NEWS

L'arma della Ferrari per tornare a vincere in Formula 1

28 dicembre 2009

La Ferrari punterà tutto sulla realtà virtuale per vincere nel campionato 2010 di Formula 1. Il Cavallino Rampante ha infatti presentato un nuovo simulatore in grado di replicare nei minimi dettagli le sensazioni che si provano a bordo di una monoposto.

DUE ANNI DI LAVORO - La Ferrari ha presentato il nuovo simulatore di guida della Scuderia di Formula 1 (in foto il collaudatore Marc Genè). All'inaugurazione era presente anche il capo della squadra corse, Stefano Domenicali. "È un giorno importante per noi perché si concretizza un progetto che ci consentirà di affrontare con fiducia alcune delle sfide che pone la Formula 1 contemporanea e che mette la Ferrari all'avanguardia in questo campo", ha detto. 

E poi ha aggiunto: "inoltre, mi fa piacere che un'iniziativa così complessa, che ha preso il via circa due anni fa, sia stata portata a termine nel pieno rispetto dei tempi previsti grazie agli sforzi di tutte le persone che hanno lavorato su questo progetto." Secondo la Ferrari, questo strumento potrebbe essere la chiave per tornare a vincere nella massima Formula. Per la creazione di questo strumento, la Ferrari ha collaborato con la Moog, una società americana che si occupa di progettare e realizzare sistemi in campo aerospaziale. 

COME FUNZIONA
- Il simulatore Ferrari è costituito da una struttura in alluminio e materiali compositi che ospita l'abitacolo, gli schermi e gli altoparlanti per la riproduzione del suono. La piattaforma raggiunge un peso di circa due tonnellate ed è mossa da alcuni attuatori controllati elettronicamente da quasi mezza tonnellata ciascuno. Il tutto è fissato a una base che pesa circa duecento tonnellate.

Il computer che controlla il simulatore  è costituito da dieci calcolatori multiprocessore con una memoria Ram da 60 Gbyte. Per dare l'idea di essere alla guida di una vera monoposto da Formula 1, è stato utilizzato un sistema audio Dolby Surround 7.1 con una potenza di 3500 W. Secondo la Ferrari, sono stati usati per l'installazione oltre dieci chilometri di cavi. In totale, la potenza del simulatore è di circa 130 kW.

Aggiungi un commento
Ritratto di komoguri
28 dicembre 2009 - 20:57
Se deve essere uno sforzo che si aggiunge agli altri sforzi per tornare competitivi nel vero senso del termine e come la Ferrari merita, allora ben venga. Forza Ferrari, sempre!
Ritratto di hrc
29 dicembre 2009 - 10:04
Sicuri di non aver esagerato con i pesi ??? Deve riprodurre una F1 non uno Shuttle !!! Perfino Genè nella foto ha un espressione un pò scettica ! :-)
Ritratto di Francesco T
29 dicembre 2009 - 14:47
A RITORNARE A PRIMEGGIARE.......!!!
Ritratto di El bocia
29 dicembre 2009 - 15:13
sarebbe fico provarlo! offro 50 euro! :)
Ritratto di NiKy
29 dicembre 2009 - 17:11
io 100 xD!
Ritratto di El bocia
29 dicembre 2009 - 20:45
101! :) però voglio usarlo almeno mezz' ora!
Ritratto di emy82vts
29 dicembre 2009 - 20:49
vai ferrari torna a vincere!!!

PROSSIMO GP

Yas Marina Circuit F1 2018
Yas Marina Circuit
ORARI
Venerdì 23 Novembre
Prove 110:00 - 11:30
Prove 214:00 - 15:30
Sabato 24 Novembre
Prove 311:00 - 12:00
Qualifiche14:00 - 15:00
Domenica 25 Novembre
Gara14:00

NEWS FORMULA 1