PROVATE PER VOI

Renault Talisman: decisa in curva, calma in ripresa

Prova pubblicata su alVolante di
maggio 2016
Listino prezzi Renault Talisman non disponibile
Pubblicato 22 novembre 2016
  • Prezzo (al momento del test)

    € 33.100
  • Consumo medio rilevato

    18,9 km/l
  • Emissioni di CO2

    102 grammi/km
  • Euro

    6
Renault Talisman
Renault Talisman 1.6 dCi 130 CV Intens

L'AUTO IN SINTESI

La Renault Talisman è una berlina moderna, con interni spaziosi e ben rifiniti che non passa inosservata: il frontale si fa notare per la vistosa mascherina col grande logo e le luci diurne (a led, come i fari), che si prolungano fin dentro il paraurti. Dietro, invece, sono estrosi i fanali sottili e allungati. Il millesei turbodiesel ha fatto registrare consumi bassi, grazie anche ai lunghi rapporti del cambio manuale a sei marce, che però penalizzano le prestazioni in ripresa. Sul misto, comunque, quest’auto si fa apprezzare per la buona agilità, grazie anche alle quattro ruote sterzanti: fanno parte del pacchetto Multi-Sense 4Control.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
5
Average: 5 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
3
Average: 3 (1 vote)
Ripresa
2
Average: 2 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)

PERCHÉ COMPRARLA

FILTRA BENE I RUMORI, NON LE BUCHE

Renault Talisman

Curata nelle finiture ed equipaggiata a dovere, questa Renault Talisman dal design originale si distingue per agilità e stabilità, esaltate dal Multi-Sense 4Control: include le quattro ruote sterzanti, gli ammortizzatori elettronici e i cerchi di 18 pollici (ma si possono avere anche quelli di 19”, con un piccolo extra). Per contro, l’assetto piuttosto rigido penalizza il comfort sulle buche. Buona, invece, l’insonorizzazione. A tenere bassa la “voce” del 1.6 turbodiesel aiutano anche le lunghe marce, che però si pagano nei tempi di ripresa. Inoltre, il ritardo di risposta del turbo è piuttosto evidente, soprattutto nelle salite e viaggiando a pieno carico. Il cambio, tra l’altro, non spicca per la manovrabilità della leva, corta ma con una lunga escursione. Tra le opzioni, comunque, non manca un cambio robotizzato a doppia frizione EDC, sempre a sei marce. Di serie, il ricco allestimento Intens offre molto: dai fari full led ai sensori per l’angolo cieco dei retrovisori e alla telecamera per il riconoscimento dei segnali stradali. A proposito di sicurezza, nei crash test Euro NCAP di dicembre 2015 la Renault Talisman ha ottenuto cinque stelle, con un punteggio sui sistemi di sicurezza del 76% (a spiccare è invece l’86% nella protezione degli occupanti adulti). Parlando di dotazione, anche l’allestimento “base” Zen è tutt’altro che spartano: ha già navigatore, “clima” bizona, sistema d’accesso “senza chiave” e regolatore di velocità. 

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
ABITACOLO MODERNO E BEN RIFINITO

Renault Talisman

Plancia e comandi
La plancia della Renault Talisman è ben rifinita, ma poco fantasiosa nelle forme, anche se non mancano soluzioni ricercate, come l’illuminazione a led (estesa anche alle porte) modificabile nel colore attraverso i menu dell’impianto multimediale inserito nella consolle centrale. Quest’ultimo è di grande effetto e si controlla come un tablet (oltre che con i comandi tra i sedili), con tanto di funzione zoom: basta sfiorare con due dita lo schermo di 8,7 pollici. Fa parte del sistema R-Link2 (di serie), che include utili app, come quella sul traffico in tempo reale. 

Abitabilità
Lo spazio in larghezza e quello per le gambe abbondano, anche dietro (tranne che per chi siede al centro, visto che il tunnel e il mobiletto tra i sedili anteriori sono ingombranti). Non è granché, invece, l’agio in altezza. Davanti ci si accomoda su ampie poltrone in pelle: un optional abbinato alle regolazioni elettriche e alla ventilazione di sedute e schienali. Di serie, invece, la funzione massaggio (sia per il guidatore sia per il passeggero) con tre modalità: tonico, rilassante e lombare. 

Bagagliaio
La capacità di carico è notevole, mentre l’apertura del baule è sì larga, ma poco estesa in altezza. Inoltre, fra il fondo e la soglia (che è a 75 cm da terra) c’è uno scalino di 16 cm: scomodo. Assai curate le finiture, come del resto quelle dei vani portaoggetti nell’abitacolo. Pratico il sistema di blocco delle serrature, inclusa quella del baule: allontanandosi dalla vettura con la chiave in tasca, la Talisman si chiude senza premere alcun pulsante.

COME VA

3
Average: 3 (1 vote)
Non è vivace, ma beve poco

Renault Talisman

In città
Nel traffico le dimensioni della Renault Talisman si fanno sentire e la visibilità non è il massimo, sia dietro (ma la retrocamera è di serie) sia davanti verso sinistra: montante e specchietto disturbano. Non eccezionale pure il comfort sulle buche, mentre nelle svolte strette si confermano utili le quattro ruote sterzanti. Pesante nel traffico il pedale della frizione, mentre il 1.6 a gasolio, dotato di Stop&Start è poco assetato: i 16,7 km/litro da noi rilevati sono un bel risultato per un’auto lunga 485 cm.

Fuori città
Nel misto la guida è davvero piacevole: buone la tenuta di strada e la stabilità. Ma la Renault Talisman non è un “peso piuma” e col 1.6 a gasolio da 131 CV (ce n’è pure uno da 160 CV, biturbo) non si può certo dire brillante ai bassi regimi: lenta la ripresa ed evidente, soprattutto nelle salite o a pieno carico, il ritardo di risposta del turbo. Del resto, le marce lunghe sono destinate soprattutto a ridurre i consumi, e lo fanno molto bene: 21,3 km/litro stando ai nostri strumenti.

In autostrada
Ad andatura da codice il comfort acustico è buono (in sesta, il 1.6 lavora a 2350 giri e si sente poco, come pure i fruscii aerodinamici): si viaggia rilassati e la media è di 17 km/litro. Nel riaccelerare dopo un rallentamento occorre scalare marcia, e il cambio non ha una manovrabilità eccellente. Utili i tanti dispositivi di assistenza alla guida: dal sensore per l’angolo cieco dei retrovisori al cruise control adattativo con frenata automatica di emergenza del pacchetto Easy Drive (include pure l’head-up display, che riduce il rischio di distrazione). Di serie anche il sistema per riconoscere (e ricordare nel cruscotto) i cartelli con il limiti di velocità: è basato sulla stessa telecamera che rileva le uscite accidentali dalla propria corsia.

PERCHÉ SÌ

Dotazione 
Nel prezzo (non esagerato) sono inclusi sistemi come il navigatore, i fari bi-led e le poltrone con funzione massaggio.

Finiture
L’abitacolo è rifinito con cura. Tra le “chicche”, le luci d’ambiente selezionabili in cinque colori, oltre che regolabili nell’intensità.

Guida in curva
Le quattro ruote sterzanti conferiscono all’auto una notevole agilità e prontezza di risposta nel misto. Elevata la tenuta di strada.

PERCHÉ NO

Cambio manuale 
Non spicca per la manovrabilità, e la frizione è pesante e scomoda da premere a fondo. 

Comfort sulle buche 
Le sconnessioni marcate si sentono, pur impostando la taratura morbida degli ammortizzatori a controllo elettronico.

Ripresa 
Ai bassi regimi il 1.6 tende a “sedersi” e il ritardo di risposta del turbo è evidente, soprattutto nelle salite o quando si viaggia a pieno carico.

SCHEDA TECNICA

Carburantegasolio
Cilindrata cm31598
No cilindri e disposizione4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri96 (131)/4000
Coppia max Nm/giri320/1750
Emissione di CO2 grammi/km102
Distribuzione4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio6 marce + retromarcia
Trazioneanteriore
Freni anterioridischi autoventilanti
Freni posterioridischi
Capacità di traino kg1850
  
Quanto è grande 
Lunghezza/larghezza/altezza cm485/187/146
Passo cm281
Peso in ordine di marcia kg1430
Capacità bagagliaio litri515/1022
Pneumatici (di serie)225/55 R17

 

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA RilevataDichiarata
in 5a a 4100 giri 202,8 km/h205 km/h
    
ACCELERAZIONESecondiVelocità di uscitaDichiarata
0-100 km/h10,5 10,4 secondi
0-400 metri17,4128,6 km/h17,4 secondi
0-1000 metri32165,1 km/h31,3 secondi
    
RIPRESASecondiVelocità di uscitaDichiarata
1 km da 40 km/h in 5a44,4143,6 km/hnon dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a37,2144,3 km/hnon dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a21,5 non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a13,6 non dichiarata
    
CONSUMO RilevatoDichiarato
In città 16,7 km/litro22,2 km/litro
Fuori città 21,3 km/litro28,6 km/litro
In autostrada 17 km/litronon dichiarato
Medio 18,9 km/litro25,6 km/litro
    
FRENATA RilevataDichiarata
da 100 km/h 35,6 metrinon dichiarata
da 130 km/h 59,5 metrinon dichiarata
    
ALTRI VALORI RilevatiDichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 133 km/hnon dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede 11,2 metri11,3

 

Renault Talisman
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
73
72
38
38
43
VOTO MEDIO
3,4
3.35606
264
Aggiungi un commento
Ritratto di V6_Busso
22 novembre 2016 - 19:58
Motore davvero pessimo questo 1.6 DCI 130... ha davvero un turbo lag imbarazzante considerando la cilindrata. Pare sia ancora peggio del più piccolo 1.5 110 CV che, anche se non cattivo, rimane comunque più lineare di questo 130 CV. L'auto di per sé non è male, ma avendo provato di recente la Megane top di gamma con il DCI 160, posso fare alcune considerazioni: il quattro ruote sterzanti rende molto reattivo il retrotreno al rilascio acceleratore, enfatizzando un minimo di sovrasterzo. Peccato però che l'assetto sia troppo morbido e il rollio è parecchio elevato, difetto comune anche in questa Talisman che, considerando passo e lunghezza maggiori, immagino sia anche meno agile. Su una berlina di questo segmento, poi, il comfort è parecchio importante e non mi vedo d'accordo nel mettere un banalissimo ponte torcente al retrotreno. Ok le doti dinamiche vengono in parte migliorate dal quattro ruote sterzanti, ma certo poi la scarsa flessibilità longitudinale e l'avanzamento della ruota al passaggio dell'ostacolo si commentano da soli su una berlina del puro segmento D.........
Ritratto di MAXTONE
22 novembre 2016 - 21:03
E' una segmento D pensata in un ottica globale e deve costare poco, non potevano montare sospensioni sofisticate altrimenti il prezzo sarebbe lievitato verso l'alto. E' più che normale che un ponte torcente per offrire un livello di comfort comunque elevato, vista la tradizione Renault in materia, vada accoppiato ad una taratura morbida degli ammortizzatori, sono scelte di compromesso tuttavia efficaci in tale contesto visto che non stiamo parlando di una berlina sportiva, qui l'agilità nel misto stretto non e' stata proprio una delle voci di cui hanno tenuto conto. Grave per me la mancanza di una versione ibrida senz'altro più adatta al segmento dell'auto perché un 1.6 a puzzolio sotto una bella macchina come questa per me non ha proprio diritto d'istanza indipendentemente dal turbo-lag.
Ritratto di V6_Busso
22 novembre 2016 - 21:35
Beh 33.100€ per un motoretto con neanche 130 CV reali e un allestimento che seppur completo non è il top di gamma, a me non sembra tutto questo gran prezzo, anzi..... Per non parlare della top di gamma con un motore da 160 CV parecchio seduto venduta a più di 40.000€......... L'agilità nel misto stretto, invece, è uno dei suoi punti di forza, considerando il setup sovrasterzante del retrotreno grazie al quattro ruote sterzanti. Mentre il confort, che dovrebbe rappresentare una priorità in un'auto francese, è penalizzato dal ponte torcente posteriore. Per i motori sono d'accordo, molto meglio un 2 litri che dei 1.6 uno peggio dell'altro quanto a carattere.......
Ritratto di MAXTONE
22 novembre 2016 - 20:00
Leggevo proprio oggi che in Corea sta avendo un botto di successo col marchio Samsung. Io l'ho vista qualche volta dal vivo ed'e' un gran bel macchinone, miliardi di anni luce più bello dei suvvetti cheap di Renault. Però su un macchinone simile il cambio manuale proprio non dovrebbe esistere!
Ritratto di autolog
22 novembre 2016 - 22:15
Ecco esatto, stavo proprio pensando che sembra un'auto coreana. Me lo confermi. Il frontale è veramente agghiacciante!!!
Ritratto di cicciosalciccio
24 novembre 2016 - 17:21
3
per fortuna non ne ho mai vista una, è talmente brutta che si rischia. Giusto i koreani possono comprarsela
Ritratto di T.master
26 novembre 2016 - 13:12
È questione di gusti.... Per me è molto bella ed elegante!!!
Ritratto di MAXTONE
22 novembre 2016 - 20:07
Io sul manuale non transigo: Ammetto solo quelli dalla precisione chirurgica di Honda o dall'eccellente manovrabilità tipo GT86 e MX-5. E stanno bene solo sulle sportive. Non esiste comprare una segmento D o E col cambio manuale, ci stona proprio tantissimo.
Ritratto di nicktwo
22 novembre 2016 - 20:28
led e tablet per led e tablet penso che a quel prezzo in tanti ci aggiungeranno poco piu' e si prendono una 120cv base della triade... seppur non altretranto accelerose e econome di consumi... saluti
Ritratto di MAXTONE
22 novembre 2016 - 21:04
Gli italiani sicuramente. Adorano il vorrei ma non posso e le bellissime linee germaniche accoppiate a giallognoli alogeni e cerchi da 15.
Ritratto di Frect
3 dicembre 2016 - 14:37
Sicuramente meglio, senza scomodare auto realmente premium, una Mazda 6.. Neanche da paragonare con quegli scempi che fanno in Lexus, casa che dovrebbe chiudere i battenti.. Precursori di scatolette su ruote.. Quando non avremo più auto ma solo scatolette dovremo incolpare loro!!!
Ritratto di mirko.10
22 novembre 2016 - 20:29
3
Il turbo lag dei motori diesel renault è pazzesco. Con il mio 1.5dci aspettare che si interrompa questo "buco letargico" è fattore di stress alla guida. Basta una partenza, un tornante e sorpassi. Ma non sono o dovrebbero essere a geometria variabile? No, forse non lo sono.
Ritratto di V6_Busso
22 novembre 2016 - 20:40
Beh la turbina a geometria fissa dovrebbe invece favorire la coppia in basso aumentando però la contropressione ai gas di scarico e, di conseguenza, peggiorando i consumi. In ogni caso concordo: il 1.5 DCI fa pena quanto a prestazioni, mentre il 1.6 DCI a turbo singolo è altrettanto penoso prestazionalmente parlando, ma è anche penoso quanto a carattere. Il DCI 165 a doppio turbo è un po' meglio, ma non dà certo la sensazione che siano due le turbine a spingere....
Ritratto di mirko.10
22 novembre 2016 - 21:06
3
Mi trovo malissimo, i 110 o 107 cv si sfruttano male ed anche in velocità a ripigiare sull'accelleratore la mancanza, se pur inferiore, è evidente. Non e' l'EGR, ho raccolto pareri di forum dedicati. Se questa bella berlina accusa una risposta prestazionale deficiente come la mia.......lasciamola perdere tutta.
Ritratto di nicktwo
22 novembre 2016 - 22:24
condivido in toto la prina parte... pensare che qualcuno era giunto al limite di offendermi quando ebbi a dire che in versione 4 sedan e colore bianco a fari accesi il frontale della tipo richiama molto la 3series... saluti
Ritratto di nicktwo
22 novembre 2016 - 22:25
* 4 porte
Ritratto di Pacifici976
22 novembre 2016 - 21:26
Capisco il contenere i costi ma, il 1,6 mi sembra poco adatto al segmento...
Ritratto di Mattia Bertero
23 novembre 2016 - 09:53
3
TALISMAN. Non mi ha mai convinto troppo, sia per la linea che per le dotazioni meccaniche.
Ritratto di Pellich
23 novembre 2016 - 10:22
.. cambio non proprio un esempio di manovrabilità e scarsa ripresa. Quanto basta per escluderla a priori da una wishing list ..
Ritratto di ilpilota
23 novembre 2016 - 19:48
Con questi soldi acquisterei sempre un auto tedesca. Di gran lunga più affidabile e rifinita di una francese.
Ritratto di golfista97
23 novembre 2016 - 23:24
Io prenderei una Superb, una passat un po' più a buon mercato, ed esternamente anche più bellina, La 166 è ancora una gran bella macchina, se tenuta bene, e soprattutto se v6, ovviamente
Ritratto di zafagno
24 novembre 2016 - 11:13
Meglio la Giulia, ma costa di più!!!!!!!!!!!
Ritratto di ilpilota
24 novembre 2016 - 16:33
"Caro" 3.2 V6 Busso, cosa significa nella tua lingua "vaggaro"???
Ritratto di V6_Busso
24 novembre 2016 - 21:33
Purtroppo quella specie di troll non è il vero V6_Busso (inutile dire che sarei io), mi hanno clonato il profilo per l'ennesima volta.
Ritratto di zafagno
23 novembre 2016 - 22:02
Vista dal vivo è una bella macchina. I prezzi sono alti di listino, ma in concessionaria si ottengono sconti considerevoli. Il motore giusto è il doppia turbina con AT. Come linea e interni comunque preferisco questa a Passat e Superb. La prima è triste e noiosa, la seconda è bella fuori ma dentro ancora più triste della Passat.
Ritratto di ahille
24 novembre 2016 - 15:14
Cambi come al solito imbarazzanti ,come é consuetudine da sempre in renault !chi se la compra a quel' prezzo un' auto cosi??!! ne vedremo veramene poche in giro ! un auto dalle line tese futuristiche che stancano gia' il giorno dopo .renault auto generalista da sempre e sempre lo sara!
Ritratto di cicciosalciccio
24 novembre 2016 - 17:26
3
leggendo i commenti sopra, di chi ha e guida renault: motori indecenti, cambi imbarazzanti, la linea pur se di parere personale, alla maggioranza fa schifo. Direi che renault non si smentisce, se non fosse per le vendite in francia, nei paesi nord africani e per i soliti italioti che pur di denigrare qualsiasi prodotto nazionale lo prendono dietro da tedeschi e francesi starebbe in piedi solo grazie a nissan.
Ritratto di T.master
26 novembre 2016 - 13:17
Io ho una renault scenic xmod, Auto fantastica sotto tutti punti di vista.... Esperienza pregressa precedente con due fiat che ovviamente non ripeterò mai più. Saluti
Ritratto di cicciosalciccio
26 novembre 2016 - 13:48
3
uno che definisce auto fantastica una O scenic, tra l'altro xmod (unica in italia) e che prima aveva delle ...fiat..., allora si che c'è da fidarsi sull'affidabilità renault ....
Ritratto di T.master
26 novembre 2016 - 23:59
La definisco fantastica perché è comodissima, spaziosissima, silenziosa e affidabile visto che dopo sei anni e 140000 km ha visto l' officina solo x i tagliandi con zero problemi di elettronica (oltre tutto è una luxe full optional e di elettronica ce n'è tanta)... Tutte cose che non ho avuto con le "prestigiosissime" "affidabilissime" "strepitosissime" "superlative" fiat. Poi a volte succede che alcuni soggetti scrivano delle parole a caso credendo di essere nella ragione più totale e di impartire lezioni al prossimo solo perché magari nutrono simpatie o controversie verso taluni o verso qualche brand. Distintamente saluto.
Ritratto di franck63
6 dicembre 2016 - 18:05
hahaT.master io ho fatto ilo contrario, sempre fiat e alfa volevo provare una renault Laguna...l'avessi mai fatto... 22 mesi dopo data in permuta per una Opel. Ho avuto da poco una Talisman 160cv a nolo in Germania per 10 giorni, è tornata con il carroattrezzi... stessi problemi della Laguna (principalmente la centralina) ora ho una Fiat mai un problema in 120000 km
Ritratto di franck63
6 dicembre 2016 - 17:55
Ho avuto la Talisman a nolo per 10 giorni in Germania. Il 160cv lo considero un ottimo motore pronto veloce silenzioso, il cambio idem. Peccato che l'ultimo giorno non è partita, sembrava un albero di Natale... era tutto un lampeggiare di anomalie. Mi ha ricordato 10 anni fa quando avevo la Laguna e faceva le stesse cose... dopo 22 mesi l'ho data in permuta con un Opel.
Ritratto di Massi VT
9 dicembre 2016 - 13:36
3
Io ho avuto una Laguna Sportour MY 2013 2.0 dCi: zero noie, ma proprio zero zero. Ora ho una Talisman Sporter da un mesetto e, nonostante il lasso di tempo sia ovviamente troppo breve, ad oggi il difetto più grosso riscontrato è il piccolo scalino che si forma abbattendo gli schienali del sedile posteriore - scalino che non c'era sulla Laguna. Ognuno ha la sua esperienza, più o meno felice: riportarla ci sta e può tornare utile, estenderla e generalizzarla fino a farne un "diktat" è non solo inutile, ma anche parziale e riduttivo.
Annunci

Renault Talisman usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Renault Talisman usate 201712.90017.3508 annunci
Renault Talisman usate 201814.50020.5904 annunci
Renault Talisman usate 201916.95026.0104 annunci
Renault Talisman usate 202028.90028.9001 annuncio
Renault Talisman usate 202130.00030.0001 annuncio

Renault Talisman km 0

Prezzo minimoPrezzo medio
Renault Talisman km 0 201931.00031.0001 annuncio
Renault Talisman km 0 202130.00030.0001 annuncio