PROVATE PER VOI

Volkswagen Golf: primeggia, ma non in ripresa

Prova pubblicata su alVolante di
febbraio 2013
Pubblicato 18 giugno 2013
  • Prezzo (al momento del test)

    € 27.100
  • Consumo medio rilevato

    17,5 km/l
  • Emissioni di CO2

    106 grammi/km
  • Euro

    5
Volkswagen Golf
Volkswagen Golf 2.0 TDI Highline 5p

L'AUTO IN SINTESI

Totalmente rinnovata senza uscire dal solco stilistico di sempre, la Volkswagen Golf è più slanciata e migliora nell’abitabilità, anche se resta comoda per quattro persone più che per cinque. Alleggerita rispetto al passato e provvista di un assetto bilanciato, fra le curve è maneggevole e sicura: facile sfruttare le notevoli prestazioni del 2.0 a gasolio, peraltro parco nei consumi. Migliorabile la ripresa, adeguato in rapporto alla qualità e ai contenuti il prezzo.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
3
Average: 3 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
5
Average: 5 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Dotazione
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

Efficace e ben fatta
Più slanciata e leggera, l’ultima generazione della Volkswagen Golf offre pure un’abitabilità un po’ migliore e un baule più ampio. Con il 2.0 turbodiesel da 150 CV le prestazioni sono elevate, anche se la ripresa risente dei rapporti lunghi, studiati per contenere i consumi (effettivamente bassi). Inoltre, le raffinate sospensioni – con sovrapprezzo ci sono quelle regolabili a controllo elettronico – e lo sterzo preciso la rendono efficacissima fra le curve. La dotazione di sicurezza è ricca e ulteriormente integrabile a pagamento; peccato solo che il generoso allestimento Highline non comprenda anche i sensori di parcheggio.
 
Volkswagen Golf
 
Per quanto sia stata rinnovata da cima a fondo, è sempre lei, la Golf, con le sue linee “solide” che in quest’ultima generazione hanno acquistato slancio: merito pure della lunghezza cresciuta di 5 cm (per un totale di 426) e dell’altezza diminuita di 3. Con la nuova piattaforma è un po’ migliorata l’abitabilità, soprattutto dietro (dove c’è più spazio per le gambe, ma anche un po’ meno “aria” sopra la testa); il baule, inoltre, è cresciuto di 30 litri.
 
Le sospensioni della Volkswagen Golf completamente riprogettate (ma lo schema, McPherson davanti e multilink a cinque bracci dietro, non cambia), e la carrozzeria che fa largo ricorso ad acciai altoresistenziali, hanno determinato una piccola diminuzione di peso che, fra l’altro, dà vantaggi in fatto di prestazioni e consumi. E in effetti il 2.0 TDI (150 CV, 10 in più che in passato) spinge forte chiedendo in cambio poco gasolio, anche se la lunga rapportatura del cambio penalizza la ripresa.
 
Di alto profilo il comportamento stradale della Volkswagen Golf: l’assetto è un buon compromesso fra le esigenze dell’agilità e quelle del comfort (ancor meglio con gli ammortizzatori regolabili a controllo elettronico, optional), e lo sterzo – senza essere affaticante a bassa velocità – è preciso e abbastanza diretto. Superiori alla media pure le prestazioni dell’impianto frenante, in grado di fornire spazi d’arresto degni di una sportiva senza che l’efficienza cali nell’uso intenso.
 
I sistemi di prevenzione del colpo di sonno e quello che in caso d’impatto agisce automaticamente sui freni per evitare ulteriori collisioni sono di serie, mentre fra gli optional non mancano dispositivi di ultima generazione come il cruise control adattativo. Per la Golf Highline sono inclusi nel prezzo un impianto audio di qualità, il “clima” bizona e i sedili rivestiti in tessuto e Alcantara, ma non i sensori di parcheggio.

 

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
Fra ricercatezze e praticità 
Gli interni sono realizzati con materiali di qualità e rifiniti con cura certosina; i numerosi portaoggetti dimostrano attenzione alla praticità, anche se non manca qualche pecca riguardo ad alcuni comandi. Lo spazio a bordo è più che buono per quattro adulti, ma la conformazione del divano penalizza un eventuale passeggero centrale. Capiente, facilmente accessibile e ben rifinito il baule, che offre pure la botola passante per caricare gli sci.
 
Volkswagen Golf
 
Plancia e comandi
Il design della Volkswagen Golf  rispetta la continuità con il modello precedente, e pur senza guizzi di originalità è piacevole ed elegante. La riuscita consolle, leggermente orientata verso il lato guida e rivestita in nero lucido, è dominata dal grande schermo di 8” del navigatore (optional). I rivestimenti morbidi abbondano e le finiture sono quasi maniacali, ma qualche stonatura c’è: per esempio, la spia dei fendinebbia (a sinistra della plancia) è poco visibile e per disattivare il controllo di trazione si deve “navigare” nel menu del display centrale; inoltre, i tanti comandi nelle razze del volante richiedono un periodo di apprendistato. Elegante il cruscotto, con schermo a colori a pagamento, e comodo l’inedito freno a mano elettronico (collocato dove c’era la leva).
 
Abitabilità
Le poltrone anteriori della Golf sono avvolgenti: trattengono bene il corpo, ma senza stringere. Sagomato anche il divano, che proprio per questo, però, risulta comodo soltanto per due occupanti: la porzione riservata a un eventuale passeggero centrale è troppo rialzata e male imbottita. In ogni caso lo spazio per le ginocchia è buono, ed è discreto anche l’agio per la testa. Fra i numerosi portaoggetti, peraltro provvisti di rivestimento antirumore, spiccano il cassetto nella parte destra della plancia (non grande ma ben suddiviso), quelli sotto le sedute anteriori, e il vano (protetto da una saracinesca) nel tunnel.
 
Bagagliaio
Oltre a essere più capiente di quello delle rivali (380 litri, o 1270 rinunciando ai posti dietro), il baule è facilmente accessibile (la soglia è a 66 cm da terra). Il pavimento posizionabile su due diversi livelli permette di eliminare il gradino che si forma a schienali reclinati, oppure di sfruttare tutti i 53 cm di altezza utile sotto la cappelliera (sufficienti per sovrapporre un paio di grandi valigie). Curate pure le finiture del vano, che integra una plafoniera, una presa elettrica a 12 V, due ganci appendiborsa e la botola passante per caricare gli sci lasciando in uso i posti laterali del divano.

COME VA

4
Average: 4 (1 vote)
Comodamente sportiva
La nuova Golf non è troppo ingombrante e il raggio di sterzata contenuto aiuta nella guida in città, ma i sensori di distanza sono un acquisto consigliato. Le sospensioni – in particolare quelle elettroniche, optional – mettono d’accordo confort e piacere di guida: fra le curve la Golf è agile e “incollata” all’asfalto, e permette di sfruttare in tutta sicurezza le qualità del brillante turbodiesel. La berlina tedesca è promossa anche in autostrada, dove si rivela precisa, correttamente insonorizzata e, come nelle altre condizioni d’impiego, poco assetata di gasolio.
 
Volkswagen Golf
 
In città
Le dimensioni della Volkswagen Golf non preoccupano, lo sterzo è leggero e il contenuto raggio di svolta permette di trarsi d’impaccio con relativa facilità negli spazi ristretti, ma per facilitarsi la vita vanno aggiunti i sensori di distanza oppure il Park Assist (si attiva con un pulsante, ruota automaticamente il volante e funziona sia nei parcheggi in linea, sia in quelli a pettine). Con le sospensioni regolate su Comfort si passa sulle buche senza sobbalzare troppo, e il motore è davvero parco: complice lo Stop&Start (escludibile) si sfiorano i 16 km/l.
 
Fuori città
Il turbodiesel della Volkswagen Golf risponde con vigore ed è abbinato a un cambio rapido (ma da un’auto da famiglia ci saremmo aspettati innesti più fluidi): se lo si sfrutta ai regimi intermedi ci si trova a viaggiare veloci e con poco impegno, e sempre consumando pochissimo gasolio. Grazie alla precisione dello sterzo e alla tenuta di strada davvero elevata il comportamento è gratificante e sincero, quasi da sportiva (discorso che riguarda anche i freni). Se la vettura monta le sospensioni elettroniche (optional) si hanno a disposizione cinque profili di guida (permettono di variare la risposta di ammortizzatori, Esp, motore e “clima”).
 
In autostrada
A velocità elevata l’incedere della Volkswagen Golf è sicuro e lo sterzo si conferma preciso e diretto senza essere “nervoso”. Il comfort acustico è ottimale, perché il rumore dell’aria e delle gomme che rotolano sull’asfalto restano fuori dall’abitacolo; idem la “voce” del motore, che a 130 km/h lavora a soli 2200 giri. Le sospensioni sono abbastanza efficaci, ma sui rattoppi ci saremmo aspettati una risposta ancor più dolce, considerato che l’esemplare in prova era equipaggiato con ammortizzatori a controllo elettronico. La sesta marcia lunga permette al 2.0 di consumare poco (si superano abbondantemente i 15 km con un litro di gasolio), ma per godere di una ripresa vivace dopo un rallentamento è meglio scalare.

QUANTO È SICURA

5
Average: 5 (1 vote)
Qui puoi dormire fra due guanciali
Come molte vetture di progettazione recente la Golf ha superato i crash test Euro NCAP con le cinque stelle corrispondenti al punteggio massimo. D’altra parte, la dotazione di serie va oltre l’indispensabile e – oltre all’Esp e a 7 airbag – prevede dispositivi di ultima generazione, come l’avviso anti-colpo di sonno o la frenata automatica che si attiva quando c’è rischio di collisione. Altri se ne possono aggiungere a pagamento.
 
Volkswagen Golf
 
Assieme al settimo airbag (quello a protezione delle ginocchia del guidatore), all’Esp e ai sensori di pressione delle gomme, la dotazione di serie include anche i fendinebbia (nell’allestimento Highline), il sistema che previene i colpi di sonno e quello anti-collisione multipla (dopo un urto blocca i freni per evitare ulteriori impatti, per “liberarli” soltanto se il guidatore agisce sul relativo comando o sull’acceleratore, oppure se la velocità scende sotto i 10 km/h). A partire dal Comfort c’è anche il cruise control, che a pagamento può essere “attivo” (ossia in grado di mantenere automaticamente la distanza di sicurezza dal veicolo che precede). Sempre fra gli optional figurano il sistema di protezione proattivo in caso di sbandata (pretensiona le cinture di sicurezza anteriori e chiude automaticamente finestrini e, se presente, il tettuccio) e quello che aiuta a mantenere automaticamente la propria corsia di marcia e riconosce i segnali stradali (include anche il Light Assist). Non c’è, dunque, da stupirsi se la valutazione relativa ai sistemi di assistenza da parte dell’Euro NCAP è valsa 71 punti percentuali. Notevoli anche i giudizi relativi agli altri ambiti di indagine associati ai crash test: 94% per la protezione degli occupanti, 89% per i bambini su seggiolini Isofix e 65% per la tutela dei pedoni in caso di investimento. Quanto basta per far meritare alla Golf la valutazione globale di cinque stelle, ossia quella massima.

NE VALE LA PENA?

5
Average: 5 (1 vote)
Non costa poco ma vale molto
Le concorrenti sono agguerrite, ma la Golf difende la sua buona fama con una qualità costruttiva da riferimento, peraltro non disgiunta dalla praticità che una berlina da famiglia deve offrire. Il tutto è completato da qualità stradali superiori alla media, in particolare se si sborsa l’extra richiesto per le sospensioni elettroniche: le prestazioni del vigoroso 2.0 turbodiesel sono godibili in tutta sicurezza. Quanto ai consumi, poi, questa tedesca fa meglio di molte utilitarie. In considerazione di tutto ciò, e della soddisfacente dotazione della Highline, il prezzo è equilibrato. Ma anche soggetto a lievitare per “colpa” di qualche necessario optional.
 
Volkswagen Golf
 
Ci sono rivali altrettanto potenti proposte a prezzi più accessibili, ma ciò non toglie che la Golf valga i soldi che costa: ai contenuti tecnologici di primo piano, che coinvolgono anche la ricca dotazione di sicurezza (che può, peraltro, essere integrata a pagamento con i più recenti dispositivi di assistenza alla guida), unisce una qualità costruttiva che resta un punto di riferimento per la categoria. Lo stesso si può dire delle caratteristiche dinamiche, già valide di base ed esaltate dalle sospensioni a controllo elettronico (che si pagano a parte): considerate pure le qualità del vigoroso – nonché eccezionalmente economo – turbodiesel, chi ama la guida brillante ha pane per i suoi denti. E nemmeno deve rinunciare a quelle caratteristiche che in una berlina da famiglia sono d’obbligo, vale a dire abitabilità (che qui è buona per quattro persone), capacità di carico e un livello di comfort adeguato ai lunghi viaggi. Quanto alla dotazione di serie, quella della Highline è senza dubbio soddisfacente, eppure le ragioni per pescare fra gli optional non mancano di certo: i sensori di distanza sono un extra necessario, e l’accesso Keyless con avviamento a pulsante quasi d’obbligo; per non dire del cambio robotizzato a doppia frizione DSG, una tentazione alla quale è difficile resistere.

PERCHÈ SÌ

Consumi
Già l’edizione precedente (da 140 CV) era parca, ma l’attuale e ancor più brillante TDI da 150 CV è ulteriormente migliorato: “beve” meno su qualsiasi tipo di percorso, assicurando percorrenze per litro da far impallidire molte utilitarie.
 
Finiture
La qualità dei materiali è superiore alla media, e gli assemblaggi sono precisi e privi di sbavature; secondo tradizione della Golf, inoltre, la cura dei dettagli si presenta elevata anche nelle zone lontane dalla vista.
 
Sicurezza
Stabilità, tenuta di strada e frenata sono inappuntabili, e per quanto riguarda la sicurezza c’è davvero molto: la dotazione standard è più che completa, e si può arricchire con optional di ultima generazione.
 
Sterzo
Provvisto di servoassistenza elettrica a effetto variabile, nel traffico si fa apprezzare per la leggerezza (oltre che per il ridotto raggio di svolta), mentre fra le curve e in velocità risulta preciso, abbastanza diretto e progressivo nel ritorno.

PERCHÈ NO

Comandi
Gli alzavetro elettrici sono troppo arretrati, la disattivazione dell’antislittamento (utile sulla neve) avviene attraverso lo schermo centrale ed è laboriosa, e i pulsanti nelle razze del volante sono ben 18: troppi per essere utilizzati in modo intuitivo.
 
Quinto posto
Sul divano si sta comodi soltanto in due, mentre la porzione centrale della seduta è rialzata e poco imbottita (come, d’altra parte, lo schienale); senza contare che l’eventuale quinto passeggero si trova pure il tunnel della trasmissione fra i piedi.
 
Ripresa
Il turbodiesel è generoso e pronto a rispondere all’acceleratore, eppure quando si apre il gas in quinta e in sesta marcia si rivela pigro al di sotto dei 2000 giri: nella scelta dei rapporti, i progettisti hanno dato priorità al risparmio di carburante più che al brio in ripresa.
 
Visibilità
Il particolare taglio dei montanti posteriori occlude la visuale di tre quarti, e il lunotto non è ampio: indispensabile sborsare l’extra necessario per i sensori di distanza (in pacchetto quelli anteriori e posteriori), ma volendo c’è anche la retrocamera.

SCHEDA TECNICA

Cilindrata cm31968
No cilindri e disposizione4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri110 (150)/3500-4000
Coppia max Nm/giri320/1750-3000
Emissione di CO2 grammi/km106
Distribuzione4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio6 + retromarcia
Trazioneanteriore
Freni anterioridischi autoventilanti
Freni posterioridischi
  
Quanto è grande 
Lunghezza/larghezza/altezza cm426/180/XXX145
Passo cm260
Peso in ordine di marcia kg1279
Capacità bagagliaio litri380/1270
Pneumatici (di serie)225/45R 17

 

 

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA RilevataDichiarata
in 6a a 3500 giri 210,9 km/h216 km/h
    
ACCELERAZIONESecondiVelocità di uscitaDichiarata
0-100 km/h8,3 8,6 secondi
0-400 metri16,1139,5 km/hnon dichiarata
0-1000 metri29,6175,1 km/h 
    
RIPRESASecondiVelocità di uscitaDichiarata
1 km da 40 km/h in 5a37,8161,9 km/hnon dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a35,6147,7 km/hnon dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a13,4  
da 80 a 120 km/h in 6a13,1 non dichiarata
    
CONSUMO RilevatoDichiarato
In città 15,9 km/litro20,0 km/litro
Fuori città 19,2 km/litro27,8 km/litro
In autostrada 15,6 km/litronon dichiarato
Medio 17,5 km/litro24,4 km/litro
    
FRENATA RilevataDichiarata
da 100 km/h 35,4 metrinon dichiarata
da 130 km/h 58,8 metrinon dichiarata
    
ALTRI VALORI RilevatiDichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 136 km/hnon dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede 10,7 metri10,9

 

 

Volkswagen Golf 2.0 TDI Highline 5p
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
27
12
9
5
19
VOTO MEDIO
3,3
3.319445
72
Aggiungi un commento
Ritratto di MAXTONE
18 giugno 2013 - 21:34
Ma francamente pagare questa 27,100 euro ovvero 11,000 euro più di un Auris Hybrid mi pare troppo, mi stanno bene tutti i soliti discorsi che la plancia della Golf è lussuosa fatta da dio e i tdi spingono che è una bellezza e consumano poco etc. etc. ma pagare quasi 60 milioni di vecchie lire per una segmento C per giunta non premium (perché mi risulta ci sia l'a3 per quello no?) mi pare proprio un discorso fuori da ogni logica. E non sto criticando l'auto eh, ma solo il prezzo che anche considerata la dotazione è proprio eccessivo, cioè costa anche più della Lexus CT che è una premium in piena regola, una Lexus, non so se rendo, un top brand non "l'auto del popolo".
Ritratto di francmel
19 giugno 2013 - 14:34
I confronti bisogna farli bene. La Auris Hybrid paragonabile sta a 25.000 euro di listino. Fra l'altro questa è la versione più accessoriata e il motore più potente,nessuno ti obbliga a comprare questa versione.
Ritratto di nevender
19 agosto 2013 - 16:51
la golf ad agosto, luglio e giugno e' l' auto piu' venduta in europa. ho gia detto tutto, come di dice Boniperti: vendere e' l'unica cosa che conta
Ritratto di MatteFonta92
18 giugno 2013 - 22:44
3
Che dire... è la solita Golf, basta già il suo nome per descriverla. Un'auto buona e valida, senza dubbio... ma nulla più, secondo me. Semplicemente non è nulla di eccezionale, in particolar modo nel (banale) design esterno, che da decenni caratterizza ogni generazione della Golf. A me personalmente non piace e credo che il mercato in questo segmento offra di meglio (Opel Astra e Ford Focus, per esempio), ma certamente non biasimo chi trova questa Golf una bella auto, come ho detto prima è sicuramente valida. Però in questa versione costa davvero uno sproposito, a mio parere sarebbe già sufficiente prenderla nella versione Comfortline con il 1.2 TSI da 105 CV, oppure sempre nella stessa versione ma col 1.4 TSI da 122 CV, per chi vuole più brio.
Ritratto di MAXTONE
19 giugno 2013 - 10:18
Allora meglio che resti "banalmente Golf".
Ritratto di MatteFonta92
19 giugno 2013 - 19:40
3
Scusa, ma gentilmente la smetteresti rompermi le scatole con i tuoi post faziosi e insensati???
Ritratto di panda07
18 giugno 2013 - 22:45
1
27.000 euro, per una golf 5.6.7 ummmmm tenetevela! ottima ma costosa!
Ritratto di Subaru_Impreza
18 giugno 2013 - 23:17
Va riconosciuto che il 2.0 tdi è finalmente un motore azzeccato ... almeno in parte. Il rapporto prestazioni / consumi è buono, il tutto è finalizzato a ridurre l'attrito e quindi ridurre i consumi, come gli alberi a camme montati su cuscinetti a rotolamento. Buono il peso, 1279 Kg per un 2.0 a gasolio sono accettabili, però quella ripresa .......... come può essere così fiacco un 2.0 tdi 150 cv di ultima generazione??? Oltre 13 secondi da 80 a 120 non si possono vedere! Capisco ridurre i consumi sulla 105 cv, ma già se uno prende questa un po' di tiro lo vuole, mi sembra un po' controsenso. Ok c'è la GTD, la tanto famigerata GTD, ma come ripresa siamo sempre lì... Io ho un motore di pari potenza già in commercio nel 2005 sulla 147, 8 anni in più non sono pochi, infatti è meno attento ai consumi, comunque accettabili, ma come ripresa se la pappa in un sol boccone questa Golf, e pesa quasi 100 Kg in più! Bravi solo a metà, quando affiancherete a ottimi consumi anche una ripresa all'altezza allora ne riparleremo, comunque con 25 mila euro mi prendo una Golf con 34 cv in più, molto più bella esteticamente, solo che sul portellone dietro c'è scritto Leon.
Ritratto di MAXTONE
19 giugno 2013 - 10:15
tu te la potrai pure pappare in ripresa ma tra un Alfa e una VW non c'è proprio storia: Prendo VW tutta la vita anche se il marchio non è blasonato ma all'alfa solo quello gli è rimasto. A me poi solo l'idea che paragoni uno scandalo di 147 (auto nata su pianale FIAT TIPO) che nel crash test frontale di 13 anni fa si è accartocciata come una lattina di coca cola, roba da una stella e mezza se non ci fosse stata la media col laterale a salvarla, solo che la paragoni con VW dicevo, inorridisco, anche prendendo a confronto la Golf 4 coeva della 147, cioè dai...il giorno e notte...tanto com'è che vengono definite da sempre le alfa marameo? "un motore con qualcosa intorno...".
Ritratto di Subaru_Impreza
19 giugno 2013 - 15:54
Non ho una 147 ma una Bravo, comunque la 147 non è su base Tipo (quella era la 145 che reputo comunque ottima, ovviamente per l'epoca) e dovendo scegliere tra una 147 di 3-4 anni fa e la Golf 7 non avrei dubbi per l'Alfa. Poi parli proprio tu che sai tirar fuori solo la CT che è uno dei più grandi flop planetari, o la Auris che è più insipida delle tedesche ........ non farmi ridere.
Ritratto di Gordo88
19 giugno 2013 - 13:17
1
Quoto subaru.. Pur riconoscendo nuovamente alla golf il titolo di riferimento della categoria devo dire che una leon fr ben accessoriata ha poco da invidiare alla cugina golf. Le finiture non saranno da "quasi premium" però l' ho vista ed è fatta molto bene, il design è personale e costa parecchio meno della golf( persino la versione potente da 184cv)
Ritratto di fc.studio
24 giugno 2013 - 20:23
In effetti in ripresa rispetto alla Giuletta questa Golf è proprio chioccia: l'Alfa sul dichiarato 80-120 in VI impiega 12,5 con la 1.6 Mjet2 105cv e addirittura 11,5 sec. con la 1.4 TB-105cv. Ovviamente se prendiamo i 2.0 gasolio i tempi sono ancora minori...
Ritratto di napolmen
18 giugno 2013 - 23:23
27mila euro ahahahahahHHaaaaaaaaa!!
Ritratto di Jinzo
19 giugno 2013 - 13:26
fa proprio ridere... invece una serie 1 puo permetterseli giusto???
Ritratto di TommyTheWho
19 giugno 2013 - 05:06
8
E non per niente, nonostante il prezzo, è ancora una delle auto più vendute e desiderate della sua categoria. Il perché è chiaro: chi compra una Golf lo fa perché in ogni sua serie è una "instant classic" che difficilmente passa di moda, ed infatti ogni evoluzione da una serie all'altra è calibrata a non snaturare mai il modello (come per, prese le ovvie distanze, una porsche). I livelli di guidabilità e finiture sono tra i migliori della categoria, i motori (specialmente i TDI) sono azzeccati e la linea, nonostante i detrattori la ritengano poco personale, è "giusta": piace al padre di famiglia quanto al ragazzo giovane e dinamico. Il prezzo? Certo, è cara e non vi è dubbio. Ma è anche un "assegno circolare" in quanto la rivendibilità è ottima e le quotazioni, anche sul mercato dell'usato, sono molto elevate.
Ritratto di follypharma
19 giugno 2013 - 09:42
2
quella della plancia, sembra deformato il volante no? saranno i giochi luci ombre...ma sembra un po storto... comunque, in poche parole, auto valida, ben fatta, banale e piuttosto cara... come sempre.
Ritratto di Guzzo78
19 giugno 2013 - 12:05
molto più belle sia esteticamente che come tecnoligia e strano ma vero tra queste ci metto la giulietta
Ritratto di VEROHONDA
19 giugno 2013 - 13:44
...niente da dire sul "confronto" Civic-Golf ??? Per me, non c'è confronto... sono due auto validissime di due mondi diversi. Deplorevole il modo di "gonfiare" la Golf e "vanificare" tutto il preggio della Civic.
Ritratto di Littlegeek
19 giugno 2013 - 14:05
Faccio un commento giusto per le foto. Mi ha sempre attirato l'abbinamento di colore vivace (come questo rosso) con una linea sobria fatta da poche linee tese. È vero che la golf sembra anonima, ma è un classico come la vespa, la land rover, la 911 e poche altre: deve mantenere il suo stile. Ho sempre apprezzato le auto tedesche anche per via delle linee sobrie e durature nel tempo, ma attualmente ho cambiato gusti e preferisco qualcosa di più emozionante, anche se meno commerciale e più soggetta ad invecchiamento. Di fatti ho preso una giulietta e non mi pento, le tedesche attualmente mi mettono tristezza. Le golf in giro sono quasi sempre nere o grigie, ci vorrebbe un po' più di coraggio e sceglierla rossa o blu o altro colore brillante. Sulla qualità dei motori, boh. La mia esperienza ai primi anni del 2000 con una TDI aziendale serie 4 è di oltre 300.000 Km lisci come l'olio. Tre colleghi invece con golf serie 6 TDI 1.6 e 2.0 hanno grossi problemi di filtro dpf (sostituito da vw anche se fuori garanzia ammettendo la difettosità). Prezzo alto, sì, ma un'analoga giulietta costa quasi uguale di listino. Poi la golf delle foto è ben infarcita di accessori, quindi sforerà i 30.000 alla grande: sono una bella cifra per qualsiasi auto media.
Ritratto di mas32
19 giugno 2013 - 14:13
27000€ ma questi sono pazzi? Il gusto dice: per un frigorifero della bosch?! il raziocino dice: per la stessa macchina che è la seat leon che costa 3000 euro in meno! (sapete, economie di scala...stessi pezzi per risparmiare, differenza di prezzo che risiede esclusivamente nello stemma, ecc..) perchè?? La cosa ancora più assurda è che la NUOVA skoda octavia (più spaziosa, con baule più grande, segmento più grande, stessa dotazione) costa anche essa meno!!! se proprio vi interessa un 2000 turbodiesel potente, con gli stessi soldi di questa golf 150cv, potete prendere la leon fr o quella che srarà la nuova octavia rs diesel da 184cv! certo il marchio tedesco si rivende con più facilità...ma se nel momento in cui dobbiamo ancora acquistarla una macchina, già pensiamo a rivenderla, bè è un altro discorso...
Ritratto di supermax63
28 giugno 2013 - 01:32
Niente e Nessuno obbligano ad acquistare la nuova VW Golf.Personalmente e solo in quanto soddisfatto possessore di Toyota Corolla opterei per la nuova Auris Diesel il cui costo Full Optioanl si aggira attorno ai 25000 euro.Per il momento mi tengo e continuerò a tenermi stretta la mia veccha Corolla D4D i cui consumi reali oscillano tra i 17/19 Km/Litro pur essendo un 2000cc
Ritratto di Flavio Pancione
19 giugno 2013 - 16:15
7
con un altra prova golf
Ritratto di Subaru_Impreza
19 giugno 2013 - 16:23
ahahah l'ho notato anch'io! Ormai è diventato palese che vogliano provocare gli utenti dal momento che ogni volta che si parla di Golf arrivano circa un centinaio di commenti veramente intelligenti che dicono che la Golf vende e che gli altri devono rosicare ahahah Vabbè, d'altronde se parlano di attualità economia ecc. raccolgono massimo una decina di commenti, appena fanno uscire un articolo di Vw/Alfa/Fiat sanno che quota 200 è facilmente raggiungibile.
Ritratto di Flavio Pancione
20 giugno 2013 - 00:59
7
comunque questo TDI (e la macchina) non lo giudico affatto eccelso, ma ho la sensazione che tutto sommato è migliorato ed è stato aggiornato ma come i precedenti che conosco abbastanza bene... nulla di eccezionale . SOLO gli interni mi piacciono nel design ma senza dubbio direi che è la Leon la migliore del gruppo VW, è anche decisamente più bella della Golf, e 100 volte più bella della A3 .. di A3 ne ho una davanti proprio ora (davvero orribile dietro). Il prezzo della Leon è addirittura quasi concorrenziale rispetto ad alcune concorrenti perché comunque l'allestimento FR a 25 mila euro circa è equipaggiato discretamente bene..
Ritratto di crc11
19 giugno 2013 - 17:59
1
l'auto è valida, i motori pure, l'assemblaggio e la qualità ottimi.... ma 27.000 sono veramente troppi...
Ritratto di Gordo88
19 giugno 2013 - 18:14
1
Ma perchè vw gliele fornisce rosse da provare?? è un colore imbarazzante per un' auto come la golf e se ne vedranno 3 in tutta Italia..
Ritratto di opinionista
19 giugno 2013 - 22:18
2
Basta articoli sulla Golf... Mi sta nauseando
Ritratto di carmelo.sc
19 giugno 2013 - 23:02
Più di 27000 euro?? Quando con 30000 ci prendi una Giulietta quadrifoglio verde? Ok la golf è un'ottima macchina, ma con i prezzi hanno esagerato troppo!
Ritratto di fc.studio
24 giugno 2013 - 20:18
A pari dotazioni Giulietta mediamente costa più di Golf.
Ritratto di das
21 giugno 2013 - 11:17
Ma a che numero di versione siamo arrivati per la Golf? Ho perso il conto.
Ritratto di supermax63
4 settembre 2013 - 14:39
7 Versioni dal 1973 ad oggi
Ritratto di salvospak
21 giugno 2013 - 12:31
Osservando la home di AlVolante e facendo scorrere le immagini delle vetture in "primo piano", dopo aver visto auto dal design ricco e ricercato come la ClasseA, la Kia (tanto per restare nello stesso segmento) o addirittura la monovolume C4, arrivati alla GOLF quest'ultima sul piano estetico ci fa UNA BELLA FIGURA DI......"CACCA"...
Ritratto di marian123
2 luglio 2013 - 17:45
che i gusti estetici sono soggettivi. Inoltre quelle che definisci "di design ricco e ricercato" dopo pochi anni potranno sembrare obsolete mentre il classico non stanca mai.
Ritratto di kerium
21 giugno 2013 - 14:41
Mii i dipendeti di VAG sono stra-pagati con bonus di fanstiliardi di euro per pigiare il buttun della fotocopiatrice e "ungere" bene la stampa. Mii a questo punto c'andrei anch'io in Germania dato che qui gl'operai si fanno un mazzo a pajolo e sono pure insultati dagli italo-tedescofili
Ritratto di Ford1890
12 luglio 2013 - 20:48
Devo sostituire la mia ford focus 1^serie e sono indeciso tra ASTRA, GOLF, FOCUS!!! Secondo voi qual'è l'opzione migliore? Considerando che il mio budget è appena superiore a 20 mila euro...
Ritratto di Relich80
6 agosto 2013 - 22:17
3
Avevo il tuo stesso problema ed ho scelto opel qualità prezzo imbattibile...anche se la focus è a pari ma non l'avevo considerata visto che esteticamente non mi soddisfa. La golf è un bel carello molto costoso per quello che offre, non vale tutti quei soldi :D...la versione completta con il propulsore tdi 2.0 150cv sfiora i 40mila mentre astra con proprio tutto ed un propulsore con ben 160cv cdti 2.0 si arriva sui 29mila (credo a pari della focus). L'astra secondo me non ha nulla da invidiare a questo tanta acclamata golf anzi la vw dovrà innovare per poter stare al passo coi tempi! Altro che auto del popolo, io la chiamerei l'auto per ricchi XD
Ritratto di Ford1890
7 agosto 2013 - 01:29
E comunque ho acquistato un'astra nuova nella versione cosmo!!!
Ritratto di pujentil
3 settembre 2013 - 14:25
Sempre la solita auta monotona! Con quella cifra mi prendo la classe A bellissima e stupenda
Ritratto di Merdwagen
10 settembre 2013 - 14:55
Una macchina così triste non l'ho mai vista. Se ci entri dentro ti viene la depressione. Una linea monotona che fa rabbrividire. I motori poi lasciamo stare, ne vedo a dozzine sui ponti dei meccanici per interventi seri, poi le stesse persone le trovi a decantare l'indistruttibilità delle loro macchine teutoniche. La vecchia Volkswagen è morta, ma gli italiani ancora non se ne sono accorti, come non si sono accorti che la Fiat, Alfa Romeo e Lancia si sono risvegliate invece ...
Ritratto di FIRE12
19 gennaio 2014 - 21:10
per questa scatoletta(Vw Golf) avariata di 16 anni tedesca? A questo prezzo mi compro una Astra,308,Giulietta, C4,Civic,Focus ma anche Bravo.
Ritratto di FIRE12
19 gennaio 2014 - 21:11
per questa scatoletta(Vw Golf) avariata di 16 anni tedesca? A questo prezzo mi compro una Astra,308,Giulietta, C4,Civic,Focus ma anche Bravo.
Ritratto di FIRE12
19 gennaio 2014 - 21:11
per questa scatoletta(Vw Golf) avariata di 16 anni tedesca? A questo prezzo mi compro una Astra,308,Giulietta, C4,Civic,Focus ma anche Bravo.
Ritratto di FIRE12
19 gennaio 2014 - 21:12
per questa scatoletta(Vw Golf) avariata di 16 anni tedesca? A questo prezzo mi compro una Astra,308,Giulietta, C4,Civic,Focus ma anche Bravo.
Ritratto di Moreno1999
28 gennaio 2014 - 16:16
4
Che noiosa questa Golf. Almeno non è grigia, almeno quello. 27000 € per questa se li scordano (che poi sono almeno 30 mila perché la dotazione è da integrare per essere accettabile). A 2000 € in meno ma full optional e con un bel motore Euro6 c'è la nuova Mazda3, che ha una linea più accattivante e graziosa. Alla fine se dovessimo integrare la dotazione della Golf per eguagliare quella della Mazda pagheremmo almeno 5 mila € in più. D'accordo che la Golf è un assegno circolare ma in questi tempi di crisi non venitemi a raccontare che l'auto la tenete 5 anni e poi la cambiate... Tenendola fino alla morte vale la pena pagare 5000 e rotti euro in più? Secondo me no, le giapponesi hanno un'affidabilità addirittura migliore di quella delle tedesche e gli interni sono sempre perfetti (non avranno un design estremamente moderno ma sono fatti benissimo e resistono).
Ritratto di supermax63
28 gennaio 2014 - 17:11
relativo alle vetture Giapponesi.Confermo l'elevato standard costruttivo per quanto riguarda affidabilità, motori,consumi,carrozzeria,esterni ed interni.Posseggo da oltre 12 anni una Corolla D4D Berlina Liftback 5 Porte:1995cc Turbo Diesel Common Rail consumi reali oscillanti tra i 17/19 Km Litro,interni ed esterni perfetti come il primo giorno,bagagliaio enorme e più capiente di una Station Wagon abbattendo i sedili posteriori,macchina che già nel 2001 godeva di 5 anni di garanzia della casa
Ritratto di Moreno1999
28 gennaio 2014 - 17:24
4
Noi abbiamo una mazda2 di 10 anni con su 150 mila km...spero vada ancora per molto, comunque Toyota è il primo costruttore al mondo. Ci sarà un motivo!
Ritratto di supermax63
28 gennaio 2014 - 17:32
nel segmento facevano tendenza e vendite VW Golf,Alfa 147 e Audi A3 che per le quali a parità di equipaggiamento con la mia brutta e banale Corolla bisognava sborsare circa 10 milioni di lire. Complimenti per la sua Mazda 2
Ritratto di Moreno1999
28 gennaio 2014 - 17:37
4
Non sarà originale come la 147 ma la golf era peggiore in tutto. In più ha risparmiato e ci farà molti km in più di quelli che avrebbe potuto fare con una 147...
Ritratto di supermax63
28 gennaio 2014 - 17:45
che avrei fatto e a posteriori sono tuttora totalmente soddisfatto della scelta fatta e dell'ottimo rapporto qualità prezzo o per dirla con chi parla bene "value for money"
Ritratto di RACSO
27 maggio 2014 - 16:18
sto usando da circa 1 anno una golf 7 2.0 hight line. E' una delle tante wv che ho avuto il piacere di usare.Sulla Golf 7 ho notato un notevole aumento del comfort nella guida , ottimo il motore i 150 cv si fanno sentire sia ai bassi regimi che a velocità sostenute. Ottima la ripresa anche dai bassi regimi. Sul resto ho notato un leggero calo nella cura dei particolari. In questi mesi si sono verificati alcuni inconvenienti ad alcuni componenti che hanna causato qualche disagio.Il più significativo fu quello della rottura di una ventola che blocco quest'inverno l'impianto di riscaldamento ( viaggio un pro freddino ).Sono convinto che la casa abbia puntato di nuovo molto su questo modello e che i "difettini" verranno corretti . Spero gratuitamente per chi è già in possesso di questo modello.
Ritratto di supermax63
27 maggio 2014 - 18:22
molto più favorevole e lusinghiera in termini di qualità alle macchine Giapponesi e nel mio caso a Tooyota
Ritratto di Massimo1974
31 ottobre 2014 - 21:18
Molti commenti sono di gente che rosica...tenetevi le vostre opel Fiat o Peugeot che non valgono una mazza... La golf è sempre la golf...
Ritratto di supermax63
1 novembre 2014 - 13:33
il suo è un commento senza senso in particolare se scritto da un 40enne.Non necessariamente chi non impazzisce come me per la Golf da sempre dalla prima serie ad oggi,deve essere un rosicone o un gufo tanto par parlare in Renzese.Come pure non risponde al vero che Opel,Fiat o Peugeot usando sue testuali quanto eleganti e rispettose parole sempre in stile Renzi "non valgono una mazza".Tanto per chiarire equivoci non posseggo nessuno dei modelli menzionati e quindi non sono di parte.VW Golf sarà pure una buona macchina ma da sempre stra-sopravvalutata
Ritratto di Massimo1974
1 novembre 2014 - 19:02
Nessuno ha menzionato una macchina che davvero può essere l'unica antigolf, la volvo v40...davvero una gran macchina con il 150 cv ma anche con il piccolo D2 da 116...
Ritratto di Massimo1974
1 novembre 2014 - 19:02
Nessuno ha menzionato una macchina che davvero può essere l'unica antigolf, la volvo v40...davvero una gran macchina con il 150 cv ma anche con il piccolo D2 da 116...
Annunci

Volkswagen Golf usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Volkswagen Golf usate 20169.33016.610134 annunci
Volkswagen Golf usate 201711.40018.650154 annunci
Volkswagen Golf usate 201813.50020.340154 annunci
Volkswagen Golf usate 201914.90022.050316 annunci
Volkswagen Golf usate 202016.25026.400287 annunci
Volkswagen Golf usate 202122.90029.890261 annunci
Volkswagen Golf usate 202225.50039.41030 annunci

Volkswagen Golf km 0

Prezzo minimoPrezzo medio
Volkswagen Golf km 0 201818.50019.5502 annunci
Volkswagen Golf km 0 201919.90024.42017 annunci
Volkswagen Golf km 0 202027.50032.5103 annunci
Volkswagen Golf km 0 202128.20031.3708 annunci
Volkswagen Golf km 0 202223.95031.140103 annunci