PROVATE PER VOI

Skoda Enyaq: comoda, ben rifinita e tecnologica

Prova pubblicata su alVolante di
luglio 2021
Pubblicato 29 giugno 2021
  • Prezzo (al momento del test)

    € 48.450
  • Autonomia

    406 km
  • Tempo di ricarica

    8 ore a 11 kW
  • Capacità della batteria

    77 kWh
Skoda Enyaq
Skoda Enyaq 80

L'AUTO IN SINTESI

La Skoda Enyaq iV è una suv a corrente dotata di un abitacolo curato e spazioso (al pari del bagagliaio). Quella provata, la 80, è la più potente fra le versioni a trazione posteriore (sono in arrivo pure le 4x4, ancora più spinte) e con la batteria più capiente: 204 CV e 77 kWh realmente utilizzabili. Buono lo scatto e le riprese, di qualità l’insonorizzazione e il lavoro delle sospensioni: così, grazie anche alla discreta autonomia (406 km rilevati in media e 303 km a 130 km/h) si può anche pensare di usarla per i viaggi. A patto, però, di aver ordinato il caricatore potenziato da 125 kW (di serie è da 50) che dimezza i tempi di ricarica dalle colonnine superveloci: dal 5 all’80% in circa 45 minuti anziché in 90.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
5
Average: 5 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Aiuti alla guida
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)

PERCHÉ COMPRARLA

Fluida e sicura

A prima vista questa spaziosa suv a corrente (che con i suoi 465 cm è 5 cm più corta della Kodiaq) pare più grande di quanto in realtà sia. L’abitacolo della Skoda Enyaq iV è arioso e ben fatto, e convincono pure il molleggio (grazie anche agli ammortizzatori a controllo elettronico, optional) e l’insonorizzazione, oltre all’autonomia.Tuttavia, per “fare il pieno” alle colonnine a corrente continua fino a 125 kW serve un caricatore optional. Discrete le prestazioni: il motore da 204 CV risponde con prontezza e linearità: in partenza non “incolla” al sedile ma non ha mai il “fiato corto”; vivace lo scatto breve. Omologata per 95 CV continuativi, paga poco di “bollo” (nulla nei primi cinque anni, come tutte le elettriche) ed è guidabile anche dai neopatentati.

Ampia la gamma della Skoda Enyaq iV, sia in fatto di versioni e allestimenti sia come potenze e capacità della batteria: si parte dal € 35.950, esclusi incentivi (quelli statali, in caso di rottamazione, toccano i 10.000 euro). L’Executive provata non è la più cara, ma è quella che, di serie, offre di più per la sicurezza, incluso il cruise control adattattivo. Col pacchetto Assisted Drive Plus c’è la guida semiautonoma di Livello 2 (il massimo consentito per legge): tiene l’auto al centro della corsia e gestisce anche gli “stop&go” nel traffico, a patto di tenere comunque almeno una mano sul volante. L’elettronica regola da sola e in tempo reale persino il freno motore, che ricarica le batterie in base al tipo di strada “letto” nelle mappe del navigatore (di serie), ai limiti di velocità e al traffico rilevato dal radar frontale.

Bene anche la sicurezza della Skoda Enyaq iV: l’Euro NCAP le ha assegnato 5 stelle, con punteggi nei vari test che raggiungono quasi sempre il massimo dei voti.

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
Offre tanto spazio e finiture curate

Plancia e comandi
Qualche plastica rigida c’è, ma il rivestimento della plancia della Skoda Enyaq iV è morbido e tutto è ben fatto. A pagamento si possono scegliere i cosiddetti “ambienti” che la rendono ancora più ricercata e personale: elegante l’EcoSuite dell’auto in prova, con i rivestimenti in pelle color cognac abbinati a dettagli in nero laccato. Lo schermo centrale di 13 pollici del sistema multimediale permette di gestire molte funzioni (talvolta con qualche “impuntamento”) dall’interfaccia ben studiata: i comandi tattili del “clima” sono sempre in primo piano e, per variare il volume dell’audio, si sfiora con un dito la base del display. Il cruscotto è piccolo (solo 5,3”), ma chiaro e dice quel che serve. Spettacolare l’head-up display a realtà aumentata: proietta sul parabrezza oltre a informazioni numeriche (come la velocità), alcune grafiche che favoriscono la navigazione e la sicurezza (per esempio, evidenzia in arancio se si sta per superare inavvertitamente il limite della corsia).

Abitabilità
È difficile trovare suv di queste dimensioni così accoglienti: anche dietro, nella Skoda Enyaq iV lo spazio è davvero tanto (in particolare quello per le gambe, grazie al passo lungo). Entrambe le poltrone sono accoglienti e profilate a dovere. Al posto di guida non si è seduti troppo in alto e, per una suv, le gambe sono abbastanza distese; le regolazioni elettriche sono nei pacchetti Comfort e comprendono quella lombare. 

Bagagliaio
Specie a divano giù, la Skoda Enyaq iV “stacca” le rivali, quasi tutte più corte; a differenza di altre elettriche, però, non ha un vano anteriore. Larga e di forma regolare l’apertura del portellone; il baule, che a un buon sviluppo in altezza, è interamente rivestito e pure il gancio di chiusura è ben protetto. Lo schienale del divano, dotato di foro passacarico, scende tirando due levette (fanno parte del Pack Transport). Utili i gancetti a scomparsa e la presa a 12 volt. 

COME VA

4
Average: 4 (1 vote)
È briosa e agile

In città
A dispetto della sua mole, la Skoda Enyaq iV “sguscia” bene nel traffico: il diametro di sterzata è ridotto (meglio persino di quello di certe citycar) e la spinta risulta subito briosa. Manca, però, la funzione “one-pedal”, ovvero un recupero di energia in rilascio così vigoroso da sostituire quasi sempre il classico freno. In manovra si apprezzano lo sterzo leggero e le preziose telecamere a 360° (optional, ma non care).

Fuori città
I 204 cavalli sono vivaci (la ripresa è quella di una suv a gasolio di pari potenza, e “a pelle” sembra persino migliore): la risposta del motore è istantanea e perfino nelle ripide salite di montagna si osano sorpassi che risulterebbero azzardati con motori diesel di pari potenza. Sempre ben tarato il freno motore automatico, la cui intensità si può comunque variare (poco) con le palette al volante o la posizione B del “cambio”. Bene l’autonomia (abbiamo misurato 457 km) e la modulabilità e la resistenza alla fatica dei freni, che assicurano ridotti spazi d’arresto.

In autostrada
Nei curvoni c’è un po’ di rollio, ma le sospensioni non sono “di burro”. A tutta prova la stabilità. Fruscii e rumore di rotolamento rimangono fuori dall’abitacolo della Skoda Enyaq iV, specialmente con i pacchetti Convenience che prevedono vetri antirumore e altri accorgimenti. Scendendo a 110 km/h si riescono a percorrere 351 chilometri, contro i 303 a 130 km/h. Ben tarato il cruise control adattativo, che accelera e frena la vettura dolcemente.

PERCHÉ SÌ

COMFORT 
Le sospensioni con ammortizzatori a controllo elettronico (optional) “lisciano” l’asfalto, perfino con i grandi cerchi di 21”. Ottima l’insonorizzazione, specie con i pacchetti Convenience che comprendono i vetri antirumore.

FINITURE 
Siamo a un passo dalle auto “premium”, per certi aspetti allo stesso livello: degni di nota montaggi e materiali (soprattutto con gli interni optional).

GUIDA 
Comandi leggeri, elettronica raffinata che non disorienta, inversioni in un fazzoletto e buon brio.

PERCHÉ NO

CARICATORE 
Quello da 125 kw per le colonnine rapide è optional: dovrebbe essere di serie in un’auto da famiglia che si presta ai viaggi.

NIENTE “ONE-PEDAL” 
Manca la possibilità di guidare modulando solo il pedale destro, lasciando i freni alle emergenze o quasi: nel traffico sarebbe pratico.

REATTIVITÀ DEL DISPLAY 
Lo schermo di 13” risponde rapido al tocco, ma abbiamo notato sporadici rallentamenti: confidiamo in aggiornamenti del software.

SCHEDA TECNICA

Motore elettrico trifase 
Potenza massima kW (CV)/giri150 (204)/n.d.
Coppia max Nm/giri310/0-6000
Tipo di batteriaioni di litio
Tensione-capacità288 V - 77 kWh
  
Pot. max ricarica da colonnine 
in corr. alternata11 kW
in corr. continua50 kWh (125 optional)
Tempo max di ricarica8 ore (a 11 kWh)
  
Trazioneposteriore
Freni anterioridischi autoventilanti
Freni posterioritamburi
Capacità di traino kg1000
  
Quanto è grande 
Lunghezza/larghezza/altezza cm465/188/162
Passo cm277
Posti5
Peso in ordine di marcia kg2000
Capacità bagagliaio litri585/1710
Pneumatici (di serie)235/55 R19 ant. - 255/50 R19 post.


Auto in prova con gomme Bridgestone Turanza Eco 235/45-255/40 R 21.

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA RilevataDichiarata
  161,9 km/h160 km/h
    
ACCELERAZIONESecondiVelocità di uscitaDichiarata
0-100 km/h8,6 8,6 secondi
0-400 metri16,4138 km/hnon dichiarata
0-1000 metri30,4161,8 km/hnon dichiarata
    
RIPRESASecondiVelocità di uscitaDichiarata
1 km da 40 km/h28,0161,9 km/hnon dichiarata
da 40 a 70 km/h2,3 non dichiarata
da 80 a 120 km/h6,2 non dichiarata
    
AUTONOMIA RilevatoDichiarato
Fuori città 457 kmnon dichiarata
In autostrada 303 kmnon dichiarata
Medio 406 km520 km
    
CONSUMO   
medio 5,3 km/kWh6,8 km/kWh
    
FRENATA RilevataDichiarata
da 100 km/h 35,6 metrinon dichiarata
da 130 km/h 60,6 metrinon dichiarata
    
ALTRI VALORI RilevatiDichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 133 km/hnon dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede 9,3 metri9,3 metri
Skoda Enyaq
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
63
58
43
18
48
VOTO MEDIO
3,3
3.30435
230
Aggiungi un commento
Ritratto di Check_mate
29 giugno 2021 - 17:34
Al di là dell'estetica di cui se ne dà un giudizio soggettivo, io ad esempio le preferisco la ID.4 o la Q4 etron fuori, la ritengo una fra le tre proposte elettriche più convincenti degli ultimi anni, assieme a Model 3 e 500e. Notevole.
Ritratto di deutsch
29 giugno 2021 - 18:11
4
più bella della id4 sicuramente però paga lo scotto di una dotazione meno azzeccata rispetto a vw. audi è molto bella ma si sale di prezzo soprattutto mettendo mano agli accessori
Ritratto di Sdruma
29 giugno 2021 - 17:53
3
303 km in autostrada, significa fermarsi ogni 2 ore mezza / 3 ore per un minimo di 45 minuti, probabilmente fuori dall'autostrada. farci un viaggio è una disgrazia insomma, per chi come me è abituato a partire all'ultimo minuto e farsi 300/400 km non stop. Poi il prezzo... ok le elettriche sono fuori da ogni concezione umana ma con 48.000 € cè veramente tanto sugo nel listino moderno.
Ritratto di deutsch
29 giugno 2021 - 18:09
4
fatti un paio di preventivi sulle versioni più piccole. 5k di sconto concessionario e 5k stato senza rottamazione e senza permuta e finanziamento. non male dire, su questa dato che è un pò più cara della 50/60 magari ci scappa fuori un pò piu di sconto
Ritratto di Mirko1988
29 giugno 2021 - 18:29
1
Non capisco perchè ogni volta bisogna farne una tragedia, fermarsi 45 minuti ogni 300 km è un problema per lo 0,1% delle volte che sali in auto. Se poi hai l'optional dei 125 kW quei 45 minuti diventano 15. Se poi è una cosa che fai regolarmente farti 300/400 km di autostrada e vuoi un elettrica non compri un Suv Skoda ma una Tesla Model S 100 kWh e sei apposto. La mia Megane supera abbondantemente i 1.000 km con un pieno ma in quasi 5 anni e 121mila km non li ho fatti in una tirata nemmeno una volta. Anche 300/400 km senza almeno fermarmi una volta a bere almeno un caffè mai fatto. Da come affrontate l'argomento sembra che ci sia un premio per chi si fa tot km senza andare neanche un bagno quando in realtà le soste le facciamo tutti comunque.
Ritratto di Andre_a
29 giugno 2021 - 22:56
Fermarsi ogni 300 km non è un problema, anzi, è ideale. Fermarsi per 45 minuti però da fastidio. Ammesso che 45 minuti bastino: in Italia la maggior parte delle colonnine "fast" sono di proprietà della Tesla.
Ritratto di deutsch
30 giugno 2021 - 00:23
4
Sarà ma tragitti di oltre 300 km li faccio forse una volta all'anno, forse. Capirei il fastidio se li fai tutte le settimane.... Ha ragione Mirko 98 quando dice che è un problema per lo 0.1%. e cmq è in fase di evoluzione
Ritratto di Andre_a
30 giugno 2021 - 00:42
@deutsch: d'istinto pensavo peggio. Ho fatto qualche prova con l'app A Better Route Planner, e le percorrenze sono simili alla Model X che avevo (meno autonomia, ma accesso ai supercharger). Anche con questa Skoda si dovrebbero fare viaggi da 5-600 km con una ventina di minuti di sosta: non male davvero.
Ritratto di deutsch
30 giugno 2021 - 09:01
4
infatti sta vendendo molto bene in europa, a livello di id4 e poco sotto id3, che assieme a zoe e model 3 sono le più vendute. un mezzo pensierino ce lo sto facendo pure io
Ritratto di Andre_a
30 giugno 2021 - 14:00
@deutsch: fai bene. Ritengo questa (forse anche la 60, ma dovrei vederne l'autonomia reale) l'elettrica più economica che potrei considerare come prima/unica auto. Probabilmente preferirei spendere qualcosa in meno per una Model S usata, ma per chi preferisce il nuovo, mi sembra imbattibile. Cos'altro stai considerando?
Ritratto di deutsch
30 giugno 2021 - 14:07
4
per me non sarebbe la prima auto o meglio sostituirei la piccola mantenendo la grande a gasolio da sfruttare principalmente per il viaggi o cmq quando siamo tutti insieme in auto. avendo tre seggiolini quasi nessuna auto ha spazio a sufficienza dietro, nemmeno kodiaq ed enyaq. per questo puntavo su 50/60 o id4 base
Ritratto di Andre_a
30 giugno 2021 - 22:20
@deutsch: se può andare come prima macchina, come seconda va benissimo! Rispetto alla id4, questa costa meno, è più grande e mi piace di più, io non ci penserei due volte, ma ovviamente "de gustibus"
Ritratto di Flynn
30 giugno 2021 - 23:55
Mi accodo al giudizio del saggio Andre_a. Eccezionale come seconda auto, molto probabile che ne arrivi una anche a casa mia
Ritratto di Sdruma
30 giugno 2021 - 09:07
3
@Mirko1988, ok sul discorso Tesla, ma io 300 km me li sparo quasi ogni week end, se non anche 2 volte a settimana, in 3/4 persone pieno carico con tutta l'attrezzatura. Capirai che fermarmi 45 minuti è non solo scocciante, ma normalmente sul 50% del tragitto non cè anima viva, o comunque piccoli paesini, ci vorrebbe una bella autonomia di 500 km e passa per potermi fare in piena tranquillità andata e ritorno, cosa che però mi verrebbe a costare quanto una casa (ai prezzi attuali), per chi macina km come me la vedo veramente una scelta ancora troppo giovane. Poi come tutte le novità prenderà il suo mercato, oppure fa la fine di tante tecnologie super innovative e resta di nicchia; il futuro non possiamo certo saperlo a menadito.
Ritratto di Andre_a
30 giugno 2021 - 13:52
@Sdruma:300 km con questa li fai senza fermarti, altro che 45 minuti... E a meno che tu non abiti sotto uno svincolo autostradale e ti diverta visitare altri svincoli autostradali, i 300 km non saranno mai di sola autostrada.
Ritratto di Sdruma
30 giugno 2021 - 18:24
3
no, ma ti limita ad andare dove trovi qualcosa capace di ricaricartela, onestamente, anche vista dal mezzo è un esperienza "stressante"; devo occuparmi che ci sia la colonnina li e li, e devo andare dove la trovo libera, e in posti fuorimano no, ecc. ecc. Mi sembra limitante per come son fatto io
Ritratto di Andre_a
1 luglio 2021 - 00:39
@Sdruma: è lo stesso pensiero che avevo anch'io prima di provare. Certo, se cerchi il caso estremo può essere un problema, ma in realtà hai il viaggio da meno di 300 km andata/ritorno, quello in cui ci sono le colonnine a destinazione, quello in cui non hai voglia di fare autostrada, quello in cui ti fermi volentieri a mangiare, a riposarti o a giocare coi bimbi... ti consiglio di provare, i noleggi erano molto economici sotto il Covid, non so se in estate saliranno. Io mi sono trovato benissimo, con l'elettrica abbiamo viaggiato più di prima, con tempistiche simili a quelle con la termica e costi praticamente nulli.
Ritratto di deutsch
30 giugno 2021 - 14:57
4
ma 300km in un weekend vuole dire 150+150 quindi c'è ampio tempo per ricaricare, peraltro necessario solo se si superano quei km in autostrada in una tirata unica. il futuro è ignoto per definizione ma ormai abbiamo elementi certi o probabili che riguardano uno sviluppo dell'elettrificazione auto, vuoi per i vincoli delle normative, vuoi per gli investimenti delle case, proprio basati sulle normative di prima, vuoi per il contenimento degli inquinanti
Ritratto di Gasolone xv
30 giugno 2021 - 23:08
L'auto elettrica è come Gli smartphone Pieghevoli o le Tv Curve
Ritratto di nsx
30 giugno 2021 - 10:02
Coi le colonnine da 1000 kw in arrivo 5 minuti ed è pronta.
Ritratto di deggio
30 giugno 2021 - 11:26
Secondo te a qualunque tipo di batterie puoi infilare dentro tutta quella corrente in tempi così brevi? Non sparate cazzate a caso studiate...
Ritratto di deggio
30 giugno 2021 - 11:26
Secondo te puoi infilare tutta quella corrente dentro qualunque batteria? Studiate e poi scrivete
Ritratto di vergassivellauno
30 giugno 2021 - 23:27
1000KW/400V=2500Ampere Cavolo che cavo! Al buio tutto il quartiere.
Ritratto di deggio
30 giugno 2021 - 11:24
45 minuti è già la ricarica veloce....
Ritratto di Gasolone xv
30 giugno 2021 - 23:06
Fatti curare
Ritratto di Gasolone xv
30 giugno 2021 - 23:27
Comunque impara a leggere invece di pontificare a vanvera con supponenza e arroganza, 45 minuti se ordini (e giù altri soldi) il caricatore da 125, altrimenti i minuti sono 90 per 300 km di autonomia praticamente stai fermo quanto hai viaggiato. 15 minuti non esistono da nessuna parte sono quelli di una normale sosta con una bella termica, tempo del pieno pausa e via. Finitela di raccontare una realtà che non esiste.
Ritratto di Flynn
29 giugno 2021 - 17:57
Veramente ottima e convincente su strada. Non c’è il one pedal ma le palette sono comodissime per chi, come me, è abituato a utilizzarle sull’automatico
Ritratto di deutsch
29 giugno 2021 - 18:16
4
da quando pubblicano le prove del giornale in edicola......
Ritratto di Check_mate
29 giugno 2021 - 18:19
infatti ha piacevolmente sorpreso anche me!
Ritratto di Mbutu
29 giugno 2021 - 19:22
Continuo a reputarla una gran bella proposta, ad ulteriore conferma che Skoda è un marchio che sta lavorando molto bene. Le sbavature mi pare siano ampiamente compensate nel complesso.
Ritratto di Andrea Doria
30 giugno 2021 - 13:06
@Mbutu. Vero. Del resto, è giusto che Skoda rimanga con le sue sbavature minime, che mantenga il suo essere un marchio onesto e affidabile, ma che non salassa il potenziale cliente. Ok per le migliorie, ma a nessuno interesserebbe una scalata di Skoda verso il segmento premium: va bene così com'è.
Ritratto di sparviero16111964
29 giugno 2021 - 21:37
neanche regalata
Ritratto di Flynn
29 giugno 2021 - 21:39
Già , probabilmente non sapresti come ricaricarla
Ritratto di DigitalHunter
29 giugno 2021 - 21:40
Stai tranquillo che tanto non te la regala nessuno comunque
Ritratto di Orgoglio_Italiano
29 giugno 2021 - 22:46
Ma quanto ha pagato Skoda in questa settimana per cotante entusiaste recensioni? Comunque poco fa parlavo proprio di microonde...ed eccolo qua!
Ritratto di deutsch
30 giugno 2021 - 00:28
4
Beh certo si provano le novità, mi è colpa di Skoda se è attiva. Volevi la prova della Opel Astra?
Ritratto di deutsch
30 giugno 2021 - 00:29
4
O dell'ultimo modello uscito in casa FCA ....... Ormai da un po' di anni
Ritratto di Orgoglio_Italiano
30 giugno 2021 - 09:52
Veramente la Eniak, o come cavolo si chiama è uscita già da qualche anno, e la Octavia pure...Se poi me le pubblichi insieme qualche dubbio viene, o per te è tutto normale? Sia chiaro, non è normale neanche quando sparano 3/4 articoli su ca*ate di aggiornamenti FCA (per adesso ci si può accontentare solo di quelli, in attesa di tempi migliori).
Ritratto di Flynn
30 giugno 2021 - 12:08
Uscite da qualche anno ??? Ahahahaha, bevi più tu che io TDI da 150 CV
Ritratto di Flynn
30 giugno 2021 - 12:08
Uscite da qualche anno ??? Ahahahaha, bevi più tu che il TDI da 150 CV
Ritratto di Orgoglio_Italiano
30 giugno 2021 - 22:20
Rinco che non sei altro, Eniaq è stata commercializzata a settembre 2020 ma era già stata presentata ben prima. Ridi, ridi...
Ritratto di Flynn
30 giugno 2021 - 22:21
Ahahahahahahah basta bere !!!!!
Ritratto di Flynn
30 giugno 2021 - 22:46
Cooomunque non ci vuole molto a cercare notizie nel sito ufficiale di Skoda. Presentazione 10 Settembre 2020 a Praga , commercializzazione dal 25 Gennaio 2021…
Ritratto di deutsch
1 luglio 2021 - 10:07
4
la messa in vendita qui in italia risale al secondo trimestre 2021
Ritratto di Orgoglio_Italiano
1 luglio 2021 - 17:22
Pagliacci da circo...continuate a non capire. Ma tant'è, quando si parla con le fette di salame sugli occhi...
Ritratto di deutsch
1 luglio 2021 - 17:27
4
grazie per aver condiviso la tua opinione
Ritratto di Flynn
1 luglio 2021 - 18:00
Il fatto è che dell’opinione di un orgoglione del genere ci fai ben poco
Ritratto di Orgoglio_Italiano
5 luglio 2021 - 06:46
Deutsch, con te tutto e solo tempo perso...
Ritratto di deutsch
5 luglio 2021 - 10:26
4
siamo qui per condividere opinioni non per far cambiare idea a chi la pensa in maniera diversa. gioverebbe cmq condividere dati corretti, non sparati a caso
Ritratto di deutsch
30 giugno 2021 - 13:06
4
veramente enyaq è del 2021 mentre octavia del 2020. sarebbe bello vedere tante novità in casa fca....ma ormai ho perso l'abitudine
Ritratto di ziobell0
30 giugno 2021 - 00:49
Discreta macchina ma per me inutilizzabile. Nel weekend vado in costa azzurra e devo fare 500 + 500km. Perdere, realisticamente, almeno un'ora a tratta per la ricarica è troppo penalizzante, specialmente con bambini piccoli.
Ritratto di Er germanico
1 luglio 2021 - 14:11
Per violazione della policy del sito.
Ritratto di vergassivellauno
30 giugno 2021 - 04:34
Genova -Milano andata e ritorno circa 270Km; quindi ho un margine, se i 400Km sono veri. Con servizi vari on (riscaldamento...) i km saranno un poco meno. Comunque a frenare è il prezzo ben superiore ad una equivalente diesel.
Ritratto di deutsch
30 giugno 2021 - 13:09
4
visto che è andata e ritorno immagino ti fermerai. cmq una kodiaq diesel da 200 cv ha un prezzo molto simile soprattutto perchè non gode di incentivi
Ritratto di Flynn
30 giugno 2021 - 13:56
E in ogni caso a comfort tra la Enyaq e la Kodiaq c’è un abisso.
Ritratto di Gasolone xv
30 giugno 2021 - 23:17
Se parti da casa e stai sui 140 , schiacci un po per qualche sorpasso in falsopiano, rischi di arrivare a Genova per un pelo, sono prodotti ridicoli, fanno dei barconi spaziosi e poi non hai l'autonomia per fare un week end e partire di sera tardi per farti una tirata mentre i bambini dormono. Ci manca alle 23 di ritorno la domenica mettersi a cercare la colonnina e aspettare 45 minuti se va bene. Il tutto per il prezzo di un mezzo appartamento Abbiamo perso il filo della ragione e tutti belanti dietro questa follia. Avessero proposto un prodotto del genere ad un consumatore degli anni '80 non rincogliomit@ Da tv, social & c. Avrebbe preso il cric dal bagagliaio della sua delta per fracassare sto scempio
Ritratto di Flynn
30 giugno 2021 - 23:45
@Gasolone: dovresti provarne una prima di giudicare a partito preso. E comunque nessuno ti obbliga a ricaricare completamente una volta che l’auto è scarica. Che l’elettrica in commercio oggi non si adatta a tutte le necessità è palese, ma certi argomenti scadono nel ridicolo
Ritratto di 82BOB
30 giugno 2021 - 07:35
2
Elettrica senza one-pedal... fra un po' pure le full-hybrid si guidano one-pedal... Esteticamente meglio delle cugine VW, più macchina!
Ritratto di otttoz
30 giugno 2021 - 08:46
ho una skoda,ottima ma la manutenzione costa quanto l'audi,meglio meccanici no logo affidabili leggendone le recensioni su google
Ritratto di nsx
30 giugno 2021 - 10:04
Ideale in abbinamento al tetto fotovoltaico e sei libero dalle fonti fossili. Se piove non esco.
Ritratto di KT1007
30 giugno 2021 - 10:26
Dalle mie parti si vede una Skoda ogni 10 Dacia già con il termico, mi immagino quante ne vedrò elettriche a quasi 59.000€. Sarà anche auto solida ma non ha l'appeal sufficiente perché l'italiano medio la compri. Nemmeno con gli incentivi
Ritratto di deutsch
30 giugno 2021 - 13:10
4
veramente questa costa 48 di listino e con contributo arriva fino a 38
Ritratto di Gasolone xv
30 giugno 2021 - 23:18
Un affare per essere fermo ogni 300 km se fai autostrada
Ritratto di deutsch
1 luglio 2021 - 10:15
4
ci sono in giro leaf 40 con 150000km in tre anni, ed hanno la metà dell'autonomia di questa.... evidentemente il tuo è un giudizio soggettivo, tipo questa https://www.autoscout24.it/annunci/nissan-leaf-enel-edition-elettrica-bianco-6f057a80-8ec2-48f7-8e80-5d2c2b04a19b?cldtidx=2&cldtsrc=listPage&searchId=-669732080 oppure questa https://www.autoscout24.it/annunci/nissan-leaf-n-connecta-elettrica-bianco-bfc6d8e0-f9ab-421f-bbd3-2bc5619e0026?cldtidx=3&cldtsrc=listPage&searchId=-669732080
Ritratto di marcoveneto
2 luglio 2021 - 10:29
Be già confrontare Dacia con Skoda non ha alcun senso...E comunque a livello europeo questa Enyaq sta vendendo bene, superando di poco anche la ID.4.
Ritratto di 19andrea81
30 giugno 2021 - 11:18
Le batterie costeranno meno. Come ? Nel Congo lavorano già 14 ore al giorno nelle miniere di cobalto e litio per 1€/al giorno. Vi rendete conto che i prezzi delle batterie di oggi costano quello che costano grazie allo sfruttamento?
Ritratto di Marino
30 giugno 2021 - 11:34
4
Rispetto alla ID.4 la preferisco ed anche di molto, però 300km circa mi sembrano pochini. Con la Kamiq a metano ne faccio (considerato che mi piace gustarla la vettura, in autostrda 130, extra nei limiti previsti e qualche tiratina x sgranchirla) tra i 340/400km con un pieno e spendendo poco più di 10 euro. L'elettrico secondo me è ancora in "rodaggio". Mi ricorda tanto il metano circa 10/15 anni.
Ritratto di Check_mate
30 giugno 2021 - 11:49
Beh si, direi che il paragone ci potrebbe stare, tenute conto anche le potenzialità di una e dell'altra alimentazione. Comunque il metano resta un'ottima scelta e l'efficienza degli ultimi motori VAG è spaventosa.
Ritratto di deutsch
2 luglio 2021 - 12:57
4
Peccato che la kamiq ha meno della metà del bagagliaio di questa, che io metano stia sparendo e che non ci sono SUV di questa taglia a metano
Ritratto di Dr.Torque
30 giugno 2021 - 14:24
Il gruppo VW ha investito troppo sull'elettrico ed ora è costretto a crederci oltre ogni ragionevole misura. Noi (consumatori) non abbiamo questo vincolo: manteniamo una visione razionale e critica perché non è affatto detto che questa sia la strada giusta.
Ritratto di RubenC
30 giugno 2021 - 15:34
2
Certo, certo... E scommetto che per te la strada giusta è il fantomatico idrogeno...
Ritratto di Gasolone xv
30 giugno 2021 - 23:22
No è un normalissimo motore termico che ti da di più a metà prezzo (una karoq tsi per dire). I grandi vw in primis, stanno già sbattendo il muso in questa forzatura in cui si sono infilati, ma il mercato lo fa la il consumatore e il 95% non ci pensa manco per sbaglio a comprare un'elettrica... Cacchi loro dopo i miliardi che hanno, speso
Ritratto di Flynn
30 giugno 2021 - 23:29
No mi spiace, dopo averle provate entrambi ( 6 mesi sulla Karoq, 4 sulla Kodiaq) sceglierei Enyaq ad occhi chiusi e senza nemmeno pensarci
Ritratto di Dr.Torque
1 luglio 2021 - 10:16
@RubenC Spiacente, ha perso la sua scommessa.
Ritratto di RubenC
1 luglio 2021 - 10:17
2
Biocarburanti?
Ritratto di Dr.Torque
1 luglio 2021 - 16:35
Anche, ma non si può risolvere la questione in poche righe. Argomento troppo complesso ed articolato. Diciamo che mi ritrovo nella filosofia di Mazda (vedi articolo comparso qualche giorno fa qui su AV) molto più che in quella VW anche se delle significative distinzioni devono essere fatte a secondo del profilo di missione del veicolo.
Ritratto di RubenC
1 luglio 2021 - 19:01
2
Infatti è secondo me una soluzione troppo complessa e articolata anche per produttori e consumatori.
Ritratto di marcoveneto
2 luglio 2021 - 10:31
I numeri stanno dando loro ragione. ID.3, ID.4 e questa Enyaq vendono bene a livello europeo...E pure qui in zona non è difficile vedere la prima citata.
Ritratto di Bialbero1570
30 giugno 2021 - 19:00
....no scusate..., due tonnellate di peso e dietro monta freni a tamburo??? Ma stiamo scherzando?
Ritratto di RubenC
30 giugno 2021 - 22:00
2
Beh, frena comunque meglio di auto di simile categoria con freni a disco.
Ritratto di Check_mate
1 luglio 2021 - 09:46
La Kodiaq RS, con dischi autoventilanti avanti e dietro, con una massa inferiore di quasi 200 kg, impiega 35,7 metri per fermarsi da 100 orari, contro i 35,6 della Enyaq, e 61,8 metri da 130 orari, contro i 60,6 della Enyaq. Come potete vedere, le prestazioni non solo sono paragonabili, ma addirittura migliori nei confronti di auto più leggere ma simili come dimensioni. Perché? Perché basta dimensionare correttamente i dischi che vengono realmente impegnati nelle frenate "importanti": quelli anteriori. I tamburi posteriori sono coadiuvati dal motore elettrico che funge da generatore al rilascio dell'acceleratore che inverte la tensione ai suoi capi.
Ritratto di deutsch
2 luglio 2021 - 13:01
4
Check, niente da fare molti preferiscono 4 dischi che frenano male piuttosto che un impianto misto che frena bene
Ritratto di deutsch
2 luglio 2021 - 13:04
4
Ed intanto plug-in e bev sono arrivate al 9%, circa 7 volte i numeri di due anni fa
Ritratto di Claudio48
4 luglio 2021 - 08:36
Comoda e ben rifinita, con un prezzo indecente|
Ritratto di Rick2021
4 luglio 2021 - 21:35
Ok adesso vado in banca a chiedere un finanziamento per comprare un appartamento nuovo …. Ops una vettura . Cose da pazzi. Sicuramente ci saranno tantissime persone che la compreranno
Ritratto di Gasolone xv
4 luglio 2021 - 21:39
Si ci son le strade infestate. Però oggi la gente è così intelligente che fa davvero dei semi-mutui pur di, sfoggiare il suvvettino, con la differenza che la casa almeno, diventa tua, invece con gli Nlt oltre a pagare dopo 3-4 anni sei anche senza macchina. Fantastico.
Ritratto di Flynn
4 luglio 2021 - 21:54
Eh Gasolone tu la sai lunga .. hai capito tutto della vita, vero?
Annunci