NEWS

Formula 1: annunciato il calendario 2023

Pubblicato 22 novembre 2022

Su un totale di 24 gare, due gli appuntamenti in Italia: a maggio si corre a Imola, confermato il tradizionale Gran Premio d’Italia a Monza, previsto a settembre.

Formula 1: annunciato il calendario 2023

La stagione 2022 di Formula 1 è finita in archivio con il secondo titolo consecutivo conquistato da Max Verstappen, ma Liberty Media, la società che gestisce il Circus, ha già ufficializzato il calendario 2023, che comprenderà ben 24 gare. 

Il numero di eventi in programma avrebbe però potuto essere ben più alto, come ha sottolineato Stefano Domenicali, ceo della Formula 1: “Il feedback di fans, team e partner è stato molto positivo e il formato sta aggiungendo una nuova dimensione alla Formula 1, tutti noi vogliamo assicurarne il successo in futuro. La Formula 1 ha ricevuto richieste senza precedenti per ospitare gare. Siamo molto soddisfatti dello slancio che lsta vivendo, è un'ottima notizia per i nostri tifosi che riusciremo a portare un mix di nuove entusiasmanti località come Las Vegas".

La stagione 2023 partirà in anticipo rispetto agli anni passati, il 5 marzo, giorno in cui è in programma il Gran Premio del Bahrain, mentre si chiuderà come sempre ad Abu Dhabi, il 26 novembre. Sono previste ben due gare in Italia: confermato il tradizionale appuntamento di Monza per il Gran Premio d’Italia, previsto il 3 settembre, mentre quello di Imola precederà l’appuntamento di Montecarlo e si correrà domenica 21 maggio. Sei i weekend in cui è prevista la Sprint Race. 

IL CALENDARIO

  • GP Bahrain (Sakhir): 5 marzo
  • GP Arabia Saudita (Jeddah): 19 marzo
  • GP Australia (Melbourne): 2 aprile
  • GP Cina (Shanghai): 16 aprile
  • GP Azerbaijan (Baku): 30 aprile
  • GP Miami (Miami): 7 maggio
  • GP Emilia Romagna (Imola): 21 maggio
  • GP Monaco (Monte Carlo): 28 maggio
  • GP Spagna (Barcellona): 4 giugno
  • GP Canada (Montreal): 18 giugno
  • GP Austria (Spielberg): 2 luglio
  • GP Gran Bretagna (Silverstone): 9 luglio
  • GP Ungheria (Budapest): 23 luglio
  • GP Belgio (Spa-Francorchamps): 30 luglio
  • GP Olanda (Zandvoort): 27 agosto
  • GP Italia (Monza): 3 settembre
  • GP Singapore (Marina Bay): 17 settembre
  • GP Giappone (Suzuka): 24 settembre
  • GP Qatar (Losail): 8 ottobre
  • GP Stati Uniti (Austin): 22 ottobre
  • GP Messico (Città del Messico): 29 ottobre
  • GP Brasile (San Paolo): 5 novembre
  • GP Las Vegas (Las Vegas): 18 novembre
  • GP Abu Dhabi (Yas Marina): 26 novembre


Aggiungi un commento
Ritratto di ziobell0
22 novembre 2022 - 13:01
io farei andata-ritorno così raddoppiamo le gare, che mi sembrano un po' pochine
Ritratto di Gordo88
22 novembre 2022 - 16:47
1
Torna cina e qatar e c 'è la new entry las vegas, sparisce Francia ma è meglio così.. bene il gp a Imola, cascasse il mondo il prossimo anno ci vado a vederla..:)
Ritratto di Velocissimo
22 novembre 2022 - 23:45
Sono stato fra i primi 100 piloti del mondo e pertanto ora dico la mia. La F1 di oggi non vale nemmeno la metà della F1 anni 60, 70, 80 e fino metà anni 90. 24 GP patacche. E i piloti sono dei signor nessuno: ad esempio VETTEL con 4 mondiali. Vale più 1 mondiale vinto da Hunt, Schekter, Jones che i 4 di Vettel. Chi mai metterebbe sullo stesso piano Prost con Vettel? Gli altri piloti non vincenti sembrano poi degli impiegati sfigati del catasto. La F1 è diventata un qualcosa di insignificante per chi si intende dì motorsport. Pure gli sponsor sono anonimi, sconosciuti e senza visibilità. E giornalisti e commentatori sono dei giullari, campioni di incompetenza. Ma che vadano tutti affan…lo!
Ritratto di Quello la
23 novembre 2022 - 09:09
Tra i primi cento? Complimenti, allora sei davvero Velocissimo! Io seguo la F1 dalla fine degli anni 80 e devo dire che mi diverte più adesso di alcune stagioni anonime degli anni 90 e 2000. Oggi è meno sporca, è perfettina, è meno sangue & m.da, ma mi diverte e questo mi basta. Forse grazie a riprese sincopate, forse per via del DRS, non so. PS Sponsor anonimi? Nel senso che non c'è più la sigaretta e il whiskey, ma la bibita energetica? PS2 Sugli speaker non saprei: ma te lo ricordi Poltronieri (omen nomen?) PS3 Occhio che l'età che addolcisce i ricordi e la nostalgia giocano gran brutti scherzi. PS4 So che per un appassionato è difficile, e so che non è la frase giusta, ma se non piace... basta non guardare :-)

NEWS FORMULA 1