NEWS

Formula 1 2014 risultato gara Malesia: vince Hamilton. Classifica e calendario

30 marzo 2014

Formula 1 2014 ordine di arrivo gran premio della Malesia: Alonso sulla Ferrari è solo quarto. In classifica mondiale è primo Rosberg. Prossima gara in Bahrain il 6 aprile.

Formula 1 2014 risultato gara Malesia: vince Hamilton. Classifica e calendario
CONFERMA PERENTORIA -  Ancora Mercedes. Questa volta con Lewis Hamilton (foto qui sopra), fortissimo sulla pista malese di Sepang. Dopo la pole position il pilota inglese ha dominato dall’inizio alla fine, realizzando anche il miglior tempo sul giro in gara (1’43”066) e senza mai essere impensierito dagli avversari. E a proposito della Mercedes si può ben parlare di strapotere, visto che alle spalle del vincitore si è piazzato il suo compagno di squadra Nico Rosberg (foto qui sotto), vincitore del primo Gran Premio in Australia e perciò ora leader dalle classifica provvisoria del campionato. 
 
 
VETTEL IN RECUPERO - Al terzo posto ha concluso il campione del mondo Sebastian Vettel (foto qui sotto) con la Red Bull-Renault, a quanto si è visto, grazie a qualche miglioramento della monoposto e molto alla sua determinazione. Posizioni defilate per le due Ferrari: Alonso soltanto quarto, Raikkonen dodicesimo. Per quest’ultimo il risultato non la dice certamente tutta. Il finlandese infatti in un contatto con Magnussen nelle fasi subito dopo la partenza si è ritrovato con una gomma sgonfia che l’ha costretto a rientrare ai box, compromettendo tutta la gara. 
 
 
ALONSO LOTTATORE, MA NON BASTA - Alonso (foto qui sotto) da parte suo è stato il solito grande combattente, ma i valori in campo delle monoposto non gli hanno consentito di andare al di là della quarta piazza. La partenza lo ha visto scivolare indietro di due posizioni e c’è voluta tanta grinta per recuperarle. Il sorpasso definitivo (su Hulkenberg) è stato a tre giri dal termine. Da notare che Hulkenberg corre con una Force India con motore Mercedes. E anche le monoposto dei quattro piloti finiti alle sue spalle, dal sesto al nono posto, sono tutte con l’unità di potenza Mercedes. Il dato forse più significativo della attuale situazione tecnica.
 
 
RICCIARDO: MISTER PENALITÀ - Detto del dominio Mercedes (e Hamilton) la cronaca non riserva spunti da raccontare. Da ricordare c’è la penalizzazione di un drive through con sosta di 10 secondi ai box inflitta al 46 giro a Ricciardo su Red Bull, perché nei giri precedenti dopo un pit stop resosi necessario per il distacco dell’alettone anteriore, è ripartito con una gomma non ben avvitata. Si è dovuto fermare lungo la pit lane per consentire la sistemazione del problema. Dunque bis di Ricciardo con le penalità dopo la squalifica in Australia, ed in entrambe le occasioni non per causa sua… Di che creare tensione nel team. E va detto che il pilota australiano in gara è stato molto determinato ed efficace. Quando si è dovuto fermare era quarto, davanti ad Alonso. Per il resto, le posizioni di testa durante tutta la gara sono rimaste sempre le stesse, a parte le momentanee variazioni dovute alle soste per le gomme.
 
 
GP DI MALESIA 2014. Ordine di arrivo
 
Pos No Driver Team Giri Tempo Griglia Punti
1 44 Lewis Hamilton Mercedes 56 1:40:25.974 1 25
2 6 Nico Rosberg Mercedes 56 +17.3 secs 3 18
3 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 56 +24.5 secs 2 15
4 14 Fernando Alonso Ferrari 56 +35.9 secs 4 12
5 27 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 56 +47.1 secs 7 10
6 22 Jenson Button McLaren-Mercedes 56 +83.6 secs 10 8
7 19 Felipe Massa Williams-Mercedes 56 +85.0 secs 13 6
8 77 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 56 +85.5 secs 18 4
9 20 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 55 +1 giri 8 2
10 26 Daniil Kvyat STR-Renault 55 +1 giri 11 1
11 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 55 +1 giri 15  
12 7 Kimi Räikkönen Ferrari 55 +1 giri 6  
13 10 Kamui Kobayashi Caterham-Renault 55 +1 giri 20  
14 9 Marcus Ericsson Caterham-Renault 54 +2 giri 22  
15 4 Max Chilton Marussia-Ferrari 54 +2 giri 21  
Ret 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 49 +7 giri 5  
Ret 21 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 35 +21 giri 12  
Ret 99 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 32 +24 giri 17  
Ret 25 Jean-Eric Vergne STR-Renault 18 +38 giri 9  
Ret 17 Jules Bianchi Marussia-Ferrari 8 +48 giri 19  
Ret 13 Pastor Maldonado Lotus-Renault 7 +49 giri 16  
DNS 11 Sergio Perez Force India-Mercedes 0 +56 giri 14
 
CLASSIFICHE MONDIALI PROVVISORIE
 
PILOTI
1. Nico ROSBERG 43 punti
2. Lewis HAMILTON 25
3. Fernando ALONSO 24
4. Jenson BUTTON 23
5. Kevin MAGNUSSEN 20
6. Nico HÜLKENBERG 18
7. Sebastian VETTEL 15
8. Valtteri BOTTAS 14
9. Kimi RÄIKKÖNEN 6
9. Felipe MASSA 6
11. Jean-Eric VERGNE 4
12. Daniil KVYAT 3
13. Sergio PÉREZ 1
 
COSTRUTTORI
1. Mercedes 68 punti
2. McLaren-Mercedes 43
3. Ferrari 30
4. Williams-Mercedes 20
5. Force India-Mercedes 19
6. Red Bull-Red Bull 15
7. Toro Rosso-Red Bull 7
Aggiungi un commento
Ritratto di Franck Dì
30 marzo 2014 - 16:35
l'anno scorso quasi tutti chiedevano il licenziamento di Massa perchè faceva il taxista... Adesso Massa con 7^ posizione e Raikkonen con 12^ posizione, questa volta chi è che fa il taxista??? Questo dimostra l'incapacità di quel raccomandato di m3rd4 Domenicali di gestire 2 piloti... Prima con Massa e adesso con Raikko... Sono contentissimo per Massa che sta togliendo tanti sassolini dalla scarpa....
Ritratto di Gordo88
31 marzo 2014 - 10:54
Massa è rimasto per anni raccogliendo risultati non all' alteza della monoposto che guidava e questo è un dato di fatto. Raikonen ha fatto 2 gare da quando è toprnato in ferrari quindi solo a fine stagione potremo dire se è stato un buon acquisto o meno, inutile togliersi i sassolini dalla scarpa già ora
Ritratto di MatteFonta92
30 marzo 2014 - 16:37
3
Ammetto che il mio ottimismo pre-gara si è rivelato completamente infondato: la corsa è stata assolutamente noiosa dall'inizio alla fine, con i piloti di testa sempre molto distanti tra loro e quindi senza nessuna possibilità di duellare. E dire che dopo il GP d'Australia credevo che lo spettacolo sarebbe migliorato nelle gare successive, invece è addirittura peggiorato, e non di poco. Non so quale sia il vero "colpevole" di questa situazione (il dominio della Mercedes? I piloti che non spingono sempre al massimo per risparmiare benzina?), ma se tutta la stagione sarà su questa falsariga allora probabilmente assisteremo al più brutto campionato di F1 della storia. Urgono dei cambiamenti, e in fretta: una stagione del genere non me la sarei mai aspettata nemmeno nei miei peggiori incubi!
Ritratto di onavli§46
30 marzo 2014 - 18:39
Purtroppo, pur io, anche e non solo da "ferrarista" mi spiace di aver fatto previsioni alla -Giona-, che puntualmente si sono verificate. Il dominio Mercedes è lampante e visibile; più stabilità, più spunto, e sopratutto più messa a punto (scusa il bisticcio di parole) sia dei nuovi motori, e di tutte le nuove regole. Squadra quasi perfetta. RedBull, è stata ottimizzata moltissimo, concorrenziale Vettel, Ricciardo bravo ma sfortunato pure in Malesia, ma molto bravo sottolineo. RedBull sarà per Ferrari, il secondo avversario da confrontarsi e battersi. Il resto dei team, è deserto assoluto. Come deserto assoluto, è lo spettacolo in quanto tale, ove, i sorpassi spettacolari e le prestazioni della monoposto, sono pressochè inesistenti o perlomeno assai tirati. Deserto assoluto è pure il "ghiacciante", Raikkonen, forse il Felipe Massa, aveva più entusiasmo, e comunque costanza di guida. Sono comparabili solo nella sfortuna e negli errori di guida, ma non certo nel punteggio di classifica, che poi è quello che conta. Se Kiwi non si sveglia, pur il titolo Costruttori, diventerà impossibile. Ultimo appunto per il principal team Domenicali: avrebbe dovuto essere sostituito già alla fine della scorsa Stagione 2013. Ora, è un grosso e grande problema, sia di coordinamento decisionale team, e sopratutto di comunicazione verso le due guide. Fernando Alonso, si stuferà di pigiare solo l'acceleratore e non vedere buone prestazioni nella sua macchina, che sembra frenata. Alla prossima dunque,non con rammarico, ma con delusione continuata per la Scuderia Ferrari
Ritratto di napolmen
30 marzo 2014 - 23:19
..non a fine campionato
Ritratto di onavli§46
31 marzo 2014 - 10:55
.....siamo (già) alla seconda gara.
Ritratto di fbdrago
30 marzo 2014 - 20:47
Si è capito che che è il protetto di Montezemolo e quindi per i prossimi tre anni ci sarà solo una grossa ECLISSI per la ferrari nei mondiali di F1.... Regolamento della F1 è una porcata.. e i risultati dello spettacolo sono l'emblema... CHE DELUSIONE !!!!
Ritratto di Gordo88
31 marzo 2014 - 10:48
Auto silenziose e qualche sorpasso solo nelle retrovie non aiutano di certo a stare svegli sul divano, non sembra nemmeno di guardare delle F1!!!! Per il resto la ferrari che deve già recuparare nei confronti di redbull, la mercedes invece è un bel pezzo avanti per tutti, abbiamo iniziato proprio bene il campionato..
Ritratto di alexbellodi
31 marzo 2014 - 11:52
17
unOIA............. Cè poco da aggiungere, al momento è di una noia impressionante :(
Ritratto di prinz4ever
31 marzo 2014 - 12:26
3
che noia, che barba ! i loro sketch erano sicuramente più appassionanti !
Pagine

PROSSIMO GP

Yas Marina Circuit F1 2018
Yas Marina Circuit
ORARI
Venerdì 23 Novembre
Prove 110:00 - 11:30
Prove 214:00 - 15:30
Sabato 24 Novembre
Prove 311:00 - 12:00
Qualifiche14:00 - 15:00
Domenica 25 Novembre
Gara14:00

NEWS FORMULA 1