PROVATE PER VOI

Volvo XC60: sicura e agile, ma il baule delude

Prova pubblicata su alVolante di
settembre 2017
Pubblicato 15 novembre 2018
  • Prezzo (al momento del test)

    € 60.950
  • Consumo medio rilevato

    13,7 km/l
  • Emissioni di CO2

    144 grammi/km
  • Euro

    6
Volvo XC60
Volvo XC60 D5 AWD Geartronic Inscription

L'AUTO IN SINTESI

La seconda generazione di questa suv svedese 4x4 (c’è anche a trazione solo anteriore) conserva le proporzioni del modello precedente, ma è tutta nuova. Dalla “sorella maggiore” XC90 (più lunga di 26 cm) questa Volvo XC60 riprende la meccanica, i raffinati sistemi di sicurezza, la qualità delle finiture e il comfort, ma è molto più maneggevole e facile da guidare in città. In rapporto ai 469 cm di lunghezza, però, ha un bagagliaio non molto capiente (e neppure particolarmente “attrezzato” con accessori che lo rendano più pratico e sfruttabile). Dentro, tutto dà un’idea di qualità: dalle griglie metalliche che proteggono gli altoparlanti, alle serrande scorrevoli dei vani fra i sedili. Rispetto alle rivali fa risparmiare qualche euro, ma nel livello delle finiture non ha complessi d’inferiorità. E la dotazione non è “francescana”, anche se, dato il prezzo potrebbe essere ancora più ricca.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
5
Average: 5 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
5
Average: 5 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)

PERCHÉ COMPRARLA

Comfort, agilità e sicurezza vanno a braccetto

La Volvo XC60 è una suv medio-grande che si pone come alternativa alle classiche tedesche (Audi Q5, BMW X3 e Mercedes GLC) e a modelli come l’Alfa Romeo Stelvio e la Jaguar F-Pace. Le sue doti più evidenti sono la qualità delle finiture, il comfort e la sicurezza. Di serie ci sono infatti il sistema di mantenimento in corsia, la frenata automatica d’emergenza e la telecamera che riconosce i segnali stradali e li ripropone nel cruscotto. Optional il Pilot Assist, che si aziona con un tasto nella razza sinistra del volante: combina il regolatore adattativo della velocità di crociera (fino a 200 km/h) con il sistema che mantiene l’auto al centro della corsia (fino a 130 km/h). In autostrada, e sulle carreggiate senza intersezioni e con un solo senso di marcia, la vettura può procedere senza intervento umano, mantenendo la distanza dai veicoli che la precedono e gestendo i freni fino all’arresto; basta che il guidatore (che conserva la responsabilità legale) tenga due dita sul volante. Sempre a pagamento sono il rilevamento di veicoli in arrivo nell’angolo cieco dei retrovisori (con sterzata automatica se si cerca di tagliargli la strada) e la frenata automatica se, nelle “retro”, l’elettronica “vede” traffico in arrivo dietro l’auto.

A tutta prova la sicurezza passiva: nei crash test Euro NCAP del 2017, la Volvo XC60 ha meritato le cinque stelle, con voti altissimi in ogni area esaminata. Le molle ad aria con ammortizzatori elettronici (optional) offrono un valido assorbimento delle buche e dei dossi, che si abbina a un’elevata tenuta di strada e a una buona maneggevolezza; preciso e leggero in manovra, lo sterzo ha una risposta omogenea e una demoltiplicazione non esagerata. Il raffinato 2.0 diesel da 235 CV dell’auto provata spinge già prima dei 2000 giri ed è ben accordato al dolce cambio automatico a otto marce. In questa variante D5, il quattro cilindri dispone di una riserva d’aria in pressione che, ai bassi regimi, mette in movimento il turbo per ridurne i ritardi di risposta nelle accelerate decise; in marcia, il serbatoio dell’aria viene “rifornito” da un piccolo compressore.

Il risultato è un motore vigoroso e pronto, sebbene non davvero sportivo, neppure nella modalità Dynamic. Silenzioso anche a freddo e agli alti regimi, è difficile avvertirne le vibrazioni; gli si può solo imputare una “sete” un po’ più elevata rispetto a quella delle migliori rivali. La Inscription della prova è la versione più ricca della Volvo XC60, e infatti ha di serie lussi come gli interni in pelle o i sedili a regolazione elettrica; in un’auto di questo prezzo, però, pensiamo che dovrebbero essere di serie il portellone ad azionamento elettrico, i sensori di parcheggio anche anteriori e la possibilità di refrigerare il cassetto destro. Va detto, comunque, che combinando i vari pacchetti si può risparmiare più del 30% sugli optional.

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
Un gran bel viaggiare, se hai pochi bagagli

Plancia e comandi
Come in altri modelli recenti della stessa casa, la plancia della Volvo XC60 (impreziosita da un fregio in legno e metallo che la percorre da un’estremità all’altra) è un esempio di pulizia stilistica. Lo è anche il cruscotto, che è uno schermo di 12,3’’ di facile interpretazione e configurabile nella grafica: del navigatore vengono riprodotti tanto i pittogrammi quanto la mappa. Optional costoso è invece l’head-up display, a colori, che proietta sul parabrezza i dati principali. L’eleganza della plancia deriva anche dal numero ridotto di comandi fisici: sotto lo schermo centrale di 9’’ ci sono quelli principali per l’audio; dietro la leva del cambio, il pomello d’avviamento e la rotella per scegliere fra le modalità di guida. La temperatura del “clima” e il ricircolo dell’aria si gestiscono invece tramite i menù dello schermo a sfioramento, cosa che distare dalla guida; giudizio positivo, al contrario, per i grandi e intuitivi i tasti nel volante: a destra quelli per l’audio, a sinistra per gli aiuti alla guida. Ben organizzato e rifinito il tunnel fra i sedili: ha tre vani, tutti richiudibili. Il più arretrato, però, non è profondo, e il lettore di cd (optional) ne occupa buona parte

Abitabilità
Davanti lo spazio abbonda (il passeggero può persino allungare le gambe, con i piedi che trovano posto in una rientranza), mentre il divano è largo, ma un po’ scomodo al centro. Le poltrone della Volvo XC60 hanno di serie il cuscino allungabile e i rivestimenti in pelle; il pacchetto Luxury Seats (optional) include registrazioni elettriche evolute anche per la poltrona destra, una pelle più raffinata e la ventilazione. Il divano non è invece né scorrevole né regolabile nell’inclinazione. Il climatizzatore quadrizona (a pagamento) aggiunge due bocchette centrali per chi siede dietro, che si sommano a quelle di serie nei montanti.

Bagagliaio
Per il tipo di vettura lo spazio non è molto, l’altezza fra pianale e tendalino è di soli 44 cm e manca il pratico divano scorrevole. In compenso, la bocca è di forma regolare e dà accesso a un vano rifinito di tutto punto: il gancio di chiusura è incassato, e un profilo lucido protegge la soglia. Fra quest’ultima e il piano di carico non ci sono scalini e, premendo un tasto sul lato destro del baule, le molle ad aria optional fanno abbassare l’auto di 6 cm: la distanza da terra dell’accesso passa da 72 a 66 cm (un valore non male). Reclinando gli schienali si forma un piano piatto; solo due i ganci fermaborse, e il tendalino avvolgibile è di tipo manuale. Il ruotino (optional) e le due bombole in pressione per le sospensioni ad aria “rubano” infine quasi tutto lo spazio sotto il piano di carico. 

COME VA

4
Average: 4 (1 vote)
Tanta sicurezza e un gran comfort

In città
Esemplare la dolcezza del cambio e leggero da azionare il volante della Volvo XC60. Il sistema City Safety (di serie) avvisa della presenza di pedoni e ciclisti in traiettoria fino a 70 km/h (nonché di animali di grossa taglia e di veicoli in avvicinamento, a ogni velocità); se valuta un imminente rischio di un incidente senza che il guidatore intervenga, frena e sterza da solo. Le telecamere a 360° (optional) sono una manna in manovra. I 12,1 km/l rilevati non sono preoccupanti.

Fuori città
Senza ambire alla sportività, la Volvo XC60 è piacevole anche nei percorsi tortuosi: preciso lo sterzo e a tutta prova la tenuta di strada. Chi cerca sprint in più può selezionare la modalità Dynamic: cambio e motore diventano più reattivi, le sospensioni ad aria più “ferme”. Potente e modulabile la frenata. Gli strumenti dicono che abbiamo percorso in media 15,6 km/l: alcune rivali fanno meglio.

In autostrada
A 130 km/h il 2.0 della Volvo XC60  lavora a soli 2150 giri, ma non si percorrono più di 12,5 km/l; quasi assenti i fruscii e la rombosità dovuta al rotolamento delle gomme. In Eco, l’assetto si abbassa per ridurre la resistenza all’aria e, in rilascio fra i 65 e i 140 km/h, la trasmissione si “scollega” per sfruttare l’abbrivio. Raffinato, ma non sempre dolce nelle sterzate, il Pilot Assist.

Fuori strada
Il controllo automatico della velocità in discesa è di serie, ma le gomme stradali invitano alla prudenza. Efficace la modalità Off-Road: con le sospensioni ad aria, la distanza minima da terra arriva a 22 cm, la trazione è sempre sulle quattro ruote (normalmente privilegia quelle anteriori) e lo Stop&Start si disattiva affinché il motore sia sempre pronto a intervenire.

PERCHÉ SÌ

Comfort
Curata l’insonorizzazione e comodi i sedili. Le molle ad aria “lisciano” bene lo sconnesso.

Finiture
Non stupiscono con soluzioni-choc, ma non sfigurerebbero in vetture ben più costose.

Frenata
Ci si ferma in fretta. E l’impianto non sente la fatica nelle lunghe discese.

Sicurezza
Difficile trovare modelli con sistemi di sicurezza più avanzati (molti dei quali di serie).

PERCHÉ NO

Baule
In relazione agli ingombri dell’auto non è grande, e manca di soluzioni “furbe”.

Comandi a sfioramento
Quelli del “clima” portano facilmente a togliere lo sguardo dalla strada.

Optional
La radio digitale e il portellone motorizzato dovrebbero essere di serie.

Portaoggetti
Quello fra i sedili non è profondo, e il cassetto refrigerabile è disponibile solo insieme al “clima” quadrizona (a pagamento).

SCHEDA TECNICA

Carburantegasolio
Cilindrata cm31969
No cilindri e disposizione4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri173 (235)/4000
Coppia max Nm/giri480/1750-2250
Emissione di CO2 grammi/km144
Distribuzione4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio8 (automatico) + retromarcia
Trazioneintegrale
Freni anterioridischi autoventilanti
Freni posterioridischi autoventilanti
Capacità di traino kg2400
  
Quanto è grande 
Lunghezza/larghezza/altezza cm469/190/166
Passo cm287
Peso in ordine di marcia kg1804
Capacità bagagliaio litri505/1432
Pneumatici (di serie)235/55 R19
Serbatoio litri50

 

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA RilevataDichiarata
in 8a a 3700 giri 226,3 km/h220 km/h
    
ACCELERAZIONESecondiVelocità di uscitaDichiarata
0-100 km/h7,9 7,2 secondi
0-400 metri15,6143,8 km/hnon dichiarata
0-1000 metri28,6184,5 km/hnon dichiarata
    
RIPRESA IN DSecondiVelocità di uscitaDichiarata
1 km da 40 km/h27,1184,0 km/hnon dichiarata
1 km da 60 km/h25,8185,1 km/hnon dichiarata
da 40 a 70 km/h2,7 non dichiarata
da 80 a 120 km/h5,4 non dichiarata
    
CONSUMO RilevatoDichiarato
In città 12,1 km/litro16,4 km/litro
Fuori città 15,6 km/litro19,2 km/litro
In autostrada 12,5 km/litronon dichiarato
Medio 13,7 km/litro18,2 km/litro
    
FRENATA RilevataDichiarata
da 100 km/h 35,7 metri36 metri
da 130 km/h 62,1 metrinon dichiarata
    
ALTRI VALORI RilevatiDichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 134 km/hnon dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede 11,6 metri11,4
Volvo XC60
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
114
122
68
36
45
VOTO MEDIO
3,6
3.58182
385
Aggiungi un commento
Ritratto di Claus90
15 novembre 2018 - 21:17
Me faccio na stelvio co sti sordi Artro che cose scandinave de neve
Ritratto di marcoveneto
15 novembre 2018 - 23:41
Sottoscrivo.
Ritratto di FANTAMAN
16 novembre 2018 - 01:24
Sono due vetture differenti .. una punta su sportività e piacere di guida , l' altra sulla sicurezza ed affidabilità ..
Ritratto di Alfiere
16 novembre 2018 - 09:41
2
Sicurezza e affidabilità la hanno entrambi, volevi dire souplesse di marcia?
Ritratto di federix-5
16 novembre 2018 - 11:22
Volvo su sicurezza e affidabilità si è fatta un nome in decenni di assoluti primati in fatto di sicurezza e in decenni e centinaia di migliaia di km percorsi da clienti soddisfatti, Alfa può dire lo stesso? Sulla carta potrà anche essere affidabile, ma a parlare saranno solo i fatti
Ritratto di Giuliopedrali
16 novembre 2018 - 17:39
Scappano con Jeep oltreoceano col malloppo... Peccato che quella schifezza di FCA con marchi USA che fanno ribrezzo (oggi, dalla storia gloriosa però) stia distruggendo la storia dell'auto, cioè Fiat, Alfa, Maserati, Lancia è stato solo il primo atto...
Ritratto di Alfiere
16 novembre 2018 - 12:24
2
Il problema di parlare per sentito dire è che si fa la figura dei fessi. Volvo non si è fatta un nome dal nulla, ma anzitutto coi crash test. Gli stessi a cui sottopongono anche le Alfa. Si parla di dati tangibili non di passaparola
Ritratto di littlesea
16 novembre 2018 - 13:18
1
pss.psss...PATETICO!
Ritratto di Woldemort
17 novembre 2018 - 23:24
Morino fai pena,vorrei che solo uno dei dipendenti FCA degli stabilimenti Italiani ti prendesse a calci nel sedere per farti smettere di denigrare il prodotto Italiano,se poi qualche altro gli desse una mano meglio ancora.....
Ritratto di Omar_giugiaggiugia
19 novembre 2018 - 08:44
pss pss....hai bucato?
Ritratto di freaklondon
19 novembre 2018 - 13:25
Hai problemi mentali?
Ritratto di federix-5
16 novembre 2018 - 13:28
Volvo non si è fatta un nome dal nulla? Dipende da che cosa si intenda, se si considera il fatto che partendo da una piccola azienda che costruiva cuscinetti a sfera a inizio secolo sono riusciti a studiare, testare e realizzare praticamente ogni singolo componente per la sicurezza presente su qualsiasi macchina odierna direi che si, si sono fatti dal nulla! Se si considera il fatto che praticamente ogni primato in tal campo è loro, che esiste un team che da oltre 40 anni studia e raccoglie dati su incidenti ove siano coinvolte vetture Volvo, se si considera che abbiano realizzato il safety centre più avanzato al mondo beh, hai proprio ragione, meglio parlare di fatti tangibili, non si passaparola! Ora rispondimi che l'Alfa nello 0 a 100 è più veloce perchè, al di là di questo.....
Ritratto di Sepp0
16 novembre 2018 - 14:32
Al di la di questo... cosa? Appurato che lato piacere di guida non c'è storia e la Volvo non ha nè interni migliori nè più optional di serie o a pagamento, resta solo la preferenza personale.
Ritratto di Alfiere
16 novembre 2018 - 14:39
2
Penso che te non capisci l'italiano.
Ritratto di slvrkt
20 novembre 2018 - 14:54
4
secondo i dati piu' recenti in USA volvo e' ultimissima in quanto ad affidabilita', cosa che in effetti ha stupito anche me. quindi, ho in italia arrivano modelli fatti da altri, o in italia si vive di leggende senza piu' fondamento; sicuramente la seconda, direi.
Ritratto di supermax63
21 novembre 2018 - 04:09
C'è un abisso tra Volvo e Stelvio a favore di Volvo nettamente migliore in termini di qualità, sicurezza ed affidabilità.Stelvio troppa lamiera...
Ritratto di Marco_Tst-97
21 novembre 2018 - 09:44
La Volvo negli USA è al di sotto di fran parte dei marchi per affidabilità, quindi questo abisso non lo vedrei proprio. Si può discutere sulla sicurezza, ma a parte alcuni sistemi di cosiddetto "ausilio" alla guida (siamo tutti impediti, che abbiamo bisogno dell'ausilio? Capisco per chi effettivamente ha problemi motori, ma normalmente non servono a nulla se non a trovare una scusa per mettersi a guardare il cellulare alla guida!), la sicurezza Volvo è equivalente a quella di molti altri marchi, solo che Volvo ci fa pubblicità sopra e quindi riesce a influenzare così le nostre menti a credere che l'auto svedese sia l'unica sicura. Per quanto riguarda la qualità, sono stato dentro sia a Stelvio che a XC60, e per quanto non si possa dire che quest'ultima sia spartana ho trovato il livello qualitativo equivalente. Forse la forma della plancia della Volvo dà un maggior senso di ben fatto semplicemente perché meno elaborata, ma anche l'Alfa Romeo almeno sulla Stelvio se la cava.
Ritratto di supermax63
22 novembre 2018 - 00:45
Se 97 equivale a 21 anni, la informo che Volvo ha costruito la sua reputaziane mondiale proprio sulla sicurezza. Le piace la Stelvio se la compri. Personalmente pur non avendo bisogni di tali vetture tra le due sceglierei esclusivamente Volvo
Ritratto di Marco_Tst-97
22 novembre 2018 - 07:32
Io non ho detto che la Volvo non sia sicura, ma che la sua assoluta supremazia in tale campo è ormai retaggio del passato, degli anni '90 in cui, ebbene sì, sono nato. Mi sono informato, ho letto e visto documentari: Volvo ha introdotto sistemi di sicurezza prima inesistenti, airbag compresi (anche la Lancia in tal senso fu precorritrice dei tempi, montando per la prima volta un ABS sui suoi modelli prima di tutti gli altri), ma negli ultimi decenni tutte le case sono state al passo, un po' per virtù, un po' perché costrette dalle normative sulla sicurezza e dai crash test praticamente obbligatori, che prima invece solo Volvo e a volte Mercedes effettuavano.
Ritratto di supermax63
23 novembre 2018 - 01:25
Se solo fosse per questo La informo che già nel 1970 Mercedes adottava ABS e Condizionatore. Ciò detto, tra le due vetture in questione non c'è gara solo e sempre Volvo a meno che non ci si orienti sulla Stelvio QV da 510 CV con listini a dir poco imbarazzanti
Ritratto di Marco_Tst-97
23 novembre 2018 - 08:20
Volvo va bene per chi cerca auto concreta e non troppo personale, da guidare in relax senza velleità dinamiche particolarmente di pregio. Inoltre, proprio ieri vedendo una station wagon ho pensato in un primo momento "che Volvo sarà?", salvo poi rendermi conto che si trattasse di un'Audi A6. Insomma, Volvo e Audi non sono così diverse nel design esterno, a parte per i fanali posteriori! Inoltre, anche la Stelvio da 280 CV non è assolutamente male, potente ma non troppo e agile in curva, almeno secondo le riviste. Inoltre, alla XC40 preferisco ben altre SUV, che almeno non sollevano le ruote esterne ad ogni rotatoria!
Ritratto di supermax63
24 novembre 2018 - 06:16
Una Volvo SW e Audi A6 sono assolutamente diverse e riconoscibili tra di loro
Ritratto di Marco_Tst-97
24 novembre 2018 - 08:13
No, per niente: a parte il single frame, il frontale è molto simile, e di vista frontale laterale le fiancate sono facilmente confondibili, tanto che io che si solito noto la differenza fra una Qashqai e una X-Trail inizialmente ho confuso appunto un'Audi A6 con una Volvo V90!
Ritratto di supermax63
24 novembre 2018 - 08:25
Confermo che tra una Volvo V90 e Audi A6 c'è un abisso in termini di riconoscibilità del marchio. Ambedue vetture meravigliose. Viceversa Qashqai e X-Trail riconoscibili solo dal lato B
Ritratto di Marco_Tst-97
24 novembre 2018 - 08:40
E io confermo che le ultime due le riconosco già dal frontale mentre le prime due proprio due giorni fa le ho confuse! Tra chi da casa dice "ma c'è un abisso in termini di riconoscibilità bla, bla" e chi dopo avere visto una delle due si è accorto di avere un dubbio iniziale sull'identità dell'auto, credi che ad avere ragione sa forse quello che le ha viste in foto da casa o quello che ne ha vista una su strada?!
Ritratto di supermax63
24 novembre 2018 - 08:58
Io non ho mai avuto alcun dubbio sull'identità delle vetture menzionate Le assicuro che Io le ho viste, le vedo su strada e le distinguo immediatamente.Non capisco cosa voglia dire "viste in foto". Con suo sommo dispiacere le due Nissan da lei menzionate sono distinguibili solo se le vedi da dietro
Ritratto di Marco_Tst-97
24 novembre 2018 - 09:36
Per me invece è il contrario, evidentemente perché c'è chi si basa sulle luci e chi sui dettagli della linea.
Ritratto di supermax63
24 novembre 2018 - 09:57
Le assicuro che ho "un buon occhio" e riconosco/ distinguo in genere i veicoli. Purtroppo per lei le due Nissan sono riconoscibili solo da dietro o lateralmente in quanto le dimensioni sono molto diverse.Viceversa una Volvo V90 e una Audi A6 sono nettamente riconoscibili a colpo d'occhio anche semplicemente guardando dagli specchietti retrovisori
Ritratto di Marco_Tst-97
24 novembre 2018 - 10:08
Da davanti le calandre hanno dimensioni leggermente diverse, notare questo significa avere buon occhio! Le Volvo e Audi, non essendo queste gran bellezze, si confondono perché hanno un design poco definito e a colpo d'occhio non le noti più di tanto. Certo, ad una seconda analisi le riconosci, ma è indubbio per me che, a parte i fanali posteriori, le Volvo siano un po' anonime...
Ritratto di supermax63
24 novembre 2018 - 10:21
Che non siano delle grandi bellezze è opinabile. Poco ma sicuro le calandre e il design generale sono nettamente riconoscibilii e distinguibili. Le segnalo che stiamo parlando di due vetture nel che sono delle vere eccellenze nel segmento premium alle quali bisogna aggiungere solo la BMW Serie 5 Touring
Ritratto di Marco_Tst-97
26 novembre 2018 - 14:48
E le Mercedes Classe E e Jaguar XF?
Ritratto di supermax63
27 novembre 2018 - 02:29
Se parliamo di Station Wagons non mi piacciono affatto.Viceversa mi piacciono molto di più le versioni berlina ma a questo punto entrano in campo Volvo V90 Berlina, Masrati Ghibli, Infiniti e Lexus
Ritratto di Marco_Tst-97
27 novembre 2018 - 06:49
Sì, forse in questo caso hai ragione, la Mercedes e l'inglese sono molto più apprezzabili in versione berlina. Però l'unica Audi degli ultimi anni che apprezzo è la A4, e forse giusto un po' la nuova Q3 a causa di una impostazione stilistica interna ed esterna rinnovata rispetto alle precedenti. Invece, A8 e A6 non mi piacciono molto, le trovo pacchiane e troppo digitalizzate all'interno. Diversa la storia per BMW, che però avrebbe dovuto introdurre i nuovi interni proprio con la serie 5 piuttosto che con la 8, mentre Volvo... diciamo che se ci si basa solo sull'aspetto della sicurezza, va bene, ma dinamicamente è inferiore a causa della trazione anteriore e dell'assenza di una versione a trazione integrale che forse aumenterebbe la tenuta di strada. Sia chiaro, non dico che esca di strada ad ogni curva, però se si aumenta il ritmo e si prova a guidarla dinamicamente non ti "segue" e ti spinge a riprendere una guida rilassata, mentre le auto moderne di solito si adattano a qualsiasi esigenza del guidatore.
Ritratto di supermax63
28 novembre 2018 - 02:44
Grazie, in ogni caso sono tutte delle ottime vetture alla cui scelta influiscono gusti personali, esigenze di carico, necessità di status e portafoglio cospicuo.
Ritratto di MAXTONE
16 novembre 2018 - 08:42
Io invece credo che sia un auto eccellente, qualità e finiture ai vertici come si legge giustamente nell'articolo tuttavia il prezzo mi sembra parecchio elevato o sono io che non ho capito la collocazione di segmento: Per capirci è rivale del Lexus NX o dell'RX?
Ritratto di Eccomi di nuovo
16 novembre 2018 - 09:16
Fa i 226,3 km/h e lo 0-100 in 7,9 secondi con un consumo autostradale di 12,5 km/litro. Le Lexus NX e RX sono indietro anni luce sia come consumi autostradali sia a livello di performance (confrontate i rilevamenti qua su AV)
Ritratto di Alfiere
16 novembre 2018 - 09:40
2
Bah non hai azzeccato nulla. Primo i Lexus sono a benzina, ma mentre da una parte il NX fa i 10 in autostrada, in città fa i 16. Lo 0-100 è 9 secondi, quindi non è per niente il "anni luce" che tu dici, specie perchè parliamo di vetture familiari. La ripresa è migliore sul Volvo ma ripeto, uno è diesel e l'altro è benzina.
Ritratto di MAXTONE
16 novembre 2018 - 14:12
Quindi è rivale di NX, ok, preferisco nettamente il Lexus allora sia per il powertrain ibrido che si adatta molto meglio di un diesel al traffico odierno sempre congestionato e con autovelox trappola persino sulle auto civili, che per l'affidabilità passando per la linea da concept. Poi che faccia i 235 all'ora non me ne può importare meno dal momento che sarà già un miracolo se dovessero alzare i limiti e solo in alcuni punti, a 150, sarà un miracolo, arrivare ai 100 km/h nel commuting quotidiano costituito in genere da città/extraurbano è già una mission impossible.
Ritratto di Alfiere
16 novembre 2018 - 09:37
2
Del Lexus NX, il RX ha una lunghezza maggiore. Il segmento è chiaramente D SUV per questioni di lusso, mentre i generalisti dello stesso segmento sono più grandi.
Ritratto di Dr.Torque
16 novembre 2018 - 09:56
Il prezzo è elevato perché l'articolo esamina la versione Inscription (top di gamma per finiture abitacolo) e motore D5 con 235CV. A parità di dimensioni, allestimento e potenza le tedesche costano di più.Volendo uscire dalla solita Germania ho provato di recente la CX-5 e non è niente male.
Ritratto di Woldemort
17 novembre 2018 - 23:27
Stelvio,un altro pianeta
Ritratto di Dr.Torque
19 novembre 2018 - 09:12
Mai provata la Stelvio e quindi non posso giudicare. Ho provato la Giula (di cui è stata pubblicata la mia recensione) e la guida mi è piaciuta molto pur se con una taratura delle sospensioni eccessivamente rigida. Se la Stelvio riprende queste caratteristiche con maggiore comfort non stento a credere che possa essere un buon suv.
Ritratto di Woldemort
19 novembre 2018 - 21:13
Macan esclusa,le suv di questa categoria le ho guidate tutte e sinceramente quella che mi é piaciuta di più dal punto di vista dell’handling e della piacevolezza di guida é proprio la Stelvio seguita da x3,Volvo é piacevole ma paciosa e col cambio che non asseconda molto le imtenzioni del guidatore,credo che ZF al momento sia il top nelle trasmissioni automatiche,comunque guidare Stelvio sembra di guidare una berlina sportiva,davvero...
Ritratto di slvrkt
20 novembre 2018 - 15:00
4
vero, con lo Stelvio sembra di guidare una berlina sportiva, ma se subito dopo provi la Giulia sei rovinato e non prenderai mai lo Stelvio: come e' successo a me.
Ritratto di anarchico2
16 novembre 2018 - 09:42
Off topic per la redazione: la ricerca avanzata sul listino nuovo non funziona correttamente. Specificando una cilindrata massima di 1600 cmq mostra anche Stelvio e tutte le Aston Martin. lol
Ritratto di ziobell0
16 novembre 2018 - 09:54
La linea mi piace molto, davvero ottima. Peccato per gli interni: a mio parere pesanti, classicheggianti...non li posso vedere.
Ritratto di marcoveneto
16 novembre 2018 - 11:33
Soprattutto (gli interni) sono uguali su tutte le nuove volvo purtroppo..
Ritratto di lorenzoo_e
16 novembre 2018 - 12:54
Però quando ci monti, danno una bella sensazione. Magari quelli in foto sono troppo bianchi, però con la pelle ambra (beige stile Ferrari con moquette e tetto nero), il legno driftwood è il volante sportivo con paddles cambiano molto e sono più piacevoli
Ritratto di ziobell0
16 novembre 2018 - 14:33
Si, la pelle bianca peggiora le cose.
Ritratto di Marco_Tst-97
18 novembre 2018 - 20:43
Classicheggianti non direi, perché al contrario sono minimalisti, di gusto tipicamente nordico, con pochi comandi e superfici lisce. Classicheggiante è l'interno di una Mercedes o BMW, quelli delle Audi e Volkswagen sono invece "baroccheggianti". Meglio a questo punto degli interni non ricercati ma funzionali come quelli di una Jeep.
Ritratto di Woldemort
19 novembre 2018 - 21:07
Si hai ragione,la penso anch’io come te
Ritratto di ardo
16 novembre 2018 - 16:54
mejo un Q5 con sei silenziosi cilindri. i duemila diesel suonano e vibrano come il ducato, per carità.
Ritratto di Woldemort
17 novembre 2018 - 23:30
Beh chiaro,se in vita tua hai guidato solo furgoni non posso darti torto,quelli montati sulle auto sono un’altra cosa,informati prima di scrivere sciocchezze.......
Ritratto di ardo
20 novembre 2018 - 16:59
ma informate te bello, lo guido spesso un 4 cilindri diesel, considerato uno dei migliori. su un auto. l'abbiamo in famiglia. il mio tre cilindri benzina vibra meno ed è molto più silenzioso. vai a studiare, sciocchino ;-) ( avvicinati anche ad una bella bmw 4 cilindri diesel, sembra un trattorino, e puzza na cifra, sei abituato male...)
Ritratto di ardo
20 novembre 2018 - 17:08
per 60k, se dev'essere diesel, vojo 6 cilindri. un altro mondo.
Ritratto di Giuliopedrali
16 novembre 2018 - 17:41
Alla fine il problema delle Volvo è che fra pochissimo arrivano le sorelle Lynk&Co che mi sembrano già adesso più interessanti...
Ritratto di Marco_Tst-97
18 novembre 2018 - 20:47
Continui a voler a tutti i costi fare le veci di un pubblicitario per le auto cinesi, senza averle magari mai viste o provate dal vivo ma basandoti solo su delle foto. Inutile fare come te delle affermazioni basandosi solo su dati indiretti, senza considerare che queste auto cinesi dovevano arrivare già dieci anni fa: dove sono ora? A parte le DR, che però si fregiano del marchio italiano e vengono assemblate in Sicilia, non ne vedo una in giro, e proprio fra le DR l'unica decente è la 3.
Ritratto di PaoloPerego
18 novembre 2018 - 13:45
Vettura eccellente che non ha nulla da invidiare per qualità e tecnologia ai "soliti" marchi blasonati: Audi, BMW, Mercedes, ecc......... Un design interno e esterno pulito, essenziale e molto armonioso e piacevole. In ambito sicurezza, poi, è senza dubbio all'avanguardia. La trovo una più che valida alternativa alla mia BMW X3; personalmente promossa a pieni voti
Ritratto di Omar_giugiaggiugia
19 novembre 2018 - 08:43
500 litri in rapporto agli ingombri non sarà tanto, ma da qui a scrivere "un gran bel viaggiare se hai pochi bagagli" ce ne vuole!! e che ci deve caricare, tre cadaveri?!? 500 litri avoglia a bagagliaio...tra un poco da come scrivete sembra sia quello di una 500...
Ritratto di Marco_Tst-97
19 novembre 2018 - 08:57
Bisogna vedere quanto siano reali questi litri di bagagliaio e la forma dello stesso, perché se non si possono sfruttare appieno sono praticamente inutili. Evidentemente, il dato ufficiale è ottimistico.
Ritratto di Frappo
27 dicembre 2018 - 10:00
provata. Ottima auto, per alcuni aspetti (alcuni eh) l'ho preferita alla Q5 (che imho manca di un motore un po' più pepato, chissà perchè non hanno reso disponibile una via di mezzo tra i 190cv del 4 cilindri ed i 286 del 6 cilindri) anche se a livello di finitura le tedesche restano comunque una spanna sopra. Però si viaggia bene ed ha una linea davvero riuscitissima. Mi è piaciuto meno il cambio (lo zf8 rapporti usato per es. da bmw è un'altra cosa), più che altro per l'uso sportivo, d'altra parte è un'auto votata al confort. Rapporto qualità/prezzo molto buono, come per la Stelvio, anche alla luce della scontistica applicata
Annunci

Volvo Xc60 usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Volvo Xc60 usate 201718.90025.70027 annunci
Volvo Xc60 usate 201824.90032.74043 annunci
Volvo Xc60 usate 201926.99937.56037 annunci
Volvo Xc60 usate 202030.90042.66031 annunci
Volvo Xc60 usate 202134.38946.37062 annunci
Volvo Xc60 usate 202247.99054.7104 annunci

Volvo Xc60 km 0

Prezzo minimoPrezzo medio
Volvo Xc60 km 0 202249.90052.8605 annunci