Sulle sottili, ma comode, poltrone in pelle c’è spazio a sufficienza per le gambe, in larghezza e anche in altezza (le sedute basse aiutano). Le regolazioni elettriche sono un optional da oltre 2.000 euro. I posti dietro, invece, per quanto ben rifiniti sono due strapuntini: pochissimo lo spazio sopra la testa e per i piedi (oltretutto si sta rannicchiati e con la schiena praticamente verticale). E pure l’accesso è difficoltoso.

Bagagliaio
Aprendo il cofano anteriore della Porsche 911 si accede a un “pozzetto” profondo (soprattutto nella zona verso l’abitacolo) e ben rifinito. Ha una capacità dichiarata di 125 litri e riesce a contenere un paio di trolley, lasciando ancora qualche centimetro a disposizione per un portabiti. Se serve caricare di più, basta reclinare gli schienali posteriori per ottenere altri due ripiani (la capienza dichiarata è di altri 260 litri).

COME VA

5
Average: 5 (1 vote)
(QUASI) SEMPRE A SUO AGIO

In città 
Nel traffico  la Porsche 911 non è proprio facile percepire gli ingombri (lungo il cofano e larghe le fiancate), ma il comfort non manca, soprattutto impostando le sospensioni su Normal. Il cambio PDK riduce lo stress nella guida, mentre nei parcheggi la visibilità posteriore quasi nulla viene compensata dagli ausili elettronici, retrocamera in primis (che però è optional). Nella media, per una sportiva, i consumi da noi rilevati: 8,8 km/litro.

Fuori città
Quando iniziano le curve, la Porsche 911 dà il meglio di sé, specialmente se, come nell’auto del test, sono presenti “chicche” come le quattro ruote sterzanti e il rapido cambio a doppia frizione. Il “tremila” sei cilindri turbo spinge che è un piacere, ma ha una voce un po’ difficile da “digerire” per gli amanti dei boxer aspirati. Forzando il ritmo, l’Esp interviene in modo assai progressivo e i freni si rivelano potentissimi. Guidando tranquilli, invece, si ottengono percorrenze di tutto rispetto: 12,7 km/litro in base ai nostri test.

In autostrada
I lunghi viaggi non sono troppo stressanti: a 130 km/h effettivi, in settima marcia, il cambio PDK tiene il motore a soli 2200 giri, e il rombo diventa un piacevole sottofondo. I consumi sono “decenti”, 10,5 km/litro, ma bisogna badare a non superare i limiti di velocità (il cruise control adattativo è optional: oltre 2.200 euro), ed è difficile vedere ai margini dei piccoli specchietti (utili i sensori per l’angolo cieco, altro optional da includere nel “carrello della spesa”).

PERCHÉ SÌ

Cambio 
Il robotizzato a doppia frizione PDK vale tutti i 3.599 euro che costa: abbina comfort e prestazioni, ed è abbinato al differenziale posteriore a controllo elettronico.

Guida 
La Porsche 911 è davvero esaltante fra le curve. Parte del merito va ai tanti dispositivi elettronici a richiesta, a partire dalle ruote posteriori sterzanti. 

Motore 
Il 3.0 boxer spinge forte, ma sa anche essere mansueto quando occorre. Peccato per il rombo, non all’altezza di quello dei vecchi motori Porsche aspirati.

PERCHÉ NO

Optional 
Alcuni dispositivi (dai retrovisori ripiegabili elettricamente al regolatore di velocità) dovrebbero essere di serie in un’auto di questo prezzo.

Climatizzatore 
I comandi risultano un po’ troppo in basso: distraggono. Inoltre, quando fuori c’è molta luce, le bocchette nella plancia si riflettono (talvolta fastidiosamente) nel parabrezza.

Visibilità posteriore 
Preziosi la telecamera (con i sensori di distanza) e pure i sensori per l’angolo cieco degli specchietti: dietro si vede pochissimo.

SCHEDA TECNICA

Carburantebenzina
Cilindrata cm32981
No cilindri e disposizione6 boxer
Potenza massima kW (CV)/giri309 (420)/6500
Coppia max Nm/giri500/1700-5000
Emissione di CO2 grammi/km180
Distribuzione4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio7 (robotizz. doppia frizione) + retromarcia
Trazioneposteriore
Freni anterioridischi autoventilanti
Freni posterioridischi autoventilanti
  
Quanto è grande 
Lunghezza/larghezza/altezza cm450/185/130
Passo cm245
Posti2 + 2
Peso in ordine di marcia kg1510
Capacità bagagliaio litri125 + 260
Pneumatici (di serie)ant. 245/35 R20 post. 305/30 R20

 

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA RilevataDichiarata
in 6a a 6600 giri 305,5 km/h303 km/h
    
ACCELERAZIONESecondiVelocità di uscitaDichiarata
0-100 km/h3,7 3,8 secondi
0-400 metri11,8192,4 km/hnon dichiarata
0-1000 metri21,4246,9 km/hnon dichiarata
    
RIPRESA IN DRIVESecondiVelocità di uscitaDichiarata
1 km da 40 km/h20,6246,4 km/hnon dichiarata
1 km da 60 km/h20,1246,9 km/hnon dichiarata
da 40 a 70 km/H1,2 non dichiarata
da 80 a 120 km/h2,3 non dichiarata
    
CONSUMO RilevatoDichiarato
In città 8,8 km/litro9,7 km/litro
Fuori città 12,7 km/litro15,2 km/litro
In autostrada 10,5 km/litronon dichiarato
Medio 10,6 km/litro12,7 km/litro
    
FRENATA RilevataDichiarata
da 100 km/h 33,8 metrinon dichiarata
da 130 km/h 53,0 metrinon dichiarata
    
ALTRI VALORI RilevatiDichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 133 km/hnon dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede 10,5 metri10,7

 

Porsche 911
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
375
76
30
15
50
VOTO MEDIO
4,3
4.3022
546
Aggiungi un commento
Ritratto di ardo
14 febbraio 2017 - 18:54
estasiato.
Ritratto di Racing 75
15 febbraio 2017 - 15:11
1
Non è mai ai livelli di una Ferrari ed è anche anonima... soprattutto considerando il prezzo, inferiore a Maserati e Ferrari per qualità e bellezza. Forse su una vettura così avrei visto di più il cambio manuale visti i problemi che ha il PDK. Forse quello che manca ancora a questo modello estremo è un desin più ricercato, è troppo anonima nonostante l'aria sportiva. Penso che Porsche dovrebbe osare di più in questo senso. PS: spero vivamente che prima o poi Porsche si sleghi dal gruppo VW perchè non se ne può più di vedere porcherie immonde come il Cayenne, Macan o la Panamera, veri insulti al buon Ferdinand. Vedo troppo marketing e poca passione nella dirigenza VW, speriamo in un distacco aziendale prima o poi in modo da poter proporre finalmente delle degne avversarie di Alfa Romeo e Maserati.
Ritratto di rinc78
16 febbraio 2017 - 09:00
Ciao Racing 75, lungi da me criticare le opinioni altrui ma permettimi di non concordare con te nel giudicare ANONIMA una 911...da 50 anni é sempre la stessa, nessuna ha + personalità di lei...non deve cambiare, la sua personalità perdura da 50 anni... Poi mi parli di problemi del PDK...il PDK é uno dei migliori doppia-frizione in circolazione, parlo anche per esperienza personale, a livello di performance é per forza superiore al manuale (+veloce + comodo e + fluido), sebbene concordo che in termini di emozioni pure di guida il manuale é ineguagliabile. Concordo invece pienamente sul discorso di marketing e le porcherie come le SUV Porsche: spero che la Ferrari non scenda mai cosi' in basso. Personalmente comunque, ritengo che Maserati non sia allo stesso livello delle vetture sport Porsche almeno da un punto di vista di qualità percepita, laddove invece potrebbe anche essere superiore da un punto di vista meccanico-motoristico.
Ritratto di Blade Runner
26 febbraio 2017 - 13:17
Infatti la Ferrari è un giocattolone in scala 10:1, buono per i calciatori, gli sceicchi ed i parvenu, ottima meccanica ma niente classe. L'eleganza è invece un carattere sistintivo delle Porsche che ne ha fatto un classico, con personalità da vendere e meccanica da sempre perfetta
Ritratto di FANTAMAN
6 marzo 2017 - 13:31
La Ferrari non ha Classe nella misura in cui una Porsche sembra un utilitaria ..
Ritratto di nikomo
15 marzo 2017 - 01:20
Pienamente d accordo. Ferrari e' per lo show degli sboroni. La porsche e la porsche. Una cosa da signori
Ritratto di carletto86
22 marzo 2017 - 16:06
"degne avversarie di Alfa Romeo" ahahah, ps: Questa 911 con soli 420cv ne ha abbastanza per mettersi nel retrovisore la Giulia QV, Senza rancore ma per l'appunto.
Ritratto di tramsi
28 dicembre 2017 - 18:37
La "bellezza" è soggettiva, la qualità no e, in tale ambito (per non parlare di quello tecnologico e della performance pura), una 911 è DECISAMENTE superiore a una Maserati, tanto da essere valutata come la supercar meglio costruita al mondo.
Ritratto di Andrea1969
10 luglio 2018 - 19:33
Porsche: disastro. Compri una Carrera per guidare un mito, e ti aspetti che l'assistenza, pagata oro, il servizio e la cortesia siano all’altezza. Non a Torino. Dopo una manutenzione, l'auto mi è stata restituita con un piccolo danno. Lo faccio notare al momento del ritiro e mi viene detto che il pezzo in questione verrà sostituito. Mesi di solleciti e “tempo da perdere” per finire in un tragicomico nulla di fatto: come perdere un cliente per sempre. Morale: sconsiglio sia Porsche che dealer. Per quanto mi riguarda correttezza e cortesia non sono optional.
Ritratto di Enrico1975
14 febbraio 2017 - 19:25
Che spettacolo!
Ritratto di honda forever
14 febbraio 2017 - 20:05
Se mai un giorno riuscirò a possederne una contemporaneamente acquisterò anche un pezzo di terra da far benedire per essere sotterrato con lei.Auto da possedere per tutta la vita e oltre.Libidine o che libidine
Ritratto di elakos
14 febbraio 2017 - 23:45
1
ahahahah!! mi hai fatto morire! :D #commentimemorabili
Ritratto di Fr4ncesco
14 febbraio 2017 - 20:42
2
Stupenda, dovessi prendere una sportiva del genere o la Corvette o questa. La prenderei GTS trazione posteriore e cambio manuale, con le 4 ruote sterzanti e di un colore sgargiante. Certo se avesse avuto l'aspirato...
Ritratto di car_expert
14 febbraio 2017 - 20:53
ma che razza di prova è??? consumo medio 16,6...cosa monta un 1.6 diesel? per il resto niente da dire, una certezza, anche se credo che il motore a sbalzo abbia raggiunto i suoi limiti, non hanno prodotto la gt2 che (cosi dicono) sarebbe stata "pericolosa" e sopratutto la nuova gt3 rsr (quella da corsa) da quest'anno adotta un motore in posizione centrale per continuare ad essere competitiva.
Ritratto di Fr4ncesco
14 febbraio 2017 - 20:57
2
Certamente, ma quella "zavorra" dietro caratterizza da sempre la Porsche (ora sicuramente meno soprattutto per l'elettronica). La gt3 rsr secondo me anticiperà la futura 911 che penso avrà il motore centrale.
Ritratto di nicktwo
14 febbraio 2017 - 21:47
io leggo 10.6 km/l... saluti
Ritratto di car_expert
14 febbraio 2017 - 21:52
o leggi male o l'hanno corretto, io vedo ancora 16.6
Ritratto di Blade Runner
26 febbraio 2017 - 13:08
Cambia occhiali
Ritratto di tramsi
28 dicembre 2017 - 18:41
... in compenso, la GT2 RS ha fatto segnare il nuovo record al Nürburgring.
Ritratto di Borgo82
14 febbraio 2017 - 21:23
Paragoni a cazzo con la Giulia fra 3-2-1... scusate, ma nn l'aveva tirata in ballo ancora nessuno :-) 911, la supercar per tutti i giorni, la faresti guidare anche a tua moglie
Ritratto di andrea120374
14 febbraio 2017 - 22:01
2
Passati pochi minuti ed il commento del c azzo qua sotto al mio è arrivato
Ritratto di nicktwo
14 febbraio 2017 - 22:22
in verita' intanto che quello sovrastante non veniva ancora pubblicato avevo gia' iniziato a scrivere il mio... infatti ci passano solo 2 minuti fra la pubblicazione di uno e l'altro... saluti
Ritratto di nicktwo
14 febbraio 2017 - 21:35
faccio notare la presenza delle 4 stelle su 5 alla voce motore e sterzo... se la memoria non m'inganna la giulia quadrifoglio anche lei nell'affilata delle voci che vanno da motore a tenuta di strada in sole 2 voci prese non il max ma 4/5 di stelle... e faccio di conseguenza notare quanto da me spesso sostenuto che dinamicamente l'avversaria del nuovo corso alfa e' porsche... anche se in verita' una delle due 4 stelle della giulia fu il cambio e quella provata al tempo aveva il manuale e non l'8 marce automatico (che le ha fatto tanto guadagnare al ring)... e, inoltre, anche se ci ballano tranquillanente quei 30-40 mila euro in meno nonostante i 2 posti in piu' della giulia ... saluti
Ritratto di Borgo82
14 febbraio 2017 - 21:55
Si potrebbe fare un paragone sui motori, ma la Giulia monta un motore Ferrari con 2 cilindri in meno, quindi per Porsche non c'è storia, per il resto non hanno nulla in comune. Una è una 4 porte con motore anteriore progettata da zero e meccanicamente perfetta, l'altra è una coupè 2+2 con motore posteriore e 50 anni di storia e sviluppo alle spalle Sono 2 opere d'arte di ingegneria meccanica ognuna a modo suo
Ritratto di Fr4ncesco
14 febbraio 2017 - 22:07
2
Non voglio entrare in merito alla discussione ma il V6 della Giulia non è semplicemente un motore Ferrari, ma un motore Alfa Romeo fatto in collaborazione con la Ferrari. Chiaramente non è bastato togliere 2 cilindri al V8.
Ritratto di Borgo82
14 febbraio 2017 - 23:08
Premesso che posso aver capito male io, ma avevo inteso che il V6 Alfa è nato dal progetto del V8 della California T, a cui hanno tolto 2 cilindri e hanno fatto i vari aggiustamenti del caso per non farlo andare fuori fase dopo mezzo secondo
Ritratto di Fr4ncesco
14 febbraio 2017 - 23:19
2
Bisogna vedere di che entità sono stati quei vari aggiustamenti, perchè se all'inizio erano proprio i titoli a dichiarare un motore Ferrari per la Giulia QV, adesso che vengono fuori meglio i retroscena si parla di un motore sì di origine Ferrari, ma sviluppato congiuntamente (non da zero chiaramente) dai tecnici delle due case. Diciamo che non è un motore "Ferrari" ma "Alfa Romeo-Ferrari".
Ritratto di Pellich
15 febbraio 2017 - 10:05
Esattamente.. "avevo inteso che il V6 Alfa è nato dal progetto del V8 della California T, a cui hanno tolto 2 cilindri e hanno fatto i vari aggiustamenti del caso per non farlo andare fuori fase dopo mezzo secondo" .. è proprio così. E' ciò che sostiene anche Jeremy Clarkson in the Grand Tour (per chi sapesse di chi e cosa parlo)
Ritratto di nicktwo
14 febbraio 2017 - 22:09
tutto inprescindilmente veritiero... fra l'altro devo dovutamente fare un plauso a porsche,,, da quando tirandola in ballo per i vari confronti con le nuove alfa vado ad approfondirne i modelli ho avuto modo di constatare che anche nei loro prodotti piu' recenti concettualmente (suvs e berlinone), spesso dai piu' criticati, ci mettono un impegno alla sportivita' e dinamismo che alle altre tedesche mi sembra che manca, ultimamente piu' che... saluti
Ritratto di Enrico1975
15 febbraio 2017 - 13:14
Che due scatole con questi paragoni con la Giulia. La 911 è la 911. Non è una supercar come una lamborgini o una Ferrari, e non è neanche paragonabile a una Giulia o a una bmw m4. La 911 ha quel qualcosa di stilloso difficilmente paragonabile. È unica
Ritratto di Chapman
14 febbraio 2017 - 21:58
Premetto che mi stai molto simpatico Nicktwo, ma non puoi confrontare ogni auto con la Giulia... Questa Porsche è un grande simbolo dell'industria automobilistica! È una sportiva che tanti sognano e che rimane sempre bella nel tempo! La Giulia è solamente un'auto scialba con dei motori buoni ma che verranno superati fra poco tempo dalla concorrenza... È un brutto anatroccolo di una casa automobilistica che ha la fama di costruire auto di discutibile qualità! La versione QV fra qualche anno verrà dimenticata perché verrà superata dalla nuova M3 e come tutti sappiamo Marchionne non investe tanto denaro in Europa e durerà 10 anni come minimo (vedi la Grand Cherokee che di solito i modelli duravano solamente 5 anni e ora il modello attuale in mano a FCA ne ha già 7).
Ritratto di puccipaolo
14 febbraio 2017 - 22:06
6
Non sono daccordo. L'Alfa ha una storia che la Porsche nei 60's si sognava...poi Fiat l'ha annientata. Ok ma si sta riprendendo e alla grande. La Giulia non sarà un icona come la 911 oggi, ma mi fa girare al passaggio. E se avessi il cappello lo toglierei proprio come il vecchio buon Ford faceva...............
Ritratto di Chapman
14 febbraio 2017 - 22:11
La Giulia viene scambiata per una serie 3... L'Alfa ha sola la storia...
Ritratto di Fr4ncesco
14 febbraio 2017 - 22:18
2
Dire che Alfa è solo storia significa non riconoscere le qualità della Giulia o della 4C, ergo significa non riconoscere le qualità che può avere un'auto, ergo qulasiasi cosa sarebbe buona. Dopotutto non è bello ciò che (effettivamente) è bello, ma è bello ciò che piace (soggettivo).
Ritratto di Borgo82
14 febbraio 2017 - 23:00
Puccipaolo mi hai frainteso, io intendevo l'evoluzione della 911 che va avanti dagli 60 e quella della Giulia che è un progetto totalmente nuovo e che non riprende nulla dalla 159 che a a sostituire
Ritratto di Borgo82
14 febbraio 2017 - 23:00
Puccipaolo mi hai frainteso, io intendevo l'evoluzione della 911 che va avanti dagli 60 e quella della Giulia che è un progetto totalmente nuovo e che non riprende nulla dalla 159 che a a sostituire
Ritratto di Fr4ncesco
14 febbraio 2017 - 22:14
2
Chapman, il tuo discorso non sta ne in cielo ne in terra. Poi se definisci brutto anatroccolo la Giulia la cosa discutibile sono i tuoi gusti. Il resto del ragionamento lascia il tempo che trova. Qualsiasi auto viene superata dalla concorrenza della nuova generazione, se ciò non avvenisse sarebbe preoccupante difatti è scontato come il buco nelle ciambelle. Idem se un'auto non piace. Per i più le SAAB sono già finite nel dimenticatoio, per gli estimatori sono modelli intramontabili, per chi ha almeno una discreta cultura automobilistica restano modelli degni di nota.
Ritratto di nicktwo
14 febbraio 2017 - 22:29
il giudizio, che pure nel suo personalizzato va rispettato, mi sembra un po' troppo minimizzatore per una macchina che da circa un anno (se non erro) detiene il record delle berline al ring... ma non solo... per curiosita' mi sono andato a rivedere l'altra prova di av a una giulia, trattasi della diesel 180cv, ebbene relativamente al segmento ha preso una sfilza continua di 5 stelle su 5 in tutte le suddette voci che vanno dal motore alla tenuta di strada... se questi sono gli standards di un brutto anatroccolo allora voglio essere brutto anatroccolo anche io nella vita... saluti
Ritratto di Flavio Pancione
15 febbraio 2017 - 12:39
8
Tutto molto vero e molto bello. Ma suggerisco di non prendere sul serio le valutazioni della redazione, sicuramente non sono un valore assoluto, e con molta probabilità sono valutazioni inerenti al segmento, e anche un pizzico soggettive. Moltissime auto hanno 4 stelle alla valutazione dello sterzo, come ad esempio l'Astra, o la tenuta di strada da 5 stelle sempre dell'Astra. Ma con tutta la buona volontà che ha potuto metterci opel non ha nulla da spartire con la 911, credo che le abbiano messo 4 perché la nuova servoassitenza sembra essere per motivi fisiologici meno comunicativa rispetto al passato. Purtroppo siamo in piena transizione per quanto riguarda la servoassitenza elettrica, ed in effetti é difficile "tornare" indietro per quanto riguarda il feeling. Per la Giulia mi sono tolto il vizio di parlarne, l'ho guidata, bella macchina , ma guai a tentare di proninciare i difetti o comunque parlarne oggettivamente, che qua ti linciano!!!!
Ritratto di nicktwo
15 febbraio 2017 - 16:42
io invece mi fido albastanza delle impressioni dei tester av... che poi a dire la verita' nello stesso periodo la stessa versione della giulia diesel venne provata anche da 4qr e anche li' da motore a tenuta di strada fece sfliza conpleta di 5 stelle su 5 tranne che in 2 voci, proprio come av (anche se una delle due voci mi sembra era diversa)... e poi ancora, seppur non provvisti di proprie di pagelle, anche altri (tipo motobrox) nelle videorecensioni hanno fatto capire che il giudizio dinamico e' massimo ed in sintonia con quelli delle suddette stelle... poi ci sta' che uno o piu' persone hanno un giudizio personale che per gusti e stile di guida puo' non concordare ma se la totalita' dei tester dice una stessa cosa io tenderei a dargli piena fiducia... saluti
Ritratto di nicktwo
15 febbraio 2017 - 16:49
poi ovviamente, penso che i giudizi in questi casi vanno assegnati per confronto piu' stretto a parita' circa di potenza / tipologia d'utilizzo dell'auto con la concorrenza, altrimenti lo stesso caso da me citato in cui la giulia diesel prese piu' stelle in dinamismo della quadrifoglio sarebbe un paradosso... quindi vedo azzeccato, ma e' una mia idea personale e quindi opinabile, il confronto stelle della giulia quadrifoglio con stelle della presente porsche presumendo lo stesso ordine di prestazioni (onestamente ora al volo non saprei in tale versione che tempi per esempio fa la 911 al ring), mentre ovviamente non avrebbe senso confrontare le stelle in dinamismo (o abitabilita' o bagagaliao) della astra con la presente porsche... saluti bis
Ritratto di nicktwo
15 febbraio 2017 - 16:54
per i difetti della giulia, infine, io stesso per esempio non mi crea problemi dire che la quadrifoglio la trovo, per i miei gusti, un po' esasperata esteticamente (per esempio i cerchi cosi' vuoti non mia fanno impazzire) e preferisco piu' le versioni intermedie... o che effettivamente un ulteriore step al manettino con la completa disattivazione dell'elettronica lo potevano prevedere anche per le versioni di potenza intermedioalta, in particolare quelle a benzina... saluti ter
Ritratto di Flavio Pancione
15 febbraio 2017 - 18:04
8
No sulla QV C'è poco da criticare, sulle altre qualcoosina
Ritratto di Blade Runner
26 febbraio 2017 - 13:10
E ti pareva che non tirava fuori la Giulia. 48 marchi, 8500 modelli e per lui esiste un marchio ed un modello e forse anche un neurone. Ma smettilo!
Ritratto di puccipaolo
14 febbraio 2017 - 22:00
6
Sono partiti da un Maggiolino...60anni di migliorie e affinamenti continui e hanno trasformato un controsenso ingegneristico per le sportive (MOTORE POSTERIORE A SBALZO) in una icona che rasenta la perfezione. Bravi e caparbi questi tedeschi! Un applauso.
Ritratto di napolmen4
14 febbraio 2017 - 22:02
minestra riscaldata!!!
Ritratto di Ercole1994
14 febbraio 2017 - 22:23
Preferisco la 718 Cayman in generale,ma anche la 911 in questo abbinamento di colori, mi attira. Assurdo però pagare a parte accessori come gli specchietti elettrici ripiegabili (!), cosa che dovrebbe essere standard a quel prezzo.
Ritratto di LOL25
15 febbraio 2017 - 00:07
Bella sì, ma uguale da 50 anni. Perché dovrei spendere 100.000 euro quando con 20.000 euro ne compro una identica del 2005? Ormai è un'auto talmente comune che nessuno si gira a guardarla
Ritratto di Pellich
15 febbraio 2017 - 10:10
Intramontabile Classico, icona automobilistica da sempre. Peccato solo per il passaggio dall'aspirato al turbo.. ma solo per i puristi.
Ritratto di Pellich
15 febbraio 2017 - 12:32
A colaccioneeee.. fratello ;-)
Ritratto di monodrone
15 febbraio 2017 - 12:29
Bella lì .
Ritratto di MatteFonta92
15 febbraio 2017 - 13:37
3
La mia opinione in merito non cambia: esteticamente la trovo piuttosto scialba per essere una sportiva, ma è anche vero che in versione Targa acquista un fascino a cui è difficile rimanere indifferenti. Per cui, se mai volessi (e potessi) acquistare una 911, opterei proprio per la Targa.
Ritratto di ardo
19 febbraio 2017 - 19:14
per chi chiedeva tempo al ring, qui http://www.auto.it/news/primi-test/2017/02/01-696707/porsche_911_carrera_gts_sempre_piu_in_alto_primo_contatto/ si parla di 7'30'' per carrera s (420cv), 7'26'' per carrera gts (450 cv), 7'22" per carrera gts con pirelli p-zero corsa, nuova entrata nel listino optionals. quindi, verosimilmente, con tali pneumatici, si potrebbe limare anche il sette e trenta della carrera s e avere un 7'e 26". verosimilmente, ripeto. avessi i denari, io me la farei 4 gts. je do sti 140 mila euri, e vafangulo ;-P avecceli. *che gioiello http://www.porsche.com/italy/models/911/911-carrera-4-gts/ ciao
Ritratto di fusa_ste
5 marzo 2017 - 15:17
Mi piace molto anche se avrei preferito che Porsche avesse tenuto i motori aspirati, erano molto meglio.
Ritratto di Fappa
23 maggio 2017 - 22:33
Bellissima!!!sempre un'icona! Non capisco però chi fa paragoni con Giulia!!!sono due auto completamente diverse!mah
Ritratto di Andrea1969
10 luglio 2018 - 19:33
Porsche: disastro. Compri una Carrera per guidare un mito, e ti aspetti che l'assistenza, pagata oro, il servizio e la cortesia siano all’altezza. Non a Torino. Dopo una manutenzione, l'auto mi è stata restituita con un piccolo danno. Lo faccio notare al momento del ritiro e mi viene detto che il pezzo in questione verrà sostituito. Mesi di solleciti e “tempo da perdere” per finire in un tragicomico nulla di fatto: come perdere un cliente per sempre. Morale: sconsiglio sia Porsche che dealer. Per quanto mi riguarda correttezza e cortesia non sono optional.
Ritratto di Andrea1969
10 luglio 2018 - 19:33
Porsche: disastro. Compri una Carrera per guidare un mito, e ti aspetti che l'assistenza, pagata oro, il servizio e la cortesia siano all’altezza. Non a Torino. Dopo una manutenzione, l'auto mi è stata restituita con un piccolo danno. Lo faccio notare al momento del ritiro e mi viene detto che il pezzo in questione verrà sostituito. Mesi di solleciti e “tempo da perdere” per finire in un tragicomico nulla di fatto: come perdere un cliente per sempre. Morale: sconsiglio sia Porsche che dealer. Per quanto mi riguarda correttezza e cortesia non sono optional.
Ritratto di Pierpex
14 luglio 2019 - 13:25
non credo esista un paragone con altre vetture , la Porsche e unica mantiene il suo design nel tempo, con lo sviluppo della tecnologia e piccoli accorgimenti credo che oggi abbia raggiunto la vetta , magari poteva limitare la plastica negli interni , una cosa ce da dire una volta che la guidi ti accorgi di tutti i difetti delle altre macchine
Annunci

Porsche 911 usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Porsche 911 usate 201887.900120.26018 annunci
Porsche 911 usate 2019114.500146.26023 annunci
Porsche 911 usate 2020113.600155.79033 annunci
Porsche 911 usate 2021119.490173.16032 annunci
Porsche 911 usate 2022129.900187.07022 annunci
Porsche 911 usate 202355.000251.83012 annunci

Porsche 911 km 0

Prezzo minimoPrezzo medio
Porsche 911 km 0 2023175.000175.0001 annuncio