PROVATE PER VOI

Renault Captur: spazio, brio e qualche saltellamento

Prova pubblicata su alVolante di
febbraio 2020
Pubblicato 13 gennaio 2021
  • Prezzo (al momento del test)

    € 29.900
  • Consumo medio rilevato

    14,7 km/l
  • Emissioni di CO2

    129 grammi/km
  • Euro

    6d-Temp
Renault Captur
Renault Captur 1.3 TCe 130 CV Initiale Paris EDC

L'AUTO IN SINTESI

Realizzata sulla base dell’utilitaria Clio, la seconda edizione della Renault Captur è lunga 11 cm più del vecchio modello (ora arriva a 423 cm). Più aggressiva nello stile, con grande presa d’aria nel paraurti, vistose nervature nel cofano e il motivo “a C” delle luci (anteriori e posteriori), ha un abitacolo più spazioso e sempre pratico, grazie al divano scorrevole (di 16 cm). Gradevoli gli interni, più moderni e meglio rifiniti, dove convincono anche il cruscotto digitale configurabile di 10,2" (optional) e il display verticale di 9,3" del sistema multimediale. Curata la dotazione di sicurezza, con parecchi sistemi elettronici di ausilio alla guida. Salda in curva e stabile in velocità, l’auto ha uno sterzo rapido (ma un po’ brusco nel ritornare nella posizione centrale) e sospensioni rigide, che migliorano la maneggevolezza nella guida brillante, ma hanno una risposta un po’ secca sulle buche.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
5
Average: 5 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
3
Average: 3 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Aiuti alla guida
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

POCO IMPEGNATIVA NEL TRAFFICO

Costruita sulla recente piattaforma CMF-B (la stessa della Clio), la seconda generazione della Renault Captur francese è più lunga di 11 cm, ha un passo che cresce di 3 cm (da 261 a 264) e una linea più grintosa rispetto al modello precedente. All’interno mantiene la praticità del divano scorrevole di 16 cm e ha l’abitacolo e il baule più ampi (il vano di carico guadagna 81 litri).

Vivace il quattro cilindri 1.3 turbo a benzina della Renault Captur, che sa anche essere fluido e progressivo, e dolce e rapido il cambio EDC a doppia frizione, che ora ha sette marce invece di sei. Su strada si apprezzano l’agilità (lo sterzo è preciso) e la buona tenuta in curva, mentre in città l’auto si distingue per la facilità di guida. L’insonorizzazione è efficace e le sospensioni contengono bene il rollio, ma sulle buche sono un po’ dure (complici i cerchi di 18”). Peccato, poi, per l’assenza di un aiuto elettronico come l’Extended Grip, che si poteva avere nel vecchio modello e che gestiva la coppia motrice inviata alle ruote anteriori così da migliorare la trazione sui fondi con scarsa aderenza.

La dotazione di sicurezza, comunque, è valida: oltre ai potenti fari full led, alla frenata automatica d’emergenza e al mantenimento in corsia (di serie per tutte), la costosa ma superequipaggiata Renault Captur Initiale Paris aggiunge i sensori dell’angolo cieco dei retrovisori. E si può avere il cruise control adattativo, che permette all’auto di seguire il traffico, frenando e accelerando da sola. Anche i risultati dei test dell’ente Euro NCAP testimoniano la sicurezza dell’auto. Il massimo punteggio di cinque stelle è raggiunto con risultati positivi in tutti i settori. In particolare, sono 96 i punti su 100 ottenuti nella valutazione della protezione degli adulti e 83 nel test con i bimbi a bordo. Buoni i voti che riguardano l’incolumità del pedoni e dei ciclisti (75%) e l’efficacia dei sistemi di ausilio alla guida (74%).

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
INTERNI AMPI E FUNZIONALI

Plancia e comandi
Quello che colpisce di più salendo a bordo della Renault Captur è il notevole miglioramento nel design e nelle finiture rispetto al vecchio modello. La plancia rivestita in plastica morbida, il bel display verticale di 9,3” e la consolle che appare quasi sospesa in presenza del cambio automatico (sotto c’è un pratico vano portaoggetti) rendono eleganti e moderni gli interni. Curate le finiture. Gradevole pure il cruscotto digitale di 7” (10,2” optional) e completo l’impianto multimediale, col navigatore e l’hi-fi Bose con nove altoparlanti. Sotto lo schermo centrale ci sono i pratici tasti per attivare le telecamere a 360 gradi (optional) e per l’accesso ai menu di personalizzazione delle modalità di guida. Spiace, però, che su un’auto così ricca non si possa avere il “clima” bizona.

Abitabilità
L’abitacolo della Renault Captur è ampio e di facile accesso anche dietro, dove c’è una notevole disponibilità di spazio in altezza e il divano largo (all’altezza delle spalle misura 134 cm) consente anche a tre adulti di viaggiare senza troppe scomodità. Le poltrone anteriori, che hanno la seduta e lo schienale ampi e avvolgenti, trattengono bene il corpo in curva. Questa Initiale Paris offre di serie i rivestimenti in pelle, nonché la regolazione elettrica e il riscaldamento per entrambi i sedili.

Bagagliaio
Il vano è grande e ha un’apertura larga e con una forma davvero regolare; peccato solo che la soglia di carico sia alta 78 cm da terra. Il piano di carico si può togliere o fissare su due posizioni in altezza; col divano abbattuto e il fondo a filo della soglia, si forma un piano piatto. Pratici i due ganci per le borse nella parete sinistra.

COME VA

4
Average: 4 (1 vote)
Comoda, e con tanti aiuti elettronici

In città
La risposta del 1.3 turbo della Renault Captur è pronta ai bassi regimi, l’erogazione dolce, le vibrazioni contenute: nel traffico, il quattro cilindri è valido. La posizione di guida rialzata favorisce la visibilità in avanti; in manovra si può contare sul sistema di telecamere che controlla il perimetro della vettura (optional). Comodo il sistema Easy Park: in manovra il volante gira da solo. I nostri strumenti hanno rilevato una media di 12,8 km/l: non male, dati i 154 CV.

Fuori città 
Viaggiando rilassati si apprezzano la fluidità del cambio automatico e la ridotta rumorosità. Passando dalla modalità Eco alla Sport (la terza è la MySense, configurabile), il 1.3 si fa più brioso e la trasmissione più rapida. Le sospensioni della Renault Captur lavorano bene in curva, ma sono un po’ rigide sulle buche. E lo sterzo è preciso ma a volte “nervoso”. Bassi i consumi: in media 17,2 km/l.
 
In autostrada 
Col motore che, a 130 km/h, in settima, è a 2300 giri e quasi non si sente, si può conversare senza dover alzare la voce; in questa condizione, abbiamo percorso 13,5 chilometri con un litro di benzina. In coda il cruise control adattativo con funzione Stop&Go (optional) è efficace: rallenta l’auto fino a fermarla e a farla ripartire. Di buon livello, nei curvoni, tenuta di strada e stabilità. 

PERCHÈ SÌ

Abitacolo
Rispetto a quello del vecchio modello è più accogliente, rifinito e moderno.

Bagagliaio
Come prima, ha una buona sfruttabilità (la forma è regolare e c’è il divano scorrevole), ma offre una maggiore capacità.

Motore
Il quattro cilindri 1.3 turbo è regolare, poco rumoroso e ben abbinato al cambio a doppia frizione EDC.

Sistemi di sicurezza
Con la seconda generazione di questa crossover si può avere pure la guida semiautonoma.

PERCHÈ NO

“Clima” automatico
Non è previsto quello a due zone, neppure tra gli optional: un’utile finezza, che aiuterebbe a giustificare il prezzo di questa Initiale Paris.

Controllo di trazione
Non è disponibile un sistema evoluto, come l’Extended Grip (prima presente), che sui fondi a scarsa aderenza migliora la motricità. 

Soglia di carico 
Essendo alta da terra, quando si devono caricare oggetti pesanti lo sforzo da fare è maggiore.

Sospensioni 
La taratura non è morbida, e con i cerchi di 18” della versione in prova risultano un po’ secche sulle asperità.

SCHEDA TECNICA

Carburante benzina
Cilindrata cm3 1333
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 113 (154)/5500
Coppia max Nm/giri 270/1800
Emissione di CO2 grammi/km 129
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 7 (robotizz. doppia friz.) + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 423/180/158
Passo cm 264
Posti 5
Peso in ordine di marcia kg 1266
Capacità bagagliaio litri 420-536/1275
Pneumatici (di serie) 215/55 R18
Serbatoio litri 48

 

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 5a a 5700 giri   205,9 km/h 202 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 8,7   8,6 secondi
0-400 metri 16,4 140,5 km/h non dichiarata
0-1000 metri 29,9 176,2 km/h 29,6 secondi
       
RIPRESA IN DRIVE SPORT Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 27,6 176,4 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h 26,4 177,5 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 2,5   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 5,9   7,3 secondi
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   12,8 km/litro 13,3 km/litro
Fuori città   17,2 km/litro 19,6 km/litro
In autostrada   13,5 km/litro non dichiarato
Medio   14,7 km/litro 17,5 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   37,6 metri non dichiarata
da 130 km/h   63,8 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   132 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,1 metri 11,1

 

Renault Captur
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
57
51
36
23
27
VOTO MEDIO
3,5
3.45361
194


Aggiungi un commento
Ritratto di Quello la
13 gennaio 2021 - 19:59
Tutt'altra cosa rispetto alla precedente, l'impronta è notevole, ma non la considererei comunque. Forse perché è francese.
Ritratto di desmo3
13 gennaio 2021 - 20:09
6
Se vende tanto ci sarà un motivo, sicuramente ha dalla sua il miglior rapporto qualità/prezzo tra i crossover.
Ritratto di Cancello92
16 gennaio 2021 - 17:17
In questo allestimento e con questo motore spero di no, ora che oltre ai diesel iniziano a esserci delle elettriche intorno a questi prezzi meno di 15 km/l non sono più proponibili con 130 cv
Ritratto di 82BOB
13 gennaio 2021 - 20:48
Oggettivamente non è male ma, come per la 2008, è di seg. B, con tutti i pro e i contro!
Ritratto di Roomy79
13 gennaio 2021 - 21:02
1
29.800 € una Clio rialzata... Seguo il mondo dei motori da quando avevo 6 anni. Ne ho 42 , non aprivo al volante.it da una settimamesena . Temo adesso passerà un mese.
Ritratto di alex_rm
13 gennaio 2021 - 20:55
Migliorata ma hanno aumentato molto i prezzi ed hanno lasciato i freni a tamburo al posteriore
Ritratto di Gordo88
17 gennaio 2021 - 04:46
Assurdo considerando poi che questa è una versione da 150cv!!
Ritratto di littlesea
13 gennaio 2021 - 21:29
1
Decisamente migliorata rispetto alla serie precedente e sicuramente migliore della 2008 sotto molti punti di vista. Peccato per il prezzo, eccessivo di almeno 4/5 mila euro. A questo prezzo si prende una CX-30 ed è tutto"altra musica!
Ritratto di Adry83
13 gennaio 2021 - 21:30
Non è l' unica che ha i tamburi dietro, il prezzo non è basso comunque
Ritratto di Voltaren
13 gennaio 2021 - 21:52
É l'allestimento di lusso Initiale Paris, con cambio automatico. Già la Intens (comunque eccellentemente equipaggiata) 1.5 dci da 115 cv manuale costa € 5.000 meno.
Pagine
Annunci

Renault Captur usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Renault Captur usate 20157.50010.69051 annunci
Renault Captur usate 20169.49011.87072 annunci
Renault Captur usate 20179.20012.790142 annunci
Renault Captur usate 201810.00014.140136 annunci
Renault Captur usate 201911.99015.270408 annunci
Renault Captur usate 202014.10020.190156 annunci
Renault Captur usate 202116.30021.34014 annunci

Renault Captur km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Renault Captur km 0 201815.49016.6402 annunci
Renault Captur km 0 201915.49018.43014 annunci
Renault Captur km 0 202011.90020.67059 annunci
Renault Captur km 0 202112.90021.050106 annunci